loading

La rete in un minuto

Ci sono tanti modi per vedere e valutare cosa succede sul Web e sui Social Media, ma uno dei metodi che maggiormente mostra come evolve la dimensione di Internet è chiedersi cosa succede in rete ogni 60 secondi.

A questa domanda risponde DOMO nel documento “Data Never Sleeps 5.0” relativo al 2017 che analizza miliardi di ore di traffico Internet. Prima di arrivare all’andamento del web in un minuto, spendiamo due parole sul fatto che la maggior parte del traffico è riconducibile al mobile. Questo aspetto influisce anche sul modo in cui le persone si approcciano alla rete: sono in movimento e sono connessi sempre tramite smartphone, spesso su mobile app.

Il primo dato che balza all’occhio, proprio legato al mobile è la quantità di corse prenotate su Uber: ogni 60 secondi sono 45.787. Nel 2015 non raggiungevano le 700 al minuto. 

In 60 secondi sulle app più famose si registrano numeri da capogiro: su Netflix vengono visualizzate 69 mila ore di streaming e su Giphy 694.444 gif, su Instagram vengono condivise 46.740 immagini e su Twitter 456 mila tweet. Sono 600 le nuove pagine caricate su Wikipedia e 13 le canzoni su Spotify, mentre supera i 4 milioni il numero di visualizzazioni di video su YouTube. Il dato più importante è quello legato a Google con 3,6 miliardi di ricerche si aggiudica la maggior affluenza. 

I dati, se confrontati con il 2015 mostrano un’impennata particolarmente significativa. Questo fenomeno è direttamente riconducibile alla crescita della popolazione che ha accesso a internet: dal 2012 ad oggi è passata da 2,5 a 3,7 bilioni e questo dato è destinato a continuare a salire.

Dettagli News

Data

08-02-2018

Contattaci