loading


A Milano il design è tecnologico

Il Salone del Mobile sta sempre di più diventando un pretesto per trasformare Milano della capitale dell’innovazione. In un momento in cui il design va a braccetto con la tecnologia, la Design Week (dal 17 al 22 aprile) è l’occasione per osservare tutto ciò che è “nuovo” non solo nell’arredamento, ma anche in altri mondi. Il design diventa così un concetto trasversale che passa dalla demotica all’automotive. 

Sony ad esempio ha organizzato Hidden Senses, un'esposizione in 5 aree tematiche per esplorare nuove modalità di interagire con persone, prodotti e spazi “per creare un'esperienza percettiva” che valorizza il suono, così come la visualizzazione delle informazioni attraverso l'arredamento e l'illuminazione dell'ambiente. 

Nel circuito del Fuorisalone, in particolare all’interno del Lambrate Design District, spiccano i giovani designer di Leave The Sign con una serie di lampade a induzione in grado di interagire con un’app mobile che ne gestisce le principali funzionalità direttamente da smartphone e tablet.

Anche il mondo dell’auto sta sempre più esplorando nuove contaminazioni soprattutto attraverso una visione della mobilità intesa in senso ampio. Smart mobility, smart cities e smart living sono gli argomenti di tre incontri organizzati dal fornitore di energia elettrica Edison. Un altro esempio può essere il prototipo Leaving room: una riflessione sulla mobilità del prossimo futuro in cui il veicolo diventa un luogo da abitare in movimento e, specularmente, lo stile di vita si trasforma per chi si muove abitando. Il progettato è firmato da docenti della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano (Naba). 

Mobilità sostenibile è stato il tema centrale di “The age of experience” durante il quale si sono alternate le figure di spicco dell’automotive: Laurens van den Acker, Senior Vice President, Corporate Design Renault; Daniela Bohlinger, Head of Group Design Sustainability Strategy BMW Group e Anne Asensio, Vice President of Design experience Dassault Systèmes.

Il design e la tecnologia non possono prescindere l’uno dall’altro e di conseguenza li vedremo sempre di più coesistere in tutti i settori. 

Dettagli News

Data

26-04-2018

Contattaci

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy