Warning: include(load.php): failed to open stream: No such file or directory in /news.php on line 32 Warning: include(load.php): failed to open stream: No such file or directory in /news.php on line 32 Warning: include(): Failed opening 'load.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /news.php on line 32

news

La ricerca vocale è in continuo aumento. Anche grazie all’evoluzione degli assistenti come Siri, siamo più propensi a rivolgerci a dispositivi tecnologici come se fossero “persone”. Allo stesso modo, quando facciamo domande a Google, scegliamo di farlo attraverso la ricerca vocale del nostro smartphone. Un buon motivo di crescita per la ricerca vocale è l’aumento del numero di utenti che trascorrono la maggior parte del tempo su piattaforme mobile

Questo influisce anche sull’ottimizzazione SEO. Pensiamo al fatto che quando digitiamo sulla tastiera facciamo una ricerca utilizzando parole chiave, mentre quando facciamo ricerca vocale ci comportiamo come se avessimo un interlocutore e poniamo delle vere e proprie domande.

Domande come “Quanti gradi ci sono a Milano?” non saranno mai digitate sulla tastiera, sulla quale scriveremmo semplicemente “Meteo Milano”. Oppure una domanda posta vocalmente come “Come si chiama l’attore di LaLaLand?” per iscritto sarebbe “attore film LaLaLand” e così via. 

La ricerca vocale si basa su due aspetti cardine, la capacità di riconoscere il linguaggio umano e quella di capirne il senso in termini di richiesta precisa. Google infatti ha costruito un motore semantico in grado di comprendere la domanda e quindi di dare sempre una risposta, non necessariamente quella più corretta in termini soggettivi. La novità è che Google fino a qualche anno fa non considerava ciò che non capiva, mentre ora ha il principale obiettivo di fornire una risposta, in ogni caso. 

E allora, come si ottimizza un sito per la ricerca vocale mobile?
Per ottenere risultati migliori rispetto alle future ricerche vocali su temi più speculativi, una buona mossa è sviluppare con cura i dati strutturati per le pagine del sito web, con particolare attenzione alle pagine raggiunte da ricerca mobile (e quindi più probabilmente da ricerca vocale), senza tralasciare le specificazioni relative alle pagine raggiunte più spesso dalla classica web search per osservarne le differenze.

Per maggiori info clicca qui