loading


Regali di Natale, lo shopping è online

La gratitudine verso le possibilità che ci offrono gli l’e-commerce è direttamente proporzionale all’avvicinarsi delle feste. Durante l’anno effettuiamo i nostri acquisti partendo dai negozi, dove vediamo e tocchiamo con mano ciò che intendiamo comprare, successivamente cerchiamo online eventuali offerte e scontistiche e successivamente li mettiamo nel carrello virtuale. 

Il 2018 è l’anno della svolta, ancora più palese con l’avvicinarsi del periodo natalizio: ci ritroviamo a “saltare” il negozio rivolgendoci direttamente alla rete. 

Il primo motivo per cui nella ricerca dei regali ci muoviamo sempre più agilmente sugli e-commerce è che abbiamo a disposizione uno strumento che non esiste offline: Google. Finita la frenesia del Black Friday e del Cyber Monday, nati in Usa e sempre più diffusi anche in Italia, la ricerca che abbiamo in mente è una sola: “Idee regalo di Natale”. Big G in un attimo analizza milioni di dati e ci consiglia su come cavarcela con amici e parenti. 

Una volta deciso quale può essere il regalo giusto, dobbiamo trovarlo. Potremmo chiedere nuovamente a Google quali siano i rivenditori più vicini a noi, certo, oppure possiamo acquistarlo direttamente online, confrontando i prezzi e riceverlo direttamente a casa giusto in tempo per le feste. 

La praticità e quindi la propensione per gli acquisti online la conosciamo bene e lo confermano anche i dati. Dal rapporto Shopper First di Salesforce, emergono diversi trend degni di attenzione. Tra gli altri spicca che per la prima volta, gli acquisti da smartphone supereranno quelli da pc e da tablet: il 46% di tutti gli ordini sarà concluso via smartphone contro il 44% da computer e il 9% dei tablet. In generale, il mobile sarà responsabile del 68% di tutto il traffico e-commerce della stagione, altro massimo storico (+19% rispetto all’anno scorso). 

Il web si conferma essere il media preferito dei ritardatari. È previsto infatti un picco di traffico da mobile nel giorno della vigilia di Natale, quando i consumatori ricorreranno ai loro smartphone, andando a rappresentare il 72% delle visite totali ai portali di e-commerce e facendo registrare il 54% degli ordini per l’intera giornata. 

La spedizione gratuita sarà un must per l’intera stagione: il 72% di tutti gli ordini verrà effettuato ricorrendo a questa modalità di spedizione, registrando un sensibile aumento rispetto all’anno scorso. 

Dettagli News

Data

20-11-2018

Contattaci

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy