loading


La settimana tech in 4 news

La settimana appena trascorsa è stata ricca di novità dal mondo tech: è stato annunciato l'arrivo del nuovo iPad il 30 ottobre, Facebook nuovamente attaccata sulla questione privacy e tante altre. Ma ci sono 4 news in particolare, su altrettanti temi caldi, che possono dirci molto di quali saranno i trend del 2019. 

Assistenti Vocali: Alexa ci curerà dal raffreddore.

I software di Intelligenza Artificiale stanno diventando sempre più importanti nei dispositivi realizzati dai vari produttori. L’Assistente Personale Intelligente di Amazon, Alexa, è integrato nei dispositivi Echo, speciali altoparlanti in grado di ascoltare e rispondere ai principali comandi vocali. Tra le capacità di Alexa verrà introdotta la possibilità di fare diagnosi. Ascoltando il tono della nostra voce l’assistente saprà se siamo tristi, felici o se abbiamo il raffreddore. L’obiettivo è, ovviamente, quello di suggerirci i migliori prodotti per curare una bronchite e spedirci Aspirina o sciroppo direttamente a casa. 

Smart Home: la casa del futuro è oggi.

Nella casa smart di LG, attraverso SmartThinQ, presentata a inizio 2018 al CES di Las Vegas, gli elettrodomestici sono in grado di dialogare tra loro e con un’app installata sul nostro smartphone. La visione di LG per la casa del futuro non si discosta molto da quella dei concorrenti di Samsung, arrivati un po’ prima sul mercato con la loro soluzione Smart Things. La differenza sostanziale, però, sta nell’integrazione del controllo vocale. Per i dispositivi Samsung bisogna usare Bixby, l'assistente virtuale sviluppato in proprio dall’azienda, mentre LG ha scelto di collaborare con Amazon (Alexa) e con Google (Assistant). Il vantaggio per il consumatore è che i dispositivi compatibili con i due sistemi offrono una maggiore apertura e possono così dialogare con apparecchi di altri produttori. 

Serie Tv: il debutto di Apple e la scommessa di Snapchat.

Cupertino è al lavoro per inserirsi nel mercato della tv in streaming. Apple ha riferito alla tv americana Cnbc, che il servizio sarà disponibile a partire dal 2019. I contenuti, originali o acquistati in esclusiva, saranno completamente gratuiti e fruibili attraverso l'applicazione "TV". In questo modo gli utenti Apple non avrebbero bisogno di installare le app degli altri servizi in streaming. Anche Snapchat sta cercando di posizionarsi sul mercato delle serie tv e si presenta come app di intrattenimento puro su smartphone, andando oltre le foto. Tutto ha avuto inizio con “The Dead Girl Detective Agency”, una soap opera dai contorni soprannaturali. Ogni puntata dura al massimo cinque minuti e gli spettatori potranno vedere la serie tv direttamente su Snapchat. Lo show è uno delle 12 produzioni originali annunciate dal social network del fantasmino.

Automotive: tecnologia e velocità.

Mercedes ha sviluppato un sistema di parcheggio da remoto tramite app, un assistente di sterzata autonoma per evitare ostacoli e uno per il sorpasso autonomo. Volvo ha presentato un sensore che riconosce i bordi della carreggiata anche se non sono segnalati dalle strisce. BMW consente di aggiornare via web le mappe. È evidente che quando si parla di automotive la sfida non è più nella forma o nella velocità, ma nella tecnologia. La sfida è diventata quella della connected car, l’auto connessa, definita come un veicolo che, oltre ad avere accesso a internet, dispone di sensori e può inviare e ricevere segnali, percependo la realtà circostante e interagendo con altri veicoli o entità.

Dettagli News

Data

22-10-2018

Contattaci

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy