App di raccolta dati.

Le figure aziendali (dipendenti, rappresentanti, agenti di commercio) che devono:raccogliere e recuperare dati da sistemi internipresenziare in fiere ed eventisicuramente necessitano di raccogliere i dati e/o le anagrafiche dei clienti in maniera snella e veloce.Per questo motivo le aziende devono sviluppare applicativi in grado di migliorare l’efficienza di questi processi; inoltre devono essere integrabili con gestionali usati internamente, in modo che i dati raccolti siano visibili in tempo reale e condivisibili con il team.I vantaggi di questi strumenti sono numerosi, ad esempio:riduzione di tempi e costimaggiore sicurezzamiglioramento del processo di recupero informazionicondivisione rapida dei datiMoko ha sviluppato applicazioni per la raccolta di dati e anagrafiche. Guarda il nostro portfolio per maggiori informazioni.

Le figure aziendali (dipendenti, rappresentanti, agenti di commercio) che devono:

  • raccogliere e recuperare dati da sistemi interni
  • presenziare in fiere ed eventi

sicuramente necessitano di raccogliere i dati e/o le anagrafiche dei clienti in maniera snella e veloce.

Per questo motivo le aziende devono sviluppare applicativi in grado di migliorare l’efficienza di questi processi; inoltre devono essere integrabili con gestionali usati internamente, in modo che i dati raccolti siano visibili in tempo reale e condivisibili con il team.

I vantaggi di questi strumenti sono numerosi, ad esempio:

  • riduzione di tempi e costi
  • maggiore sicurezza
  • miglioramento del processo di recupero informazioni
  • condivisione rapida dei dati

Moko ha sviluppato applicazioni per la raccolta di dati e anagrafiche. Guarda il nostro portfolio per maggiori informazioni.

Ultime news

16/03/2023
L'importanza della UX UI design anche per i software web based

L'importanza della UX/UI design è fondamentale anche per i software web based. La progettazione dell'esperienza utente e dell'interfaccia grafica sono elementi chiave per garantire il successo di un'applicazione online.La UX design è focalizzata sulle esigenze degli utenti, sulla loro esperienza e sulla loro soddisfazione nell'utilizzo del software. Per questo motivo, una buona UX design aiuta a migliorare l'usabilità, l'efficienza e la produttività del software web based.D'altra parte, la UI design è responsabile dell'aspetto visivo del software, ovvero l'interfaccia grafica che l'utente vede e con cui interagisce. Una buona UI design aiuta a rendere il software più attraente, intuitivo e facile da usare.Insieme, la UX/UI design è in grado di fornire un'esperienza utente completa ed efficace. Un software web based ben progettato può aumentare la fidelizzazione degli utenti e migliorare la reputazione dell'azienda.In conclusione, non sottovalutare l'importanza della UX/UI design per i software web based. Investire in una progettazione ben curata può fare la differenza tra il successo o il fallimento di un'applicazione online.
A cosa serve la UX?La UX, acronimo di User Experience, è una disciplina che si occupa di studiare l'esperienza dell'utente durante l'utilizzo di un prodotto o servizio. In particolare, la UX design si concentra sull'ideazione e la realizzazione di interfacce intuitive e facili da utilizzare, al fine di migliorare l'esperienza dell'utente.
La buona UX design è importante per diversi motivi: innanzitutto, un'esperienza positiva può aumentare la soddisfazione dell'utente e la fidelizzazione nei confronti del prodotto o del servizio; inoltre, un'interfaccia user-friendly può ridurre il tempo necessario per completare determinate operazioni, migliorando così l'efficienza dell'utilizzatore. Infine, una buona UX design può aiutare a ridurre gli errori e le frustrazioni degli utenti durante l'utilizzo del prodotto o servizio. In sintesi, la UX design è fondamentale per creare prodotti e servizi che siano efficaci ed efficienti dal punto di vista dell'utilizzatore.
A cosa serve la UI?La UI, ovvero User Interface, è la parte di un prodotto digitale che permette all'utente di interagire con esso. La sua funzione principale è quella di rendere l'utilizzo del prodotto il più semplice e intuitivo possibile.Un'interfaccia utente ben progettata è fondamentale per garantire un'esperienza d'uso positiva e soddisfacente. Una UI efficace deve essere chiara, coerente e facile da utilizzare, in modo da consentire all'utente di raggiungere i propri obiettivi in modo rapido ed efficiente.Inoltre, la UI ha anche un ruolo importante nell'aspetto estetico del prodotto, poiché deve essere gradevole alla vista e armoniosa con il design complessivo.In sintesi, la UI serve a semplificare l'utilizzo del prodotto digitale, migliorare l'esperienza dell'utente e garantire un impatto visivo positivo. È quindi fondamentale dedicare tempo ed energie alla progettazione della UI per ottenere un prodotto di successo.
Che cosa fa l UI Designer?L'UI Designer è responsabile della creazione dell'interfaccia utente di un prodotto digitale. Questa figura professionale si occupa di progettare e sviluppare l'aspetto visivo del software o dell'applicazione, in modo da rendere l'esperienza dell'utente intuitiva e piacevole.L'UI Designer lavora a stretto contatto con il team di UX Designers per comprendere le esigenze degli utenti e creare un'interfaccia che risponda alle loro esigenze. Inoltre, definisce gli elementi visivi come colori, tipologie di carattere, icone e immagini, ma anche la disposizione degli elementi all'interno della schermata.L'obiettivo principale dell'UI Designer è quello di creare un design coerente e funzionale che sia in grado di guidare l'utente nel suo percorso all'interno del prodotto digitale. Per fare ciò, l'UI Designer deve tenere in considerazione diversi aspetti come la facilità d'uso, l'accessibilità, la compatibilità con i vari dispositivi e la coerenza con la brand identity dell'azienda.In sintesi, l'UI Designer è una figura fondamentale per garantire una buona esperienza d'uso del prodotto digitale e realizzare un design accattivante ed efficace.
Che cosa fa Ux designer?Un Ux designer è un professionista che si occupa di progettare l'esperienza utente di un prodotto o servizio. Il suo compito è quello di studiare le esigenze degli utenti finali, comprendere le loro necessità e sviluppare soluzioni intuitive e funzionali per soddisfarle.L'Ux designer lavora a stretto contatto con altre figure professionali come i grafici, i programmatori, gli analisti e i project manager. Il suo obiettivo principale è quello di creare un'interfaccia utente semplice, intuitiva e piacevole da utilizzare.Per raggiungere questo scopo, l'Ux designer utilizza diverse tecniche e strumenti come la ricerca etnografica, le interviste agli utenti, i test di usabilità e le analisi dei dati. Inoltre, utilizza programmi di prototipazione e design per creare mockup e wireframe che consentono di visualizzare in modo chiaro il layout dell'interfaccia utente.In sintesi, l'Ux designer ha il compito di creare un'esperienza utente positiva attraverso la progettazione di interfacce intuitive e funzionali che permettono agli utenti finali di interagire in modo efficace con il prodotto o servizio offerto dalla azienda.
Interfaccia utente intuitivaL'interfaccia utente intuitiva è un elemento fondamentale del design UX UI. Essa mira a creare un'esperienza d'uso semplice e immediata per l'utente, attraverso il design di una interfaccia grafica chiara e intuitiva.Per ottenere questo risultato, è necessario che il designer prenda in considerazione diversi fattori: dalla disposizione degli elementi sulla pagina, alla scelta dei colori, fino alla scrittura dei testi e alla selezione delle icone.In particolare, per rendere l'interfaccia utente intuitiva, è importante che essa sia coerente e consistente, ovvero che i comandi siano sempre posizionati nello stesso modo e abbiano lo stesso aspetto grafico. Inoltre, è fondamentale che l'interfaccia sia progettata con l'utente al centro dell'attenzione, tenendo conto delle sue esigenze e delle sue abitudini.Infine, una buona interfaccia utente intuitiva deve essere testata prima del lancio sul mercato, per verificare che sia effettivamente facile da usare e che soddisfi le aspettative degli utenti. Solo così si potrà creare un prodotto di successo e soddisfare le esigenze del mercato.
Cosa si intende per User Interface?La User Interface o Interfaccia Utente si riferisce alla parte di un software, applicazione o sito web che consente all'utente di interagire con il sistema. In altre parole, l'UI è ciò che l'utente vede e con cui interagisce per utilizzare un prodotto digitale.Una buona UI deve essere intuitiva, facile da usare e adattarsi alle esigenze dell'utente. La progettazione dell'UI è un processo complesso che richiede una profonda comprensione delle esigenze degli utenti e delle funzionalità del prodotto.L'UI design si concentra sull'estetica, la disposizione degli elementi grafici, la scelta dei colori e dei font, la tipografia, le immagini e le icone utilizzate per creare un'esperienza visiva accattivante e coerente.In breve, l'UI è ciò che rende il prodotto digitale accessibile e piacevole da utilizzare. Un'UI ben progettata può migliorare notevolmente l'usabilità del prodotto, aumentando la soddisfazione dell'utente e migliorando le performance aziendali.

09/03/2023
Web service Rest o Soap e server Api

Un web service è un'applicazione software che permette a due o più sistemi di comunicare tra loro attraverso il web. Questi servizi sono spesso utilizzati per consentire l'integrazione tra diverse applicazioni, indipendentemente dal linguaggio di programmazione utilizzato.I web service permettono la trasmissione di dati in diversi formati, come XML e JSON, e sono basati su standard aperti come SOAP e REST. Grazie alla loro flessibilità, i web service possono essere utilizzati in molte aree, tra cui il commercio elettronico, la finanza e l'automazione industriale.Per utilizzare un web service è necessario conoscere la sua interfaccia di programmazione (API) e le modalità di autenticazione. Molte aziende offrono servizi di web service gratuiti o a pagamento ai propri clienti per semplificare l'integrazione dei loro prodotti o servizi con altre applicazioni.In sintesi, i web service rappresentano un'importante risorsa per le aziende che desiderano integrare diverse applicazioni e consentire la comunicazione tra sistemi diversi. La loro flessibilità li rende adatti ad una vasta gamma di utilizzi, dall'e-commerce all'automazione industriale.
Api rest cosa sonoUn API REST (Application Programming Interface Representational State Transfer) è un'interfaccia software che consente a due applicazioni di comunicare tra loro. In particolare, le API REST sono progettate per essere utilizzate su internet, dove le richieste vengono fatte tramite il protocollo HTTPS.Le API REST si basano sulla rappresentazione dello stato delle risorse, cioè su come le risorse sono organizzate e accessibili. Questo significa che le richieste alle API REST sono effettuate su risorse specifiche, come ad esempio un utente o un prodotto, e possono essere utilizzate per accedere ai dati associati a quella risorsa.Le API REST sono molto popolari perché sono semplici da implementare e utilizzare. Inoltre, essendo basate sul protocollo HTTPS, possono essere utilizzate con qualsiasi linguaggio di programmazione e su qualsiasi piattaforma.In sintesi, le API REST sono un'interfaccia software che consente alle applicazioni di comunicare tra loro tramite il protocollo HTTPS. Sono basate sulla rappresentazione dello stato delle risorse e sono molto popolari perché semplici da implementare e utilizzare.
Servizi rest cosa sonoI servizi REST (REpresentational State Transfer) sono un tipo di architettura software che consente la comunicazione tra sistemi distribuiti attraverso il protocollo HTTPS. Questi servizi permettono ai client di accedere e manipolare le risorse del server, come ad esempio dati in formato JSON o XML.Gli sviluppatori possono creare servizi RESTful utilizzando una varietà di linguaggi di programmazione, come Java, Python e Ruby. Inoltre, i servizi REST possono essere integrati con altri servizi web per creare applicazioni complesse.Caratteristiche importanti dei servizi REST includono l'architettura client-server, la cache dei dati e l'utilizzo di metodi HTTPS standard come GET, POST e DELETE. Inoltre, i servizi REST sono altamente scalabili e adatti per l'uso in ambienti cloud.In sintesi, i servizi REST rappresentano un modo efficace per creare applicazioni web interattive e moderne. Grazie alla loro flessibilità e scalabilità, questi servizi sono diventati uno standard nell'industria del software e sono utilizzati da diverse aziende in tutto il mondo.
Architettura rest per sviluppare web serviceL'architettura REST (Representational State Transfer) è uno dei principali approcci per lo sviluppo di web service. Questo modello architetturale si basa sul concetto di risorsa, che viene identificata tramite un URI (Uniform Resource Identifier) e manipolata attraverso i metodi HTTPS (GET, POST, PUT, DELETE).Gli sviluppatori utilizzano l'architettura REST per creare web service che possano essere facilmente integrati con altre applicazioni e sistemi. In particolare, questo approccio favorisce la scalabilità e la modularità delle applicazioni, poiché ogni risorsa può essere gestita in modo indipendente dalle altre.Per implementare un web service basato su architettura REST, è necessario definire le risorse che si vogliono rendere disponibili attraverso l'URI, specificare i metodi HTTPS supportati e definire il formato dei dati scambiati con i client.Inoltre, è importante tenere conto delle best practice per l'implementazione di un'architettura REST, tra cui l'utilizzo di nomi di risorse significativi, la gestione degli errori e la documentazione chiara delle API.In sintesi, l'architettura REST rappresenta un approccio flessibile e scalabile per lo sviluppo di web service, che consente ai team di sviluppo di creare applicazioni modulari e facilmente integrabili con altri sistemi.
La differenza tra api e webserviceLa differenza tra API e Web Service è spesso oggetto di confusione. In generale, un'API (Application Programming Interface) è un insieme di protocolli, routine e strumenti utilizzati per sviluppare software. Un Web Service, d'altra parte, è una soluzione software che utilizza una rete per fornire servizi ad altre applicazioni.In altre parole, gli API sono solitamente progettati per l'interazione tra applicazioni all'interno di un sistema specifico, mentre i Web Service sono progettati per la comunicazione tra sistemi diversi. I Web Service consentono alle applicazioni di accedere a funzionalità remote attraverso una rete.Inoltre, gli API possono essere basati su diversi protocolli, come REST o SOAP, mentre i Web Service sono comunemente basati sul protocollo SOAP. Gli API sono spesso più leggeri e più veloci dei Web Service in quanto non richiedono la complessità aggiuntiva del protocollo SOAP.In definitiva, la scelta tra l'utilizzo di API o Web Service dipende dalle esigenze specifiche dell'applicazione e dalle funzionalità richieste. Tuttavia, in generale, se si cerca di fornire servizi a sistemi esterni o di integrare diverse applicazioni, i Web Service potrebbero essere la scelta migliore.
Come creare un servizio SOAP?Creare un servizio SOAP è un processo relativamente semplice che richiede solo una conoscenza di base del protocollo SOAP e dei linguaggi di programmazione utilizzati per creare il servizio. Per prima cosa, è necessario scegliere il linguaggio di programmazione che si desidera utilizzare per creare il servizio, come ad esempio Java o C#. Una volta fatto ciò, è possibile iniziare a scrivere il codice per il servizio SOAP utilizzando gli strumenti forniti dal linguaggio di programmazione scelto.Il codice per il servizio SOAP dovrebbe includere le definizioni delle operazioni che saranno disponibili nel servizio, così come la logica che verrà eseguita quando queste operazioni vengono chiamate. Una volta scritto il codice per il servizio SOAP, è possibile testarlo utilizzando un client SOAP per verificare che funzioni correttamente.Infine, è possibile pubblicare il servizio SOAP su un server web in modo che possa essere accessibile da altri clienti SOAP. Ci sono diverse opzioni disponibili per la pubblicazione del servizio, tra cui l'utilizzo di un server web dedicato o l'hosting del servizio all'interno di un'applicazione web esistente. In generale, la creazione di un servizio SOAP richiede solo alcune conoscenze tecniche di base e può essere completata rapidamente utilizzando gli strumenti giusti.
Rest vs SoapI servizi web sono diventati una parte essenziale della nostra vita quotidiana e sono utilizzati in una vasta gamma di applicazioni, dai social media ai servizi bancari online. Tra i tipi più comuni di servizi web ci sono SOAP e REST, due approcci differenti per la creazione di servizi web.SOAP è un protocollo basato su XML che consente ai client di richiedere l'esecuzione di funzioni sui server tramite messaggi SOAP. REST (Representational State Transfer) è invece un'architettura software che utilizza il protocollo HTTPS per accedere alle risorse web.Una delle principali differenze tra SOAP e REST è la complessità. SOAP è più complesso da implementare rispetto a REST, ma offre una maggiore sicurezza e affidabilità. D'altra parte, REST è più semplice da implementare e offre una maggiore scalabilità, ma può essere meno sicuro.In generale, se si tratta di costruire un'applicazione complessa con requisiti di sicurezza elevati, si potrebbe preferire l'approccio SOAP. D'altra parte, se si desidera creare un'applicazione semplice con un alto grado di scalabilità e flessibilità, l'approccio REST potrebbe essere la scelta migliore. In ogni caso, entrambi gli approcci hanno i loro vantaggi e svantaggi e la scelta dipenderà dalle esigenze specifiche del progetto.
Server apiUn server API è un'interfaccia di programmazione delle applicazioni che consente ad altre applicazioni di comunicare con un server web. Questo tipo di servizio viene spesso utilizzato per consentire a diverse applicazioni di comunicare tra loro in modo efficace.Per utilizzare un server API, è necessario che l'applicazione client sia in grado di effettuare chiamate HTTPS al server. In questo modo, l'applicazione può inviare richieste al server e ottenere le risposte.I server API sono spesso utilizzati per fornire servizi web, come la gestione dei pagamenti online o la condivisione dei dati tra diverse applicazioni. Inoltre, i server API possono essere utilizzati per creare applicazioni web avanzate che richiedono l'accesso ai dati di un'altra applicazione.Per creare un server API efficace, è importante scegliere il giusto framework e le migliori pratiche di sviluppo. Inoltre, è importante garantire che la sicurezza sia una priorità e che siano implementati meccanismi di autenticazione e autorizzazione. Con questi elementi in atto, il tuo server API può diventare uno strumento fondamentale per la tua attività online.

02/03/2023
Sviluppo applicazioni e Sviluppatore app mobile

Lo sviluppo di un'applicazione può essere un processo complesso ma gratificante. Ci sono diversi passaggi da seguire per assicurarsi che il prodotto finale sia ben progettato, funzionale e soddisfi le esigenze dell'utente. La prima cosa da fare è definire le specifiche dell'applicazione, stabilendo cosa deve fare e come l'utente dovrebbe interagire con l'app. Successivamente, è necessario pianificare la struttura logica dell'applicazione e disegnare un prototipo della user interface. Quindi, è possibile iniziare a codificare la parte visiva e il codice dietro l'interfaccia utente. Una volta completata la parte tecnica, si dovrebbe testare l'applicazione in modo da evidenziare eventuali bug o altri problemi. Dopo aver risolto tutti i problemi, è possibile distribuire l'applicazione a livello globale.Sviluppatore app mobile
Essere uno sviluppatore di app mobile richiede ampie conoscenze in diversi ambiti. Prima di tutto, devi essere in grado di programmare in linguaggi come Java, Objective-C e Swift. Dovrai anche avere una buona comprensione della progettazione delle interfacce utente e delle tecnologie di sviluppo mobile, come HTML5 e CSS3. Infine, un buon sviluppatore di app mobile dovrebbe essere in grado di testare le app per garantire che funzionino correttamente su piattaforme diverse. Una solida conoscenza della gestione degli errori e del debug è importante per assicurare che la tua app sia pronta per l'uso da parte dell'utente.Chi mi può aiutare a sviluppare un app?
Sto cercando qualcuno che possa aiutarmi a sviluppare un'applicazione. Ho già identificato quale tipo di app vorrei realizzare e quali funzionalità deve offrire, ma non ho le competenze necessarie per realizzarla da solo. In questo caso si potrebbe passare da una società che possa aiutare a capire se il progetto è effettivamente realizzabile e redditizio, magari facendo prima un'analisi completa delel funzionalità e del mercato. In Moko si parte sempre da un'analisi per evitare di avere un cliente insoddisfatto.Sviluppare app mobile
Sviluppare un'app mobile richiede una buona progettazione e conoscenza del settore. Una serie di step devono essere seguiti per assicurarsi di creare un'app mobile di successo. Innanzitutto, si deve scegliere una piattaforma, come iOS o Android. A partire da qui, la fase successiva prevede la creazione di uno schema che identifichi gli obiettivi dell'app e il modo in cui soddisfarli. È importante prestare attenzione al design dell'interfaccia utente, alla sicurezza e alle performance. Si dovrebbe quindi testare l'app per assicurarsi che sia conforme a tutti gli standard e che abbia le funzionalità necessarie per offrire un'esperienza utente eccellente. Infine, si dovrebbe elaborare un piano di promozione per aumentare la visibilità dell'app. Tutti questi elementi sono fondamentali nello sviluppo di un'app mobile di successo.
Quanto costa creare un'app?
Creare un'applicazione può costare da poche decine di euro fino a diverse migliaia. Il prezzo dipende da diversi fattori come la complessità dell'app, il numero di funzionalità e piattaforme di destinazione (iOS, Android, ecc.). Un'app semplice può avere un costo medio tra i 3.000 e i 5.000 euro mentre un'app con più funzionalità e connessa a un database o server può arrivare fino a 100.000 o 150.000 euro. Inoltre, ci sono anche costi aggiuntivi come l'hosting, l'ottimizzazione SEO e la manutenzione.