loading


Italiani online: sempre più mobile, sempre più in app.

L'Osservatorio Mobile B2c Strategy della School of Management del Politecnico di Milano studia le innovazioni, tecnologiche e di business, abilitate dalla diffusione degli Smartphone e l’impatto di questi sul processo di relazione tra azienda e consumatore.  Attraverso una ricerca sui comportamenti degli italiani online è stato possibile rilevare un importante dato: il tempo medio trascorso a navigare da dispositivi mobili rappresenta il 64% del totale speso online ed è pari a circa 45 ore al mese: di queste, l’88% è consumato all’interno di un’app.

Raffaello Balocco, responsabile scientifico dell’Osservatorio Mobile B2c Strategy del Politecnico di Milano, in un’intervista rilasciata a LaStampa spiega come «il mobile stia diventando un canale di vendita diretto sempre più rilevante anche nel nostro Paese, con un peso nel 2017 pari a ben un quarto degli acquisti eCommerce complessivi». «Ma, fatto altrettanto rilevante» continua Balocco «è un canale sempre più fondamentale anche nelle decisioni di acquisto che poi si concretizzano da Pc o nel mondo fisico. A fronte di importanti passi avanti già avvenuti da parte delle principali imprese italiane nella valorizzazione del Mobile, le opportunità ancora da cogliere rimangono tante; visione strategica, competenze e costante miglioramento sono gli ingredienti essenziali per giocare appieno questa partita».  

Anche il mobile advertising con il 40% del mercato digitale, rappresenta una parte importante del valore del mobile. Il mercato del mobile advertising rappresenta il 40% del valore ed è in continua crescita. In Italia questo valore nel 2017 supera il miliardo di euro e Marta Valsecchi, direttore dell’Osservatorio Mobile B2c Strategy, in una dichiarazione a LaStampa, lo conferma: «Si riduce, quindi, la differenza tra la spesa delle aziende su questo canale e il tempo di navigazione degli utenti (che come l’anno scorso supera il 60%)». 

Questo aumento potrebbe essere attribuito alla crescita dell’impatto del mobile all’interno di campagne digital multipiattaforma, ma anche e sicuramente ad una nuova sensibilità verso questo media. Declinare i formati pubblicitari per il mobile è una scelta non sempre scontata, ma che, come rilevato nella ricerca, sta sempre di più trasformandosi in priorità. 

Dettagli News

Data

20-02-2018

Contattaci

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy