Intelligenza Artificiale nell'Assistenza Clienti
25/07/2024
Intelligenza Artificiale nell'Assistenza Clienti

L'Intelligenza Artificiale nell'assistenza clienti sta trasformando il modo in cui le aziende interagiscono con i loro clienti, migliorando significativamente la qualità e l'efficienza del servizio. Questa tecnologia avanzata, che comprende app mobile e soluzioni web, offre molteplici vantaggi che vanno dall'automazione delle risposte alle richieste comuni, all'analisi dei dati per fornire un supporto più personalizzato e proattivo. In questo articolo, esploreremo come le aziende possono utilizzare l'Intelligenza Artificiale per ottimizzare l'assistenza clienti, citando esempi pratici e concreti come l'esperienza di Moko.Intelligenza Artificiale nell'Assistenza Clienti: Una Nuova Era del Servizio al ClienteAutomazione delle Risposte con ChatbotI chatbot sono una delle applicazioni più comuni dell'Intelligenza Artificiale nell'assistenza clienti. Integrati sia in app mobile che su piattaforme web, i chatbot possono gestire un gran numero di richieste in modo autonomo, rispondendo immediatamente e con precisione alle domande frequenti. Questo non solo riduce i tempi di attesa per i clienti, ma consente anche agli operatori umani di concentrarsi su richieste più complesse e specifiche.Analisi dei Dati per un Supporto PersonalizzatoL'Intelligenza Artificiale permette alle aziende di raccogliere e analizzare enormi quantità di dati sui propri clienti. Questa capacità di analisi consente di prevedere le esigenze dei clienti e di offrire un supporto altamente personalizzato. Ad esempio, un sistema AI può suggerire soluzioni basate su precedenti interazioni o comportamenti, migliorando l'efficacia e la soddisfazione del cliente.Integrazione con App Mobile e Soluzioni WebL'integrazione dell'Intelligenza Artificiale nelle app mobile e nelle piattaforme web rende l'assistenza clienti accessibile in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Questo è particolarmente vantaggioso in un'era in cui la mobilità è fondamentale. Le app mobile dotate di AI possono offrire supporto immediato e continuo, mentre le soluzioni web possono utilizzare strumenti come le chatbot per interagire con i clienti in tempo reale.L'Esempio di Moko: Un Pioniere nell'Utilizzo dell'Intelligenza ArtificialeUn esempio eccellente di come l'Intelligenza Artificiale possa essere utilizzata con successo nell'assistenza clienti è offerto da Moko. Questa azienda ha implementato soluzioni AI avanzate per migliorare l'esperienza del cliente. Utilizzando chatbot intelligenti e strumenti di analisi dei dati, Moko è in grado di rispondere rapidamente e con precisione alle richieste dei clienti, anticipare i loro bisogni e offrire soluzioni personalizzate.Analisi PredittivaGrazie all'analisi dei dati, Moko è in grado di prevedere le esigenze dei clienti e di fornire suggerimenti proattivi. Questo approccio non solo migliora la soddisfazione del cliente, ma consente anche all'azienda di ottimizzare le proprie risorse e di offrire un servizio più efficiente.Integrazione OmnicanaleL'integrazione dell'AI nelle diverse piattaforme di Moko assicura un'esperienza cliente coerente e senza interruzioni. I clienti possono iniziare una conversazione su una piattaforma e continuarla su un'altra senza perdere il filo, grazie alla sincronizzazione delle informazioni gestita dall'AI.I vantaggi dell'intelligenza artificiale nell'assistenza clientiL'adozione dell'intelligenza artificiale nell'assistenza clienti porta numerosi vantaggi, tra cui:Disponibilità 24/7: I chatbot e gli assistenti virtuali sono sempre a disposizione degli utenti, anche al di fuori degli orari di ufficio.Maggiore efficienza: L'automatizzazione dei processi consente di ridurre i tempi di risposta e di liberare gli operatori umani per attività a più alto valore aggiunto.Personalizzazione dell'esperienza cliente: Grazie all'analisi dei dati, è possibile offrire un'esperienza su misura per ogni singolo cliente.Riduzione dei costi: L'IA può contribuire a ridurre i costi operativi, ottimizzando l'utilizzo delle risorse.In conclusione, l'intelligenza artificiale rappresenta una grande opportunità per le aziende che vogliono offrire un'assistenza clienti di altissimo livello. Grazie alle sue capacità di apprendimento automatico e di analisi dei dati, l'IA consente di creare esperienze sempre più personalizzate e soddisfacenti per i clienti.L'Intelligenza Artificiale nell'assistenza clienti rappresenta una svolta significativa per le aziende che desiderano migliorare il proprio servizio al cliente. Dall'automazione delle risposte all'analisi dei dati per un supporto personalizzato, le applicazioni dell'AI sono molteplici e offrono vantaggi concreti. Aziende come Moko dimostrano come l'implementazione di queste tecnologie possa portare a un miglioramento significativo dell'esperienza del cliente, rendendo il servizio più efficiente, rapido e personalizzato. Investire nell'Intelligenza Artificiale significa quindi investire nel futuro del servizio al cliente.

SCOPRI I NOSTRI PROGETTI
SPOT Werbung AG - Davos Klosters APP

Design moderno, navigazione intuitiva e schermata iniziale completamente personalizzabile.Si tratta della mobile app realizzata per Davos Klosters in collaborazione con la rinomata agenzia SPOT Werbung AG.
La località sciistica Svizzera è già diventata un accessorio immancabile per i turisti della montagna. Una mobile app che consente di acquistare uno skipass, di organizzare una gita in bicicletta, controllare il meteo e molto altro.Il modo migliore per godersi un soggiorno tra le montagne svizzere. I tool della mobile app vanno dai più classici come le funzioni di consultazione di itinerari, lift e meteo in tempo reale, fino a strumenti innovativi che si servono di tecnologia 3D.

Davos Klosters APP
23/07/2024
Cosa ne pensa l'intelligenza artificiale di noi

Abbiamo chiesto a Google Gemini, cosa ne pensa di Moko, con due domande ben precise relative alla nostra sede di Reggio Emilia e di Milano, ed ecco il risultato.Sede di Reggio EmiliaMoko Srl a Reggio Emilia sembra essere una solida azienda di sviluppo web e mobile con una comprovata esperienza nella realizzazione di progetti per diverse aziende. Ecco alcuni punti salienti che ho raccolto da diverse fonti online:Competenze:Sviluppo web e mobile: Moko Srl ha una vasta esperienza nella creazione di siti web e applicazioni mobili per clienti B2B e B2C. Hanno lavorato su una varietà di progetti, tra cui siti web di e-commerce, portali aziendali e app di produttività.Sviluppo di app NFC: Moko Srl è specializzata nello sviluppo di app NFC per diverse applicazioni, tra cui la gestione dei certificati, il controllo degli accessi e la tracciabilità delle risorse.Digitalizzazione dei processi aziendali: Moko Srl aiuta le aziende a digitalizzare i loro processi aziendali per migliorare l'efficienza e la produttività.Esperienza:Fondata nel 2006: Moko Srl ha oltre 18 anni di esperienza nel settore dello sviluppo web e mobile.Ampio portfolio di progetti: Hanno realizzato con successo progetti per clienti di diverse dimensioni e settori.Team di esperti: Moko Srl vanta un team di esperti sviluppatori e designer con una comprovata esperienza.Opinioni positive:Alcune recensioni online lodano Moko Srl per la sua professionalità, competenza e attenzione al cliente.L'azienda ha un punteggio di 4,5 stelle su Google Reviews.In generale, Moko Srl sembra essere una scelta valida per le aziende che cercano un partner affidabile per lo sviluppo web e mobile a Reggio Emilia.Tuttavia, è sempre consigliabile fare una propria ricerca e parlare direttamente con l'azienda per discutere le proprie esigenze specifiche e ottenere un preventivo.Altri fattori da considerare:Prezzo: I prezzi di Moko Srl potrebbero non essere accessibili a tutte le piccole imprese.Servizi clienti: È importante assicurarsi che l'azienda offra un buon livello di assistenza clienti in caso di problemi con il progetto.Comunicazione: È importante avere una buona comunicazione con l'azienda durante tutto il processo di sviluppo. Sede di MilanoMoko s.r.l. è un'azienda con sede a Milano che offre una vasta gamma di servizi di consulenza informatica e sviluppo software.Servizi:Analisi e digitalizzazione dei processi aziendali: Moko aiuta le aziende a ottimizzare i loro processi aziendali analizzando i flussi di lavoro esistenti e identificando le aree di miglioramento. Successivamente, sviluppano soluzioni digitali per automatizzare questi processi e renderli più efficienti.Sviluppo di soluzioni web e mobile: Moko progetta e sviluppa siti web e applicazioni mobili personalizzati per le esigenze specifiche dei propri clienti. L'azienda ha esperienza nello sviluppo di applicazioni per una varietà di piattaforme, tra cui Windows Phone, iOS, Android e web.Supporto e crescita costanti: Moko offre una varietà di servizi di supporto per aiutare i propri clienti a sfruttare al massimo le loro soluzioni software. L'azienda offre anche servizi di consulenza per aiutare le aziende a crescere e ad espandersi.Settori:Moko serve una vasta gamma di clienti in una varietà di settori, tra cui:Forza venditaInnovazioneIOT - IIOT - Industria 4.0Comunicazione interna e HRGestione del flusso di lavoroUnità aziendaliUX/UISede di Milano:La sede di Milano di Moko si trova in Via Ponte di Legno. Puoi trovare maggiori informazioni sulla sede, inclusi i contatti, sul sito web dell'azienda.In conclusione:Moko s.r.l. è un'azienda italiana che offre una varietà di servizi di consulenza informatica e sviluppo software. L'azienda ha una sede a Milano e serve una vasta gamma di clienti in una varietà di settori.Per farti un'opinione completa su Moko s.r.l. di Milano, ti consiglio di visitare il loro sito web per saperne di più sui loro servizi e leggere le recensioni di altri clienti.

18/07/2024
Audit e Digitalizzazione: Una Nuova Era per il Business

Nell'era moderna, il termine "audit" ha assunto una connotazione fondamentale per il business, integrandosi strettamente con la digitalizzazione dei processi aziendali. L'evoluzione tecnologica ha portato all'adozione di strumenti digitali che migliorano l'efficienza e la precisione degli audit, rendendo i processi produttivi più trasparenti e gestibili. Un audit digitale è un'analisi approfondita e sistematica dello stato di salute digitale di un'azienda. È come una visita medica per il tuo business online: serve a identificare punti di forza, debolezze, opportunità e minacce. Questo articlo esplorerà come la digitalizzazione stia trasformando l'audit e offrirà esempi concreti di successo, con particolare attenzione all'esperienza di mokoL'importanza dell'Audit nel BusinessL'audit è essenziale per garantire che le aziende operino in conformità con le normative e gli standard di settore. Attraverso l'analisi approfondita dei dati, gli audit identificano inefficienze, rischi e opportunità di miglioramento. La digitalizzazione, in questo contesto, ha rivoluzionato il modo in cui gli audit vengono condotti, portando a una maggiore accuratezza e velocità nel processo.Digitalizzazione degli AuditApp Mobile e WebLe app mobile e le piattaforme web sono diventate strumenti indispensabili per la conduzione degli audit. Consentono agli auditor di raccogliere dati in tempo reale, anche in ambienti remoti, e di accedere a report e analisi istantaneamente. La possibilità di digitalizzare i docmenti e automatizzare le procedure riduce significativamente il rischio di errori umani e aumenta l'efficienza operativa.Processo ProduttivoLa digitalizzazione del processo produttivo attraverso audit digitali permette alle aziende di monitorare ogni fase della produzione con precisione. L'integrazione di tecnologie come l'Internet of Things (IoT) e l'intelligenza artificiale (AI) facilita la raccolta di dati e la loro analisi, fornendo insights utili per ottimizzare la produzione e migliorare la qualità del prodotto finale.Analisi Intranet AziendaleUn esempio di successo nell'implementazione di soluzioni di audit digitali è l'analisi dell'intranet aziendale, come quella realizzata da moko.it. In questo progetto, moko ha utilizzato tecnologie avanzate per valutare l'efficacia della rete interna di un'azienda, identificando aree di miglioramento e implementando soluzioni digitali per ottimizzare la comunicazione e la condivisione delle informazini tra i dipendenti.Analisi Progetto Ispezioni SpecialiUn altro esempio è l'analisi del progetto di ispezioni speciali condotto da moko. In questo caso, l'azienda ha sfruttato strumenti digitali per eseguire ispezioni dettagliate, raccogliendo dati precisi e fornendo report accurati. Questo approccio ha permesso di migliorare la gestione delle ispezioni, aumentando la sicurezza e la qualità dei processi.L'Esperienza di mokoMoko vanta una vasta esperienza nell'implementazione di soluzioni digitali per gli audit. Grazie alla loro competenza, le aziende possono beneficiare di audit più efficienti e accurati. Moko utilizza tecnologie all'avanguardia per offrire soluzioni personalizzte che rispondono alle esigenze specifiche di ogni cliente, garantendo risultati tangibili e miglioramenti significativi nei processi aziendali.ConclusioneLa digitalizzazione sta trasformando radicalmente il modo in cui gli audit vengono condotti nel business. L'adozione di app mobile, piattaforme web e altre tecnologie digitali migliora l'efficienza, la precisione e la trasparenza dei processi di audit. Con esempi concreti come quelli di moko, è evidente come l'integrazione della tecnologia negli audit possa portare a risultati straordinari. Le aziende che abbracciano queste innovazioni sono destinate a ottenere un vantaggio competitivo significativo nel mercato moderno.Per ulteriori informazioni su come migliorare i vostri processi di audit attraverso la digitalizzazione, visitate il sito di moko.it.

15/07/2024
NFC: Rivoluzione nella Tecnologia per le WebApp

  La tecnologia NFC (Near Field Communication) sta trasformando il panorama delle webapps, offrendo nuove opportunità per le aziende B2B. Grazie alla sua capacità di facilitare la comunicazione wireless a corto raggio, l'NFC è diventata una componente essenziale per le app mobile, migliorando l'efficienza e l'interattività in vari settori di business.NFC: Una Panoramica TecnologicaL'NFC è una tecnologia di comunicazione senza contatto che consente lo scambio di dati tra dispositivi situti a breve distanza l'uno dall'altro, solitamente entro pochi centimetri. Questa tecnologia è già ampiamente utilizzata in soluzioni di pagamento mobile, controllo degli accessi, gestione delle risorse e molto altro. Le webapp che integrano l'NFC possono offrire esperienze utente avanzate, semplificando operazioni complesse e riducendo i tempi di attesa.Vantaggi dell'NFC nelle App Mobile B2BLe aziende B2B possono trarre numerosi benefici dall'integrazione della tecnologa NFC nelle loro app mobile. Ecco alcuni vantaggi chiave:1. Efficienza OperativaL'NFC può automatizzare molte attività manuali, come il tracciamento delle spedizioni, la gestione degli inventari e la verifica delle identità. Questo consente alle aziende di ridurre i costi operativi e aumentare la produttività.2. Sicurezza AvanzataLe transazioni e lo scambio di dati tramite NFC sono altamente sicuri grazie alla crittografia avanzata. Questo rende l'NFC ideale per applicazioni che richiedono un alto livello di sicurezza, come i pagamenti elettronici e l'accesso a dati sensibili.3. Miglioramento dell'Esperienza UtenteLe webapp dotate di NFC offrono un'interfaccia utente intutiva e interattiva. Ad esempio, i dipendenti possono semplicemente toccare il loro smartphone su un lettore NFC per accedere a informazioni dettagliate sui prodotti, aggiornare inventari o confermare consegne.Esempi di Implementazioni NFCUno degli esempi più significativi dell'implementazione dell'NFC in una webapp è il progetto di Moko.it per il recupero dei certificati. Questa soluzione sfrutta la tecnologia NFC per semplificare il processo di verifica e recupero dei certificati, rendendo l'intero processo più rapido ed efficiente .Case Study: Moko.itMoko.it, azienda leader nella fornitura di soluzioni tecnologiche innovative, ha dimostrato un'eccellente competenza nell'utilizzo della tecnologia NFC. Con un ampio portfolio di progetti, Moko.it ha sviluppato app NFC per diverse applicazioni B2B, tra cui la gestione dei certificati, il controllo degli accessi e la tracciabilità delle risorse. Il successo di questi progetti evidenzia la capacità di Moko.it di fornire soluzioni NFC su misura, che rispondono alle esigenze specifiche dei loro clienti .ConclusioniL'integrazione della tecnologia NFC nelle webapp rappresenta un'opportunità straordinaria per le aziende B2B che desiderano migliorare l'efficienza operativa, la sicurezza e l'esperienza utente. Con partner esperti come Moko.it, le aziende possono sviluppare soluzioni NFC avanzate che offrono vantaggi competitivi significativi.La tecnologia NFC è destinata a diventare un elemento centrale nel futuro delle app mobile e delle webapp aziendali. Investire in questa tecnologia oggi significa prepararsi a un futuro più connesso e intelligente.Per maggiori informazioni sulle soluzioni NFC di Moko.it e per scoprire come possono aiutare il vostro business a crescere, visitate il loro portfolio di progetti NFC .

11/07/2024
Digitalizzazione tra sostenibilità e rispetto ambientale

La digitalizzazione sta rivoluzionando il mondo aziendale, trasformando processi, prodotti e servizi in modo radicale. Ma c'è un aspetto di questa rivoluzione che sta emergendo con forza: la capacità di combinare digitalizzazione con sostenibilità e rispetto per l'ambiente. Per le aziende, questo non è solo un trend, ma una necessità per mantenere competitività e responsabilità sociale.La Digitalizzazione e il Rispetto per l'AmbienteLa digitlizzazione non è solo sinonimo di efficienza e innovazione; essa rappresenta anche un'opportunità unica per ridurre l'impatto ambientale delle attività aziendali. Attraverso l'adozione di soluzioni digitali, le aziende possono diminuire significativamente l'uso di risorse naturali, ridurre i rifiuti e abbassare le emissioni di CO2.Un esempio concreto di come la digitalizzazione possa promuovere la sostenibilità è l'implementazione di applicativi intranet per la gestione interna delle comunicazioni e dei documenti aziendali. Ad esempio, Moko ha creato applicativi intranet personalizzati che riducono drasticamente l'uso di carta e migliorano l'efficienza operativa.Sostenibilità nella Pratica: Esempi di SuccessoUn altro esempio illuminante è rappresentato dall'app CMB sviluppata da Moko. Questa applicazione ha permesso di gestire complessi progetti edilizi riducendo l'uso di carta e ottimizzando la gestione delle risorse. La digitalizzazione dei processi di cantiere non solo ha aumentato l'efficienza operativa, ma ha anche contribuito significativamente alla riduzione dell'impatto ambientale delle attività di costruzione .EasyContact: L'App Gratuita per Eliminare la Carta nelle FiereUn caso particolarmente interessante è quello di EasyContact, un'app gratuita che permette alle aziende di eliminare totalmente l'uso della carta durante le fiere. Questa soluzione innovativa consente di scambiare informazioni di contatto in modo digitale, tramite QR code, evitando l'uso di biglietti da visita e volantini. L'adozione di EasyContact non solo riduce i rifiuti ma rende anche le interazioni più efficienti e tracciabili, migliorando l'esperienza complessiva degli eventi .I Vantaggi della Digitalizzazione Sostenibile1. Riduzione dei CostiL'adozione di soluzioni digitali porta con sé una significativa riduzione dei costi operativi. L'eliminazione della carta, la dematerializzazione dei documenti e la gestione elettronica delle comunicazioni possono ridurre le spese legate all'acquisto di materiali, stampa e archiviazione.2. Efficienza e ProdutivitàLa digitalizzazione dei processi permette una gestione più efficiente delle risorse umane e materiali. I flussi di lavoro digitali sono generalmente più rapidi e meno soggetti a errori, aumentando così la produttività complessiva dell'azienda.3. Immagine Aziendale e Responsabilità SocialeLe aziende che adottano pratiche sostenibili migliorano la loro reputazione sul mercato. I consumatori sono sempre più attenti alle politiche ambientali delle imprese e preferiscono supportare aziende che dimostrano un impegno concreto verso la sostenibilità e il rispetto per l'ambiente.4. Conformità NormativaL'adozione di tecnologie digitali aiuta le aziende a rimanere conformi alle normative ambientali, che sono sempre più stringenti. Digitalizzare i processi aziendali facilita il monitoraggio e la reportistica delle performance ambientali.Digitalizzazione e sostenibilità: un connubio imprescindibile per il successo aziendaleNell'odierno panorama competitivo, le aziende sono chiamate ad affrontare sfide sempre più complesse, tra cui la crescente richiesta di sostenibilità da parte di consumatori e investitori. In questo contesto, la digitalizzazione emerge come strumento chiave per coniugare successo economico e rispetto dell'ambiente.Abbracciare la digitalizzazione per un futuro sostenibileImplementare soluzioni digitali innovative non solo ottimizza i processi aziendali, ma contribuisce concretamente alla tutela dell'ambiente. Ecco alcuni esempi:Riduzione del consumo di carta: la dematerializzazione di documenti, fatture e contratti permette di abbattere drasticamente l'utilizzo di carta, con un impatto positivo sulla filiera produttiva e sulla gestione dei rifiuti.Ottimizzazione dei consumi energetici: l'adozione di sistemi di monitoraggio e controllo intelligenti consente di ottimizzare i consumi energetici, riducendo l'impronta ambientale dell'azienda.Smart working e mobilità alternativa: favorire il lavoro da remoto e l'utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili contribuisce a diminuire le emissioni di CO2 e migliorare la qualità della vita dei dipendenti.In conclusione, la digitalizzazione rappresenta un'opportunità unica per le aziende di coniugare crescita economica e rispetto dell'ambiente. Adottando soluzioni digitali innovative e sostenibili, le imprese possono ottimizzare i processi, ridurre l'impatto ambientale e migliorare la propria immagine sul mercato.Investire in digitalizzazione significa investire nel futuro del pianeta e del proprio business.La digitalizzazione, quando combinata con sostenibilità e rispetto per l'ambiente, offre un vantaggio competitivo significativo alle aziende. Soluzioni come quelle sviluppate da Moko e l'innovativa app EasyContact dimostrano come sia possibile raggiungere efficienza operativa e riduzione dell'impatto ambientale attraverso l'uso intelligente della tecnologia.Investire nella digitalizzazione sostenibile non è solo una scelta etica, ma anche una strategia vincente per il futuro. Le aziende che sapranno cogliere questa opportunità non solo contribuiranno a preservare il nostro pianeta, ma otterranno anche benefici tangibili in termini di costi, produttività e reputazione.

04/07/2024
Nuove funzionalità di iOS e Android e come influenzano lo sviluppo delle app

Con il recente rilascio di iOS 17 e Android 14, gli sviluppatori di app mobile hanno a disposizione un set di nuove funzionalità che promettono di rivoluzionare il modo in cui le applicazioni vengono create e utilizzate. Questi aggiornamenti introducono miglioramenti significativi che non solo arricchiscono l'esperienza utente, ma offrono anche nuove opportunità per l'innovazione nel design e nelle funzionalità delle app.iOS 17: Innovazioni per un'Evoluzione CostanteApple ha presentato iOS 17 con una serie di miglioramenti che promettono di semplificare la vita degli sviluppatori e offrire agli utenti finali un'esperienza ancora più fluida e integrata.Principali Novità di iOS 17:Interactive Widgets: I widget interattivi permettono agli utenti di interagire direttamente dalla schermata Home, migliorando l'accessibilità e l'usabilità delle app.StandBy Mode: Una nuova modalità che trasforma l'iPhone in un dispositivo smart utile durante la ricarica, offrendo informazioni e interazioni rapide.Enhanced Privacy Features: Nuove opzioni di privacy che garantiscono maggiore sicurezza per i dati degli utenti, come il blocco delle tracce di terze parti.AI Enhancements: Integrazione avanzata di intelligenza artificiale per migliorare le funzionalità di riconoscimento vocale e fotografico, rendendo le app più intelligenti e reattive.Android 14: Potenza e PersonalizzazioneGoogle non è rimasta indietro, con Android 14 che porta con sé numerosi miglioramenti, mirati a rendere le app più efficienti e personalizzabili.Principali Novità di Android 14:Customizable Lock Screen: Nuove opzioni per la personalizzazione della schermata di blocco, permettendo agli utenti di creare esperienze uniche.Improved Battery Management: Ottimizzazioni significative per il consumo energetico che prolungano la durata della batteria, migliorando la performance delle app.Advanced Security Features: Potenziamenti delle funzionalità di sicurezza, inclusa la protezione contro le app malevole e un miglior controllo dei permessi.Multiscreen Capabilities: Maggior supporto per dispositivi pieghevoli e schermi multipli, permettendo alle app di adattarsi meglio a diverse configurazioni hardware.Impatti sullo Sviluppo delle AppQueste nuove funzionalità offrono agli sviluppatori una gamma di strumenti per innovare e migliorare le loro applicazioni. Ecco come:User Experience Potenziata: Con widget interattivi e personalizzazioni avanzate della schermata di blocco, gli sviluppatori possono creare esperienze più coinvolgenti e intuitive.Efficienza e Performance: Le ottimizzazioni per la gestione della batteria e le nuove capacità multiscreen permettono di costruire app che sono sia potenti che efficienti in termini di risorse.Sicurezza Rafforzata: Le nuove opzioni di privacy e sicurezza forniscono un ambiente più sicuro per gli utenti, aumentando la fiducia nelle app.Integrazione di AI: Le migliorie nell'intelligenza artificiale aprono la strada a funzioni più sofisticate e personalizzate, come assistenti vocali avanzati e riconoscimento contestuale.ConclusioniL'evoluzione di iOS 17 e Android 14 rappresenta un passo avanti significativo per l'ecosistema mobile. Gli sviluppatori hanno ora l'opportunità di sfruttare queste nuove funzionalità per creare app più innovative, sicure ed efficienti, portando a un'esperienza utente senza precedenti. Noi, come agenzia specializzata nello sviluppo di app mobile, siamo entusiasti di implementare queste novità nei nostri progetti futuri, assicurando ai nostri clienti soluzioni all'avanguardia che rispondano alle crescenti aspettative del mercato.

27/06/2024
Evoluzione del Mercato delle App e del Web Development

Negli ultimi anni, il mercato delle app e del web development ha subito trasformazioni radicali, guidate da innovazioni tecnologiche, cambiamenti nelle esigenze dei consumatori e l'adozione di nuovi modelli di business. Queste evoluzioni hanno non solo modificato il panorama attuale, ma stanno anche delineando il futuro del settore. Vediamo quindi come si sta evolvendo questo mercato e cosa possiamo aspettarci nei prossimi anni.1. La Crescita delle Progressive Web App (PWA)Le Progressive Web App stanno diventando sempre più popolari grazie alla loro capacità di combinare i vantaggi delle app native e dei siti web tradizionali. Le PWA offrono un'esperienza utente veloce, affidabile e coinvolgente, funzionando offline e caricandosi rapidamente. Questa tecnologia consente alle aziende di raggiungere un pubblico più ampio senza la necessità di sviluppare app separate per diverse piattaforme.2. Adozione di Frameworks e Librerie ModerniFrameworks come React, Angular e Vue.js stanno diventando standard de facto nel web development. Questi strumenti permettono agli sviluppatori di creare applicazioni web complesse e dinamiche con codice modulare e riutilizzabile. L'uso di questi frameworks non solo accelera il processo di sviluppo, ma migliora anche la qualità e la manutenibilità del codice.3. Intelligenza Artificiale e Machine LearningL'integrazione di intelligenza artificiale (IA) e machine learning (ML) nelle app e nei siti web sta rivoluzionando l'interazione con gli utenti. Chatbot intelligenti, assistenti virtuali, raccomandazioni personalizzate e analisi predittiva sono solo alcuni degli esempi di come l'IA stia trasformando l'esperienza utente. In futuro, ci aspettiamo che queste tecnologie diventino ancora più sofisticate e pervasive.4. Cybersecurity e Protezione dei DatiCon l'aumento delle minacce informatiche, la cybersecurity è diventata una priorità assoluta per gli sviluppatori. Tecniche avanzate di crittografia, autenticazione a più fattori e monitoraggio continuo delle vulnerabilità sono diventati standard nel processo di sviluppo. In futuro, l'attenzione alla sicurezza continuerà a crescere, spinta da regolamentazioni sempre più stringenti e dalla consapevolezza dei consumatori.5. Esperienze di Realtà Aumentata (AR) e Realtà Virtuale (VR)Le tecnologie di realtà aumentata e realtà virtuale stanno aprendo nuove frontiere nell'interazione digitale. Queste esperienze immersive stanno trovando applicazioni in settori diversi, come l'e-commerce, l'istruzione, la sanità e l'intrattenimento. La continua evoluzione di AR e VR promette di trasformare radicalmente il modo in cui gli utenti interagiscono con le app e i siti web.6. L'Ascesa delle No-Code e Low-Code PlatformsLe piattaforme no-code e low-code stanno democratizzando lo sviluppo delle app, permettendo anche a chi non ha competenze tecniche di creare applicazioni funzionali. Questi strumenti semplificano il processo di sviluppo e riducono i tempi di rilascio, rendendo possibile una maggiore innovazione e sperimentazione.7. Mobile-First e Responsive DesignIl design mobile-first è diventato una necessità, data la crescente predominanza dei dispositivi mobili nell'accesso a internet. Gli sviluppatori stanno concentrando i loro sforzi sul creare esperienze utente ottimizzate per schermi più piccoli, garantendo al contempo la compatibilità e la fluidità su una vasta gamma di dispositivi.Prospettive FutureGuardando al futuro, possiamo aspettarci che il mercato delle app e del web development continui a evolversi rapidamente. Le tecnologie emergenti come il 5G accelereranno ulteriormente la connettività e l'interazione in tempo reale. La crescente enfasi sulla sostenibilità e sull'uso etico delle tecnologie digitali influenzerà le pratiche di sviluppo, spingendo verso soluzioni più verdi e rispettose della privacy.In sintesi, il futuro del mercato delle app e del web development è promettente e dinamico. Le aziende e gli sviluppatori che sapranno adattarsi a queste nuove tendenze e sfruttare le opportunità offerte dalle tecnologie emergenti saranno in una posizione privilegiata per prosperare in un panorama digitale in continua evoluzione.

20/06/2024
I Vantaggi di Creare un Frontend Web con Dati da Power BI o SAP

Nell'era della digitalizzazione, le aziende sono sempre più alla ricerca di soluzioni efficaci per visualizzare e analizzare i dati. Power BI e SAP sono strumenti potenti per la gestione e l'analisi dei dati, ma spesso c'è la necessità di costruire interfacce personalizzate che rendano i dati accessibili e fruibili per una vasta gamma di utenti. In questo contesto, PHP si dimostra una scelta eccellente per lo sviluppo di frontend web dinamici e interattivi. Vediamo i principali vantaggi di utilizzare PHP per creare frontend web che si interfacciano con basi dati fornite da Power BI o SAP.Facilità di IntegrazioneUno dei principali vantaggi di PHP è la sua capacità di integrarsi facilmente con diverse fonti di dati. Grazie a numerose librerie e framework, PHP può interfacciarsi direttamente con Power BI e SAP. Ad esempio, è possibile utilizzare le API REST di Power BI per recuperare i dati in tempo reale e visualizzarli in un'applicazione web PHP. Allo stesso modo, SAP offre diversi metodi di connessione, tra cui servizi OData e librerie specifiche per PHP come SAP RFC.Flessibilità e PersonalizzazionePHP offre un alto grado di flessibilità, permettendo agli sviluppatori di creare interfacce utente personalizzate che rispondono esattamente alle esigenze aziendali. Utilizzando framework come Laravel o Symfony, è possibile costruire applicazioni modulari e scalabili, con layout e funzionalità su misura. Questo livello di personalizzazione è particolarmente utile quando si tratta di visualizzare dati complessi provenienti da Power BI o SAP, dove un'interfaccia standard potrebbe non essere sufficiente.Ampia Comunità e SupportoPHP vanta una delle comunità di sviluppatori più grandi al mondo, il che si traduce in un vasto numero di risorse, documentazione e supporto disponibile. Questo è un grande vantaggio per le aziende, poiché significa che ci saranno sempre sviluppatori disponibili e una ricca quantità di strumenti open source che possono essere utilizzati per accelerare lo sviluppo. La comunità attiva garantisce anche che PHP sia costantemente aggiornato e migliorato, mantenendo un alto livello di sicurezza e prestazioni.Costo-EfficienzaPHP è un linguaggio open source, il che significa che non ci sono costi di licenza associati al suo utilizzo. Inoltre, l'ampia disponibilità di sviluppatori PHP può contribuire a ridurre i costi di sviluppo. Quando si integrano sistemi complessi come Power BI o SAP, la riduzione dei costi di sviluppo e manutenzione è un vantaggio significativo.Prestazioni e ScalabilitàCon l'adozione di moderne pratiche di sviluppo e l'uso di strumenti come OPCache, PHP può offrire prestazioni elevate anche in applicazioni web complesse. Inoltre, la scalabilità è una delle caratteristiche intrinseche di PHP, soprattutto se combinata con infrastrutture cloud. Ciò significa che le applicazioni web sviluppate in PHP possono crescere insieme alle esigenze aziendali, gestendo un numero crescente di utenti e dati senza compromettere le prestazioni.SicurezzaLa sicurezza è un aspetto cruciale nello sviluppo di applicazioni web, soprattutto quando si gestiscono dati sensibili provenienti da strumenti come SAP. PHP, grazie alla sua vasta comunità e alle best practices consolidate, offre numerosi strumenti e framework per garantire un alto livello di sicurezza. Funzionalità come la protezione contro le SQL injection, XSS (Cross-site Scripting) e CSRF (Cross-Site Request Forgery) sono standard nei principali framework PHP, rendendo più semplice per gli sviluppatori implementare soluzioni sicure.ConclusioneCreare un frontend web in PHP per visualizzare e gestire dati provenienti da Power BI o SAP offre numerosi vantaggi, tra cui facilità di integrazione, flessibilità, ampia comunità di supporto, costo-efficacia, prestazioni elevate e sicurezza. Grazie a queste caratteristiche, PHP si conferma una scelta ideale per le aziende che desiderano sfruttare al massimo il valore dei loro dati attraverso interfacce web dinamiche e personalizzate. 

13/06/2024
Le Potenzialità di PHP come Linguaggio di Programmazione

PHP, acronimo di "Hypertext Preprocessor", è uno dei linguaggi di programmazione più diffusi e utilizzati nel mondo dello sviluppo web. Dal suo debutto nel 1995, PHP ha subito numerose evoluzioni, diventando uno strumento potente e versatile per sviluppatori di ogni livello. In questo articolo, esploreremo le potenzialità di PHP e le ragioni per cui rimane una scelta popolare tra i professionisti del web development.Facilità di Apprendimento e UsoUno dei principali vantaggi di PHP è la sua facilità di apprendimento. Grazie alla sintassi semplice e intuitiva, i nuovi programmatori possono iniziare a sviluppare applicazioni web in tempi relativamente brevi. Questo rende PHP una scelta ideale per chi si avvicina per la prima volta alla programmazione.PHP è anche altamente documentato, con una vasta gamma di risorse disponibili online, tra cui manuali, tutorial, e forum di discussione. Questo supporto comunitario facilita la risoluzione dei problemi e l'apprendimento continuo.Flessibilità e IntegrabilitàPHP è estremamente flessibile e può essere integrato facilmente con una varietà di database, tra cui MySQL, PostgreSQL, Oracle, e molti altri. Questa capacità di interagire con diversi sistemi di gestione dei database lo rende una scelta eccellente per applicazioni che richiedono l'archiviazione e il recupero di dati complessi.Inoltre, PHP si integra bene con altri linguaggi di programmazione e tecnologie web, come HTML, CSS, JavaScript e AJAX. Questa compatibilità permette ai sviluppatori di creare applicazioni web dinamiche e interattive con facilità.Prestazioni e ScalabilitàPHP è noto per le sue buone prestazioni in ambienti web. È in grado di gestire un elevato numero di richieste simultanee senza compromettere la velocità o l'efficienza. Grazie a strumenti di caching come OPCache, PHP può ridurre significativamente i tempi di caricamento delle pagine, migliorando l'esperienza dell'utente.La scalabilità di PHP lo rende adatto a progetti di qualsiasi dimensione, dai piccoli siti web personali a grandi applicazioni enterprise. Le moderne pratiche di sviluppo, come l'uso di framework (ad esempio, Laravel, Symfony e CodeIgniter), aiutano ulteriormente a mantenere il codice organizzato e scalabile.SicurezzaLa sicurezza è una preoccupazione critica nello sviluppo web, e PHP offre diverse funzionalità per proteggere le applicazioni. Con PHP, i programmatori hanno accesso a numerose librerie e funzioni che aiutano a prevenire comuni vulnerabilità, come SQL injection, cross-site scripting (XSS) e cross-site request forgery (CSRF).Tuttavia, è essenziale che gli sviluppatori seguano le migliori pratiche di sicurezza durante la scrittura del codice. La comunità di PHP è attivamente coinvolta nel miglioramento continuo delle misure di sicurezza del linguaggio, rendendolo una scelta affidabile per applicazioni che richiedono un alto livello di protezione dei dati.Supporto Comunitario e Aggiornamenti ContinuiPHP gode di una comunità vasta e attiva che contribuisce costantemente al suo sviluppo e miglioramento. Questo ecosistema vibrante garantisce che PHP rimanga aggiornato con le ultime tendenze e esigenze del settore.L'aggiornamento regolare del linguaggio significa che PHP continua a migliorare in termini di prestazioni, sicurezza e funzionalità. Le versioni recenti, come PHP 8.0 e PHP 8.1, hanno introdotto significativi miglioramenti, tra cui JIT (Just-In-Time) compilation, nuove funzionalità di sintassi, e miglioramenti delle prestazioni.ConclusionePHP continua a dimostrarsi un linguaggio di programmazione potente e versatile, capace di soddisfare una vasta gamma di esigenze nel mondo dello sviluppo web. La sua facilità d'uso, flessibilità, capacità di scalare, e il forte supporto comunitario lo rendono una scelta eccellente per sviluppatori sia principianti che esperti. Mentre il panorama tecnologico evolve, PHP rimane un linguaggio robusto e affidabile per la creazione di applicazioni web dinamiche e sicure.Nonostante l'emergere di nuovi linguaggi e tecnologie, PHP rimane una scelta solida e vantaggiosa per lo sviluppo web. La sua semplicità, flessibilità, versatilità e ampia community lo rendono un alleato prezioso per creare siti web e applicazioni web dinamiche, performanti e sicure.Se sei uno sviluppatore o un'azienda alla ricerca di un linguaggio di programmazione affidabile, versatile e ampiamente diffuso, PHP rappresenta una scelta da non sottovalutare. Le sue potenzialità lo rendono uno strumento prezioso per affrontare le sfide del web odierno e costruire soluzioni digitali innovative e durature.

06/06/2024
L'Importanza di un Collettore di Software ed App Aziendali Unificato

Nel panorama digitale in continua evoluzione, le aziende sono costantemente alla ricerca di soluzioni che possano migliorare l'efficienza operativa, la produttività e la sicurezza. Una delle strategie emergenti e cruciali è l'implementazione di un collettore di software ed app aziendali che consenta di centralizzare tutte le applicazioni in un unico punto di accesso. Questa soluzione offre numerosi vantaggi che possono trasformare il modo in cui le aziende operano e gestiscono le proprie risorse tecnologiche.Centralizzazione e Accesso SemplificatoAvere un punto di accesso unificato per tutte le applicazioni aziendali facilita enormemente la gestione delle risorse digitali. I dipendenti possono accedere rapidamente a tutti gli strumenti di cui hanno bisogno senza dover cercare attraverso vari sistemi o ricordare più credenziali. Questo non solo migliora l'efficienza operativa, ma riduce anche il tempo perso in attività di ricerca e login.Miglioramento della SicurezzaLa sicurezza è una preoccupazione fondamentale per qualsiasi azienda. Un collettore centralizzato permette di implementare controlli di sicurezza più rigidi e coerenti. Le politiche di accesso e autenticazione possono essere gestite da un'unica piattaforma, riducendo il rischio di vulnerabilità e migliorando la protezione contro le minacce informatiche. Inoltre, è possibile monitorare e registrare l'attività degli utenti in modo più efficace, facilitando la rilevazione di comportamenti sospetti o non autorizzati.Aggiornamenti e Manutenzione FacilitatiGestire aggiornamenti e manutenzione di software su più piattaforme può essere complesso e dispendioso in termini di tempo. Un collettore centralizzato semplifica questo processo, permettendo agli amministratori IT di distribuire aggiornamenti e patch da un'unica console. Questo assicura che tutte le applicazioni siano sempre aggiornate e che le vulnerabilità siano risolte tempestivamente, riducendo il rischio di problemi di compatibilità e migliorando la stabilità del sistema.Personalizzazione e IntegrazioneUn collettore di app aziendali permette un alto grado di personalizzazione, adattando l'ambiente di lavoro digitale alle specifiche esigenze dell'azienda. Le applicazioni possono essere integrate in modo tale da lavorare insieme in maniera più efficiente, migliorando i flussi di lavoro e favorendo la collaborazione tra i team. Inoltre, un ambiente centralizzato facilita l'adozione di nuove tecnologie e l'integrazione di nuovi strumenti nel sistema esistente.Riduzione dei CostiLa gestione centralizzata delle applicazioni può portare a una significativa riduzione dei costi. La semplificazione delle operazioni IT, la riduzione del tempo necessario per la gestione delle risorse e la diminuzione delle spese legate alla sicurezza contribuiscono a un utilizzo più efficiente del budget aziendale. Inoltre, un unico punto di accesso riduce la necessità di formazione continua su diversi sistemi e piattaforme, abbattendo ulteriormente i costi operativi.Miglioramento dell'Esperienza UtenteInfine, ma non meno importante, un collettore di software aziendali migliora l'esperienza utente. I dipendenti possono concentrarsi sul loro lavoro senza dover affrontare interruzioni causate da problemi tecnici o difficoltà di accesso. Un ambiente di lavoro più fluido e integrato aumenta la soddisfazione e la produttività del personale, contribuendo al successo complessivo dell'azienda.Aumento della collaborazioneUn collettore può facilitare la condivisione di dati e la collaborazione tra i dipendenti, migliorando la comunicazione e il flusso di lavoro.ConclusioneImplementare un collettore di software ed app aziendali unificato è una mossa strategica che offre numerosi vantaggi, dalla sicurezza alla produttività, dalla riduzione dei costi alla migliorata esperienza utente. In un mondo dove l'efficienza operativa e la sicurezza sono cruciali, questa soluzione rappresenta un passo avanti significativo per qualsiasi azienda che desidera rimanere competitiva e innovativa nel panorama digitale attuale.Un collettore di software ed app aziendali può essere un investimento prezioso per le aziende di tutte le dimensioni. Offrendo un accesso centralizzato alle applicazioni, un collettore può migliorare la produttività, ridurre i costi e aumentare la sicurezza.

28/05/2024
L'Evoluzione degli Strumenti di Analisi: Dai Cruscotti Aziendali alle Piattaforme di Analisi Dati

Nel mondo moderno delle aziende, la gestione e l'interpretazione dei dati sono diventate essenziali per prendere decisioni informate e strategiche. Tra gli strumenti più utilizzati per questo scopo troviamo le dashboard aziendali, note anche con altri nomi, ognuno dei quali riflette sfumature specifiche delle loro funzioni e utilizzi. Esploriamo insieme i vari termini che descrivono queste potenti interfacce di gestione dei dati.Cruscotto AziendaleIl termine cruscotto aziendale evoca l'immagine di un cruscotto di un'auto, dove tutti i dati critici sono presentati in un formato facilmente leggibile. Questo strumento permette ai dirigenti di monitorare le performance aziendali in tempo reale, fornendo una visione d'insieme di tutte le operazioni essenziali.Pannello di ControlloUn altro termine comune è pannello di controllo, che sottolinea la capacità di gestire e controllare vari aspetti dell'azienda attraverso un'unica interfaccia. Questi pannelli consentono agli utenti di intervenire rapidamente in caso di anomalie, garantendo un controllo efficiente e tempestivo.Pannello di MonitoraggioSimile al pannello di controllo, il pannello di monitoraggio si concentra principalmente sulla sorveglianza continua dei dati aziendali. È particolarmente utile per rilevare tendenze e problemi emergenti prima che diventino critici, facilitando una gestione proattiva delle risorse.Interfaccia di Business IntelligenceL'interfaccia di business intelligence rappresenta un'evoluzione tecnologica, integrando sofisticati strumenti analitici che trasformano i dati grezzi in informazioni strategiche. Questa interfaccia è fondamentale per le aziende che desiderano sfruttare al massimo il valore dei loro dati, supportando decisioni basate su analisi dettagliate e approfondite.Sistema di ReportingIl sistema di reporting è essenziale per la comunicazione e la condivisione delle informazioni all'interno dell'azienda. Consente di generare report dettagliati e personalizzati che aiutano i vari reparti a comprendere meglio le proprie performance e a identificare aree di miglioramento.Portale AnaliticoUn portale analitico offre un punto di accesso centralizzato per tutte le attività di analisi dati. Questo strumento è ideale per le grandi organizzazioni che necessitano di consolidare informazioni provenienti da diverse fonti, facilitando una visione integrata delle performance aziendali.Console di GestioneLa console di gestione è spesso utilizzata dai manager per supervisionare e coordinare le attività aziendali. Questa console fornisce un controllo diretto su vari processi, permettendo una gestione più efficiente delle operazioni quotidiane.Quadro di GestioneIl quadro di gestione è simile al cruscotto aziendale, ma con un focus particolare sulle funzioni di governance. Questo strumento aiuta i leader aziendali a mantenere il controllo strategico dell'organizzazione, monitorando gli indicatori chiave di performance (KPI) e assicurando che gli obiettivi aziendali siano raggiunti.Centro di ComandoIl centro di comando evoca un ambiente in cui vengono prese decisioni cruciali, spesso in tempo reale. Questo strumento è fondamentale per le situazioni di emergenza o per la gestione di operazioni complesse che richiedono una risposta immediata e coordinata.Piattaforma di Analisi DatiInfine, la piattaforma di analisi dati rappresenta l'infrastruttura tecnologica che supporta tutte le altre terminologie. Questa piattaforma integra vari strumenti e tecnologie per raccogliere, elaborare e analizzare dati su larga scala, offrendo un supporto completo per la business intelligence.ConclusioneIndipendentemente dal termine utilizzato, l'importanza di questi strumenti nella gestione aziendale moderna è innegabile. I cruscotti aziendali, i pannelli di controllo, e tutte le altre forme di interfacce di gestione dei dati giocano un ruolo cruciale nel trasformare i dati grezzi in informazioni utili, supportando decisioni strategiche e operazioni efficienti. Con l'evoluzione continua della tecnologia, possiamo aspettarci che questi strumenti diventino ancora più sofisticati, offrendo sempre nuove possibilità per migliorare la gestione aziendale.

23/05/2024
La Sicurezza dell'Intelligenza Artificiale: Sfide e Opportunità

L'intelligenza artificiale (IA) sta rapidamente trasformando il nostro mondo, influenzando settori che vanno dalla sanità alla finanza, dall'istruzione ai trasporti. Tuttavia, mentre beneficiamo delle sue potenzialità, è essenziale affrontare le numerose sfide legate alla sicurezza dell'IA. La sicurezza dell'IA non riguarda solo la protezione da attacchi informatici, ma anche l'assicurare che i sistemi di IA siano equi, affidabili e operino in modo prevedibile.Vulnerabilità e MinacceUna delle principali preoccupazioni è la vulnerabilità dell'IA agli attacchi. Gli attacchi avversariali sono tecniche sofisticate che manipolano i dati di input per ingannare un modello di IA. Ad esempio, un'immagine di un segnale di stop modificata in modo quasi impercettibile può essere interpretata erroneamente da un'auto a guida autonoma come un segnale di limite di velocità, con potenziali conseguenze disastrose.Un'altra minaccia significativa è rappresentata dal furto di modelli. I modelli di IA, specialmente quelli basati su reti neurali profonde, richiedono ingenti risorse per essere addestrati. Se un modello viene rubato, un attaccante può sfruttarlo per scopi malevoli o rivenderlo, causando danni economici considerevoli.Bias e DiscriminazioneLa sicurezza dell'IA include anche la prevenzione dei bias. I modelli di IA apprendono dai dati con cui vengono addestrati. Se questi dati contengono pregiudizi, l'IA può perpetuarli o addirittura amplificarli. Questo può portare a decisioni discriminatorie in ambiti critici come l'occupazione, il credito e la giustizia penale. Assicurarsi che i dati siano rappresentativi e che i modelli siano equi è cruciale per una IA sicura e affidabile.Trasparenza e AffidabilitàLa mancanza di trasparenza nei modelli di IA è un altro problema significativo. I modelli di deep learning, in particolare, sono spesso considerati "scatole nere" perché è difficile comprendere esattamente come arrivano a determinate decisioni. Questa opacità può essere problematica, specialmente in settori dove la spiegabilità è fondamentale, come la medicina o il sistema giudiziario.Per affrontare questa sfida, la ricerca sulla spiegabilità dell'IA sta cercando di sviluppare metodi che rendano i modelli più interpretabili. La spiegabilità non solo aumenta la fiducia degli utenti nei sistemi di IA, ma aiuta anche a identificare e correggere eventuali errori o bias.Normative e RegolamentazioniA livello globale, stanno emergendo normative per regolamentare l'uso dell'IA e garantirne la sicurezza. L'Unione Europea, ad esempio, ha proposto il "Regolamento sull'IA", che mira a garantire che i sistemi di IA siano sicuri, trasparenti, tracciabili, non discriminatori e rispettosi dell'ambiente. Queste normative cercano di bilanciare l'innovazione con la protezione dei diritti dei cittadini.Opportunità per il FuturoNonostante le sfide, la sicurezza dell'IA offre anche opportunità. I progressi nell'IA sicura possono migliorare la nostra capacità di rilevare e rispondere alle minacce informatiche. Inoltre, la creazione di modelli più equi e trasparenti può aumentare la fiducia del pubblico e facilitare l'adozione dell'IA in settori cruciali.La collaborazione tra ricercatori, industrie e governi è essenziale per affrontare queste sfide. Investire nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie di IA sicure, oltre a promuovere la formazione e la consapevolezza sulle questioni etiche e di sicurezza, sarà fondamentale per garantire che l'IA continui a servire il bene comune.Come garantire la sicurezza dell'IA?Sviluppo e implementazione responsabili dell'IA: è necessario adottare principi guida chiari per lo sviluppo e l'implementazione dell'IA, che enfatizzino la sicurezza, la trasparenza, la responsabilità e l'equità.Sicurezza informatica robusta: i sistemi di IA devono essere progettati con solide garanzie di sicurezza informatica per proteggerli da attacchi e intrusioni.Dati e algoritmi equi: i dati utilizzati per addestrare i sistemi di IA devono essere attentamente valutati e corretti per rimuovere pregiudizi e discriminazioni. Gli algoritmi di IA devono essere progettati per essere trasparenti e auditabili, consentendo di comprendere il loro processo decisionale.Governance e supervisione: è necessario stabilire meccanismi di governance e supervisione efficaci per l'IA, che coinvolgano governi, industrie e società civile. Questi meccanismi dovrebbero definire norme, monitorare l'impatto dell'IA e garantire il rispetto dei principi etici.Collaborazione e sensibilizzazione: è fondamentale promuovere la collaborazione tra i diversi attori interessati, come ricercatori, sviluppatori, governi e cittadini, per affrontare le sfide della sicurezza dell'IA in modo aperto e inclusivo. La sensibilizzazione del pubblico sui rischi e sui potenziali benefici dell'IA è cruciale per costruire la fiducia e il sostegno per un futuro dell'IA sicuro e positivo.ConclusioneLa sicurezza dell'intelligenza artificiale è un campo complesso e multidisciplinare che richiede attenzione costante. Affrontare le vulnerabilità tecniche, garantire equità e trasparenza e sviluppare normative adeguate sono passi cruciali per sfruttare appieno il potenziale dell'IA. Con un approccio proattivo e collaborativo, possiamo costruire un futuro in cui l'IA sia non solo innovativa, ma anche sicura e affidabile.La sicurezza dell'IA è una questione fondamentale che deve essere affrontata con serietà e urgenza. Garantire un futuro affidabile nell'era dell'IA richiede un impegno collettivo per sviluppare e utilizzare l'IA in modo responsabile, etico e sicuro. Attraverso la collaborazione, l'innovazione e la governance efficace, possiamo sfruttare il pieno potenziale dell'IA per il bene della società, mitigando al contempo i rischi e garantendo un futuro sicuro e prospero per tutti.

16/05/2024
L'importanza della Scalabilità dei Servizi di App e Web

Nel panorama sempre più digitale degli affari, l'importanza della scalabilità per le aziende che offrono servizi di app e web è diventata fondamentale per il successo a lungo termine. La capacità di adattare rapidamente le risorse tecnologiche per gestire un aumento del carico di lavoro, senza compromettere le prestazioni o l'esperienza dell'utente, è diventata un elemento chiave per rimanere competitivi e soddisfare le esigenze del mercato in continua evoluzione.Scalabilità: il motore della crescita aziendaleLa scalabilità, in questo contesto, si riferisce alla capacità di un sistema di crescere o ridursi in modo efficiente in risposta alla domanda. Nel caso dei servizi di app e web, questo significa essere in grado di gestire un aumento improvviso del traffico degli utenti, un numero crescente di transazioni o l'integrazione di nuove funzionalità senza compromettere la qualità del servizio.Per le aziende, la scalabilità offre una serie di vantaggi chiave:1. Affrontare picchi di utilizzo:Eventi imprevisti come campagne di marketing virali, eventi speciali o semplicemente un aumento stagionale della domanda possono portare a picchi improvvisi di traffico. Le aziende con un'infrastruttura scalabile possono gestire questi picchi senza interruzioni del servizio o tempi di inattività, mantenendo la fiducia degli utenti.2. Adattarsi rapidamente alle esigenze del mercato:Il mercato digitale è in continua evoluzione, con nuove tecnologie e tendenze che emergono costantemente. Le aziende devono essere in grado di adattarsi rapidamente a queste cambiamenti, aggiornando e migliorando i propri servizi per rimanere rilevanti. La scalabilità consente loro di farlo in modo efficiente e senza interruzioni.3. Ottimizzare i costi operativi:Una corretta gestione della scalabilità consente alle aziende di ottimizzare i costi operativi. Possono allocare risorse in modo dinamico in base alle esigenze effettive, evitando di investire in infrastrutture sovradimensionate che rimarrebbero sottoutilizzate durante i periodi di bassa attività. Per garantire la scalabilità dei propri servizi di app e web, le aziende devono adottare una serie di strategie e best practice:1. Architettura cloud:L'utilizzo di servizi cloud offre flessibilità e scalabilità praticamente illimitate. Le risorse possono essere allocate e rilasciate rapidamente in base alle esigenze effettive, consentendo alle aziende di adattarsi dinamicamente al traffico e alle richieste degli utenti.2. Design scalabile:Le applicazioni e i siti web dovrebbero essere progettati fin dall'inizio con la scalabilità in mente. Questo include l'adozione di architetture distribuite, la separazione dei servizi in microservizi e l'uso di tecnologie e framework che supportano la scalabilità orizzontale.3. Monitoraggio e gestione delle prestazioni:Un monitoraggio costante delle prestazioni è essenziale per identificare tempestivamente eventuali problemi di scalabilità e prendere provvedimenti correttivi. Le aziende dovrebbero utilizzare strumenti di monitoraggio avanzati per monitorare il traffico, le risorse di sistema e le metriche delle prestazioni in tempo reale.4. Test di carico:I test di carico consentono alle aziende di valutare la capacità di scalabilità dei propri sistemi, simulando condizioni di traffico elevate e monitorando le prestazioni del sistema sotto stress. Questi test dovrebbero essere condotti regolarmente per identificare eventuali limiti di scalabilità e pianificare adeguatamente per il futuro.La scalabilità dei servizi app e web: il fattore chiave per il successo aziendale nel panorama digitale odiernoNell'era digitale odierna, per le aziende di tutte le dimensioni la presenza online è diventata una necessità fondamentale. Siti web, app mobili e piattaforme e-commerce sono elementi cruciali per connettersi con i clienti, promuovere prodotti e servizi e generare crescita. Tuttavia, per garantire il successo a lungo termine, è fondamentale che questi servizi digitali siano scalabili.Cos'è la scalabilità?In parole semplici, la scalabilità si riferisce alla capacità di un sistema di gestire un aumento del volume di lavoro o del traffico senza compromettere le prestazioni. Nel contesto dei servizi app e web, ciò significa poter gestire un numero crescente di utenti, richieste e dati senza subire rallentamenti, tempi di attesa o addirittura crash.Perché la scalabilità è importante per le aziende?Esistono diverse ragioni per cui la scalabilità è un fattore critico per il successo aziendale:Migliore esperienza utente: Un servizio scalabile garantisce un'esperienza utente fluida e reattiva, anche durante i picchi di traffico. Ciò si traduce in una maggiore soddisfazione dei clienti, in un aumento del tempo di permanenza sul sito e in una maggiore probabilità di conversioni.Affidabilità e disponibilità: Un servizio inaffidabile o soggetto a frequenti interruzioni può danneggiare seriamente la reputazione di un'azienda e portare a perdite di entrate. La scalabilità aiuta a garantire che il servizio sia sempre disponibile, anche in caso di un aumento improvviso della domanda.Crescita e innovazione: Un'infrastruttura scalabile permette alle aziende di crescere e innovare senza preoccuparsi di limiti di capacità. Ciò consente di aggiungere nuove funzionalità, espandere la base di clienti ed entrare in nuovi mercati.Ottimizzazione dei costi: La scalabilità può aiutare a ottimizzare i costi IT, poiché consente di pagare solo le risorse effettivamente utilizzate. Evitando di investire in infrastruttura in eccesso, le aziende possono risparmiare denaro e allocare le risorse in modo più efficiente.Come realizzare la scalabilità dei servizi app e webEsistono diverse strategie che le aziende possono adottare per realizzare la scalabilità dei propri servizi app e web:Architettura cloud: L'utilizzo di un'architettura cloud basata su servizi scalabili come Amazon Web Services (AWS) o Microsoft Azure offre alle aziende la flessibilità e l'agilità necessarie per scalare rapidamente e in modo efficiente.Sviluppo basato sui microservizi: Un approccio di sviluppo basato sui microservizi scompone un'applicazione in componenti più piccoli e indipendenti, facilitando la scalabilità di singole componenti in base alle necessità.Automazione: L'automazione di attività come il provisioning e la gestione delle risorse infrastrutturali può aiutare a scalare le operazioni in modo efficiente e ridurre l'intervento manuale.Monitoraggio e analisi: Un monitoraggio continuo delle prestazioni e dell'utilizzo delle risorse consente di identificare i colli di bottiglia e attuare azioni correttive in modo proattivo.ConclusioneIn un mondo sempre più digitalizzato, l'importanza della scalabilità per le aziende che offrono servizi di app e web non può essere sottovalutata. La capacità di adattarsi rapidamente ai cambiamenti delle esigenze del mercato e gestire picchi di utilizzo improvvisi è essenziale per il successo a lungo termine. Investire nella scalabilità non è solo una necessità tecnologica, ma anche un fattore critico per la competitività e la sostenibilità aziendale.Investendo in una infrastruttura e in strategie di sviluppo scalabili, le aziende possono garantire un'esperienza utente ottimale, migliorare l'affidabilità, promuovere la crescita e ottimizzare i costi. La scalabilità non è solo una questione di tecnologia, ma è anche una strategia aziendale fondamentale che permette alle aziende di adattarsi alle mutevoli esigenze del mercato e di prosperare nel panorama digitale odierno.

09/05/2024
Modernizzazione e Velocità delle Web App per il Business Aziendale

Nell'era digitale in cui viviamo, le web app rappresentano uno strumento essenziale per il successo di qualsiasi impresa. La loro importanza nel mondo degli affari è in continua crescita, poiché sempre più aziende si affidano a esse per interagire con i clienti, gestire i processi interni e persino condurre transazioni finanziarie. Tuttavia, non è sufficiente avere una web app; la modernizzazione e la velocità sono elementi cruciali per garantire un vantaggio competitivo significativo.Il ruolo delle Web App nel Business AziendaleLe web app svolgono una varietà di funzioni cruciali per le aziende, tra cui:Accessibilità Globale: Le web app consentono alle aziende di raggiungere un vasto pubblico senza confini geografici. Con un accesso Internet, i clienti possono interagire con l'azienda e accedere ai suoi servizi da qualsiasi parte del mondo.Efficienza Operativa: Le web app automatizzano processi aziendali, riducendo la dipendenza da procedure manuali e migliorando l'efficienza complessiva. Questo può tradursi in un maggiore risparmio di tempo e risorse.Esperienza Utente Migliorata: Le web app moderne offrono un'esperienza utente coinvolgente e intuitiva. Attraverso un design intuitivo e una navigazione fluida, le aziende possono migliorare l'interazione con i propri clienti, aumentando la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente.Raccolta e Analisi dei Dati: Le web app consentono alle aziende di raccogliere una vasta gamma di dati sui comportamenti e le preferenze dei clienti. Questi dati possono essere analizzati per ottenere preziose intuizioni di business e guidare decisioni strategiche.L'Importanza della Modernizzazione delle Web AppLa modernizzazione delle web app è fondamentale per garantire la competitività nel mercato aziendale. Ciò include:Adattabilità ai Dispositivi: Con la crescente varietà di dispositivi utilizzati per accedere alle web app, è essenziale che queste siano ottimizzate per funzionare su una vasta gamma di piattaforme, compresi desktop, smartphone e tablet. La modernizzazione delle web app per garantire la compatibilità multi-dispositivo è cruciale per massimizzare la portata e l'impatto.Sicurezza: Le minacce alla sicurezza informatica sono sempre in evoluzione, e le aziende devono costantemente adattarsi per proteggere i propri dati e quelli dei propri clienti. La modernizzazione delle web app per integrare le ultime tecnologie di sicurezza è fondamentale per diminuire i rischi di violazioni della sicurezza e garantire la fiducia dei clienti.Agilità e Scalabilità: Le web app devono essere in grado di adattarsi rapidamente ai cambiamenti nelle esigenze del business e gestire picchi di traffico improvvisi senza compromettere le prestazioni. La modernizzazione delle infrastrutture e delle architetture delle web app per renderle più agili e scalabili è essenziale per garantire la continuità operativa e la soddisfazione del cliente.L'Importanza della Velocità delle Web AppLa velocità è un elemento chiave per il successo delle web app aziendali per diverse ragioni:Esperienza Utente: Gli utenti si aspettano tempi di caricamento rapidi e prestazioni fluide dalle web app. Una velocità lenta può compromettere l'esperienza dell'utente e portare a una diminuzione del coinvolgimento e della fidelizzazione del cliente.SEO: I motori di ricerca come Google considerano la velocità di caricamento delle pagine come un fattore importante per il posizionamento nei risultati di ricerca. Le web app più veloci hanno maggiori probabilità di ottenere una classifica più elevata nei risultati di ricerca, aumentando la visibilità e il traffico del sito.Conversioni: Le prestazioni lente possono influenzare negativamente le conversioni e le transazioni online. Gli utenti tendono ad abbandonare le web app se i tempi di caricamento sono eccessivi, riducendo le opportunità di generare entrate e profitto per l'azienda.Nell'era digitale odierna, le webapp sono diventate strumenti essenziali per le aziende di tutte le dimensioni. Consentono alle aziende di interagire con i clienti, gestire le operazioni e vendere prodotti e servizi online. Tuttavia, con l'aumento delle aspettative degli utenti e la concorrenza sempre più intensa, è più importante che mai per le aziende assicurarsi che le loro webapp siano moderne, veloci e affidabili.Perché modernizzare e velocizzare le webapp è importante per le aziende?Esistono diversi motivi per cui le aziende dovrebbero modernizzare e velocizzare le loro webapp:Migliorare l'esperienza utente: Le webapp lente e obsolete possono frustrare gli utenti e portare all'abbandono del sito. Una webapp moderna e veloce offrirà un'esperienza utente migliore, che può portare a una maggiore fidelizzazione dei clienti e a un aumento delle conversioni.Aumentare la produttività: Le webapp lente possono anche rallentare i dipendenti, il che può portare a una perdita di produttività. Una webapp moderna e veloce consentirà ai dipendenti di lavorare in modo più efficiente e produttivo.Migliorare il posizionamento nei motori di ricerca: I motori di ricerca come Google danno priorità ai siti web veloci nei loro risultati di ricerca. Una webapp moderna e veloce avrà maggiori probabilità di posizionarsi più in alto nei risultati di ricerca, il che può portare a un aumento del traffico e delle conversioni.Ridurre i costi: Le webapp obsolete possono essere costose da mantenere e aggiornare. Una webapp moderna è più efficiente e richiede meno manutenzione, il che può far risparmiare denaro alle aziende.Come modernizzare e velocizzare le webappEsistono diversi modi per modernizzare e velocizzare le webapp:Utilizzare un framework web moderno: Esistono diversi framework web moderni disponibili, come React, Angular e Vue.js. Questi framework possono aiutare le aziende a creare webapp più veloci, efficienti e scalabili.Utilizzare un CDN (Content Delivery Network): Un CDN è una rete di server distribuiti che distribuisce i contenuti Web agli utenti in base alla loro posizione geografica. Ciò può aiutare a migliorare le prestazioni delle webapp, in particolare per gli utenti che si trovano lontano dai server dell'azienda.Ottimizzare le immagini: Le immagini sono spesso uno dei più grandi colli di bottiglia per le prestazioni delle webapp. Le aziende possono ottimizzare le immagini riducendone le dimensioni e utilizzando formati di file efficienti.Minificare il codice: La minificazione del codice rimuove lo spazio bianco e altri caratteri non necessari dal codice JavaScript e CSS. Ciò può ridurre la dimensione dei file e migliorare le prestazioni.Utilizzare un cache server: Un cache server memorizza una copia statica dei contenuti Web, che può ridurre il carico sui server dell'azienda e migliorare le prestazioni.In conclusione, la modernizzazione e la velocità delle web app sono elementi fondamentali per il successo delle aziende nell'ambiente digitale odierno. Le aziende devono investire nella modernizzazione delle proprie web app per garantire la compatibilità multi-dispositivo, la sicurezza dei dati e l'agilità operativa. Allo stesso tempo, devono assicurarsi che le loro web app siano ottimizzate per le prestazioni, garantendo tempi di caricamento rapidi e un'esperienza utente superiore. Solo abbracciando la modernizzazione e la velocità, le aziende possono mantenere un vantaggio competitivo nel mercato sempre più digitale di oggi.Modernizzare e velocizzare le webapp è un investimento importante per le aziende di tutte le dimensioni. Può migliorare l'esperienza utente, aumentare la produttività, migliorare il posizionamento nei motori di ricerca e ridurre i costi. Esistono diversi modi per modernizzare e velocizzare le webapp, e le aziende dovrebbero scegliere l'approccio migliore per le loro esigenze specifiche.In aggiunta a quanto sopra, ecco alcuni altri punti che le aziende dovrebbero considerare quando modernizzano e velocizzano le loro webapp:Sicurezza: È importante assicurarsi che le webapp moderne siano sicure e protette da attacchi informatici.Accessibilità: Le webapp moderne dovrebbero essere accessibili a tutti gli utenti, indipendentemente dalle loro disabilità.Manutenibilità: Le webapp moderne dovrebbero essere facili da mantenere e aggiornare.Modernizzare e velocizzare le webapp è un processo continuo. Le aziende dovrebbero monitorare le prestazioni delle loro webapp e apportare modifiche quando necessario per assicurarsi che offrano la migliore esperienza possibile agli utenti.

02/05/2024
L'Importanza dei Temi della Blockchain e del Web 3.0

Nel mondo frenetico e in costante evoluzione del business, le aziende sono costantemente alla ricerca di nuove tecnologie e modelli di business innovativi che possano dare loro un vantaggio competitivo. Tra le molte tendenze emergenti, due concetti stanno rapidamente guadagnando terreno: la Blockchain e il Web 3.0. Questi due argomenti non solo promettono di rivoluzionare il modo in cui le aziende gestiscono le loro operazioni, ma anche di trasformare radicalmente l'intero panorama digitale.Blockchain: La Fondazione della Fiducia DigitaleLa Blockchain, una tecnologia alla base delle criptovalute come Bitcoin ed Ethereum, è molto più di una semplice moneta digitale. È un registro digitale immutabile e decentralizzato che consente la registrazione sicura e trasparente delle transazioni. Questo ha profonde implicazioni per le aziende in settori come la finanza, la supply chain, la salute e molto altro ancora.Uno dei principali vantaggi della Blockchain è la sua capacità di creare fiducia. Poiché ogni transazione è registrata in modo permanente e verificabile, le aziende possono eliminare la necessità di intermediari e garantire una maggiore trasparenza in tutto il processo. Ad esempio, nella supply chain, le aziende possono utilizzare la Blockchain per tracciare la provenienza dei loro prodotti in modo da garantire la qualità e la sicurezza. Inoltre, la Blockchain può ridurre i costi operativi eliminando la necessità di verifiche e controlli manuali.Web 3.0: La Rivoluzione dell'Internet DecentralizzatoIl Web 3.0 è la prossima evoluzione dell'Internet, caratterizzata da una maggiore decentralizzazione, sicurezza e privacy. Rispetto al Web 2.0, in cui le piattaforme centralizzate dominano e raccolgono enormi quantità di dati sugli utenti, il Web 3.0 punta a restituire il controllo agli individui attraverso l'uso di tecnologie come la Blockchain e la crittografia.Per le aziende, questo significa adattarsi a un nuovo paradigma in cui la privacy e la sicurezza dei dati sono prioritari. Le aziende devono essere consapevoli dei cambiamenti normativi e delle aspettative dei consumatori riguardo alla gestione dei dati personali e della privacy. Inoltre, devono esplorare modelli di business basati sulla decentralizzazione e la condivisione equa del valore con i propri utenti.Capitalizzare sul Futuro DigitalePer le aziende che vogliono restare competitive nell'era della Blockchain e del Web 3.0, è fondamentale adottare una mentalità proattiva e abbracciare queste tecnologie in modo strategico. Questo può significare investire in progetti pilota per esplorare le potenzialità della Blockchain all'interno della propria catena di approvvigionamento o sviluppare applicazioni decentralizzate che rispettino la privacy degli utenti.Inoltre, le aziende dovrebbero considerare la formazione del personale e il reclutamento di talenti specializzati in Blockchain e Web 3.0. La conoscenza di queste tecnologie diventerà sempre più cruciale nel mondo del lavoro del futuro, e le aziende che investono in queste competenze avranno un vantaggio competitivo significativo.Il mondo digitale sta evolvendo a un ritmo vertiginoso, e con esso anche il modo in cui le aziende operano e interagiscono con i propri clienti. L'emergere di tecnologie come Blockchain e Web 3.0 sta aprendo le porte a un nuovo paradigma, offrendo alle imprese nuove opportunità per innovare, aumentare l'efficienza e costruire relazioni più solide con i propri stakeholder.In cosa consistono Blockchain e Web 3.0?In parole semplici, la Blockchain è un registro digitale distribuito e immutabile che consente transazioni sicure e trasparenti tra più parti. Il Web 3.0, invece, rappresenta la prossima iterazione del web, basata su principi di decentralizzazione, autonomia degli utenti e proprietà dei dati.Come possono Blockchain e Web 3.0 beneficiare le aziende?I potenziali vantaggi per le aziende che adottano queste tecnologie sono molteplici:Maggiore trasparenza e tracciabilità: la Blockchain garantisce la tracciabilità completa delle transazioni e dei dati, aumentando la fiducia e la collaborazione tra le diverse parti coinvolte in una filiera produttiva o in un processo aziendale.Maggiore efficienza e riduzione dei costi: l'automazione di processi basati su Blockchain può portare a una significativa riduzione dei costi e a una maggiore efficienza operativa.Nuovi modelli di business: il Web 3.0 apre la porta a nuovi modelli di business basati sulla decentralizzazione e sulla tokenizzazione, che possono generare nuove fonti di reddito e valore per le aziende.Migliore fidelizzazione dei clienti: la proprietà dei dati da parte degli utenti e la possibilità di interazioni più dirette con le aziende possono rafforzare la fidelizzazione dei clienti e creare relazioni più durature.Esempi di utilizzo di Blockchain e Web 3.0 nelle aziendeDiverse aziende stanno già sperimentando l'utilizzo di Blockchain e Web 3.0 in vari settori:Finanza: per pagamenti transfrontalieri più veloci ed economici, sistemi di prestito decentralizzati e gestione degli identity.Catena di approvvigionamento: per tracciare l'origine e la movimentazione delle merci, contrastare la contraffazione e ottimizzare la logistica.Media e intrattenimento: per creare nuove forme di contenuti digitali e modelli di distribuzione, come gli NFT (Non-Fungible Tokens).Votazioni: per sistemi di voto elettronico più sicuri e trasparenti.ConclusioniBlockchain e Web 3.0 rappresentano un'opportunità unica per le aziende di innovare, aumentare l'efficienza e costruire relazioni più solide con i propri clienti. Nonostante le sfide da affrontare, le aziende che sapranno cogliere per tempo queste opportunità saranno in grado di posizionarsi al meglio per il futuro del mondo digitale. In conclusione, la Blockchain e il Web 3.0 rappresentano una svolta epocale nel mondo del business digitale. Le aziende che riescono a cogliere le opportunità offerte da queste tecnologie saranno in grado di creare valore, costruire fiducia e mantenere la loro rilevanza in un mercato sempre più competitivo e in continua evoluzione.

23/04/2024
L'importanza di realizzare siti web e app accessibili

In un mondo digitale in continua evoluzione, l'accessibilità di siti web e app è diventata una questione di primaria importanza. Non solo per ottemperare a doveri etici e legali, ma anche per cogliere concrete opportunità di crescita per le aziende. Nel mondo digitale di oggi, l'accesso equo e inclusivo alle risorse online è diventato cruciale. Con l'aumento della dipendenza da tecnologie digitali per svolgere attività quotidiane, come lavorare, studiare, comunicare e accedere ai servizi, è essenziale che i siti web e le applicazioni siano progettati e sviluppati con l'accessibilità come priorità. L'accessibilità digitale si riferisce alla pratica di progettare e sviluppare contenuti digitali in modo che siano utilizzabili da persone con una vasta gamma di abilità e disabilità.Un web per tutti:Creare siti web e app accessibili significa renderli fruibili da chiunque, indipendentemente dalle proprie disabilità. Questo include persone con disabilità visive, uditive, motorie o cognitive, ma anche utenti con connessioni internet lente o che utilizzano tecnologie assistive.Vantaggi per le aziende:Oltre all'aspetto etico e sociale, l'accessibilità offre numerosi vantaggi concreti per le aziende:Ampliamento del pubblico: Un sito web accessibile permette di raggiungere un bacino di utenti più ampio, includendo persone con disabilità che altrimenti sarebbero escluse.Miglioramento della reputazione: Dimostrare impegno per l'accessibilità rafforza l'immagine aziendale e la posiziona come un'organizzazione inclusiva e sensibile alle esigenze di tutti.Maggiore fruibilità per tutti: Un design accessibile è vantaggioso per tutti gli utenti, non solo per quelli con disabilità. Crea un'esperienza utente più fluida e piacevole, aumentando la soddisfazione generale.Miglioramento del SEO: I motori di ricerca premiano i siti web accessibili, favorendone il posizionamento nei risultati di ricerca.Riduzione dei rischi legali: In molti paesi, esistono leggi che obbligano le aziende a rendere i propri siti web e app accessibili. Non conformarsi a tali leggi può comportare sanzioni e azioni legali.Come realizzare siti web e app accessibili:Esistono diverse linee guida e normative che definiscono i requisiti per l'accessibilità di siti web e app. Le più diffuse sono le WCAG (Web Content Accessibility Guidelines), emanate dal W3C (World Wide Web Consortium).Seguire queste linee guida durante la progettazione e lo sviluppo di siti web e app è fondamentale per garantirne l'accessibilità. Inoltre, è importante testare accuratamente i prodotti finali con utenti con disabilità per individuare ed eliminare eventuali barriere.L'Accessibilità è un Diritto FondamentalePrima di tutto, è importante comprendere che l'accessibilità digitale non è solo una questione di comodità, ma è un diritto fondamentale. Secondo la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, ratificata da numerosi paesi in tutto il mondo, compreso il principio dell'accesso all'informazione e alla comunicazione, inclusi i sistemi e le tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni, è un diritto umano fondamentale.Ampliare la Portata dell'UtilizzoRealizzare siti web e app accessibili non beneficia solo le persone con disabilità, ma può anche migliorare l'esperienza per tutti gli utenti. Ad esempio, una progettazione che facilita la navigazione per le persone con disabilità visive, come l'uso di testo descrittivo per le immagini, migliora anche l'esperienza per gli utenti che navigano su dispositivi con connessioni internet lente o che utilizzano dispositivi con schermi di piccole dimensioni.Migliorare l'Immagine dell'Azienda e Rispettare la LeggeIn molti paesi, esistono leggi e regolamenti che richiedono l'accessibilità digitale per garantire l'equità e l'uguaglianza di opportunità per tutte le persone. Adempiere a queste normative non solo è etico, ma può anche proteggere le aziende da azioni legali e migliorare la loro reputazione.L'Inclusione è Buon AffareInvestire nell'accessibilità digitale è anche un investimento intelligente dal punto di vista economico. Aumentare l'accessibilità può espandere il pubblico di un sito web o di un'applicazione, portando a una maggiore partecipazione degli utenti e, di conseguenza, a un aumento delle entrate o delle opportunità di business. Inoltre, riduce i costi associati a reclami legali o a riparazioni retroattive per problemi di accessibilità.Conclusione:Realizzare siti web e app accessibili non è solo un obbligo, ma una scelta vantaggiosa per le aziende. Significa creare un web più inclusivo, migliorare l'esperienza utente e cogliere nuove opportunità di business. Investire nell'accessibilità significa costruire un futuro digitale più equo e accessibile a tutti.

18/04/2024
Gli Imprescindibili GPTs: Come la Tecnologia Sta Rivoluzionando le Aziende

Negli ultimi anni, l'intelligenza artificiale (IA) ha rivoluzionato il modo in cui le aziende operano in tutto il mondo. Tra le molte innovazioni che hanno dominato la scena, i Generative Pre-trained Transformers (GPTs) sono emersi come una delle tecnologie più potenti e versatili disponibili. Ma cosa sono esattamente i GPTs e perché sono così cruciali per le aziende moderne?Cosa sono i GPTs?I GPTs sono modelli di IA che utilizzano l'apprendimento automatico per generare testo e comprenderne il contesto. Sviluppati da OpenAI, questi modelli sono pre-allenati su enormi quantità di testo proveniente da Internet e da altre fonti, il che consente loro di comprendere e generare linguaggio naturale con una precisione sorprendente.Come funzionano i GPTs nelle aziende?Le aziende utilizzano i GPTs in una vasta gamma di applicazioni, tra cui:Generazione di Contenuti: I GPTs possono essere impiegati per creare contenuti scritti di alta qualità, come articoli, descrizioni di prodotti, post sui social media e molto altro ancora. Questo non solo risparmia tempo e risorse, ma garantisce anche una coerenza di stile e tono.Assistenza Virtuale: I GPTs alimentati da chatbot possono rispondere alle domande dei clienti in modo rapido ed efficace, migliorando l'esperienza complessiva del cliente e riducendo la necessità di intervento umano.Analisi dei Dati: I GPTs possono analizzare grandi quantità di dati non strutturati, come feedback dei clienti, recensioni online e opinioni sui social media, per estrarre informazioni preziose sulle tendenze del mercato e le preferenze dei consumatori.Traduzione Automatica: Con la loro capacità di comprendere e generare linguaggio naturale in diverse lingue, i GPTs possono essere utilizzati per tradurre automaticamente documenti e comunicazioni, consentendo alle aziende di espandersi su nuovi mercati globali.L'importanza dei GPTs per le aziendeI GPTs offrono una serie di vantaggi significativi per le aziende, tra cui:Efficienza Operativa: Automatizzando compiti ripetitivi e lavori manuali, i GPTs consentono alle aziende di ridurre i costi e aumentare l'efficienza operativa.Personalizzazione: Grazie alla loro capacità di comprendere il contesto e le preferenze individuali, i GPTs possono creare esperienze personalizzate per i clienti, migliorando l'engagement e la fedeltà del cliente.Innovazione: L'utilizzo dei GPTs apre nuove possibilità per l'innovazione, consentendo alle aziende di sviluppare prodotti e servizi completamente nuovi o migliorati.Competitività: Le aziende che adottano i GPTs in modo efficace possono ottenere un vantaggio competitivo significativo, distinguendosi dalla concorrenza e soddisfacendo meglio le esigenze dei clienti.In un'epoca in cui la tecnologia è alla base di ogni aspetto delle operazioni aziendali, i GPTs si distinguono come una delle risorse più preziose a disposizione delle aziende. Con la loro capacità di comprendere e generare linguaggio naturale, questi modelli di IA stanno trasformando radicalmente il modo in cui le aziende creano contenuti, interagiscono con i clienti e analizzano i dati. Per le aziende che cercano di rimanere competitive in un mercato in continua evoluzione, l'adozione e l'integrazione efficace dei GPTs è diventata non solo una scelta saggia, ma anche un requisito indispensabile per il successo futuro.I GPT (Generative Pre-trained Transformers) rappresentano l'ultima frontiera dell'intelligenza artificiale e stanno rivoluzionando il modo in cui le aziende operano. Questi modelli linguistici avanzati, capaci di generare testi di qualità umana, offrono una serie di vantaggi che li rendono strumenti preziosi per il successo aziendale.Automatizzazione di compiti ripetitivi: Uno dei principali benefici dei GPT è la loro capacità di automatizzare compiti ripetitivi e dispendiosi in termini di tempo, come la generazione di report, la stesura di email e la creazione di contenuti per il marketing. Questo libera i dipendenti da attività noiose e permette loro di concentrarsi su compiti più strategici e creativi.Miglioramento del servizio clienti: I GPT possono essere utilizzati per migliorare significativamente il servizio clienti. Ad esempio, possono essere impiegati per creare chatbot in grado di rispondere alle domande dei clienti in modo rapido e preciso, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, possono essere utilizzati per analizzare le conversazioni con i clienti e identificare aree in cui il servizio può essere migliorato.Personalizzazione del marketing: I GPT permettono di personalizzare le campagne di marketing in modo più efficace. Analizzando i dati dei clienti, possono creare messaggi mirati che rispondono alle esigenze e agli interessi di ogni singolo individuo. Questo aumenta la probabilità che i clienti interagiscano con i messaggi del brand e convertano.Sviluppo di nuovi prodotti e servizi: I GPT possono essere utilizzati per generare idee per nuovi prodotti e servizi. Analizzando i dati di mercato e i trend del settore, possono identificare opportunità che altrimenti potrebbero essere trascurate. Inoltre, possono essere utilizzati per creare prototipi di prodotti e testare diverse idee con i clienti.Aumento della produttività: In generale, i GPT possono contribuire ad aumentare la produttività dei dipendenti automatizzando compiti, migliorando la comunicazione e fornendo informazioni preziose. Questo può portare a una riduzione dei costi e a un aumento dei profitti.E' importante sottolineare che i GPT sono ancora in fase di sviluppo e che la loro implementazione nelle aziende presenta alcune sfide. Ad esempio, è importante garantire che i dati utilizzati per addestrare i modelli siano accurati e privi di pregiudizi. Inoltre, è necessario sviluppare linee guida per l'utilizzo etico e responsabile di questa tecnologia.Tuttavia, il potenziale dei GPT per le aziende è enorme. Le aziende che saranno in grado di adottare questa tecnologia in modo efficace saranno in grado di ottenere un vantaggio competitivo significativo e di prosperare nell'era dell'intelligenza artificiale.In definitiva, i GPT sono strumenti versatili che possono essere utilizzati per migliorare quasi tutti gli aspetti di un'azienda. Le aziende che saranno in grado di sfruttare al meglio questa tecnologia saranno in grado di raggiungere nuovi livelli di successo.

11/04/2024
Migliorare l'Efficienza Aziendale: L'Importanza dei Software per la Gestione delle Note Spese

Nell'era moderna degli affari, dove l'efficienza e la precisione sono fondamentali per il successo aziendale, l'adozione di strumenti tecnologici mirati diventa sempre più cruciale. Tra questi strumenti, i software per la gestione delle note spese si distinguono per l'importanza che rivestono nella semplificazione dei processi aziendali e nell'ottimizzazione delle risorse finanziarie. Questi strumenti non solo automatizzano i compiti ripetitivi legati alla gestione delle spese, ma offrono anche una serie di vantaggi che possono fare la differenza per le aziende di qualsiasi dimensione. Esaminiamo più da vicino l'importanza di questi software e i benefici che comportano.1. Automazione dei ProcessiUno dei principali vantaggi nell'adozione di un software per la gestione delle note spese è l'automazione dei processi manuali. Eliminando la necessità di compilare fogli di calcolo o carta, i dipendenti possono registrare le spese in tempo reale attraverso l'applicazione mobile o la piattaforma web. Questo non solo risparmia tempo prezioso, ma riduce anche il rischio di errori umani, migliorando la precisione e l'affidabilità dei dati.2. Maggiore Trasparenza e ControlloCon un software per la gestione delle note spese, le aziende ottengono una maggiore trasparenza e controllo sulle spese aziendali. I manager possono monitorare in tempo reale le spese dei dipendenti, identificare eventuali anomalie o violazioni delle politiche aziendali e prendere provvedimenti tempestivi. Questo livello di controllo aiuta a prevenire frodi e abusi, garantendo una gestione finanziaria responsabile.3. Risparmio di Tempo e RisorseL'automazione dei processi e la maggiore trasparenza consentono alle aziende di risparmiare tempo e risorse preziose. I dipendenti non devono più dedicare ore alla compilazione e all'approvazione delle note spese, ma possono concentrarsi sulle attività che generano valore aggiunto per l'azienda. Inoltre, la riduzione degli errori e delle frodi contribuisce a risparmiare denaro e a preservare la reputazione aziendale.4. Conformità NormativaI software per la gestione delle note spese sono progettati per garantire la conformità normativa, aiutando le aziende a rispettare le leggi e le regolamentazioni fiscali. Questi strumenti tengono traccia delle informazioni necessarie per la rendicontazione fiscale e generano report dettagliati che possono essere facilmente forniti alle autorità competenti in caso di audit.5. Miglioramento delle Relazioni con i DipendentiL'adozione di un software per la gestione delle note spese può anche migliorare le relazioni con i dipendenti. Riducendo la burocrazia e semplificando i processi, le aziende dimostrano di prendere sul serio il benessere dei propri dipendenti e di valorizzare il loro tempo. Inoltre, l'automazione dei rimborsi delle spese assicura che i dipendenti vengano rimborsati in modo tempestivo, migliorando la soddisfazione complessiva dei dipendenti.In conclusione, l'utilizzo di un software per la gestione delle note spese rappresenta un investimento prezioso per le aziende, che porta numerosi vantaggi tangibili. Dall'automazione dei processi alla riduzione dei costi e al miglioramento delle relazioni con i dipendenti, questi strumenti giocano un ruolo fondamentale nel migliorare l'efficienza aziendale e nel garantire una gestione finanziaria responsabile.Oltre ai vantaggi sopra elencati, è importante sottolineare che i software per la nota spese possono essere personalizzati in base alle esigenze specifiche di ogni azienda. Alcune soluzioni offrono funzionalità avanzate come la gestione delle trasferte, la prenotazione di viaggi e hotel, l'integrazione con la contabilità aziendale e la creazione di report personalizzati.L'adozione di un software per la gestione delle note spese rappresenta un passo avanti importante verso la digitalizzazione dei processi aziendali, con un impatto positivo sull'efficienza, la produttività e la conformità alle normative.Noi ne abbiamo parlato nel blog dedicato alla digital transformation ed in una landing predisposta per far capire meglio alcune funzionalità. 

04/04/2024
Moko festeggia 18 anni di innovazione e successo!

Da quando è stata fondata, Moko ha costantemente rivoluzionato il modo in cui le aziende gestiscono le loro operazioni, offrendo soluzioni innovative e scalabili che trasformano il modo di lavorare.In questi 18 anni abbiamo intrapreso un viaggio entusiasmante nel mondo della tecnologia, aiutando numerose aziende a superare le sfide legate alla trasformazione digitale. Grazie all'impegno costante per l'innovazione e all'attenzione al cliente, possiamo fieramente affermare di essere diventati un punto di riferimento nel settore della digitalizzazione aziendale.Questo traguardo straordinario non sarebbe stato possibile senza il sostegno dei nostri preziosi clienti e senza il know-how e l'expertise di tutto il team Moko. Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno creduto nella nostra visione e hanno scelto Moko come loro partner per la digitalizzazione aziendale.Guardando al futuro, Moko si impegna a continuare a guidare la trasformazione digitale, anticipando le esigenze del mercato e fornendo soluzioni all'avanguardia che consentono alle aziende di adattarsi e prosperare in un mondo sempre più digitale.Un enorme ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito al nostro successo in questi anni. Siamo entusiasti e desiderosi di continuare a condividere con voi i nostri progressi.Grazie per 18 anni straordinari, e ad altri anni ancora di trasformazione digitale insieme!

28/03/2024
Affrontare le Minacce Cyber da Frontend a Backend. Le Best Practice per Siti Web e App B2B

Nel panorama digitale sempre più complesso di oggi, la sicurezza informatica è diventata una priorità fondamentale per le aziende che operano online. In particolare, nel settore dello sviluppo di siti web e app per smartphone B2B, la protezione dei dati sensibili e delle informazioni aziendali è cruciale per garantire la fiducia dei clienti e la continuità operativa.Da un lato, il frontend, ovvero l'interfaccia visiva con cui gli utenti interagiscono, e dall'altro, il backend, il cuore pulsante che elabora e gestisce i dati, entrambi rappresentano punti di accesso potenziali per gli attacchi informatici. Pertanto, adottare una strategia di sicurezza completa che copra tutti gli aspetti del processo di sviluppo è essenziale per proteggere le applicazioni B2B da qualsiasi minaccia.Frontend: Implementazione di Pratiche di Sicurezza AvanzateNel frontend, la sicurezza inizia con la progettazione di un'interfaccia utente sicura e resiliente. Le best practice includono:Validazione dei dati in ingresso: Assicurarsi che tutti i dati immessi dagli utenti siano validati e sanificati per prevenire attacchi di tipo injection, come SQL injection o XSS.Utilizzo di HTTPS: Implementare la crittografia HTTPS per proteggere le comunicazioni tra il browser dell'utente e il server, garantendo che i dati trasmessi siano al sicuro da intercettazioni.Gestione delle sessioni sicura: Implementare meccanismi robusti per la gestione delle sessioni utente, utilizzando token CSRF (Cross-Site Request Forgery) e cookie sicuri per prevenire accessi non autorizzati.Protezione contro attacchi DDoS: Utilizzare servizi di mitigazione DDoS per proteggere il sito web o l'applicazione da attacchi di tipo Distributed Denial of Service, che potrebbero comprometterne la disponibilità.Backend: Rafforzamento delle Difese e Monitoraggio CostanteNel backend, la sicurezza richiede una combinazione di misure preventive e reattive:Firewall e Protezione degli Accessi: Configurare firewall per filtrare il traffico non autorizzato e implementare controlli di accesso basati su ruoli per limitare l'accesso ai dati sensibili solo agli utenti autorizzati.Aggiornamenti Regolari e Patching: Mantenere costantemente aggiornati tutti i componenti del sistema, inclusi framework, librerie e software di terze parti, per rimediare a vulnerabilità note e ridurre il rischio di exploit.Logging e Monitoraggio degli Eventi: Implementare sistemi di logging dettagliati e monitoraggio degli eventi per rilevare attività sospette o anomalie nel sistema, consentendo una risposta tempestiva agli attacchi.Backup e Ripristino: Effettuare regolarmente backup dei dati critici e sviluppare piani di ripristino dei dati in caso di violazioni della sicurezza o perdite di dati.Affrontare le minacce cyber da frontend a backend richiede un approccio olistico alla sicurezza informatica, che coinvolga sia la progettazione dell'interfaccia utente che l'architettura di backend. Investire nelle giuste misure di sicurezza e rimanere costantemente aggiornati sulle nuove minacce e sulle best practice è fondamentale per proteggere i siti web e le app B2B e mantenere la fiducia dei clienti.In un mondo digitale sempre più interconnesso, la sicurezza informatica è diventata un fattore critico per qualsiasi azienda, soprattutto per quelle che operano nel settore B2B. Un sito web o un'app per smartphone vulnerabile può essere un bersaglio facile per gli hacker, con conseguenze disastrose per la tua azienda, come la perdita di dati sensibili, danni alla reputazione e interruzioni dell'operatività.La cybersecurity è un processo continuo che richiede attenzione costante. Implementando le misure di sicurezza adeguate sia sul frontend che sul backend del tuo sito web o app per smartphone B2B, potrai proteggere la tua azienda da minacce informatiche e ridurre il rischio di attacchi dannosi.

21/03/2024
Gli acronimi più diffusi per definire i software aziendali

Nel mondo del software aziendale, ci si imbatte spesso in una serie di acronimi che possono creare confusione. Ecco una guida ai più diffusi:ERP: Enterprise Resource Planning. Un software gestionale completo che integra diverse aree aziendali, come contabilità, produzione, magazzino, vendite e risorse umane.CRM: Customer Relationship Management. Si concentra sulla gestione delle relazioni con i clienti, acquisizione, fidelizzazione e supporto.SCM: Supply Chain Management. Gestisce la catena di approvvigionamento, dall'acquisto delle materie prime alla consegna del prodotto finito.HRM: Human Resource Management. Automatizza i processi legati alle risorse umane, come assunzioni, formazione, gestione del personale e payroll.BI: Business Intelligence. Analizza i dati aziendali per fornire informazioni utili a prendere decisioni strategiche.WFM: Workforce Management. Ottimizza la gestione del personale, turni, ferie e produttività.EAM: Enterprise Asset Management. Gestisce le risorse aziendali, come immobili, impianti e macchinari.PIM: Product Information Management. Centralizza e gestisce le informazioni sui prodotti.TMS: Transportation Management System. Pianifica e ottimizza le attività di trasporto.SFA: Sales Force Automation. Automatizza i processi di vendita, lead generation e gestione del ciclo di vendita.CMS: Content Management System. Permette di creare e gestire siti web e contenuti digitali.BPM: Business Process Management. Modella e ottimizza i processi aziendali.PLM: Product Lifecycle Management. Gestisce il ciclo di vita del prodotto, dalla progettazione alla dismissione.MRP: Material Requirements Planning. Pianifica le necessità di approvvigionamento dei materiali.MES: Manufacturing Execution System. Gestisce e controlla la produzione in tempo reale.QMS: Quality Management System. Gestisce la qualità dei prodotti e dei processi aziendali.HCM: Human Capital Management. Integra le diverse funzioni HR in un'unica piattaforma.SCADA: Supervisory Control and Data Acquisition. Monitora e controlla i sistemi industriali in tempo reale.EHS: Environment, Health & Safety. Gestisce la conformità alle normative ambientali, di salute e sicurezza.ITIL: Information Technology Infrastructure Library. Raccolta di best practice per la gestione dei servizi IT.COBIT: Control Objectives for Information and Related Technologies. Framework per la governance e il controllo dei sistemi informativi.Oltre a questi, esistono molti altri acronimi specifici per settori o funzioni aziendali. È importante conoscere i più diffusi per orientarsi nel mondo del software aziendale e scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

14/03/2024
L'importanza dei Software RMM per le Aziende Informatiche: Gestione Remota a Portata di Click

Con l'aumento della complessità delle reti e la necessità di una manutenzione proattiva, i Software Remote Monitoring and Management (RMM) sono diventati uno strumento indispensabile per le aziende IT di ogni dimensione.Cos'è un Software RMM?Un Software RMM è una soluzione software che consente agli amministratori di sistema di monitorare e gestire in remoto i dispositivi informatici all'interno di una rete. Questi dispositivi possono includere computer, server, sistemi iot, dispositivi di rete, stampanti e altro ancora. Attraverso un'interfaccia centralizzata, gli amministratori possono controllare lo stato dei dispositivi, eseguire aggiornamenti del software, implementare patch di sicurezza, eseguire il monitoraggio delle prestazioni e molto altro, il tutto senza la necessità di essere fisicamente presenti presso i dispositivi stessi.Vantaggi dei Software RMMMonitoraggio Proattivo: I Software RMM consentono agli amministratori di sistema di rilevare e risolvere i problemi prima che causino un'interruzione operativa. Attraverso il monitoraggio continuo delle prestazioni e della sicurezza dei dispositivi, è possibile identificare i potenziali guasti hardware o software in fase embrionale.Gestione Remota: Grazie alla funzionalità di gestione remota, gli amministratori possono intervenire sui dispositivi da qualsiasi luogo connesso a Internet. Questo è particolarmente vantaggioso in situazioni in cui è necessario risolvere un problema urgentemente, anche al di fuori dell'orario lavorativo.Automatizzazione delle Attività: I Software RMM consentono di automatizzare molte attività di routine, come l'applicazione di patch di sicurezza, la configurazione dei dispositivi e la creazione di report. Ciò non solo risparmia tempo agli amministratori, ma riduce anche il rischio di errori umani.Miglioramento della Sicurezza: Con la crescente minaccia di cyber attacchi, la sicurezza informatica è una priorità per tutte le aziende. I Software RMM facilitano l'implementazione di politiche di sicurezza, il monitoraggio degli eventi anomali e la gestione delle vulnerabilità, contribuendo così a proteggere l'ambiente IT aziendale.Riduzione dei Costi Operativi: Utilizzando un Software RMM, le aziende possono ridurre i costi operativi legati alla manutenzione dei sistemi informatici. L'automatizzazione delle attività riduce la necessità di interventi manuali ripetitivi, mentre il monitoraggio proattivo aiuta a prevenire costosi tempi di inattività.Nell'era digitale, la tecnologia è diventata un elemento fondamentale per il successo di qualsiasi azienda. Con un numero crescente di dispositivi e software utilizzati quotidianamente, la gestione e la manutenzione dell'infrastruttura IT possono diventare un compito complesso e dispendioso in termini di tempo.Un software RMM (Remote Monitoring and Management) rappresenta una soluzione efficace per semplificare e ottimizzare la gestione IT, offrendo numerosi vantaggi alle aziende:1. Monitoraggio proattivo: Un software RMM monitora costantemente lo stato di salute dei dispositivi e dei sistemi, identificando potenziali problemi prima che causino disservizi o interruzioni. Questo approccio proattivo permette di risolvere le criticità in modo tempestivo, evitando costose perdite di produttività e downtime.2. Risparmio di tempo e denaro: L'automazione di attività ripetitive, come l'installazione di patch di sicurezza o l'aggiornamento di software, consente ai tecnici IT di concentrarsi su attività più strategiche e a valore aggiunto. Inoltre, la riduzione dei tempi di risoluzione dei problemi si traduce in un risparmio di denaro per l'azienda.3. Migliore sicurezza: Un software RMM può essere utilizzato per implementare misure di sicurezza avanzate, come la protezione antivirus e anti-malware, il controllo degli accessi e la crittografia dei dati. Questo aiuta a proteggere l'azienda da minacce informatiche e cyberattacchi.4. Maggiore efficienza: Un software RMM fornisce una visione centralizzata di tutta l'infrastruttura IT, consentendo ai tecnici di monitorare e gestire tutti i dispositivi da un'unica interfaccia. Questo rende la gestione IT più efficiente e produttiva.5. Scalabilità: Un software RMM può essere facilmente adattato alle esigenze di aziende di qualsiasi dimensione, offrendo la possibilità di aggiungere o rimuovere dispositivi in base alle necessità.In un panorama aziendale sempre più complesso e connesso, i Software RMM sono diventati uno strumento fondamentale per le aziende informatiche. Attraverso il monitoraggio proattivo, la gestione remota e l'automatizzazione delle attività, queste soluzioni consentono alle aziende di mantenere elevati standard di prestazioni e sicurezza per i loro sistemi informatici. Investire in un Software RMM non è solo una scelta saggia, ma è diventato un requisito indispensabile per rimanere competitivi nel mercato moderno.

07/03/2024
L'ascesa dell'intelligenza artificiale e del machine learning nel BtoB

L'ascesa dell'intelligenza artificiale e del machine learning nel BtoB: Come stanno rivoluzionando il modo in cui le aziende operanoNel mondo del business to business (BtoB), l'adozione dell'intelligenza artificiale (AI) e del machine learning (ML) sta rapidamente trasformando il modo in cui le aziende operano e interagiscono con i propri clienti. Queste tecnologie avanzate offrono una vasta gamma di vantaggi, dall'automazione dei processi operativi alla personalizzazione delle esperienze utente sui siti web e sulle app mobili.Automazione dei processi operativiUna delle principali aree in cui l'AI e il machine learning stanno trasformando il BtoB è l'automazione dei processi operativi. Le aziende possono utilizzare algoritmi intelligenti per ottimizzare le operazioni di back-office, riducendo i costi e migliorando l'efficienza. Ad esempio, i sistemi di gestione delle scorte alimentati da AI possono analizzare i dati storici delle vendite e prevedere la domanda futura, consentendo alle aziende di pianificare gli ordini in modo più accurato e ridurre il rischio di esaurimento delle scorte o di eccesso di inventario.Personalizzazione delle esperienze utenteUn'altra area in cui l'AI e il machine learning stanno rivoluzionando il BtoB è la personalizzazione delle esperienze utente sui siti web e sulle app mobili. Le aziende possono utilizzare algoritmi di machine learning per analizzare i dati dei clienti e creare esperienze personalizzate che rispondono alle esigenze e alle preferenze individuali. Ad esempio, un'azienda può utilizzare l'AI per analizzare il comportamento di navigazione dei clienti sul suo sito web e fornire raccomandazioni personalizzate di prodotti o contenuti in base agli interessi e alle preferenze del cliente.Miglioramento delle decisioni aziendaliL'AI e il machine learning consentono alle aziende di prendere decisioni più informate e basate sui dati. Le aziende possono utilizzare algoritmi intelligenti per analizzare grandi quantità di dati provenienti da diverse fonti e identificare modelli e tendenze che potrebbero non essere evidenti altrimenti. Questo può aiutare le aziende a prendere decisioni più efficaci in merito alla pianificazione strategica, alla gestione delle risorse e alla definizione dei prezzi.Ottimizzazione del marketing e delle venditeL'AI e il machine learning offrono agli operatori BtoB strumenti avanzati per ottimizzare le loro strategie di marketing e vendita. Le aziende possono utilizzare algoritmi intelligenti per analizzare i dati dei clienti e identificare i potenziali lead più qualificati, migliorando l'efficienza delle loro attività di generazione di lead. Inoltre, l'AI può essere utilizzata per personalizzare le campagne di marketing in modo da raggiungere i segmenti di mercato più pertinenti con messaggi mirati e rilevanti.L'intelligenza artificiale (AI) e il machine learning stanno rapidamente rivoluzionando il mondo del business, e il settore BtoB non è da meno. L'AI offre alle aziende BtoB una serie di vantaggi, tra cui:Migliore efficienza: L'AI può automatizzare molte attività ripetitive e dispendiose in termini di tempo, liberando i dipendenti per concentrarsi su compiti più strategici.Migliore intelligenza di mercato: L'AI può analizzare grandi volumi di dati per identificare tendenze e opportunità che potrebbero altrimenti essere trascurate.Migliore customer experience: L'AI può essere utilizzata per personalizzare le interazioni con i clienti e fornire un servizio più efficiente e reattivo.Ecco alcuni esempi di come l'AI e il machine learning possono essere utilizzati per migliorare i siti web e le app mobili BtoB:Chatbot: I chatbot alimentati dall'AI possono fornire assistenza ai clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e rispondere alle domande frequenti.Motori di raccomandazione: I motori di raccomandazione possono suggerire prodotti o servizi pertinenti ai clienti in base alla loro cronologia di navigazione e agli acquisti precedenti.Personalizzazione: L'AI può essere utilizzata per personalizzare i contenuti del sito web o dell'app mobile in base alle preferenze individuali del cliente.L'implementazione dell'AI e del machine learning può essere un processo complesso, ma i potenziali vantaggi sono enormi. Le aziende BtoB che adottano queste tecnologie saranno in una posizione di forza per competere nel mercato globale.Ecco alcuni consigli per le aziende BtoB che desiderano implementare l'AI e il machine learning:Inizia con una strategia chiara: Definisci i tuoi obiettivi e identifica le aree in cui l'AI può avere il maggiore impatto.Investi in dati di alta qualità: L'AI è solo valida quanto i dati su cui viene allenata.Trova il giusto partner tecnologico: Scegli un partner con esperienza nell'implementazione di soluzioni AI e machine learning per il settore BtoB.Sii paziente: L'implementazione dell'AI e del machine learning richiede tempo e impegno.L'ascesa dell'AI e del machine learning è una delle tendenze più importanti nel mondo del business BtoB. Le aziende che adottano queste tecnologie saranno in una posizione di forza per competere nel mercato globale e per ottenere un vantaggio competitivo.ConclusioniIn conclusione, l'intelligenza artificiale e il machine learning stanno rivoluzionando il modo in cui le aziende BtoB operano. Queste tecnologie avanzate offrono una vasta gamma di vantaggi, dall'automazione dei processi operativi alla personalizzazione delle esperienze utente e all'ottimizzazione del marketing e delle vendite. Le aziende che adottano l'AI e il machine learning possono migliorare la propria efficienza operativa, prendere decisioni più informate e offrire esperienze più coinvolgenti ai propri clienti, guadagnando così un vantaggio competitivo significativo nel mercato BtoB sempre più competitivo.  

29/02/2024
L'Importanza Cruciale di un Software per la Gestione dei DPI Dispositivi di Protezione Individuale in Azienda

Nell'attuale contesto globale, caratterizzato da una crescente attenzione alla sicurezza sul luogo di lavoro e alla salute dei dipendenti, l'adozione di strumenti tecnologici per la gestione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) in azienda è diventata una priorità assoluta. Questo si è reso particolarmente evidente nell'era post-pandemica, dove la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro è diventata una preoccupazione centrale per le imprese di tutte le dimensioni e settori.I DPI, che includono mascherine, guanti, occhiali protettivi, caschi e altri dispositivi simili, sono essenziali per proteggere i dipendenti da rischi per la salute e la sicurezza sul posto di lavoro. Tuttavia, la loro efficacia dipende in gran parte dalla corretta gestione e distribuzione all'interno dell'azienda. In questo contesto, l'implementazione di un software dedicato alla gestione dei DPI si rivela fondamentale per diverse ragioni chiave. Un esempio di un nostro progeto lo potete trovare qui.1. Migliore tracciabilità e monitoraggio: Un software per la gestione dei DPI consente di tenere traccia di tutti i dispositivi in uso all'interno dell'azienda. Questo include informazioni dettagliate su quali dipendenti hanno ricevuto quali DPI, quando sono stati distribuiti e quando devono essere sostituiti o sottoposti a manutenzione. Questo livello di monitoraggio permette di garantire che tutti i dipendenti dispongano dei dispositivi necessari per proteggere la propria salute e sicurezza sul lavoro.2. Riduzione dei rischi di conformità: Le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro sono diventate sempre più rigorose negli ultimi anni. Un software per la gestione dei DPI può aiutare le aziende a mantenere la conformità con queste normative, fornendo una documentazione accurata sull'uso e sulla manutenzione dei dispositivi. Ciò riduce il rischio di sanzioni e multe dovute alla mancata conformità normativa.3. Ottimizzazione delle scorte e riduzione degli sprechi: Con un software per la gestione dei DPI, le aziende possono ottimizzare le proprie scorte, garantendo che siano disponibili esattamente i dispositivi necessari al momento giusto. Ciò riduce gli sprechi associati alla sovrapproduzione o all'eccesso di inventario, contribuendo a ridurre i costi operativi complessivi.4. Migliore pianificazione della sicurezza: Con dati accurati sulla distribuzione e sull'uso dei DPI, le aziende possono pianificare in modo più efficace le attività di formazione e sensibilizzazione sulla sicurezza. Inoltre, possono identificare e affrontare rapidamente eventuali carenze o problemi nell'uso dei dispositivi, migliorando complessivamente il livello di sicurezza sul luogo di lavoro.5. Maggiore responsabilità e trasparenza: Un software per la gestione dei DPI promuove una maggiore responsabilità e trasparenza all'interno dell'azienda. I dipendenti sono consapevoli del fatto che l'uso corretto dei DPI è monitorato e registrato, il che li incentiva ad adottare comportamenti sicuri sul lavoro e a prendersi cura dei dispositivi forniti loro.L'implementazione di un software per la gestione dei DPI offre una serie di vantaggi significativi per le aziende, migliorando la sicurezza dei dipendenti, riducendo i rischi di conformità e ottimizzando le operazioni aziendali. In un mondo in cui la salute e la sicurezza sul lavoro sono sempre più importanti, investire in strumenti tecnologici per la gestione dei DPI è una mossa strategica che può fare la differenza tra un ambiente di lavoro sicuro e produttivo e uno che è soggetto a rischi e inefficienze.I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) sono un elemento fondamentale per la sicurezza dei lavoratori in qualsiasi azienda. La loro gestione efficace è fondamentale per garantirne la conformità alle normative, la sicurezza dei lavoratori e l'ottimizzazione delle risorse.Un software per la gestione dei DPI può fornire numerosi vantaggi:Migliore conformità:Il software aiuta a tenere traccia delle scadenze dei DPI, come le date di revisione e sostituzione, garantendo la conformità alle normative vigenti.Permette di creare e gestire un registro completo di tutti i DPI in uso, con informazioni su modello, taglia, data di assegnazione e scadenza.Automatizza la creazione di report e documenti necessari per le ispezioni e le verifiche.Maggiore sicurezza:Il software aiuta a identificare e prevenire i rischi per la sicurezza dei lavoratori, garantendo che i DPI siano sempre disponibili e in buone condizioni.Permette di monitorare l'utilizzo dei DPI e di identificare eventuali carenze o anomalie.Può essere utilizzato per creare e gestire procedure di assegnazione e utilizzo dei DPI.Ottimizzazione delle risorse:Il software aiuta a ottimizzare l'acquisto e la gestione dei DPI, evitando sprechi e costi inutili.Permette di monitorare i consumi e di pianificare gli acquisti in modo efficiente.Può essere utilizzato per identificare i DPI più utilizzati e quelli che necessitano di una sostituzione più frequente.Altri vantaggi:Il software può essere utilizzato per la formazione dei lavoratori sull'utilizzo corretto dei DPI.Può essere utilizzato per la gestione dei corsi di formazione e per la verifica delle competenze acquisite.Può essere integrato con altri sistemi aziendali, come il sistema di gestione della sicurezza o il sistema di gestione delle risorse umane.In definitiva, un software per la gestione dei DPI può essere un investimento prezioso per qualsiasi azienda che voglia migliorare la sicurezza dei propri lavoratori, ottimizzare le risorse e garantire la conformità alle normative vigenti.Scegliere il software giusto:Esistono diverse soluzioni software per la gestione dei DPI sul mercato. La scelta del software più adatto alle esigenze aziendali dipende da diversi fattori, come la dimensione dell'azienda, il numero di lavoratori, il tipo di attività svolta e il budget disponibile.Alcune considerazioni importanti nella scelta del software includono:Funzionalità: Il software deve includere tutte le funzionalità necessarie per la gestione efficace dei DPI, come la gestione delle scadenze, la creazione di report, la gestione delle anagrafiche dei lavoratori e dei DPI.Facilità d'uso: Il software deve essere facile da usare e da comprendere, anche per gli utenti meno esperti.Integrazione: Il software dovrebbe essere in grado di integrarsi con altri sistemi aziendali.Costo: Il costo del software deve essere in linea con il budget aziendale.L'utilizzo di un software per la gestione dei DPI può essere un passo importante per migliorare la sicurezza dei lavoratori, ottimizzare le risorse e garantire la conformità alle normative vigenti.

22/02/2024
App per rilevazioni in-store: rivoluzionare il tuo business con la tecnologia mobile

Le app per rilevazioni in-store stanno diventando uno strumento sempre più importante per le aziende che desiderano migliorare la propria efficienza e competitività.Cosa sono le app per rilevazioni in-store?Si tratta di applicazioni mobili che permettono di raccogliere dati in tempo reale all'interno del punto vendita.Ne abbiamo parlato anche in un articolo nella newsletter dedicata alla Digital Transformation. Quali sono i vantaggi?Maggiore efficienza: Le app automatizzano i processi di rilevazione dati, eliminando la necessità di moduli cartacei e l'inserimento manuale dei dati.Migliore accuratezza: I dati raccolti sono più precisi e affidabili, in quanto non sono soggetti a errori umani.Dati in tempo reale: Le informazioni sono disponibili immediatamente, consentendo di prendere decisioni più rapide e informate.Maggiore flessibilità: Le app possono essere utilizzate su diversi dispositivi mobili, come smartphone e tablet.Riduzione dei costi: L'utilizzo di app per rilevazioni in-store può far risparmiare tempo e denaro, eliminando la necessità di personale dedicato alla raccolta dati.Quali sono alcune tipologie di rilevazioni che si possono fare?App in store survey: oltre la semplice raccolta di dati, offre insight precisi sul posizionamento dei prodotti, sui prezzi e sull'esperienza del cliente. Questi tool digitali agevolano la raccolta dei dati necessari alle aziende per effettuare azioni strategiche in linea con le mutevoli esigenze del mercato.Rilevazione prezzi: L'app può essere utilizzata per scansionare i codici a barre dei prodotti e verificarne il prezzo, la disponibilità e la conformità con le promozioni in corso.Rilevazione inventario: L'app può essere utilizzata per monitorare il livello di scorte dei prodotti in tempo reale.Rilevazione dei prodotti mancanti: L'app può essere utilizzata per identificare i prodotti mancanti dagli scaffali e inviare automaticamente un ordine al fornitore.Rilevazione del merchandising: L'app può essere utilizzata per verificare la corretta esposizione dei prodotti sugli scaffali.Rilevazione della customer experience: L'app può essere utilizzata per raccogliere feedback dai clienti in merito alla loro esperienza di acquisto.In conclusione, le app per rilevazioni in-store rappresentano un investimento strategico per le aziende che desiderano migliorare la propria efficienza e competitività. Grazie a queste app, è possibile raccogliere dati in tempo reale, prendere decisioni più informate e migliorare l'esperienza di acquisto dei clienti.

15/02/2024
L'Importanza Cruciale dei Siti Web Vetrina per le Aziende: La Vetrina Digitale del Successo

Nell'era digitale in cui viviamo, l'online è diventato il punto di partenza per molte delle nostre attività quotidiane, comprese le ricerche di prodotti e servizi. In questo contesto, i siti web aziendali sono diventati molto più che una semplice presenza online: sono diventati la vetrina digitale di un'azienda, un'opportunità unica per impressionare e coinvolgere i potenziali clienti. In questo articolo, esploreremo l'importanza cruciale dei siti web vetrina per le aziende e perché investire in un sito web ben progettato è essenziale per il successo nel panorama aziendale moderno.1. Presenza Online e CredibilitàUn sito web ben progettato è un biglietto da visita digitale per qualsiasi azienda. È spesso il primo punto di contatto tra un potenziale cliente e un'azienda. Un sito web professionale trasmette fiducia e credibilità. Dimostra che l'azienda è seria nel suo impegno e professionale nel suo approccio agli affari. Senza un sito web, un'azienda rischia di apparire poco professionale o, peggio ancora, inesistente agli occhi dei clienti moderni.2. Accessibilità 24/7Un sito web è sempre accessibile, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo significa che i potenziali clienti possono trovare informazioni sull'azienda e sui suoi prodotti o servizi in qualsiasi momento, indipendentemente dalla loro posizione geografica o dal fuso orario. Ciò offre un'enorme convenienza sia per i clienti che per l'azienda stessa, consentendo la possibilità di generare lead e vendite anche al di fuori dell'orario di lavoro tradizionale.3. Ampia Portata e Mercato GlobaleAttraverso un sito web, un'azienda può raggiungere un pubblico molto più ampio rispetto ai metodi di marketing tradizionali. Internet ha un vasto potenziale per raggiungere clienti locali, nazionali e internazionali. Questo espande notevolmente le opportunità di business e può portare a una crescita significativa delle entrate. Un sito web vetrina ben ottimizzato per i motori di ricerca può anche migliorare la visibilità online dell'azienda, portando a una maggiore esposizione e nuove opportunità di vendita.4. Strumento di Marketing EfficaceUn sito web non è solo una presenza online statica, ma può anche servire come potente strumento di marketing. Attraverso strategie come il content marketing, l'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), la pubblicità online e i social media, un sito web può attirare traffico mirato e generare lead qualificati. Inoltre, un sito web ben progettato può essere utilizzato per promuovere nuovi prodotti, offerte speciali e eventi aziendali, contribuendo a stimolare le vendite e a mantenere l'azienda al passo con la concorrenza.5. Feedback e Interazione con i ClientiUn sito web offre anche un canale diretto per l'interazione con i clienti. Attraverso moduli di contatto, chat dal vivo e social media, i clienti possono porre domande, fornire feedback e ottenere assistenza in modo rapido e conveniente. Questo tipo di comunicazione bidirezionale è prezioso per comprendere meglio le esigenze dei clienti, migliorare i prodotti o i servizi e costruire relazioni durature con la clientela.Nell'era digitale, avere una presenza online è fondamentale per qualsiasi azienda. Un sito web vetrina rappresenta una vetrina virtuale, sempre aperta e accessibile a chiunque, che permette di:1. Aumentare la visibilità e l'autorevolezza: Un sito web ben realizzato e ottimizzato per i motori di ricerca permette di intercettare potenziali clienti che stanno cercando prodotti o servizi come i tuoi. Inoltre, un sito web aziendale rafforza la tua brand identity e la tua professionalità, aumentando la fiducia dei clienti.2. Promuovere i tuoi prodotti o servizi: Il tuo sito web è il luogo ideale per presentare in modo dettagliato i tuoi prodotti o servizi, fornendo tutte le informazioni utili ai potenziali clienti. Puoi inoltre utilizzare il sito per pubblicare news, articoli e case study che dimostrino la tua expertise nel settore.3. Generare lead e acquisire nuovi clienti: Attraverso il tuo sito web puoi raccogliere informazioni sui potenziali clienti, come ad esempio i loro indirizzi email, per poi convertirli in clienti veri e propri. Puoi farlo utilizzando form di contatto, landing page e call to action.4. Offrire un servizio clienti eccellente: Il tuo sito web può essere utilizzato per fornire ai clienti una serie di informazioni utili, come ad esempio le FAQ, i tutorial e i manuali d'uso. Puoi inoltre utilizzare un chatbot per rispondere in tempo reale alle domande dei clienti.5. Ridurre i costi: Un sito web può aiutarti a ridurre i costi di marketing e di comunicazione. Ad esempio, puoi utilizzare il sito per inviare newsletter ai tuoi clienti o per promuovere i tuoi prodotti o servizi sui social media.6. Analizzare i dati e migliorare le tue strategie: Attraverso gli strumenti di analisi web puoi monitorare il traffico sul tuo sito web e capire come gli utenti interagiscono con i tuoi contenuti. Questi dati ti permettono di migliorare il tuo sito web e le tue strategie di marketing.7. Essere sempre al passo con i tempi: Un sito web ti permette di comunicare con i tuoi clienti in modo rapido e immediato. Puoi aggiornare il tuo sito web in tempo reale con news, articoli e promozioni.In conclusione, un sito web vetrina è ancora un investimento importante per qualsiasi azienda. Un sito web ben realizzato può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di business, aumentare le vendite e migliorare la tua customer satisfaction.Oltre a quanto detto sopra, è importante ricordare che:Un sito web vetrina deve essere responsive, ovvero adattarsi automaticamente a qualsiasi dispositivo, smartphone, tablet o desktop.Il sito web deve essere sicuro e protetto dai cyberattacchi.Il sito web deve essere aggiornato regolarmente con nuovi contenuti.

08/02/2024
L'Importanza Strategica di un Hub Aggregatore di Servizi Web ed App per le Aziende: Ottimizzazione e Accessibilità

Nell'era digitale in cui viviamo, l'accesso immediato e la facilità d'uso dei servizi online sono diventati fondamentali per le aziende che desiderano rimanere competitive sul mercato. In questo contesto, la creazione di un hub aggregatore di servizi web ed app si rivela un'arma potente per ottimizzare le operazioni aziendali e migliorare l'esperienza complessiva dei clienti.Ne abbiamo parlato anche in un articolo nella newsletter dedicata alla Digital Transformation. Centralizzazione delle RisorseUno degli aspetti più cruciali di un hub aggregatore è la capacità di centralizzare risorse e servizi. Le aziende, soprattutto quelle con una vasta gamma di prodotti e servizi, possono sfruttare questa piattaforma per mettere a disposizione dei propri clienti un unico punto di accesso a tutti i loro strumenti digitali. Ciò semplifica notevolmente la navigazione e riduce il rischio di dispersione delle risorse.Miglioramento dell'Esperienza UtenteUn hub aggregatore ben progettato può migliorare significativamente l'esperienza dell'utente, rendendo più intuitiva la ricerca e l'utilizzo dei servizi offerti dall'azienda. Grazie a una navigazione semplificata e a un design intuitivo, gli utenti possono accedere facilmente a ciò di cui hanno bisogno, aumentando la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente.Ottimizzazione delle Operazioni AziendaliDal punto di vista interno dell'azienda, un hub aggregatore consente di ottimizzare le operazioni aziendali in diversi modi. Innanzitutto, semplifica la gestione dei servizi digitali, consentendo un monitoraggio più efficiente delle prestazioni e una migliore coordinazione tra i vari reparti. Inoltre, può favorire l'integrazione dei sistemi esistenti, riducendo il tempo e le risorse necessarie per la manutenzione e l'aggiornamento delle infrastrutture digitali.Incremento della Visibilità e dell'EngagementUn hub aggregatore può anche svolgere un ruolo chiave nel migliorare la visibilità dell'azienda e aumentare l'engagement degli utenti. Attraverso funzionalità come notifiche push, aggiornamenti in tempo reale e personalizzazione dei contenuti, le aziende possono mantenere i propri clienti informati e coinvolti, incoraggiando interazioni più frequenti e proficue.Adattabilità e ScalabilitàUn'altra grande vantaggio di un hub aggregatore è la sua adattabilità e scalabilità. Le aziende possono facilmente aggiungere nuovi servizi e funzionalità in risposta alle esigenze del mercato o ai cambiamenti nelle preferenze dei clienti, senza dover ridisegnare completamente la piattaforma. Questo permette una crescita organica e un adattamento rapido alle mutevoli dinamiche del mercato.Nell'era digitale, le aziende si affidano a un'ampia gamma di servizi web e app per gestire le loro attività. Dalle soluzioni CRM e di marketing ai sistemi di contabilità e gestione delle scorte, la lista di strumenti digitali necessari per rimanere competitivi è in continua crescita.Tuttavia, questa proliferazione di servizi può creare un problema di gestione. Passare da un'app all'altra e cercare le informazioni di cui si ha bisogno può richiedere tempo e fatica, riducendo la produttività e l'efficienza.Un hub aggregatore di servizi web ed app può risolvere questo problema fornendo un'unica interfaccia per accedere a tutti gli strumenti necessari.exclamation In questo modo, le aziende possono:Migliorare la produttività: Con un hub aggregatore, i dipendenti possono accedere alle informazioni e alle funzionalità di cui hanno bisogno con un solo clic, eliminando la necessità di passare da un'app all'altra.expand_moreRidurre i costi: Un hub aggregatore può aiutare le aziende a risparmiare tempo e denaro semplificando la gestione dei loro servizi web e app.Migliorare la collaborazione: Un hub aggregatore può facilitare la collaborazione tra i dipendenti, fornendo loro un unico punto di accesso alle informazioni e agli strumenti condivisi.Aumentare la sicurezza: Un hub aggregatore può migliorare la sicurezza dei dati aziendali centralizzando l'accesso ai servizi web e app.Ottenere una migliore visibilità: Un hub aggregatore può fornire alle aziende una migliore visibilità sull'utilizzo dei loro servizi web e app, aiutandoli a prendere decisioni più informate sull'allocazione delle risorse.exclamationAlcune considerazioni importanti nella scelta di un hub aggregatore includono:Facilità d'uso: L'hub dovrebbe essere facile da usare e da navigare per tutti i dipendenti.Integrazione: L'hub dovrebbe essere in grado di integrarsi con i servizi web e le app già utilizzati dall'azienda.Sicurezza: L'hub dovrebbe fornire funzionalità di sicurezza adeguate per proteggere i dati aziendali.exclamationScalabilità: L'hub dovrebbe essere in grado di scalare per soddisfare le esigenze crescenti dell'azienda.In definitiva, l'adozione di un hub aggregatore di servizi web ed app può essere una scelta strategica per le aziende che desiderano migliorare la produttività, ridurre i costi, migliorare la collaborazione e la sicurezza e ottenere una migliore visibilità sull'utilizzo dei loro strumenti digitali.exclamationL'implementazione di un hub aggregatore di servizi web ed app può essere un investimento importante per le aziende, ma i benefici in termini di produttività, efficienza e sicurezza possono essere notevoli.ConclusioniIn conclusione, l'implementazione di un hub aggregatore di servizi web ed app rappresenta una mossa strategica per le aziende che desiderano restare competitive in un mercato sempre più digitalizzato. Attraverso la centralizzazione delle risorse, il miglioramento dell'esperienza utente, l'ottimizzazione delle operazioni aziendali, l'incremento della visibilità e dell'engagement, nonché la sua adattabilità e scalabilità, un hub aggregatore offre una serie di vantaggi chiave che possono portare a una maggiore efficienza, produttività e successo complessivo dell'azienda.

01/02/2024
L'Importanza degli Scripting nell'Intelligenza Artificiale: Un Vantaggio Strategico per le Aziende

Nel contesto aziendale sempre più orientato alla digitalizzazione, l'Intelligenza Artificiale (IA) sta emergendo come una forza trainante per l'innovazione e l'efficienza. Tra le molte componenti che alimentano il successo dell'IA, lo scripting svolge un ruolo cruciale. Gli script, brevi sequenze di istruzioni che automatizzano compiti specifici, sono diventati il fondamento su cui molte soluzioni di intelligenza artificiale si basano. In questo articolo, esploreremo l'importanza degli scripting per le aziende impegnate nell'implementazione e nell'utilizzo dell'IA.Automazione dei Compiti Ripetitivi: Uno dei principali contributi degli scripting nell'ambito dell'IA è l'automazione dei compiti ripetitivi. Gli algoritmi di apprendimento automatico e di intelligenza artificiale richiedono ingenti quantità di dati per essere addestrati ed efficienti. Gli scripting consentono di automatizzare il processo di raccolta, preparazione e pulizia dei dati, permettendo alle aziende di risparmiare tempo e risorse preziose.Semplificazione dello Sviluppo e della Manutenzione: Gli script facilitano lo sviluppo di soluzioni di intelligenza artificiale, consentendo agli sviluppatori di concentrarsi sulla progettazione degli algoritmi piuttosto che sull'implementazione di dettagli operativi. La scrittura di script ben strutturati e modulari semplifica anche la manutenzione continua delle applicazioni AI, riducendo il rischio di errori e semplificando l'implementazione di aggiornamenti.Integrazione con Altre Tecnologie: Le aziende operano in un ecosistema tecnologico sempre più complesso, con una varietà di piattaforme e soluzioni. Gli script forniscono un mezzo per integrare agevolmente sistemi di intelligenza artificiale con altre tecnologie esistenti. Questa flessibilità è fondamentale per garantire che l'IA possa essere facilmente incorporata in processi aziendali preesistenti senza interruzioni significative.Adattabilità alle Esigenze Aziendali: L'utilizzo di scripting nell'IA offre un livello di adattabilità che è cruciale per rispondere alle mutevoli esigenze aziendali. Gli script possono essere rapidamente modificati o estesi per adattarsi a nuovi compiti, obiettivi o requisiti normativi, consentendo alle aziende di rimanere competitive in un ambiente in rapida evoluzione.Ottimizzazione delle Risorse: Gli scripting contribuiscono all'ottimizzazione delle risorse aziendali, sia in termini di tempo che di costi. L'automazione dei processi riduce la dipendenza da risorse umane per compiti routine, consentendo alle aziende di allocare le risorse in modo più efficiente e concentrarsi su attività ad alto valore aggiunto.Ecco alcuni esempi di come le aziende possono utilizzare gli scripting per AI:Un'azienda di e-commerce potrebbe utilizzare gli scripting per automatizzare il processo di elaborazione degli ordini. Ciò potrebbe comportare la generazione di fatture, l'invio di e-mail di conferma e l'aggiornamento dello stato dell'ordine.Un'azienda di servizi finanziari potrebbe utilizzare gli scripting per personalizzare l'esperienza utente. Ciò potrebbe comportare la raccomandazione di prodotti e servizi pertinenti o la personalizzazione delle campagne di marketing.Un'azienda manifatturiera potrebbe utilizzare gli scripting per analizzare i dati di produzione. Ciò potrebbe comportare l'identificazione di problemi di qualità o la previsione della domanda futura.In conclusione, gli scripting nell'ambito dell'Intelligenza Artificiale rappresentano un elemento chiave per il successo delle aziende nel contesto dell'innovazione digitale. La capacità di automatizzare compiti ripetitivi, semplificare lo sviluppo e la manutenzione, integrarsi con altre tecnologie, adattarsi alle esigenze aziendali e ottimizzare le risorse conferisce alle imprese un vantaggio strategico nel perseguire l'efficienza e l'innovazione. Investire in competenze di scripting per l'IA diventa quindi una mossa aziendale intelligente e proattiva.

25/01/2024
L'importanza dei Chatbot AI nei processi aziendali

Rivoluzione nella Comunicazione e nell'Efficienza OperativaNell'era digitale in cui viviamo, le aziende sono costantemente alla ricerca di nuovi modi per migliorare l'efficienza operativa e offrire un servizio clienti sempre più rapido ed efficace. In questo contesto, i Chatbot basati sull'Intelligenza Artificiale (AI) stanno emergendo come una soluzione innovativa e indispensabile per soddisfare le esigenze di comunicazione e automatizzazione dei processi aziendali.1. La Comunicazione Istantanea: Chiave per il Successo AziendaleI Chatbot AI introducono un nuovo paradigma nella comunicazione aziendale, fornendo risposte istantanee e supporto continuo ai clienti. Questa risposta immediata è cruciale nell'attuale cultura in cui la velocità è fondamentale. L'impiego di Chatbot in contesti come siti web, app e piattaforme di messaggistica istantanea consente alle aziende di essere sempre disponibili per rispondere alle domande dei clienti, fornire informazioni dettagliate sui prodotti e assistere gli utenti nelle loro esigenze.2. Miglioramento dell'Efficienza OperativaL'introduzione dei Chatbot AI nei processi aziendali porta a un notevole miglioramento dell'efficienza operativa. I Chatbot possono automatizzare una vasta gamma di compiti, come la raccolta di informazioni, l'elaborazione di transazioni, la programmazione di appuntamenti e persino la gestione delle risorse umane. Ciò libera il personale umano da attività ripetitive e consente loro di concentrarsi su compiti più complessi e strategici.3. Personalizzazione dell'Esperienza UtenteUn aspetto chiave dei Chatbot AI è la loro capacità di apprendimento continuo e personalizzazione dell'esperienza utente. Attraverso l'analisi dei dati e l'apprendimento automatico, i Chatbot possono adattarsi alle preferenze e ai comportamenti degli utenti nel tempo. Ciò si traduce in interazioni più personalizzate e in un miglioramento della soddisfazione del cliente, poiché le risposte fornite sono sempre più mirate e pertinenti.4. Riduzione dei Costi OperativiL'implementazione di Chatbot AI può portare a significativi risparmi di costi per le aziende. I Chatbot sono in grado di gestire un elevato volume di interazioni simultanee senza richiedere risorse umane aggiuntive. Ciò si traduce in una riduzione dei costi operativi associati all'assistenza clienti, alla gestione delle vendite e ad altri processi aziendali.5. Miglioramento dell'Analisi dei DatiI Chatbot raccolgono dati dettagliati su ogni interazione con gli utenti. Questi dati possono essere analizzati per ottenere insight preziosi sul comportamento degli utenti, le tendenze di mercato e le aree di miglioramento del prodotto o del servizio. L'analisi dei dati generati dai Chatbot fornisce un vantaggio strategico, permettendo alle aziende di adattare le proprie strategie in base alle esigenze e alle preferenze del cliente.L'importanza dei Chatbot AI nei processi aziendaliL'intelligenza artificiale (AI) sta diventando sempre più importante per le aziende di tutte le dimensioni. I chatbot AI, in particolare, offrono un'ampia gamma di opportunità per migliorare i processi aziendali, dalla gestione del servizio clienti all'ottimizzazione delle operazioni.Vantaggi dei chatbot AI nei processi aziendaliI chatbot AI offrono una serie di vantaggi per le aziende, tra cui:Miglioramento dell'esperienza del cliente: i chatbot AI possono fornire un servizio clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, rispondendo a domande e risolvendo problemi in modo rapido ed efficiente. Ciò può migliorare la soddisfazione dei clienti e ridurre i costi del servizio clienti.Aumento della produttività: i chatbot AI possono automatizzare le attività ripetitive e manuali, liberando i dipendenti per concentrarsi su attività a valore aggiunto. Ciò può portare a un aumento della produttività e a una riduzione dei costi.Ottimizzazione delle operazioni: i chatbot AI possono essere utilizzati per raccogliere dati e informazioni, che possono essere utilizzati per migliorare le operazioni aziendali. Ad esempio, i chatbot AI possono essere utilizzati per monitorare le vendite, analizzare le tendenze del mercato e identificare potenziali problemi.Applicazioni dei chatbot AI nei processi aziendaliI chatbot AI possono essere utilizzati in una vasta gamma di processi aziendali, tra cui:Servizio clienti: i chatbot AI possono essere utilizzati per rispondere a domande sul prodotto o sul servizio, risolvere problemi e fornire assistenza.Marketing e vendita: i chatbot AI possono essere utilizzati per generare lead, raccogliere dati sui clienti e fornire supporto alle vendite.Supporto IT: i chatbot AI possono essere utilizzati per fornire supporto tecnico agli utenti, rispondere a domande e risolvere problemi.Formazione: i chatbot AI possono essere utilizzati per fornire formazione ai dipendenti, rispondere a domande e fornire supporto.ConclusioniIn sintesi, l'implementazione di Chatbot basati sull'Intelligenza Artificiale nei processi aziendali rappresenta una svolta significativa nella gestione della comunicazione e dell'efficienza operativa. La loro capacità di fornire risposte istantanee, migliorare l'esperienza utente, ridurre i costi operativi e generare dati analitici preziosi li rende un elemento fondamentale per le aziende che cercano di rimanere competitive in un mercato sempre più dinamico e tecnologicamente avanzato. La collaborazione sinergica tra intelligenza artificiale e risorse umane può portare a una trasformazione positiva nei processi aziendali, aprendo la strada a nuove opportunità e stimolando l'innovazione continua.

12/01/2024
Digital transformation - integrazione di tecnologie digitali avanzate

La digital transformation, o trasformazione digitale, rappresenta una delle sfide più significative e rivoluzionarie del nostro tempo. Questo processo implica l'integrazione di tecnologie digitali avanzate in tutti gli aspetti della vita quotidiana, delle imprese e della società nel suo complesso. In questo articolo, esploreremo i fondamenti della digital transformation, i suoi impatti su diversi settori e i benefici che può portare.Definizione di Digital Transformation: La trasformazione digitale è un processo che va oltre la semplice adozione di tecnologie digitali. Si tratta di una riconsiderazione completa dei processi, delle competenze e dei modelli di business per sfruttare appieno le opportunità offerte dalle tecnologie digitali. Le imprese, le istituzioni e le società stanno cercando di adattarsi a un ambiente in rapida evoluzione, abbracciando l'innovazione digitale per rimanere competitive e rilevanti.Impatti su Diversi Settori:Settore Aziendale: Le imprese stanno abbracciando la digital transformation per ottimizzare le operazioni, migliorare l'efficienza e offrire prodotti/servizi più personalizzati. La gestione dei dati, l'intelligenza artificiale e l'automazione dei processi sono elementi chiave in questo contesto.Settore Sanitario: La digitalizzazione dei record medici, la telemedicina e le soluzioni basate su dati stanno rivoluzionando il settore sanitario, migliorando la diagnosi, la cura e la gestione delle informazioni sanitarie.Settore Educativo: Le tecnologie digitali stanno trasformando l'istruzione attraverso la fornitura di contenuti online, l'uso di piattaforme di apprendimento virtuale e la personalizzazione dell'esperienza di apprendimento.Settore Pubblico: Le amministrazioni pubbliche stanno adottando soluzioni digitali per migliorare i servizi ai cittadini, aumentare la trasparenza e semplificare i processi burocratici.Benefici della Digital Transformation:Efficienza Operativa: L'automazione dei processi consente alle imprese di ridurre gli errori umani, accelerare i tempi di produzione e migliorare la gestione delle risorse.Innovazione: La digital transformation apre nuove opportunità di innovazione attraverso l'adozione di tecnologie emergenti come l'intelligenza artificiale, l'Internet of Things (IoT) e la blockchain.Customer Experience: Le imprese possono offrire un'esperienza più personalizzata ai clienti, anticipando le loro esigenze e migliorando la soddisfazione complessiva.Agilità: La capacità di adattarsi rapidamente ai cambiamenti del mercato è fondamentale. La digital transformation fornisce alle organizzazioni la flessibilità necessaria per rispondere prontamente alle nuove sfide.La digital transformation è un viaggio continuo, una risposta necessaria all'evoluzione costante della tecnologia e delle aspettative della società. Adottare questa trasformazione non è solo un imperativo per la sopravvivenza aziendale, ma anche un'opportunità per prosperare in un mondo sempre più connesso e tecnologicamente avanzato. È fondamentale che le organizzazioni siano pronte ad abbracciare il cambiamento e a capitalizzare sulle potenzialità offerte dalla rivoluzione digitale.Noi ne stiamo parlando in maniera approfondita nella sezione dedicata L'importanza della digital transformation per le aziendeLa digital transformation è il processo di adozione di tecnologie digitali per migliorare le attività e i processi aziendali. Si tratta di un processo complesso che coinvolge tutte le funzioni aziendali, dalla produzione alla vendita, dalla logistica alle risorse umane.La digital transformation è importante per le aziende per diversi motivi:Migliora l'efficienza e la produttività. Le tecnologie digitali possono automatizzare i processi manuali, ridurre gli errori e migliorare la comunicazione tra i dipendenti.Crea nuovi prodotti e servizi. Le tecnologie digitali possono essere utilizzate per sviluppare nuovi prodotti e servizi che rispondono alle esigenze dei clienti.Migliora l'esperienza del cliente. Le tecnologie digitali possono essere utilizzate per creare esperienze personalizzate e coinvolgenti per i clienti.Rende l'azienda più competitiva. Le aziende che investono nella digital transformation sono in grado di competere più efficacemente con le aziende che non lo fanno.Ecco alcuni esempi concreti di come la digital transformation può essere vantaggiosa per le aziende:Un'azienda manifatturiera può utilizzare la tecnologia robotica per automatizzare i processi di produzione, riducendo i costi e migliorando la qualità dei prodotti.Un'azienda di commercio al dettaglio può utilizzare il commercio elettronico per raggiungere nuovi clienti e aumentare le vendite.Un'azienda di servizi finanziari può utilizzare l'intelligenza artificiale per fornire servizi personalizzati ai clienti.La digital transformation è un processo continuo che richiede un impegno costante da parte delle aziende. Tuttavia, le aziende che investono nella digital transformation sono in grado di migliorare le proprie performance e rimanere competitive in un mercato sempre più digitale.Ecco alcuni consigli per le aziende che vogliono intraprendere il percorso di digital transformation:Definire una strategia chiara. Prima di iniziare, è importante definire una strategia chiara che definisca gli obiettivi e le priorità della digital transformation.Coinvolgere tutte le funzioni aziendali. La digital transformation è un processo che coinvolge tutte le funzioni aziendali. È importante coinvolgere tutti i dipendenti nel processo di trasformazione.Iniziare con progetti pilota. È consigliabile iniziare con progetti pilota per testare le nuove tecnologie e valutare i risultati.Misurare i risultati. È importante misurare i risultati della digital transformation per verificare che il processo sia efficace.La digital transformation è un percorso impegnativo, ma può essere molto vantaggioso per le aziende.

28/12/2023
L'Importanza Strategica dei Programmi Web per il Successo Aziendale

Nell'era digitale in cui viviamo, la presenza online è cruciale per il successo di qualsiasi attività commerciale. Un elemento fondamentale di questa presenza è rappresentato dai programmi web, strumenti indispensabili per la creazione di un ambiente virtuale che favorisca la crescita e il consolidamento del business.1. Il Ruolo Chiave dei Programmi Web nel Business:I programmi web, come siti internet e applicazioni web, sono l'interfaccia principale tra un'azienda e il suo pubblico. Rappresentano un canale cruciale per la comunicazione, la promozione e la gestione delle transazioni commerciali. Un sito web ben progettato non solo offre informazioni dettagliate sui prodotti o servizi di un'azienda ma fornisce anche un'esperienza utente positiva, contribuendo così all'immagine e alla reputazione del marchio.In conclusione, i programmi web sono strumenti indispensabili per il successo aziendale nell'ambiente digitale odierno. I programmi web sono strumenti fondamentali per le imprese che vogliono crescere e competere nel mercato digitale. Un programma web ben progettato può aiutare le imprese a raggiungere nuovi clienti, aumentare le vendite e migliorare la reputazione aziendale.Vantaggi dei programmi web per le impreseI programmi web offrono una serie di vantaggi alle imprese, tra cui:Visibilità e accessibilità: un programma web ben posizionato sui motori di ricerca consente di raggiungere un pubblico più ampio e aumentare la visibilità aziendale.Conversione di lead: un programma web efficace può aiutare a convertire i visitatori in clienti, fornendo informazioni utili e coinvolgenti.Aumento delle vendite: un programma web può essere utilizzato per promuovere prodotti e servizi, facilitando le vendite online e offline.Miglioramento della reputazione aziendale: un programma web ben progettato e aggiornato può contribuire a migliorare la reputazione aziendale, trasmettendo un'immagine professionale e affidabile.Tipologie di programmi web per le impreseEsistono diverse tipologie di programmi web che possono essere utili alle imprese, tra cui:Siti web istituzionali: i siti web istituzionali sono la vetrina online dell'azienda, fornendo informazioni generali su prodotti, servizi, storia e valori aziendali.Siti web e-commerce: i siti web e-commerce consentono di vendere prodotti e servizi online, offrendo ai clienti un'esperienza di acquisto semplice e intuitiva.Applicazioni mobile: le applicazioni mobile consentono di offrire servizi e funzionalità ai clienti anche su dispositivi mobili.Software gestionali: i software gestionali automatizzano i processi aziendali, migliorando l'efficienza e la produttività.Come creare un programma web per il businessPer creare un programma web efficace è importante seguire alcuni passaggi fondamentali:Definire gli obiettivi: è importante definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere con il programma web, come aumentare la visibilità, generare lead o aumentare le vendite.Ricercare il target: è importante identificare il target di riferimento, ovvero il pubblico a cui si vuole rivolgere il programma web.Scegliere la tecnologia: è necessario scegliere la tecnologia più adatta alle esigenze dell'azienda, considerando fattori come il budget, le risorse disponibili e le competenze interne.Progettare il programma web: è importante progettare un programma web che sia user-friendly, informativo e coinvolgente.Ottimizzare il programma web per i motori di ricerca: è importante ottimizzare il programma web per i motori di ricerca, in modo da migliorare il suo posizionamento sui risultati di ricerca.

21/12/2023
L'Importanza Strategica delle App di Sondaggio per le Aziende

Le aziende di successo hanno una cosa in comune: comprendono profondamente le esigenze e i desideri dei propri clienti. In un mondo in continua evoluzione, dove le preferenze e le aspettative dei consumatori cambiano rapidamente, ottenere un feedback accurato e tempestivo è fondamentale. Ed è qui che entrano in gioco le app di sondaggio.Il Potere del Feedback: Le app di sondaggio rappresentano un canale diretto e immediato per raccogliere feedback preziosi dai clienti. Questi strumenti consentono alle aziende di ottenere informazioni dettagliate e in tempo reale sulle esperienze dei clienti, sul livello di soddisfazione, sulle aree di miglioramento e persino sulle nuove esigenze emergenti.Personalizzazione dell'Esperienza: Grazie alle app di sondaggio, le aziende possono personalizzare le domande in base al profilo del cliente. Questo livello di personalizzazione consente di ottenere informazioni più dettagliate e specifiche, offrendo un'immagine più accurata delle preferenze individuali.Agilità e Reattività: La tempestività è cruciale nel mondo degli affari. Le app di sondaggio consentono alle aziende di adattarsi rapidamente ai cambiamenti del mercato e alle richieste dei clienti. Le risposte immediate ai sondaggi permettono di apportare correzioni, miglioramenti e aggiustamenti in tempo reale, migliorando così la qualità dei prodotti e dei servizi offerti.Costruzione di Relazioni Solide: Coinvolgere i clienti attraverso app di sondaggio può creare un senso di coinvolgimento e di partecipazione. Sapere di essere ascoltati e che le proprie opinioni influenzano le decisioni dell'azienda può aumentare la fedeltà dei clienti e il loro attaccamento al brand.Innovazione Continua: Le app di sondaggio non solo forniscono feedback sui prodotti esistenti, ma possono anche essere utilizzate per generare idee innovative. Chiedere ai clienti cosa vorrebbero vedere in futuro può guidare lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi, garantendo che l'azienda rimanga rilevante e all'avanguardia nel suo settore.Analisi e Monitoraggio: Le app di sondaggio offrono dati preziosi che possono essere analizzati per identificare tendenze, modelli e aree di miglioramento. Questi dati aiutano a prendere decisioni informate e a monitorare l'efficacia delle strategie implementate nel tempo.In un mondo sempre più digitale, le aziende hanno bisogno di strumenti efficaci per raccogliere feedback dai propri clienti e dipendenti. Le app survey sono una soluzione ideale per questo scopo, in quanto consentono di raccogliere dati in modo rapido e semplice, anche da dispositivi mobili.I vantaggi delle app survey per le aziendeLe app survey offrono una serie di vantaggi alle aziende, tra cui:Miglioramento della soddisfazione dei clienti: le app survey consentono alle aziende di raccogliere feedback sui propri prodotti, servizi e processi. Questo feedback può essere utilizzato per migliorare l'esperienza dei clienti e aumentare la loro soddisfazione.Miglioramento della fidelizzazione dei clienti: le app survey possono essere utilizzate per raccogliere informazioni sui clienti, come le loro preferenze e interessi. Questo può essere utilizzato per creare esperienze personalizzate che fidelizzino i clienti.Miglioramento dell'efficienza dei processi aziendali: le app survey possono essere utilizzate per raccogliere dati su processi interni, come il servizio clienti o la formazione dei dipendenti. Questo può essere utilizzato per identificare aree di miglioramento e ottimizzare i processi.Come scegliere la giusta app surveyQuando si sceglie una app survey, è importante considerare le seguenti caratteristiche:Facilità d'uso: l'app survey deve essere facile da usare sia per i clienti che per i dipendenti.Personalizzazione: l'app survey deve consentire di personalizzare i sondaggi in base alle esigenze specifiche dell'azienda.Analisi dei dati: l'app survey deve fornire strumenti di analisi dei dati che permettano di comprendere i risultati dei sondaggi.Abbiamo trattato l'argomento in maniera approfondita nella seguente landing pageConclusioneLe app survey sono uno strumento prezioso per le aziende che vogliono migliorare la soddisfazione dei clienti, fidelizzare i clienti e ottimizzare i processi aziendali. Con un'app survey, le aziende possono raccogliere feedback in modo rapido e semplice, anche da dispositivi mobili.In sintesi, le app di sondaggio rappresentano uno strumento fondamentale per le aziende che mirano a comprendere a fondo i bisogni dei propri clienti, a migliorare costantemente i propri prodotti e servizi e a mantenere un vantaggio competitivo nel mercato in continua evoluzione. Investire in queste piattaforme non è solo un passo verso la soddisfazione del cliente, ma anche un investimento per il successo a lungo termine dell'azienda.

14/12/2023
L'utilità di avere un aggregatore web app per il business

L'Importanza degli Aggregatori Web App per le Aziende: Ottimizzare l'Efficienza e la ProduttivitàNell'era digitale in cui viviamo, l'informazione è una risorsa di valore inestimabile per le aziende. Gestire e accedere a una vasta gamma di dati provenienti da diverse fonti è diventato cruciale per il successo aziendale. Gli aggregatori di web app si ergono come strumenti fondamentali in questo contesto, offrendo una soluzione efficiente per raccogliere, organizzare e distribuire informazioni provenienti da molteplici fonti online.Centralizzazione delle InformazioniGli aggregatori di web app consentono alle aziende di centralizzare una miriade di dati provenienti da varie fonti online in un'unica piattaforma accessibile. Questo si traduce in un notevole risparmio di tempo, eliminando la necessità di navigare tra diverse applicazioni o siti web per ottenere le informazioni necessarie. Le aziende possono integrare dati provenienti da social media, notizie, analytics, piattaforme di vendita e altre fonti pertinenti, consentendo ai dipendenti di accedere a tutto ciò di cui hanno bisogno con pochi clic.Aumento dell'Efficienza OperativaL'utilizzo di un aggregatore web app ottimizza l'efficienza operativa. I dipendenti possono concentrarsi sulle attività chiave senza dover passare tempo prezioso a cercare manualmente le informazioni. Questo non solo accelera i processi decisionali, ma riduce anche gli errori umani derivanti dalla gestione manuale dei dati.Personalizzazione e Analisi dei DatiUn altro vantaggio cruciale degli aggregatori è la capacità di personalizzare e analizzare i dati raccolti. Le aziende possono configurare le preferenze per visualizzare solo le informazioni rilevanti per il loro settore o obiettivi specifici. Inoltre, strumenti di analisi integrati consentono di ottenere insights preziosi dalle informazioni raccolte, fornendo una base solida per prendere decisioni informate.Collaborazione e Comunicazione MigliorateL'accesso facilitato alle informazioni migliora la collaborazione all'interno dell'azienda. Condivisione rapida e semplice di dati rilevanti tra team diversi promuove una comunicazione più efficace. Ciò favorisce la coerenza nelle operazioni aziendali e consente ai team di lavorare in modo più sinergico, indipendentemente dalla loro ubicazione geografica.Agilità e AdattabilitàIn un ambiente aziendale in continua evoluzione, la flessibilità è fondamentale. Gli aggregatori di web app consentono alle aziende di adattarsi rapidamente ai cambiamenti nel panorama digitale. Possono integrare nuove fonti di dati o aggiornare le configurazioni esistenti in base alle esigenze emergenti, mantenendo così un vantaggio competitivo.Sicurezza dei Dati e Gestione delle AutorizzazioniLa sicurezza dei dati è sempre una priorità per le aziende. Gli aggregatori di web app offrono opzioni avanzate per la gestione delle autorizzazioni, garantendo che solo le persone autorizzate possano accedere a determinate informazioni. Inoltre, possono implementare misure di sicurezza per proteggere i dati sensibili da minacce esterne. Nel mondo digitale di oggi, le aziende hanno accesso a un'enorme quantità di informazioni e dati. Questi dati possono essere utili per prendere decisioni strategiche, migliorare le operazioni e aumentare le vendite. Tuttavia, può essere difficile e dispendioso in termini di tempo trovare e analizzare questi dati.Un aggregatore web app può aiutare le aziende a risolvere questo problema. Un aggregatore web app è un software che raccoglie dati da diverse fonti web e li presenta in un unico formato. Questo rende più facile per le aziende trovare e analizzare i dati di cui hanno bisogno.Ecco alcuni dei vantaggi di avere un aggregatore web app per il business:Migliore efficienza: Un aggregatore web app può aiutare le aziende a risparmiare tempo e risorse preziose. Invece di dover visitare diverse fonti web per trovare i dati di cui hanno bisogno, le aziende possono semplicemente accedere a un'unica fonte.Migliore visibilità dei dati: Un aggregatore web app può aiutare le aziende a ottenere una visione più completa dei dati di cui hanno bisogno. Invece di dover analizzare i dati da diverse fonti, le aziende possono semplicemente visualizzarli in un unico formato.Migliore decision-making: Un aggregatore web app può aiutare le aziende a prendere decisioni migliori. Fornendo una visione più completa dei dati, gli aggregatori web app possono aiutare le aziende a identificare le tendenze, identificare le opportunità e mitigare i rischi.Esistono diversi tipi di aggregatori web app disponibili, ciascuno con i propri vantaggi e svantaggi. Alcune aziende preferiscono utilizzare aggregatori web app generici che possono raccogliere dati da una varietà di fonti. Altre aziende preferiscono utilizzare aggregatori web app specifici per il settore o l'applicazione.Quando si sceglie un aggregatore web app, è importante considerare le esigenze specifiche dell'azienda. È anche importante valutare il costo del software e la facilità d'uso.Ecco alcuni esempi di come le aziende possono utilizzare gli aggregatori web app:Marketing: Le aziende di marketing possono utilizzare gli aggregatori web app per tenere traccia dei dati sui social media, monitorare le tendenze del settore e individuare nuovi potenziali clienti.Vendita: Le aziende di vendita possono utilizzare gli aggregatori web app per tenere traccia dei dati sui clienti, monitorare le vendite e prevedere la domanda.Operazioni: Le aziende di operazioni possono utilizzare gli aggregatori web app per monitorare le prestazioni della catena di fornitura, identificare i problemi e migliorare l'efficienza.Gli aggregatori web app sono uno strumento potente che può aiutare le aziende a migliorare la loro efficienza, visibilità dei dati e decision-making.In sintesi, gli aggregatori di web app sono strumenti essenziali per le aziende moderne. Offrono un modo efficiente per gestire, analizzare e distribuire dati provenienti da fonti diverse, migliorando l'efficienza operativa, la collaborazione tra team e consentendo decisioni più informate. Investire in un aggregatore web app può essere un passo significativo per ottimizzare le operazioni aziendali e rimanere competitivi in un mondo sempre più digitale e interconnesso.Per maggiori informazioni è disponibile la nostra pagina dedicata landing/aggregatore

05/12/2023
Whistleblowing: nuova normativa e implicazioni

Il whistleblowing rappresenta il processo attraverso il quale individui interni a un’azienda privata segnalano comportamenti illeciti, irregolari o contrari all'etica aziendale. Questa pratica mira a promuovere la trasparenza e la conformità alle normative, offrendo un canale sicuro e protetto per segnalare tali irregolarità.Implicazioni per le aziendeL'implementazione di un sistema di whistleblowing efficace richiede alle aziende di mettere in atto meccanismi di segnalazione robusti e sicuri. È cruciale instaurare un ambiente che incoraggi i dipendenti a segnalare in modo protetto, garantendo al contempo la protezione degli stessi e delle persone coinvolte.Canali di segnalazione adeguatiPer facilitare segnalazioni efficaci e sicure, le aziende devono istituire canali di comunicazione appropriati mirati a garantire la riservatezza e la protezione dell'identità del segnalatore. Piattaforme digitali sicure, linee telefoniche dedicate o indirizzi email specifici sono tra i metodi più comuni e affidabili per la segnalazione di irregolarità. Inoltre, è fondamentale fornire ai dipendenti linee guida chiare e accessibili su come utilizzare questi canali in modo sicuro ed efficace. Un'adeguata formazione e sensibilizzazione del personale sull'importanza e sull'uso corretto di tali canali è essenziale per garantire un sistema di whistleblowing funzionante e affidabile.Scadenza per l'adeguamento alla normativaLa normativa riguarda enti pubblici, società pubbliche e società private con almeno 50 lavoratori subordinati. Coinvolge altresì imprese operanti in settori sensibili, come il finanziario o la tutela dell'ambiente, indipendentemente dalle dimensioni aziendali. Per le società menzionate, gli obblighi previsti entreranno in vigore il 17 dicembre 2023. Pertanto, è essenziale attuare le necessarie modifiche e integrazioni entro il periodo prestabilito dalla legge per evitare possibili sanzioni.A chi rivolgersi per adeguare il proprio sito o appPer adattare siti web o applicazioni alla normativa sul whistleblowing, le aziende possono consultare una vasta gamma di professionisti. Oltre ai consulenti legali specializzati in diritto del lavoro, le software house si presentano come alleate fondamentali. Queste ultime possono fornire soluzioni personalizzate, capaci di implementare in modo efficace e sicuro i necessari sistemi di segnalazione e whistleblowing all'interno dei siti web e delle applicazioni aziendali.Un team di professionisti come Moko può guidarti passo passo nell’adeguare i tuoi canali digitali a questa importante normativa.Investire nella comprensione e nell'implementazione corretta del whistleblowing è cruciale per le aziende per garantire etica, trasparenza e conformità alle normative vigenti. Tale iniziativa non solo protegge l'azienda stessa e i suoi dipendenti, ma rafforza anche la sua reputazione e integrità nel panorama aziendale.

30/11/2023
L'Importanza Cruciale di un Backend Realizzato in PHP

Il backend è la parte di un'applicazione web che non è visibile all'utente finale. È responsabile della gestione delle informazioni e della logica dell'applicazione. PHP è un linguaggio di programmazione server-side ampiamente utilizzato per la creazione di backend.L'importanza cruciale di un backend realizzato in PHP è dovuta a diversi fattori:Flessibilità: PHP è un linguaggio molto flessibile che può essere utilizzato per creare una vasta gamma di applicazioni web. È adatto per applicazioni di piccole e grandi dimensioni, e può essere utilizzato per creare siti web, applicazioni e-commerce, portali web e altro ancora.Efficienza: PHP è un linguaggio efficiente che può essere eseguito rapidamente e senza problemi. Questo lo rende ideale per applicazioni web ad alto traffico.Sicurezza: PHP è un linguaggio sicuro che può essere utilizzato per creare applicazioni web sicure. È disponibile una vasta gamma di strumenti e librerie per la sicurezza di PHP, che possono aiutare a proteggere le applicazioni web da attacchi e intrusioni.Inoltre, PHP è un linguaggio relativamente semplice da imparare e utilizzare. Questo lo rende un'opzione ideale per sviluppatori di tutti i livelli di esperienza.Alcuni dei vantaggi specifici di utilizzare PHP per lo sviluppo di backend includono:Supporto per database: PHP supporta una vasta gamma di database, tra cui MySQL, PostgreSQL, Oracle e Microsoft SQL Server. Questo lo rende ideale per applicazioni web che richiedono l'accesso a un database.Supporto per framework: Sono disponibili numerosi framework PHP che possono aiutare a semplificare lo sviluppo di backend. Questi framework forniscono funzionalità comuni, come l'interazione con il database, la gestione delle sessioni e la sicurezza.Comunita' attiva: PHP ha una grande e attiva comunità di sviluppatori che fornisce supporto e risorse. Questo può essere utile per i principianti e gli sviluppatori esperti.PHP è un linguaggio di programmazione versatile e potente che può essere utilizzato per creare backend efficienti, sicuri e flessibili.Il backend di un'applicazione web è come il motore di una macchina: non è visibile agli occhi dell'utente, ma è essenziale per far funzionare il tutto in modo fluido e efficiente. Uno dei linguaggi di programmazione più utilizzati per sviluppare il backend è PHP, e la sua importanza nell'ecosistema dello sviluppo web è innegabile.Fondamenta Robuste per le Applicazioni WebPHP, nato nel 1994 e ampiamente utilizzato sin dalla sua creazione, è un linguaggio versatile e potente che fornisce una solida base per costruire applicazioni web scalabili. Grazie alla sua vasta comunità di sviluppatori, PHP è continuamente aggiornato e migliorato, offrendo soluzioni affidabili per la creazione di backend robusti.Flessibilità e Ampia AdozioneLa flessibilità di PHP si manifesta nella sua capacità di integrarsi con una vasta gamma di database e tecnologie. Ciò consente agli sviluppatori di creare backend che si adattano alle esigenze specifiche del progetto, consentendo un'ampia adozione in diversi contesti.Velocità di Sviluppo e Manutenzione SemplificataLa sintassi semplice e intuitiva di PHP facilita lo sviluppo rapido di backend funzionali. La sua ampia documentazione e la disponibilità di framework come Laravel, Symfony e CodeIgniter semplificano ulteriormente la creazione di codice pulito e manutenibile. Questi strumenti consentono agli sviluppatori di concentrarsi sulla logica dell'applicazione piuttosto che sulle complessità della programmazione, riducendo i tempi di sviluppo e i costi associati.Sicurezza e AffidabilitàLa sicurezza è cruciale per qualsiasi applicazione web. PHP offre diverse funzionalità di sicurezza incorporate e raccomandazioni per prevenire vulnerabilità comuni come SQL injection e cross-site scripting (XSS). Con le pratiche di sviluppo sicuro e l'implementazione di strumenti aggiuntivi, come filtri di input e autenticazione sicura, è possibile creare backend robusti e affidabili.Scalabilità e PerformanceUn backend PHP ben progettato può gestire efficacemente un carico di lavoro crescente. Ottimizzazioni come la cache dei dati, l'uso efficiente delle risorse del server e l'implementazione di tecniche di ottimizzazione del codice consentono di migliorare le prestazioni dell'applicazione e garantire una scalabilità senza problemi.ConclusioniIn definitiva, la scelta di utilizzare PHP per sviluppare il backend di un'applicazione web offre numerosi vantaggi. La sua flessibilità, affidabilità, sicurezza e la vasta comunità di sviluppatori lo rendono uno strumento ideale per la creazione di backend robusti e performanti. Investire nella costruzione di un backend in PHP può contribuire significativamente al successo e alla longevità di un'applicazione web moderna.

16/11/2023
Idee per applicazioni intranet business aziendale

L'intranet aziendale è un'infrastruttura digitale che consente ai dipendenti di un'azienda di comunicare, collaborare e accedere alle informazioni aziendali in modo sicuro e centralizzato. L'intranet può essere un potente strumento per migliorare l'efficienza, la produttività e la soddisfazione dei dipendenti.Una delle componenti fondamentali di un'intranet aziendale è la sua offerta di applicazioni. Le applicazioni intranet possono essere utilizzate per una varietà di scopi, tra cui:Comunicazione e collaborazione: le applicazioni di comunicazione e collaborazione consentono ai dipendenti di comunicare tra loro in modo efficiente e produttivo. Possono includere strumenti di messaggistica istantanea, chat, videoconferenze, condivisione di file e collaborazione su documenti.Accesso alle informazioni: le applicazioni di accesso alle informazioni consentono ai dipendenti di trovare e accedere facilmente alle informazioni aziendali di cui hanno bisogno per svolgere il proprio lavoro. Possono includere portali di dipendenti, knowledge base, strumenti di ricerca e gestione dei documenti.Gestione dei processi aziendali: le applicazioni di gestione dei processi aziendali (BPM) consentono di automatizzare e ottimizzare i processi aziendali. Possono includere strumenti per la gestione delle richieste, la gestione dei progetti e la gestione dei flussi di lavoro.La scelta delle applicazioni intranet da implementare deve essere effettuata in base alle esigenze specifiche dell'azienda. Tuttavia, ci sono alcune idee generali che possono essere utili per iniziare.Applicazioni per la comunicazione e la collaborazioneLe applicazioni per la comunicazione e la collaborazione sono essenziali per mantenere i dipendenti in contatto e lavorare insieme in modo efficiente. Alcune idee includono:Un portale di dipendenti che fornisce un'unica posizione per accedere a tutte le informazioni e le risorse necessarie.Strumenti di messaggistica istantanea e chat per consentire ai dipendenti di comunicare in tempo reale.Videoconferenze per consentire ai dipendenti di incontrarsi e collaborare da remoto.Strumenti di condivisione di file per consentire ai dipendenti di condividere facilmente documenti e altri file.Strumenti di collaborazione su documenti per consentire ai dipendenti di lavorare insieme su documenti contemporaneamente.Applicazioni per l'accesso alle informazioniLe applicazioni per l'accesso alle informazioni consentono ai dipendenti di trovare e accedere facilmente alle informazioni aziendali di cui hanno bisogno. Alcune idee includono:Un knowledge base che raccoglie e organizza le informazioni aziendali.Strumenti di ricerca che consentono ai dipendenti di trovare le informazioni di cui hanno bisogno.Strumenti di gestione dei documenti che consentono ai dipendenti di archiviare e organizzare i documenti.Applicazioni per la gestione dei processi aziendaliLe applicazioni per la gestione dei processi aziendali consentono di automatizzare e ottimizzare i processi aziendali. Alcune idee includono:Strumenti per la gestione delle richieste che consentono ai dipendenti di richiedere approvazioni e altre attività.Strumenti per la gestione dei progetti che consentono ai dipendenti di collaborare su progetti.Strumenti per la gestione dei flussi di lavoro che consentono di automatizzare i processi aziendali.Oltre a queste idee generali, le aziende possono anche considerare l'implementazione di applicazioni intranet personalizzate che rispondano alle loro esigenze specifiche. Ad esempio, un'azienda che opera in un settore regolamentato potrebbe implementare un'applicazione intranet per la gestione della conformità.La scelta delle applicazioni intranet da implementare è un processo importante che può avere un impatto significativo sull'efficienza, la produttività e la soddisfazione dei dipendenti. È importante considerare le esigenze specifiche dell'azienda e scegliere applicazioni che siano utili e facili da usare.L'Intranet aziendale è diventata una risorsa imprescindibile per molte aziende moderne, offrendo un ambiente digitale sicuro e centralizzato per la comunicazione interna, la condivisione di informazioni e la collaborazione tra dipendenti. Le sue applicazioni sono molteplici e possono essere personalizzate per soddisfare le esigenze specifiche di un'azienda.Comunicazione Interna EfficienteUna delle principali applicazioni dell'Intranet aziendale è facilitare una comunicazione interna efficace. Le piattaforme intranet offrono strumenti come forum, chat, bacheca delle notizie e newsletter interne che consentono ai dipendenti di comunicare facilmente, condividere aggiornamenti e informazioni cruciali in tempo reale.Gestione Documentale e Condivisione di RisorseL'Intranet funge da repository centrale per la gestione documentale. Consentendo la creazione di directory e l'accesso a documenti condivisi, come manuali, linee guida, documenti aziendali, politiche e procedure, semplifica il processo di condivisione e accesso alle risorse aziendali.Collaborazione e Progetti di GruppoLe piattaforme intranet agevolano la collaborazione su progetti, consentendo ai team di condividere idee, pianificare, tenere traccia dei progressi e coordinare le attività. Strumenti come calendari condivisi, schede di progetto e spazi di lavoro dedicati a gruppi specifici rendono più fluida la collaborazione.Formazione e SviluppoUn'altra applicazione cruciale è quella della formazione aziendale. L'Intranet può ospitare materiali formativi, corsi online, webinar e risorse didattiche. Questo favorisce lo sviluppo professionale dei dipendenti, consentendo loro di accedere a informazioni cruciali per migliorare le proprie competenze.Gestione delle Risorse Umane e Supporto ai DipendentiLe funzioni HR possono trarre vantaggio dall'Intranet per la gestione delle risorse umane, gestendo ferie, permessi, valutazioni dei dipendenti e fornendo supporto attraverso sezioni dedicate con FAQ, moduli di richiesta e linee guida.Analisi dei Dati e ReportingUn'applicazione sempre più rilevante è l'uso dell'Intranet per l'analisi dei dati aziendali. Le piattaforme intranet possono integrare strumenti di analisi che aiutano a monitorare l'utilizzo della piattaforma stessa, i trend di comunicazione interna e i pattern di collaborazione, offrendo dati preziosi per migliorare l'efficienza e la produttività aziendale.Sicurezza e Controllo degli AccessiGarantire la sicurezza dei dati aziendali è fondamentale. Le intranet aziendali sono progettate con robuste misure di sicurezza che regolano l'accesso ai dati sensibili, consentendo agli amministratori di controllare chi può accedere a determinati documenti o sezioni della piattaforma.Adattabilità e ScalabilitàUn vantaggio dell'Intranet è la sua flessibilità. Le piattaforme possono essere personalizzate per adattarsi alle mutevoli esigenze aziendali e possono crescere con l'azienda stessa, supportando la sua espansione e adeguandosi ai nuovi requisiti.ConclusioniLe possibilità offerte dall'Intranet aziendale sono ampie e versatile, in grado di migliorare significativamente la comunicazione, la collaborazione e l'efficienza all'interno di un'azienda. L'adozione di un'Intranet ben progettata e gestita può essere un catalizzatore per l'innovazione e il successo aziendale nel panorama competitivo di oggi.

09/11/2023
L'importanza del workflow

Il workflow è un processo end-to-end che aiuta i team a raggiungere i propri obiettivi, mettendo in relazione le persone giuste ai dati giusti al momento giusto. È un elemento fondamentale per la gestione aziendale, in quanto può contribuire a migliorare la produttività, l'efficienza e la soddisfazione dei dipendenti.Vantaggi del workflowI flussi di lavoro efficaci offrono una serie di vantaggi, tra cui:Maggiore produttività: i flussi di lavoro aiutano a definire le responsabilità e i ruoli di ciascun membro del team, evitando sprechi di tempo e risorse.Maggiore efficienza: i flussi di lavoro possono aiutare a ottimizzare i processi aziendali, eliminando le attività superflue e migliorando la comunicazione tra i team.Migliore soddisfazione dei dipendenti: i flussi di lavoro chiari e ben organizzati possono aiutare i dipendenti a sentirsi più coinvolti e a dare il meglio di sé.Tipi di flussi di lavoroI flussi di lavoro possono essere di diversi tipi, a seconda della natura dell'attività da svolgere. Ad esempio, esistono flussi di lavoro per la gestione dei progetti, la gestione dei clienti, la gestione delle risorse umane, ecc.Come implementare un workflowPer implementare un workflow efficace, è necessario seguire alcuni passaggi fondamentali:Identificare le attività da svolgere: il primo passo è identificare tutte le attività che devono essere eseguite per raggiungere l'obiettivo desiderato.Definire la sequenza delle attività: una volta identificate le attività, è necessario definire la sequenza in cui devono essere eseguite.Assegnare le responsabilità: è necessario assegnare le responsabilità per ciascuna attività a una persona o a un team specifico.Definire i criteri di completamento: è necessario definire i criteri che determinano il completamento di ciascuna attività.Monitorare il progresso: è importante monitorare il progresso del workflow per garantire che venga eseguito in modo efficiente e efficace.Il workflow è un elemento essenziale per la gestione aziendale. Un workflow efficace può contribuire a migliorare la produttività, l'efficienza e la soddisfazione dei dipendenti, contribuendo al successo dell'azienda.Il termine "workflow" si è affermato come una parola chiave nell'ambito professionale, indicando il flusso di lavoro e le pratiche organizzative all'interno di un'azienda. In un mondo in cui la velocità e l'efficienza sono fondamentali, comprendere e ottimizzare il proprio workflow diventa cruciale per il successo. Definizione del Workflow:Il workflow rappresenta la sequenza di attività che vengono svolte per raggiungere un determinato obiettivo aziendale. Queste attività possono coinvolgere diversi dipartimenti, processi e individui, e la loro corretta organizzazione è fondamentale per garantire un flusso di lavoro efficiente e senza intoppi.Efficienza Operativa:Uno dei vantaggi principali di un efficace workflow è l'aumento dell'efficienza operativa. Quando le attività sono ben definite e integrate in modo sinergico, si riducono i tempi morti e aumenta la produttività complessiva. Un workflow ottimizzato permette di concentrarsi sulle attività che portano valore aggiunto, riducendo gli sprechi di risorse e migliorando la qualità del lavoro svolto.Collaborazione e Comunicazione:Il workflow gioca un ruolo fondamentale nella facilitazione della collaborazione e della comunicazione tra i membri del team. Definire chiaramente i compiti assegnati, i responsabili e le scadenze favorisce un ambiente di lavoro collaborativo e coeso. Inoltre, la trasparenza nel workflow riduce la possibilità di fraintendimenti e migliora la comunicazione interna.Adattabilità e Innovazione:Un buon workflow non è statico, ma piuttosto dinamico e adattabile alle mutevoli esigenze del mercato e dell'azienda stessa. La capacità di modificare e ottimizzare il workflow in risposta ai cambiamenti permette all'azienda di rimanere competitiva e di adottare pratiche innovative. L'adattabilità del workflow è essenziale per affrontare le sfide in evoluzione e capitalizzare sulle opportunità emergenti.Monitoraggio e Valutazione delle Performance:Un sistema ben strutturato di workflow facilita il monitoraggio delle performance aziendali. Attraverso indicatori chiave di performance (KPI) integrati nel processo, è possibile valutare l'efficacia delle attività svolte e apportare miglioramenti mirati. Il monitoraggio costante consente un controllo più accurato dei risultati, fornendo dati utili per la pianificazione strategica futura.Conclusioni:In conclusione, l'importanza del workflow nell'ambiente professionale è indiscutibile. Un workflow ottimizzato non solo aumenta l'efficienza operativa, ma promuove la collaborazione, stimola l'innovazione, e fornisce una base solida per il monitoraggio delle performance aziendali. Investire tempo ed energie nella comprensione e nell'ottimizzazione del proprio workflow è un passo cruciale verso il successo aziendale nel panorama competitivo di oggi.

02/11/2023
App e web fatte su misura - i sarti del digital

Nel mondo digitale, dove l'offerta di prodotti e servizi è sempre più ampia e variegata, è fondamentale distinguersi dalla concorrenza per emergere e raggiungere il successo. Una delle strategie più efficaci per farlo è affidarsi a professionisti del settore che siano in grado di creare app e siti web su misura, in grado di soddisfare le specifiche esigenze di ogni attività.I sarti del digital, come vengono chiamati questi professionisti, sono in grado di ascoltare le richieste del cliente, comprendere i suoi obiettivi e le sue necessità, e realizzare un prodotto che sia perfettamente in linea con le sue aspettative.La realizzazione di app e siti web su misura comporta una serie di vantaggi rispetto alla scelta di soluzioni pre-confezionate. Innanzitutto, permette di ottenere un prodotto che sia perfettamente in linea con le esigenze specifiche del cliente. In secondo luogo, garantisce un livello di personalizzazione e di adattabilità molto elevato, che permette di rispondere alle mutevoli esigenze del mercato. Infine, consente di ottenere un prodotto di alta qualità, realizzato da professionisti esperti e qualificati.I sarti del digital sono in grado di offrire una vasta gamma di servizi, che vanno dalla progettazione e sviluppo di app e siti web alla loro manutenzione e gestione. In particolare, possono offrire:Consulenza strategica: i sarti del digital possono aiutare il cliente a definire gli obiettivi del progetto, a scegliere la soluzione più adatta alle sue esigenze e a sviluppare una strategia di comunicazione e marketing efficace.Progettazione: i sarti del digital si occupano della progettazione grafica e funzionale dell'app o del sito web, in modo che siano in linea con l'immagine aziendale e con le esigenze degli utenti.Sviluppo: i sarti del digital si occupano dello sviluppo tecnico dell'app o del sito web, utilizzando le tecnologie più innovative e garantendo un'esperienza utente ottimale.Test e collaudo: i sarti del digital testano l'app o il sito web in modo da garantire la sua funzionalità e la sua compatibilità con i diversi dispositivi.Manutenzione e gestione: i sarti del digital possono fornire servizi di manutenzione e gestione dell'app o del sito web, in modo da garantirne il corretto funzionamento e l'aggiornamento costante.Se stai pensando di realizzare un'app o un sito web per la tua attività, affidarti a un sarto del digital è la scelta migliore per ottenere un prodotto di alta qualità, in linea con le tue esigenze e perfettamente in grado di soddisfare le aspettative dei tuoi utenti.Quali sono i fattori da considerare nella scelta di un sarto del digital?Nella scelta di un sarto del digital è importante considerare una serie di fattori, tra cui:L'esperienza: è importante scegliere un professionista con una solida esperienza nella realizzazione di app e siti web.Le competenze: il sarto del digital deve avere le competenze tecniche e creative necessarie per realizzare un prodotto di alta qualità.La flessibilità: il sarto del digital deve essere in grado di adattarsi alle esigenze specifiche del cliente. App e Web Fatte su Misura: I Sarti del DigitaleViviamo in un'epoca in cui la tecnologia digitale è diventata un elemento onnipresente nella nostra vita quotidiana. Tutto, dalle app mobili ai siti web, è stato progettato per semplificare e migliorare le nostre esperienze digitali. Ma chi sono i veri artigiani dietro queste creazioni? Sono i "sarti del digitale", professionisti specializzati nella progettazione su misura di app e siti web. In questo articolo, esploreremo il ruolo cruciale svolto da questi esperti e come contribuiscono a creare esperienze digitali uniche ed efficaci.Il Mestiere dei Sarti del DigitaleCosì come un sarto crea abiti su misura per adattarsi perfettamente al corpo di un cliente, i sarti del digitale progettano soluzioni personalizzate per adattarsi alle esigenze specifiche di un'azienda o di un individuo. Questi professionisti uniscono creatività, competenze tecniche e una profonda comprensione del pubblico di destinazione per creare applicazioni e siti web che siano non solo funzionali, ma anche coinvolgenti ed esteticamente piacevoli.La Progettazione su MisuraUna delle principali caratteristiche distintive dei sarti del digitale è la loro capacità di progettare soluzioni personalizzate per ogni cliente. Questo processo inizia con una fase di consultazione, in cui il cliente esprime le proprie esigenze, obiettivi e desideri. Sulla base di queste informazioni, i professionisti del digitale lavorano per creare un prodotto che si adatti perfettamente alle specifiche richieste del cliente.L'Importanza dell'Esperienza UtenteUno degli aspetti fondamentali nella progettazione su misura di app e siti web è l'esperienza utente (UX). I sarti del digitale si sforzano di garantire che l'interfaccia utente sia intuitiva, facile da navigare e in grado di soddisfare le esigenze degli utenti. Ciò implica una progettazione attenta degli elementi visivi, della struttura delle informazioni e delle interazioni utente.Sviluppo e TestUna volta che il progetto è stato definito, i sarti del digitale passano alla fase di sviluppo. Utilizzando linguaggi di programmazione, framework e strumenti appropriati, traducono il design in un prodotto funzionante. Durante questa fase, l'attenzione alla qualità è essenziale. Gli sarti del digitale testano attentamente l'app o il sito web per garantire che tutto funzioni correttamente e che sia privo di bug.L'Evoluta TecnologiaIl mondo digitale è in costante evoluzione, e i sarti del digitale devono rimanere al passo con le ultime tendenze e tecnologie. Ciò significa che devono essere disposti a imparare costantemente e adattare le loro abilità per soddisfare le esigenze emergenti del mercato.ConclusioneI sarti del digitale svolgono un ruolo cruciale nel plasmare il mondo digitale in cui viviamo. Grazie alla loro capacità di progettare e sviluppare soluzioni personalizzate, contribuiscono a creare esperienze digitali uniche e altamente efficaci. La progettazione su misura è un'arte che richiede creatività, abilità tecniche e una profonda comprensione delle esigenze del cliente. Quindi, se hai bisogno di un'app o di un sito web che si distingua dalla massa, considera di rivolgerti a un sarto del digitale per un prodotto su misura che soddisfi tutte le tue aspettative.

26/10/2023
DAR documento analisi dei requisiti

Il documento di analisi dei requisiti (DAR) è un documento tecnico che descrive in dettaglio i requisiti funzionali e non funzionali di un sistema software. È un documento fondamentale per qualsiasi progetto di sviluppo software, in quanto fornisce una base chiara e condivisa per la comprensione delle esigenze degli utenti e per la definizione delle caratteristiche e delle prestazioni del sistema.Il DAR è solitamente prodotto dal team di analisi dei requisiti, che è responsabile di raccogliere, analizzare e documentare i requisiti del sistema. Il documento viene poi utilizzato dal team di progettazione per definire l'architettura e le funzionalità del sistema, e dal team di sviluppo per implementare il sistema secondo i requisiti.Struttura del DARIl DAR è solitamente strutturato in modo da fornire una panoramica dei requisiti del sistema, seguita da una descrizione dettagliata di ciascun requisito. La panoramica dovrebbe includere informazioni generali sul sistema, come il suo scopo, gli utenti e le piattaforme di destinazione. La descrizione dettagliata di ciascun requisito dovrebbe includere i seguenti elementi:Nome del requisito: Un nome breve e conciso che identifica il requisito.Descrizione del requisito: Una descrizione dettagliata del requisito, che include il suo scopo, la sua funzionalità e le sue prestazioni.Priorità del requisito: Una valutazione della priorità del requisito, in base alla sua importanza per gli utenti e per il successo del sistema.Stato del requisito: Lo stato del requisito, in base al suo completamento o alla sua approvazione.Requisiti funzionaliI requisiti funzionali definiscono le funzionalità che il sistema deve fornire. Possono essere suddivisi in requisiti di base, che sono essenziali per il funzionamento del sistema, e requisiti opzionali, che possono essere aggiunti per migliorare le funzionalità del sistema.Requisiti non funzionaliI requisiti non funzionali definiscono le caratteristiche del sistema che non sono direttamente legate alla sua funzionalità. Possono includere requisiti di prestazioni, affidabilità, sicurezza, usabilità e interoperabilità.Suggerimenti per la scrittura di un DAR efficaceIl DAR deve essere scritto in modo chiaro e conciso, in modo che sia facilmente comprensibile da tutti i soggetti interessati. Il documento deve inoltre essere completo e accurato, in modo che fornisca una base solida per lo sviluppo del sistema.Ecco alcuni suggerimenti per la scrittura di un DAR efficace:Usa un linguaggio semplice e diretto. Evita l'uso di termini tecnici o gergali che potrebbero non essere compresi da tutti i soggetti interessati.Fornisci esempi e illustrazioni. Gli esempi e le illustrazioni possono aiutare a chiarire i requisiti e a facilitarne la comprensione.Usa una struttura coerente. La struttura del documento dovrebbe essere coerente, in modo che sia facile trovare le informazioni.Rivedi il documento attentamente. Prima di distribuire il documento, rivedilo attentamente per assicurarti che sia completo e accurato.ConclusioneIl DAR è un documento fondamentale per qualsiasi progetto di sviluppo software. Un DAR efficace può aiutare a garantire che il sistema soddisfi le esigenze degli utenti e che sia sviluppato in modo efficiente e produttivo.

24/10/2023
L'importanza di digitalizzare i processi aziendali

Nel mondo di oggi, la digitalizzazione è diventata una componente essenziale per qualsiasi attività commerciale. La digitalizzazione dei processi aziendali, in particolare, offre una serie di vantaggi che possono portare a un miglioramento significativo dell'efficienza, dell'efficacia e della competitività di un'azienda.Cosa significa digitalizzare i processi aziendali?La digitalizzazione dei processi aziendali consiste nell'utilizzo di tecnologie digitali per automatizzare, migliorare e rendere più efficienti le attività aziendali. Questo può essere fatto attraverso l'utilizzo di software, piattaforme e strumenti digitali che consentono di:Eliminare le attività manuali e ripetitiveAutomatizzare i processi decisionaliMigliorare la comunicazione e la collaborazione tra i dipendentiGestire le informazioni in modo più efficaceMigliorare la soddisfazione dei clientiQuali sono i vantaggi della digitalizzazione dei processi aziendali?La digitalizzazione dei processi aziendali offre una serie di vantaggi che possono portare a un miglioramento significativo dell'efficienza, dell'efficacia e della competitività di un'azienda. Tra questi vantaggi, si possono evidenziare:**Migliore efficienzaLa digitalizzazione dei processi può aiutare a eliminare le attività manuali e ripetitive, liberando tempo e risorse per le attività più strategiche. Inoltre, l'automazione dei processi può aiutare a ridurre gli errori umani e a migliorare la precisione.**Migliore efficaciaLa digitalizzazione dei processi può aiutare a migliorare la qualità delle decisioni, grazie all'accesso a dati e informazioni più accurati e aggiornati. Inoltre, la digitalizzazione può aiutare a migliorare la comunicazione e la collaborazione tra i dipendenti, facilitando la condivisione delle informazioni e il coordinamento delle attività.**Migliore soddisfazione dei clientiLa digitalizzazione dei processi può aiutare a migliorare l'esperienza dei clienti, offrendo servizi più rapidi, efficienti e personalizzati. Inoltre, la digitalizzazione può aiutare a migliorare la comunicazione con i clienti, fornendo loro informazioni e supporto in tempo reale.**Migliore competitivitàLa digitalizzazione dei processi può aiutare le aziende a rimanere competitive in un mercato in continua evoluzione. Le aziende che investono nella digitalizzazione possono migliorare la loro efficienza, efficacia e soddisfazione dei clienti, offrendo un vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti.Come digitalizzare i processi aziendali?Il processo di digitalizzazione dei processi aziendali può essere suddiviso in quattro fasi principali:1. Analisi dei processiLa prima fase consiste nell'analizzare i processi aziendali attuali per identificare le aree in cui la digitalizzazione può portare a un miglioramento.2. Progettazione dei processi digitaliUna volta identificate le aree di miglioramento, è necessario progettare i processi digitali che sostituiranno quelli attuali.3. Implementazione dei processi digitaliLa fase di implementazione consiste nell'implementare i processi digitali e testarne l'efficacia.4. Monitoraggio e miglioramento dei processi digitaliLa fase finale consiste nel monitorare i processi digitali e apportare modifiche e miglioramenti in base alle necessità.ConclusioneLa digitalizzazione dei processi aziendali è una strategia essenziale per qualsiasi attività commerciale che voglia rimanere competitiva in un mercato in continua evoluzione. La digitalizzazione può aiutare le aziende a migliorare l'efficienza, l'efficacia e la soddisfazione dei clienti, offrendo un vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti. In conclusione, la digitalizzazione dei processi aziendali è essenziale per l'evoluzione e la crescita delle imprese nel mondo moderno. Le aziende che abbracciano questa trasformazione possono beneficiare di maggiore efficienza operativa, migliore accessibilità, esperienza del cliente migliorata, sicurezza dei dati, analisi dei dati e un maggiore impegno per la sostenibilità ambientale. La digitalizzazione non è solo un passo verso il futuro, ma è anche una necessità per rimanere competitive e rilevanti nel mercato globale.

19/10/2023
Kanban in ambiente web come migliorare la gestione dei progetti

Il Kanban è un metodo di gestione del lavoro che si basa sul principio di "trasformare il lavoro in un flusso continuo". È un approccio agile che consente di gestire le attività in modo flessibile e adattabile, in base alle esigenze del progetto.In ambiente web, il Kanban può essere utilizzato per gestire una varietà di attività, tra cui:Sviluppo softwareProgettazione di siti webMarketing digitaleContent managementGestione dei clientiIl Kanban si basa su quattro principi fondamentali:Visibilità: tutte le attività devono essere visibili a tutti i membri del team.Limitazione del lavoro in corso: il team deve lavorare solo su un numero limitato di attività contemporaneamente.Flusso continuo: il lavoro deve fluire in modo continuo tra le diverse fasi del processo.Feedback continuo: il team deve ricevere feedback continuo sulle attività in corso.In ambiente web, il Kanban può essere implementato utilizzando diversi strumenti, tra cui:Tavoli Kanban: una semplice tabella che suddivide le attività in diverse fasi del processo.Software di gestione del lavoro: strumenti più avanzati che offrono funzionalità aggiuntive, come la tracciabilità del tempo e la gestione dei bug.Vantaggi del Kanban in ambiente webIl Kanban offre una serie di vantaggi in ambiente web, tra cui:Migliore visibilità del lavoro: il Kanban consente a tutti i membri del team di vedere quali sono le attività in corso e quali sono le priorità.Maggiore efficienza: il Kanban aiuta il team a lavorare solo su un numero limitato di attività contemporaneamente, evitando di sprecare tempo e risorse.Migliore comunicazione: il Kanban facilita la comunicazione tra i membri del team, in quanto tutti hanno accesso alle stesse informazioni.Migliore flessibilità: il Kanban è un approccio agile che può essere adattato alle esigenze del progetto.Come implementare il Kanban in ambiente webPer implementare il Kanban in ambiente web, è necessario seguire questi passaggi:Definire le attività: il primo passo è definire tutte le attività che devono essere completate per portare a termine il progetto.Suddividere le attività in fasi: le attività devono essere suddivise in fasi, in modo da facilitare il monitoraggio del progresso.Crea un sistema di visualizzazione: è necessario creare un sistema di visualizzazione che consenta di visualizzare tutte le attività in corso.Definire le regole di lavoro: è necessario definire le regole di lavoro che guideranno il team nella gestione delle attività.Fare il punto regolarmente: è importante fare il punto regolarmente sul lavoro svolto e apportare eventuali modifiche necessarie.ConclusioneIl Kanban è un metodo di gestione del lavoro flessibile e adattabile che può essere utilizzato in una varietà di ambienti, tra cui quello web. Offre una serie di vantaggi, tra cui una migliore visibilità del lavoro, una maggiore efficienza e una migliore comunicazione.Ecco alcuni consigli per implementare con successo il Kanban in ambiente web:Coinvolgi tutto il team: il Kanban è un metodo collaborativo, quindi è importante coinvolgere tutti i membri del team nella sua implementazione.Inizia con un piccolo progetto: è meglio iniziare con un piccolo progetto per familiarizzare con il metodo e apportare eventuali modifiche necessarie.Fai il punto regolarmente: è importante fare il punto regolarmente sul lavoro svolto e apportare eventuali modifiche necessarie.

03/10/2023
Integrazione PHP con Microsoft Power BI

Microsoft Power BI è una piattaforma di business intelligence (BI) che consente agli utenti di creare report e dashboard interattivi per analizzare i dati. PHP è un linguaggio di programmazione web open source che viene spesso utilizzato per creare siti web e applicazioni web.Esistono diversi modi per integrare PHP con Microsoft Power BI. In questo articolo, vedremo due metodi:Utilizzo della libreria Power BI APIUtilizzo dell'API REST di Power BIUtilizzo della libreria Power BI APILa libreria Power BI API è un set di funzioni e classi che consente agli sviluppatori di interagire con Microsoft Power BI tramite codice. Per utilizzare la libreria Power BI API, è necessario installarla prima. È possibile farlo utilizzando il gestore di pacchetti Composer.Una volta installata la libreria Power BI API, è possibile iniziare a utilizzarla per integrare PHP con Microsoft Power BI. Ecco un esempio di come utilizzare la libreria Power BI API per recuperare un report da Microsoft Power BI:Utilizzo dell'API REST di Power BIL'API REST di Power BI è un set di endpoint RESTful che consente agli sviluppatori di interagire con Microsoft Power BI tramite richieste HTTP. Per utilizzare l'API REST di Power BI, è necessario conoscere l'URL dell'endpoint desiderato.Moko offre servizi di integrazione PHP con Microsoft Power BISiamo un'azienda specializzata nello sviluppo di software web e mobile. Tra i nostri servizi, offriamo anche l'integrazione di PHP con Microsoft Power BI.Microsoft Power BI è una piattaforma di business intelligence (BI) che consente agli utenti di creare report e dashboard interattivi per analizzare i dati. PHP è un linguaggio di programmazione web open source che viene spesso utilizzato per creare siti web e applicazioni web.L'integrazione di PHP con Microsoft Power BI consente agli sviluppatori di creare applicazioni web e mobile che consentono agli utenti di visualizzare e analizzare i dati di Power BI.I nostri servizi di integrazione PHP con Microsoft Power BI includono:Creazione di componenti PHP che integrano Power BISviluppo di API PHP per la connessione a Power BIConsulenza e supportoOffriamo una vasta gamma di servizi per soddisfare le esigenze specifiche di ogni cliente.Vantaggi dell'integrazione PHP con Microsoft Power BIL'integrazione di PHP con Microsoft Power BI offre numerosi vantaggi, tra cui:Migliora la visibilità dei datiFacilita l'analisi dei datiAumenta l'efficienzaMigliora la collaborazione

29/09/2023
Come aiutare le aziende a digitalizzarsi

La digitalizzazione è un processo fondamentale per le aziende di tutte le dimensioni. Consente di migliorare l'efficienza, ridurre i costi e creare nuove opportunità di business. Tuttavia, la digitalizzazione può essere un processo complesso e impegnativo, soprattutto per le aziende che non hanno esperienza in questo campo.In questo articolo, vi spieghiamo come aiutare le aziende a digitalizzarsi.1. Definire gli obiettiviIl primo passo è definire gli obiettivi della digitalizzazione. Quali sono i problemi che l'azienda vuole risolvere? Quali sono i benefici che si desidera ottenere? Una volta definiti gli obiettivi, sarà possibile sviluppare una strategia e un piano di azione adeguati.2. Valutare la situazione attualeÈ importante valutare la situazione attuale dell'azienda prima di intraprendere qualsiasi iniziativa di digitalizzazione. Questo significa analizzare i processi aziendali, le tecnologie utilizzate e le competenze del personale. La valutazione aiuterà a identificare le aree di miglioramento e a sviluppare una strategia che sia realistica e fattibile.3. Scegliere le soluzioni giusteEsistono molte soluzioni tecnologiche disponibili sul mercato. È importante scegliere le soluzioni che sono adatte alle esigenze specifiche dell'azienda. È anche importante considerare il costo e la facilità di implementazione delle soluzioni.4. Implementare la strategiaUna volta scelta la strategia, è necessario implementarla. Questo processo richiede tempo e impegno. È importante coinvolgere il personale dell'azienda in tutto il processo di implementazione.5. Monitorare i risultatiÈ importante monitorare i risultati della digitalizzazione. Questo aiuterà a identificare eventuali problemi o opportunità di miglioramento.Ecco alcuni suggerimenti specifici per aiutare le aziende a digitalizzarsi:Iniziare con piccoli passi. Non è necessario digitalizzare l'intera azienda in una volta sola. È meglio iniziare con piccoli passi e poi ampliare l'iniziativa man mano che si acquisisce esperienza.Coinvolgere il personale. La digitalizzazione è un cambiamento per l'azienda e il personale deve essere coinvolto nel processo. Il personale deve essere formato sulle nuove tecnologie e deve essere coinvolto nella progettazione e implementazione delle soluzioni.Rimanere aggiornati sulle nuove tecnologie. Il mondo della tecnologia è in continua evoluzione. È importante rimanere aggiornati sulle nuove tecnologie per poterle sfruttare al meglio.La digitalizzazione è un processo continuo. Le aziende devono essere disposte a investire nella tecnologia e nel personale per rimanere competitive.

28/09/2023
Creatori o sviluppatori di app mobile

L'importanza dei creatori di applicazioni mobiliGli smartphone e i tablet sono ormai parte integrante della nostra vita quotidiana. Li usiamo per comunicare, lavorare, giocare, informarci e molto altro ancora. In questo contesto, le applicazioni mobili hanno assunto un ruolo sempre più importante.I creatori o sviluppatori di applicazioni mobili sono i professionisti che si occupano di progettare e sviluppare queste applicazioni. Sono persone con competenze tecniche, creative e di problem solving. Devono essere in grado di comprendere le esigenze degli utenti e di creare applicazioni che siano utili, intuitive e divertenti.L'importanza dei creatori di applicazioni mobili è evidente in diversi ambiti.Nel settore aziendale, le applicazioni mobili sono utilizzate per migliorare l'interazione con i clienti, automatizzare i processi interni e fornire servizi ai dipendenti.Nel settore dell'intrattenimento, le applicazioni mobili offrono giochi, musica, film e altro ancora.Nel settore dell'istruzione, le applicazioni mobili possono essere utilizzate per creare corsi, fornire materiali didattici e svolgere attività interattive.Nel settore della salute, le applicazioni mobili possono essere utilizzate per monitorare la salute, fornire consigli e supporto.I creatori di applicazioni mobili svolgono un ruolo fondamentale nella nostra società. Grazie al loro lavoro, siamo in grado di utilizzare gli smartphone e i tablet per migliorare la nostra vita in diversi modi.Le app mobili e le app web sono due tipi di applicazioni che possono essere utilizzate su dispositivi mobili, come smartphone e tablet. Tuttavia, ci sono alcune differenze fondamentali tra le due.InstallazioneLe app mobili devono essere installate sul dispositivo dell'utente, mentre le app web possono essere utilizzate direttamente dal browser web. Questo significa che le app mobili occupano spazio sul dispositivo, mentre le app web no.FunzionalitàLe app mobili possono accedere alle funzionalità del dispositivo, come la fotocamera, il GPS e il sensore di movimento. Questo permette alle app mobili di offrire un'esperienza più coinvolgente e personalizzata.ConformitàLe app mobili devono essere conformi alle linee guida di ciascun app store, come l'App Store di Apple e il Google Play Store. Questo può rendere lo sviluppo di app mobili più complesso e costoso.CostoLo sviluppo di app mobili è generalmente più costoso dello sviluppo di app web. Questo perché le app mobili devono essere sviluppate per due piattaforme diverse, iOS e Android.Vantaggi delle app mobiliLe app mobili offrono una serie di vantaggi rispetto alle app web. Innanzitutto, sono sempre disponibili, anche quando non si ha accesso a una connessione Internet. In secondo luogo, sono progettate per essere utilizzate su dispositivi mobili, quindi sono più facili da usare e da navigare. In terzo luogo, possono utilizzare le funzionalità dei dispositivi mobili, come la fotocamera, il GPS e il sensore di movimento.Vantaggi delle app webLe app web offrono una serie di vantaggi rispetto alle app mobili. Innanzitutto, sono più facili e veloci da sviluppare. In secondo luogo, sono accessibili da qualsiasi dispositivo con un browser web. In terzo luogo, possono essere aggiornate più facilmente.Quale scegliere?La scelta tra app mobile e app web dipende dalle esigenze specifiche del progetto. Se l'applicazione deve accedere alle funzionalità del dispositivo o offrire un'esperienza coinvolgente, allora è preferibile sviluppare un'app mobile. Se l'applicazione deve essere facile e veloce da sviluppare e accessibile da qualsiasi dispositivo, allora è preferibile sviluppare un'app web.Tipi di app mobiliEsistono diversi tipi di app mobili, tra cui:Applicazioni di intrattenimento, come giochi, musica e video.Applicazioni di produttività, come app per la gestione delle attività, la pianificazione dei viaggi e la creazione di contenuti.Applicazioni di social media, come Facebook, Twitter e Instagram.Applicazioni di e-commerce, come Amazon e eBay.Applicazioni di servizi, come Uber e Airbnb.ConclusioneLe app mobili e le app web sono due strumenti potenti che possono essere utilizzati per migliorare l'esperienza degli utenti su dispositivi mobili. La scelta tra app mobile e app web dipende dalle esigenze specifiche del progetto.

14/09/2023
Posizionare siti web

Nel mondo di oggi, il web è un canale di comunicazione e di marketing fondamentale per qualsiasi attività o azienda. Avere un sito web è ormai un must, ma non basta: è necessario che il sito sia ben posizionato nei risultati di ricerca di Google per essere facilmente trovato dai potenziali clienti.Il posizionamento su Google è un processo che consiste nell'ottimizzare un sito web in modo che appaia tra i primi risultati per determinate parole chiave o frasi. Questo processo è chiamato SEO, acronimo di Search Engine Optimization.Perché è importante posizionare un sito web su Google?Esistono diversi motivi per cui è importante posizionare un sito web su Google. Innanzitutto, i siti che compaiono nei primi risultati di ricerca ricevono molto più traffico rispetto a quelli che si trovano in fondo alla pagina. Questo significa che un sito web ben posizionato ha maggiori possibilità di essere trovato dai potenziali clienti e di generare nuovi contatti e vendite.In secondo luogo, il posizionamento su Google migliora l'immagine di un'azienda o di un'attività. Un sito web ben posizionato è sinonimo di affidabilità e professionalità.Infine, il posizionamento su Google può aiutare a migliorare il posizionamento di un'azienda sui social media. Quando un sito web è ben posizionato, è più probabile che venga condiviso sui social media, il che può portare a un aumento della visibilità e della notorietà.Come posizionare un sito web su GoogleEsistono diversi fattori che influenzano il posizionamento di un sito web su Google. I fattori più importanti sono:La qualità dei contenuti: i contenuti di un sito web devono essere di alta qualità e pertinenti alle parole chiave target.L'ottimizzazione dei contenuti: i contenuti di un sito web devono essere ottimizzati per le parole chiave target.La struttura del sito web: il sito web deve essere ben strutturato e facile da navigare.La velocità di caricamento del sito web: il sito web deve caricarsi rapidamente.La sicurezza del sito web: il sito web deve essere sicuro.Esistono diversi strumenti e tecniche che possono essere utilizzati per migliorare il posizionamento di un sito web su Google. In alcuni casi, può essere utile rivolgersi a un professionista SEO.ConclusioneIl posizionamento su Google è un processo complesso che richiede tempo e impegno. Tuttavia, è un investimento che può portare a grandi benefici per qualsiasi attività o azienda.Ecco alcuni consigli per migliorare il posizionamento di un sito web su Google:Fai una ricerca approfondita delle parole chiave target: le parole chiave target sono le parole o le frasi che gli utenti digitano sui motori di ricerca per trovare informazioni o prodotti. È importante scegliere le parole chiave giuste, in modo da ottimizzare il sito web per le ricerche più rilevanti.Crea contenuti di alta qualità: i contenuti di un sito web devono essere di alta qualità e pertinenti alle parole chiave target. È importante scrivere contenuti che siano utili e interessanti per gli utenti.Ottimiza i contenuti per le parole chiave target: i contenuti di un sito web devono essere ottimizzati per le parole chiave target. Questo significa utilizzare le parole chiave target nel testo, nei titoli e nelle meta descrizioni.Struttura il sito web in modo logico: il sito web deve essere ben strutturato e facile da navigare. Gli utenti devono essere in grado di trovare facilmente le informazioni che cercano.Migliora la velocità di caricamento del sito web: il sito web deve caricarsi rapidamente. Gli utenti sono più propensi a abbandonare un sito web che impiega troppo tempo a caricarsi.Metti in sicurezza il sito web: il sito web deve essere sicuro. Gli utenti devono sentirsi sicuri quando inseriscono i propri dati personali.

13/09/2023
L'intelligenza artificiale sta trasformando il settore dei servizi web

L'intelligenza artificiale (AI) sta avendo un profondo impatto su tutti i settori dell'economia, e il settore dei servizi web non fa eccezione.L'AI viene utilizzata per automatizzare compiti, migliorare l'efficienza e l'esperienza del cliente. Ad esempio, l'AI può essere utilizzata per:Automatizzare le attività di sviluppo e manutenzione di siti web e appFornire assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7Personalizzare le esperienze degli utentiL'AI sta anche dando vita a nuovi servizi web, come:Chatbot conversazionali che possono rispondere a domande e richieste dei clientiSistemi di raccomandazione che suggeriscono prodotti o servizi pertinentiSoftware di intelligenza artificiale che può aiutare le aziende a prendere decisioni miglioriL'AI sta rapidamente diventando una parte essenziale del settore dei servizi web. Le aziende che non si adattano a questa tendenza rischiano di perdere terreno rispetto ai concorrenti.Ecco alcuni modi in cui le aziende di servizi web possono utilizzare l'AI:Automatizzare le attività di sviluppo e manutenzione di siti web e app. L'AI può essere utilizzata per eseguire attività ripetitive e complesse, come il test automatico del codice e la generazione di codice. Ciò può liberare i dipendenti umani per concentrarsi su attività più creative e strategiche.Fornire assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I chatbot conversazionali possono rispondere a domande e richieste dei clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ciò può aiutare le aziende a fornire un'esperienza del cliente migliore e più efficiente.Personalizzare le esperienze degli utenti. L'AI può essere utilizzata per raccogliere dati sui clienti e utilizzarli per personalizzare le esperienze degli utenti. Ciò può aiutare le aziende a creare relazioni più forti con i clienti.Dar vita a nuovi servizi web. L'AI sta dando vita a nuovi servizi web che non sarebbero possibili senza essa. Ad esempio, i chatbot conversazionali possono fornire assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e i sistemi di raccomandazione possono suggerire prodotti o servizi pertinenti.Le aziende di servizi web che vogliono rimanere competitive devono iniziare a implementare l'AI nei loro processi e servizi.I servizi web sono sempre più importanti per le aziende di tutte le dimensioni. Offrono un modo conveniente e scalabile per raggiungere i clienti, offrire servizi e migliorare l'efficienza.Una tendenza importante che sta emergendo nel settore dei servizi web è la mobilità. Sempre più persone utilizzano i dispositivi mobili per accedere a Internet e ai servizi online. Questo sta creando nuove opportunità per le aziende che offrono servizi web mobili.Ci sono diversi motivi per cui la mobilità è importante per il futuro dei servizi web. Innanzitutto, le persone sono sempre più connesse ai loro dispositivi mobili. Secondo uno studio di Pew Research Center, il 96% degli americani possiede almeno un telefono cellulare, e il 77% possiede uno smartphone.In secondo luogo, i dispositivi mobili offrono un'esperienza di utilizzo più conveniente. Le persone possono accedere ai servizi web mobili da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Questo li rende ideali per le aziende che vogliono raggiungere un pubblico più ampio.In terzo luogo, i servizi web mobili sono più convenienti per le aziende. Non è necessario investire in infrastrutture fisiche o hardware per offrire servizi web mobili. Le aziende possono utilizzare piattaforme cloud per creare e distribuire servizi web mobili in modo rapido e semplice.La mobilità è una tendenza importante che sta cambiando il modo in cui le persone utilizzano i servizi web. Le aziende che offrono servizi web mobili saranno in una posizione migliore per competere in futuro.Se la tua azienda offre servizi web, è importante considerare come adattarli al mercato mobile. Questo potrebbe includere il miglioramento della progettazione del tuo sito web o applicazione mobile, o l'offerta di servizi che sono ottimizzati per i dispositivi mobili.

20/07/2023
Tool per creazione di volantini dal settore Ho.re.ca alla GDO

I volantini sono un ottimo strumento di marketing per qualsiasi azienda, ma sono particolarmente importanti per il settore Ho.re.ca e GDO. Questi settori si basano sulla vendita di prodotti e servizi al dettaglio, e i volantini sono un ottimo modo per raggiungere un pubblico ampio e targettizzato.Ecco alcuni vantaggi dell'utilizzo di un tool per la creazione di volantini:Risparmio di tempo: I tool per la creazione di volantini possono aiutarti a risparmiare tempo, consentendoti di creare volantini in modo rapido e facile.Miglior design: I tool per la creazione di volantini possono aiutarti a creare volantini dal design professionale, anche se non hai competenze di grafica.Targettizzazione: I tool per la creazione di volantini possono aiutarti a targettizzare i tuoi volantini a un pubblico specifico, in base a fattori come età, sesso, posizione e interessi.Tracciamento: I tool per la creazione di volantini possono aiutarti a tracciare il successo dei tuoi volantini, in modo da poter vedere quali campagne hanno funzionato meglio e ottimizzare le tue future campagne.Template Personalizzati: I tool per la creazione di volantini offrono una vasta gamma di template predefiniti e personalizzabili. Questi template sono progettati appositamente per soddisfare le esigenze del settore Ho.re.ca alla GDO, consentendo di risparmiare tempo prezioso e garantendo un aspetto professionale. Facilità d'Uso: Le piattaforme di creazione di volantini sono state sviluppate con un'interfaccia intuitiva e user-friendly. Anche chi non ha una vasta esperienza nel design può utilizzare queste soluzioni con facilità, consentendo a tutti di creare volantini di alta qualità.Grafica Accattivante: L'aspetto visivo è essenziale per attirare l'attenzione dei potenziali clienti. I tool per la creazione di volantini offrono grafiche accattivanti e layout ben progettati per garantire che i vostri volantini siano unici ed efficaci.Personalizzazione del Testo: I volantini devono trasmettere il giusto messaggio al pubblico. Con questi tool, potrete personalizzare il testo per adattarlo alle vostre offerte, promozioni e informazioni importanti da comunicare.Risparmio di Costi: Rispetto all'assunzione di un grafico professionista, l'utilizzo di un tool per la creazione di volantini può risultare molto più conveniente, soprattutto per le piccole imprese e i ristoranti indipendenti.
Se stai cercando un modo efficace per promuovere la tua attività e aumentare le vendite, un tool per la creazione di volantini è una soluzione ideale, ed il nostro sistema è Leaflet MasterLa creazione di volantini accattivanti è essenziale per promuovere i vostri prodotti e attirare nuovi clienti. Con il giusto strumento, potete creare volantini che catturino l'attenzione del vostro pubblico e trasmettano il messaggio giusto.La sfida del settore Ho.re.ca e della GDO
Il settore Ho.re.ca (Hotel, Ristoranti e Catering) e la Grande Distribuzione Organizzata (GDO) richiedono volantini che siano allettanti, informativi e in grado di attirare un vasto pubblico. Gli operatori di questi settori devono comunicare offerte speciali, menu, promozioni e altre informazioni cruciali ai potenziali clienti. Pertanto, i volantini devono essere creati con una grafica attraente e un testo coinvolgente per massimizzare l'impatto sul pubblico target.FAQ's
1. Quali sono i principali elementi da includere in un volantino per il settore Ho.re.ca alla GDO?
Un volantino efficace per il settore Ho.re.ca alla GDO dovrebbe includere un design accattivante, informazioni chiare sulle offerte e promozioni, immagini allettanti e informazioni di contatto per ulteriori dettagli.2. Posso utilizzare le immagini del mio ristorante nel volantino?
Sì, è altamente consigliato utilizzare immagini del vostro ristorante o dei vostri prodotti nel volantino per suscitare l'interesse dei potenziali clienti.3. Posso modificare i template dei volantini in modo da adattarli alla mia identità aziendale?
Assolutamente! I template dei volantini sono facilmente personalizzabili, consentendo di aggiungere il logo e i colori della vostra azienda per riflettere la vostra identità aziendale.4. I tool per la creazione di volantini offrono funzionalità di condivisione sui social media?
Sì, molte piattaforme di creazione di volantini consentono di condividere facilmente il vostro volantino sui principali social media per raggiungere un pubblico più vasto.5. Quanto costa utilizzare i tool per creare volantini?
I costi possono variare a seconda della piattaforma scelta e delle funzionalità offerte. Alcuni tool sono gratuiti, mentre altri richiedono un abbonamento mensile o un pagamento unico.6. Posso stampare i volantini direttamente dalla piattaforma di creazione?
Alcuni tool consentono di stampare direttamente i volantini, mentre altri forniscono file di alta qualità pronti per la stampa, che possono essere inviati a una tipografia professionale.Conclusione
La creazione di volantini efficaci è fondamentale per attirare clienti nel settore Ho.re.ca alla GDO. Utilizzare il giusto tool per la creazione di volantini vi aiuterà a risparmiare tempo e denaro e a ottenere risultati professionali.Ricordatevi sempre di adattare i volantini alle vostre offerte e alle esigenze del vostro pubblico target. Siate creativi, informativi e assicuratevi di trasmettere il giusto messaggio attraverso i vostri volantini. Con i giusti strumenti e la giusta strategia, potrete raggiungere il successo nel settore Ho.re.ca alla GDO.

13/07/2023
Come utilizzare l'intelligenza artificiale nelle applicazioni mobili

Le applicazioni mobili stanno diventando sempre più avanzate grazie all'utilizzo dell'intelligenza artificiale (IA). L'IA offre una vasta gamma di possibilità per migliorare l'esperienza dell'utente, fornire funzionalità avanzate e rendere le app più intelligenti. In questo articolo, esploreremo come utilizzare l'intelligenza artificiale nelle applicazioni mobili e il suo impatto sulle esperienze degli utenti.Introduzione all'intelligenza artificiale nelle app mobili
L'intelligenza artificiale nelle applicazioni mobili si riferisce all'uso di algoritmi e modelli di apprendimento automatico per consentire alle app di eseguire compiti complessi e prendere decisioni intelligenti. L'IA può essere utilizzata in vari modi per arricchire le funzionalità delle app mobili e migliorare l'interazione con gli utenti.Utilizzo dell'intelligenza artificiale per l'elaborazione del linguaggio naturale
Un modo comune per utilizzare l'intelligenza artificiale nelle applicazioni mobili è l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP). L'NLP consente alle app di comprendere e interpretare il linguaggio umano, consentendo agli utenti di interagire con le app tramite comandi vocali o testi.Ad esempio, un'app di assistente virtuale può utilizzare l'NLP per rispondere alle domande degli utenti, fornire informazioni e persino eseguire azioni specifiche richieste dall'utente. L'integrazione di un'IA potente nell'app può migliorare notevolmente la precisione e la comprensione delle richieste degli utenti.Riconoscimento facciale e riconoscimento vocale
Un altro modo in cui l'intelligenza artificiale viene utilizzata nelle applicazioni mobili è attraverso il riconoscimento facciale e il riconoscimento vocale. Queste tecnologie consentono alle app di identificare gli utenti in base al loro volto o alla loro voce, offrendo funzionalità avanzate come lo sblocco sicuro del dispositivo o il controllo vocale delle app.Il riconoscimento facciale può essere utilizzato anche per personalizzare l'esperienza dell'utente. Ad esempio, un'app di fotocamera può utilizzare l'IA per riconoscere il volto dell'utente e applicare automaticamente filtri o effetti speciali.Consigli personalizzati e raccomandazioni
L'intelligenza artificiale può essere utilizzata per fornire suggerimenti personalizzati e raccomandazioni agli utenti delle app mobili. L'IA può analizzare i dati degli utenti, come le loro preferenze, il comportamento di utilizzo e le interazioni precedenti con l'app, per offrire contenuti o prodotti pertinenti.Ad esempio, un'app di shopping può utilizzare l'IA per suggerire prodotti basati sugli acquisti precedenti dell'utente o sulle preferenze simili di altri utenti. Questo approccio può migliorare l'esperienza dell'utente, facilitando la scoperta di nuovi prodotti o servizi rilevanti.Impatto sull'esperienza dell'utente
L'utilizzo dell'intelligenza artificiale nelle applicazioni mobili ha un impatto significativo sull'esperienza dell'utente. L'IA può rendere le app più intelligenti, consentendo loro di adattarsi alle preferenze e alle esigenze degli utenti. Questo può migliorare l'usabilità e la soddisfazione complessiva dell'utente.Inoltre, l'intelligenza artificiale può automatizzare compiti complessi o ripetitivi, semplificando l'interazione dell'utente con l'app. Ad esempio, un'app di gestione delle finanze può utilizzare l'IA per categorizzare automaticamente le spese degli utenti, fornendo una panoramica chiara delle loro finanze senza richiedere un'interazione manuale.Conclusioni
L'intelligenza artificiale sta rivoluzionando le applicazioni mobili, offrendo funzionalità avanzate e migliorando l'esperienza degli utenti. L'uso dell'IA nelle app mobili consente alle applicazioni di comprendere il linguaggio umano, riconoscere i volti e le voci degli utenti e fornire suggerimenti personalizzati. Questo porta a un'interazione più intuitiva, un'esperienza utente migliorata e un'apprendimento continuo delle preferenze degli utenti. FAQ
1. Quali sono i vantaggi dell'utilizzo dell'intelligenza artificiale nelle app mobili?
L'utilizzo dell'intelligenza artificiale nelle app mobili consente di migliorare l'esperienza utente, offrire funzionalità avanzate, automatizzare compiti e fornire suggerimenti personalizzati.2. Come l'intelligenza artificiale viene utilizzata per l'elaborazione del linguaggio naturale nelle app mobili?
L'elaborazione del linguaggio naturale consente alle app di comprendere e interpretare il linguaggio umano, consentendo agli utenti di interagire tramite comandi vocali o testuali.3. Quali sono alcuni esempi di utilizzo dell'intelligenza artificiale nelle app mobili?
Alcuni esempi di utilizzo dell'intelligenza artificiale nelle app mobili includono il riconoscimento facciale, il riconoscimento vocale, i suggerimenti personalizzati e le raccomandazioni.4. Come l'intelligenza artificiale migliora l'esperienza dell'utente nelle app mobili?
L'intelligenza artificiale migliora l'esperienza dell'utente nelle app mobili rendendo le app più intelligenti, adattandole alle preferenze degli utenti, semplificando compiti complessi e automatizzando processi ripetitivi.5. Cosa possiamo aspettarci per il futuro dell'intelligenza artificiale nelle app mobili?
Nel futuro, ci si può aspettare un ulteriore sviluppo dell'intelligenza artificiale nelle app mobili, con funzionalità sempre più avanzate e un'apprendimento continuo delle preferenze degli utenti.

04/07/2023
Il ruolo di una web agency per lo sviluppo digitale del business

In un mondo sempre più digitale, è fondamentale per le aziende sfruttare appieno le opportunità offerte dall'ambiente online per lo sviluppo del proprio business. Una delle chiavi per il successo in questo settore è l'impiego di una web agency. Ma qual è il ruolo di una web agency per lo sviluppo digitale del business? In questo articolo, esploreremo il contributo che una web agency può offrire alle aziende e come può aiutare a raggiungere gli obiettivi di crescita nel contesto digitale.Il Ruolo di una Web Agency: Cosa fa e Come può Aiutare
Una web agency è un'azienda specializzata nella creazione, sviluppo e gestione di siti web e strategie di marketing online. Il suo ruolo principale è quello di fornire servizi digitali completi alle aziende, aiutandole a creare una presenza online efficace e a raggiungere i propri obiettivi di business. Vediamo nel dettaglio come una web agency può aiutare un'azienda a svilupparsi digitalmente:1. Creazione di Siti Web Efficaci
Una web agency può progettare e sviluppare un sito web professionale e funzionale per un'azienda. Un sito web ben progettato è essenziale per creare una buona impressione digitale e coinvolgere gli utenti. La web agency utilizzerà le migliori pratiche di progettazione web per garantire un'esperienza utente ottimale e una navigazione intuitiva. Inoltre, il sito sarà sviluppato tenendo conto delle esigenze specifiche dell'azienda e dei suoi obiettivi di business.2. Ottimizzazione per i Motori di Ricerca (SEO)
L'ottimizzazione per i motori di ricerca è un aspetto fondamentale per aumentare la visibilità online di un'azienda. Una web agency può fornire servizi SEO per migliorare il posizionamento del sito web sui motori di ricerca come Google. Ciò include la ricerca di parole chiave pertinenti, l'ottimizzazione dei contenuti del sito web, la creazione di collegamenti esterni di qualità e l'implementazione di altre strategie SEO. L'obiettivo è aumentare il traffico organico verso il sito web e generare lead qualificati per l'azienda.3. Strategie di Marketing Digitale
Una web agency può sviluppare e implementare strategie di marketing digitale per promuovere l'azienda online. Ciò può includere la gestione delle campagne pubblicitarie sui motori di ricerca e sui social media, la creazione di contenuti di qualità, l'email marketing e altro ancora. La web agency collaborerà con l'azienda per identificare gli obiettivi di marketing e creare una strategia personalizzata per raggiungerli. Questo aiuterà l'azienda a raggiungere un pubblico più ampio e a promuovere i propri prodotti o servizi in modo efficacee mirato.4. Gestione dei Social Media
I social media sono diventati un canale di comunicazione essenziale per le aziende. Una web agency può gestire i profili aziendali sui social media e creare una presenza coerente e coinvolgente. Ciò include la creazione di contenuti rilevanti e interessanti, la gestione delle interazioni con gli utenti, l'analisi delle metriche di social media e molto altro. La presenza attiva sui social media aiuta a migliorare la visibilità dell'azienda, a costruire la reputazione del marchio e a interagire direttamente con il pubblico di riferimento.5. Analisi e Monitoraggio dei Dati
Una web agency può fornire servizi di analisi e monitoraggio dei dati per misurare l'efficacia delle strategie digitali dell'azienda. Questo include l'uso di strumenti di analisi web per monitorare il traffico del sito web, le conversioni, le pagine di uscita e altre metriche chiave. L'analisi dei dati consente di identificare le aree di miglioramento e di apportare modifiche mirate per ottimizzare le strategie digitali. La web agency fornirà report dettagliati sull'andamento delle attività online dell'azienda e suggerirà azioni correttive.6. Consulenza e Supporto Continuo
Una web agency non si limita a fornire servizi specifici, ma può agire come consulente e partner di fiducia per l'azienda. La web agency sarà a disposizione per rispondere alle domande, fornire suggerimenti e consigliare l'azienda sulle migliori pratiche digitali. Avendo esperienza nel settore, la web agency sarà in grado di offrire un supporto continuo e di adattare le strategie in base all'evoluzione delle esigenze dell'azienda e del panorama digitale.FAQ (Domande Frequenti)
1. Quali sono i vantaggi di assumere una web agency?
Assumere una web agency offre diversi vantaggi. Una web agency è composta da professionisti esperti nel settore digitale che possono offrire competenze specializzate per aiutare l'azienda a svilupparsi online. La web agency ha anche accesso a strumenti e risorse avanzate che possono essere costose o complesse da gestire internamente. Inoltre, collaborare con una web agency consente all'azienda di concentrarsi sulle proprie competenze di base, lasciando il lavoro digitale nelle mani di esperti.2. Quanto costa assumere una web agency?
I costi di assumere una web agency possono variare in base alle esigenze e alle dimensioni dell'azienda, nonché ai servizi richiesti. Alcune web agency offrono pacchetti completi che includono una vasta gamma di servizi, mentre altre possono offrire servizi specifici su base oraria o mensile. È importante discutere con la web agency i requisiti dell'azienda e richiedere un preventivo dettagliato per avere un'idea chiara dei costi coinvolti.3. Come posso valutare la qualità di una web agency?
Per valutare la qualità di una web agency, è consigliabile esaminare alcuni fattori chiave. Prima di tutto, è possibile controllare il portfolio della web agency per vedere i progetti precedenti e valutare la qualità del loro lavoro. Inoltre, è possibile cercare recensioni e testimonianze da parte di clienti precedenti per avere un'idea delle loro esperienze. È importante anche valutare le competenze e l'esperienza del team della web agency, assicurandosi che abbiano conoscenze approfondite nel settore digitale. Infine, è possibile richiedere un incontro o una consultazione iniziale per discutere delle esigenze dell'azienda e valutare la capacità della web agency di comprendere tali esigenze e proporre soluzioni adeguate.4. Quanto tempo ci vuole per vedere i risultati del lavoro di una web agency?
Il tempo necessario per vedere i risultati del lavoro di una web agency dipende da diversi fattori, come l'obiettivo specifico, il settore di riferimento e le strategie utilizzate. Alcuni risultati possono essere evidenti nel breve termine, ad esempio un miglioramento nella classifica dei motori di ricerca o un aumento del traffico del sito web. Altri obiettivi, come il raggiungimento di un pubblico più ampio o l'aumento delle conversioni, possono richiedere più tempo. È importante avere realistiche aspettative sui tempi di consegna dei risultati e mantenere una comunicazione aperta con la web agency per valutare i progressi e apportare eventuali aggiustamenti.5. Posso gestire il mio sviluppo digitale internamente senza l'aiuto di una web agency?
È possibile gestire alcune attività di sviluppo digitale internamente, ma può essere difficile ottenere gli stessi risultati di una web agency specializzata. Una web agency ha l'esperienza e le competenze per sviluppare strategie efficaci e utilizzare strumenti avanzati per massimizzare l'impatto online. Inoltre, lavorare con una web agency consente all'azienda di beneficiare delle ultime tendenze e delle migliori pratiche del settore. Sebbene sia possibile gestire internamente alcune attività, l'impiego di una web agency può garantire una maggiore efficienza e un migliore ritorno sull'investimento nel lungo termine.6. Cosa succede dopo aver terminato la collaborazione con una web agency?
Dopo aver terminato la collaborazione con una web agency, l'azienda può continuare a beneficiare del lavoro svolto. Ad esempio, se la web agency ha ottimizzato il sito web per i motori di ricerca, i miglioramenti nel posizionamento possono continuare a generare traffico organico anche dopo la fine della collaborazione. È importante mantenere il sito web aggiornato e continuare a implementare le strategie consigliate dalla web agency per massimizzare i benefici nel tempo. Inoltre, l'azienda può sempre considerare di riavviare la collaborazione con la web agency in futuro se ci sono nuove esigenze o obiettivi di business da affrontare.Conclusioni
In conclusione, il ruolo di una web agency per lo sviluppo digitale del business è fondamentale. Una web agency offre competenze specializzate, esperienza e risorse avanzate per aiutare le aziende a creare una presenza online efficace e raggiungere i propri obiettivi di crescita. Attraverso servizi come la creazione di siti web, l'ottimizzazione per i motori di ricerca, le strategie di marketing digitale, la gestione dei social media e l'analisi dei dati, una web agency può fornire un supporto completo per lo sviluppo digitale di un'azienda.Assumere una web agency consente alle aziende di concentrarsi sulle proprie competenze principali, lasciando il lavoro digitale nelle mani di esperti. Grazie alla consulenza e al supporto continuo offerti da una web agency, le aziende possono affrontare in modo efficace le sfide del panorama digitale in continua evoluzione.In definitiva, una web agency è un prezioso partner strategico per le aziende che desiderano sfruttare appieno le opportunità offerte dal mondo digitale. Investire nella collaborazione con una web agency può portare a risultati tangibili e favorire la crescita e il successo a lungo termine dell'azienda.

29/06/2023
Il ruolo del webdesigner nella realizzazione di applicazioni e siti web

Il web design è un campo in continua evoluzione che coinvolge la creazione e la progettazione di siti web. Un webdesigner è un professionista specializzato nel dare vita a idee e concetti tramite un design visivamente accattivante e funzionale. In questa guida, esploreremo cosa fa esattamente un webdesigner e come può contribuire al successo di un sito web.Cosa Fa il Webdesigner: La Sua Funzione Principale
Un webdesigner ha il compito di trasformare i concetti e le idee dei clienti in un design visivo coinvolgente per il loro sito web. Utilizzando una combinazione di creatività, competenze tecniche e conoscenze di marketing, il webdesigner crea l'aspetto e la struttura del sito web, tenendo conto delle esigenze del cliente e dei requisiti di usabilità.Cosa Fa il Webdesigner: Competenze Richieste
Essere un webdesigner richiede una vasta gamma di competenze tecniche e creative. Di seguito sono elencate alcune delle competenze chiave richieste per avere successo in questo campo:1. Conoscenza dei Linguaggi di Programmazione Web
Un webdesigner deve essere in grado di scrivere e comprendere i linguaggi di programmazione web come HTML, CSS e JavaScript. Queste competenze consentono di tradurre il design visivo in codice funzionante.2. Design Grafico e Composizione Visiva
La capacità di creare layout e grafiche accattivanti è essenziale per un webdesigner. La conoscenza dei principi di design grafico, dell'uso del colore, della tipografia e della composizione visiva è fondamentale per creare un'esperienza utente coinvolgente.3. Conoscenza delle Tecnologie Responsive
Con l'aumento dell'uso dei dispositivi mobili, i webdesigner devono avere familiarità con le tecnologie responsive. Devono essere in grado di creare siti web che si adattano e funzionano correttamente su diversi dispositivi e dimensioni dello schermo.4. Comprensione dell'Usabilità e dell'Accessibilità
Un buon webdesigner ha una solida comprensione dei principi di usabilità e accessibilità. Deve essere in grado di progettare siti web intuitivi e facili da navigare, tenendo conto delle esigenze degli utenti e delle linee guida sull'accessibilità.5. Conoscenza dei CMS (Content Management System)
Molti siti web utilizzano CMS come WordPress o Joomla per la gestione dei contenuti. Un webdesigner deve essere in grado di lavorare con questi sistemi e personalizzare il design in base alle esigenze del cliente.Cosa Fa il Webdesigner: FAQ's
1. Quali sono i compiti principali di un webdesigner?
Un webdesigner ha il compito di creare il design visivo di un sito web, che include la scelta dei colori, dei font, del layout e dei grafici. Deve anche assicurarsi che il design sia funzionale e risponda alle esigenze degli utenti.2. Quali sono i software utilizzati da un webdesigner?
Un webdesigner utilizza una varietà di software, tra cui software di progettazione grafica come Adobe Photoshop e Illustrator, strumenti di sviluppo web come Sublime Text o Visual Studio Code, e CMS come WordPress o Joomla.3. Quali sono le tendenze attuali nel web design?
Alcune delle tendenze attuali nel web design includono l'uso di design minimalista, l'attenzione all'usabilità mobile, l'integrazione di animazioni e transizioni fluide, e l'uso di tipografia audace e grafiche accattivanti.4. Quali sono le competenze chiave per un webdesigner?
Le competenze chiave per un webdesigner includono la conoscenza dei linguaggi di programmazione web, la capacità di creare layout e grafiche accattivanti, la familiarità con le tecnologie responsive, la comprensione dell'usabilità e dell'accessibilità, e la conoscenza dei CMS.5. Quali sono i vantaggi di assumere un webdesigner professionale?
Assumere un webdesigner professionale offre numerosi vantaggi. Un webdesigner esperto può creare un design visivo accattivante e funzionale per il tuo sito web, migliorando l'esperienza utente e aumentando il coinvolgimento degli utenti. Inoltre, un webdesigner professionale ha conoscenze approfondite delle migliori pratiche e delle tendenze attuali nel settore.6. Quali sono i costi associati all'assunzione di un webdesigner?
I costi associati all'assunzione di un webdesigner dipendono da diversi fattori, tra cui la complessità del progetto, la dimensione del sito web e le esigenze specifiche del cliente. È consigliabile richiedere preventivi a diversi webdesigner e valutare le loro competenze e il loro portfolio prima di prendere una decisione.Conclusioni
In conclusione, un webdesigner svolge un ruolo fondamentale nella creazione di siti web accattivanti e funzionali. Con una combinazione di competenze tecniche e creative, un webdesigner è in grado di tradurre le idee dei clienti in un design visivo coinvolgente. Se stai pensando di creare un nuovo sito web o di migliorare quello esistente, considera l'importanza di collaborare con un webdesigner professionale per ottenere risultati straordinari.

19/06/2023
Sviluppo Applicazioni Aziendali

Lo sviluppo di applicazioni aziendali è diventato sempre più essenziale per le imprese che desiderano rimanere competitive nel mercato digitale di oggi. Le applicazioni aziendali offrono una serie di vantaggi per le aziende, consentendo loro di migliorare l'efficienza operativa, ottimizzare i processi interni e offrire un'esperienza migliorata ai clienti. In questo articolo, esploreremo l'importanza dello sviluppo di applicazioni aziendali e come possono contribuire al successo delle imprese.Introduzione allo Sviluppo di Applicazioni Aziendali
Lo sviluppo di applicazioni aziendali si riferisce alla creazione e all'implementazione di software personalizzato per soddisfare le esigenze specifiche di un'azienda. Queste applicazioni possono essere utilizzate per automatizzare processi aziendali, migliorare la collaborazione interna, gestire i dati e fornire servizi ai clienti.Vantaggi delle Applicazioni Aziendali
Le applicazioni aziendali offrono numerosi vantaggi per le imprese di ogni dimensione e settore:Miglioramento dell'Efficienza OperativaLe applicazioni aziendali consentono l'automazione di processi manuali e riducono la dipendenza da procedure cartacee. Ciò porta a un miglioramento dell'efficienza operativa, in quanto le attività ripetitive possono essere automatizzate, consentendo ai dipendenti di concentrarsi su compiti più strategici e di valore aggiunto.Ottimizzazione dei Processi InterniCon l'aiuto di applicazioni aziendali, è possibile ottimizzare i processi interni, migliorando la comunicazione, la collaborazione e la condivisione delle informazioni tra i dipendenti. Ciò porta a una maggiore produttività e a una migliore gestione delle risorse aziendali.Miglior Esperienza per i ClientiLe applicazioni aziendali consentono alle imprese di offrire un'esperienza migliorata ai clienti. Attraverso funzionalità come l'accesso a servizi online, l'assistenza clienti e l'interazione personalizzata, le imprese possono creare relazioni più forti con i propri clienti e offrire un servizio di qualità superiore.Sicurezza dei DatiLo sviluppo di applicazioni aziendali consente alle imprese di proteggere i propri dati sensibili. Le applicazioni possono essere progettate con funzionalità di sicurezza avanzate, come l'autenticazione a più fattori e la crittografia dei dati, garantendo la protezione delle informazioni aziendali riservate.Personalizzazione e ScalabilitàLe applicazioni aziendali possono essere sviluppate su misura per soddisfare le specifiche esigenze di un'azienda. Ciò consente un alto grado di personalizzazione e adattabilità. Inoltre, le applicazioni aziendali possono essere scalabili, consentendo alle imprese di aggiungere nuove funzionalità e espandersi in base alle loro esigenze in continua evoluzione.Costi e Tempi di Sviluppo
I costi e i tempi di sviluppo delle applicazioni aziendali possono variare a seconda della complessità e delle funzionalità richieste. È importante considerare il budget aziendale e pianificare adeguatamente le risorse necessarie per lo sviluppo, l'implementazione e la manutenzione continua dell'applicazione.Conclusioni
Lo sviluppo di applicazioni aziendali offre numerosi vantaggi alle imprese, tra cui un miglioramento dell'efficienza operativa, l'ottimizzazione dei processi interni, un'esperienza migliorata per i clienti e la sicurezza dei dati. Le applicazioni aziendali sono strumenti potenti che possono contribuire al successo e alla crescita delle imprese nel mercato digitale. Investire nello sviluppo di applicazioni aziendali può essere un passo importante per rimanere competitivi e adattarsi ai cambiamenti in rapida evoluzione del panorama aziendale.
1. Quali sono i vantaggi principali delle applicazioni aziendali?
Le applicazioni aziendali offrono un miglioramento dell'efficienza operativa, l'ottimizzazione dei processi interni, un'esperienza migliorata per i clienti, la sicurezza dei dati e la personalizzazione scalabile.2. Quali sono i costi e i tempi di sviluppo delle applicazioni aziendali?
I costi e i tempi di sviluppo variano a seconda delle esigenze specifiche dell'azienda e della complessità dell'applicazione. È importante pianificare adeguatamente le risorse necessarie per garantire un processo di sviluppo efficace.3. Come possono le applicazioni aziendali migliorare la collaborazione interna?
Le applicazioni aziendali consentono una migliore comunicazione, condivisione delle informazioni e collaborazione tra i dipendenti, ottimizzando così i processi interni e aumentando la produttività complessiva.4. Le applicazioni aziendali sono sicure?
Sì, le applicazioni aziendali possono essere progettate con funzionalità di sicurezza avanzate per proteggere i dati aziendali sensibili, come l'autenticazione a più fattori e la crittografia dei dati.5. Le applicazioni aziendali sono personalizzabili?
Sì, le applicazioni aziendali possono essere sviluppate su misura per soddisfare le specifiche esigenze di un'azienda, offrendo un alto grado di personalizzazione e adattabilità.

15/06/2023
Guida completa per ottenere un preventivo accurato per il tuo sito web

Nell'era digitale in cui viviamo, un sito web professionale è diventato un elemento essenziale per qualsiasi attività commerciale di successo. Quando decidi di creare o rinnovare il tuo sito web, è importante ottenere un preventivo accurato per evitare sorprese durante il processo di sviluppo. In questo articolo, esploreremo i fattori chiave che influenzano il preventivo di un sito web e forniremo utili consigli su come ottenere stime precise per il tuo progetto.Definisci gli obiettivi del tuo sito web:
Prima di richiedere un preventivo, devi avere una chiara comprensione degli obiettivi e delle funzionalità che desideri per il tuo sito. Chiediti: qual è lo scopo principale del sito? Sarà un sito informativo, un negozio online o un portale di prenotazioni? Determinare le tue esigenze specifiche ti aiuterà a comunicare in modo efficace con i professionisti del settore e a ricevere preventivi più accurati.Pianifica la struttura del sito web:
Una volta definiti gli obiettivi, devi avere un'idea chiara della struttura del sito. Considera il numero di pagine, la gerarchia delle informazioni e le funzionalità speciali necessarie, come un modulo di contatto o un sistema di login. Più dettagli fornisci riguardo alla struttura del sito, più preciso sarà il preventivo.Design e branding:
L'aspetto visivo del tuo sito web è fondamentale per catturare l'attenzione degli utenti e trasmettere il tuo messaggio aziendale. Se hai già un logo o un'identità visiva, assicurati di condividerli con il professionista che ti fornirà il preventivo. Includere richieste specifiche per il design, come il tipo di layout, colori e immagini, ti aiuterà a ricevere una stima accurata dei costi.Funzionalità e sviluppo:
Le funzionalità speciali, come l'integrazione con i social media, la gestione dei contenuti o un sistema di e-commerce, possono influire sul preventivo del tuo sito web. Se hai esigenze particolari, assicurati di comunicarle chiaramente al professionista che stai consultando. Ricorda che lo sviluppo personalizzato richiederà più tempo e risorse rispetto all'utilizzo di soluzioni preconfezionate.Responsive design e ottimizzazione per i motori di ricerca:
Con sempre più persone che accedono ai siti web tramite dispositivi mobili, è essenziale che il tuo sito sia responsive, ovvero adattabile a diverse dimensioni di schermo. Inoltre, l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) ti aiuterà a migliorare la visibilità del tuo sito web nei risultati di ricerca. Assicurati di discutere di queste considerazioni con il professionista del settore e verificare se sono incluse nel preventivo.Gestione dei contenuti:
Considera se desideri avere un sistema di gestione dei contenuti (CMS) che ti permetta di aggiornare facilmente il tuo sito web in autonomia. Un CMS ti consente di modificare testi, immagini e altri elementi senza dover dipendere dallo sviluppatore web per ogni piccola modifica. Se desideri questa funzionalità, accertati che sia inclusa nel preventivo.Supporto post-lancio e manutenzione:
Dopo il lancio del sito web, potresti avere bisogno di supporto continuativo per eventuali aggiornamenti, risoluzione di problemi o miglioramenti. Assicurati di capire quali sono le opzioni di supporto offerte dal professionista o dall'agenzia e se sono inclusi nel preventivo iniziale o richiederanno un costo aggiuntivo.Conclusioni:
Ottenere un preventivo accurato per il tuo sito web richiede una pianificazione attenta e una comunicazione chiara con i professionisti del settore. Definisci gli obiettivi, la struttura, il design, le funzionalità e gli altri elementi che sono importanti per il tuo progetto. Ricorda che un preventivo preciso è fondamentale per evitare sorprese e garantire una collaborazione di successo con il tuo sviluppatore web.

08/06/2023
Configuratore di prodotto web ed app mobile

L'avvento della tecnologia ha aperto nuove porte all'esperienza di acquisto o semplice esposizione del catalogo aziendale. Uno strumento che ha rivoluzionato il modo in cui le aziende interagiscono con i clienti è il configuratore prodotto. Un configuratore prodotto consente agli utenti di personalizzare i propri acquisti in modo unico e coinvolgente. In questo articolo, esploreremo i vantaggi di utilizzare un configuratore prodotto e come le aziende possono sfruttarlo al meglio per fornire una personalizzazione senza limiti ai propri clienti.Un'esperienza di personalizzazione coinvolgente:
Un configuratore prodotto offre ai clienti l'opportunità di creare un prodotto su misura, selezionando opzioni, caratteristiche e personalizzazioni secondo le proprie preferenze. Ciò crea un coinvolgimento più profondo e una connessione emotiva con il prodotto, aumentando le probabilità di acquisto e soddisfazione del cliente. La personalizzazione coinvolgente fornita da un configuratore prodotto può differenziare un'azienda dalla concorrenza e creare un vantaggio competitivo.Ampia scelta di opzioni:
Un configuratore prodotto ben progettato offre una vasta gamma di opzioni tra cui scegliere. Queste opzioni possono riguardare il colore, il materiale, le dimensioni, le funzionalità e molto altro ancora. Offrire una selezione ampia e diversificata di opzioni consente ai clienti di trovare esattamente ciò che desiderano, aumentando la soddisfazione e le probabilità di acquisto. Inoltre, le aziende possono raccogliere dati preziosi sulle preferenze dei clienti, aiutandole a prendere decisioni più informate sulle future offerte di prodotti.Real-time visualization:
Un altro vantaggio chiave di un configuratore prodotto è la possibilità di visualizzare in tempo reale le modifiche apportate alle opzioni selezionate. Attraverso l'uso di grafica 3D, rendering o immagini realistiche, i clienti possono vedere immediatamente come il prodotto personalizzato apparirà dopo aver fatto le loro scelte. Questa funzionalità fornisce una chiara comprensione del prodotto finale e riduce i rischi di insoddisfazione o restituzione da parte dei clienti.Maggiore coinvolgimento e fidelizzazione dei clienti:
Un configuratore prodotto offre un'esperienza interattiva e coinvolgente che può creare un legame duraturo tra i clienti e il marchio. Consentendo ai clienti di partecipare attivamente al processo di creazione del prodotto, le aziende possono costruire una relazione più profonda con i clienti e aumentare la fedeltà al marchio. I clienti soddisfatti delle loro personalizzazioni saranno più propensi a tornare per ulteriori acquisti e a raccomandare il brand ad altri.Analisi dei dati per miglioramenti futuri:
Un configuratore prodotto può fornire alle aziende una ricchezza di dati preziosi sull'interazione dei clienti, le preferenze e le tendenze di acquisto. Analizzare questi dati consente alle aziende di comprendere meglio i desideri e le esigenze dei clienti, identificare aree di miglioramento e apportare modifiche alle offerte di prodotti. Questo ciclo di feedback continuo aiuta a mantenere il configuratore prodotto sempre rilevante e all'avanguardia.Conclusione:
Un configuratore prodotto offre un'esperienza di acquisto personalizzata e coinvolgente, consentendo ai clienti di creare il prodotto perfetto secondo le loro preferenze. Attraverso un'ampia scelta di opzioni, la visualizzazione in tempo reale, il coinvolgimento dei clienti e l'analisi dei dati, le aziende possono massimizzare i benefici di un configuratore prodotto. Implementare uno strumento di configurazione prodotto avanzato non solo migliorerà l'esperienza dei clienti, ma darà anche un vantaggio competitivo nel mercato in continua evoluzione dell'e-commerce.In Moko offriamo da anni la nostra esperienza ed abbiamo cercato di raccogliere un po' di idee a questo link

25/05/2023
Come creare cataloghi digitali per il business e le aziende

Nell'era digitale in cui viviamo, l'accesso a informazioni, prodotti e servizi è diventato incredibilmente rapido e conveniente. Una delle innovazioni che ha rivoluzionato il modo in cui le persone cercano e scoprono ciò di cui hanno bisogno sono i cataloghi digitali. Queste piattaforme online offrono una vasta gamma di vantaggi, sia per i consumatori che per le imprese, aprendo nuove opportunità di vendita e promozione.Noi abbiamo realizzato più soluzioni per la realizzazione di cataloghi digitali per le aziende, come per esempio la product finder app.In questo articolo, esploreremo il concetto di cataloghi digitali, il loro impatto sulla società e i benefici che offrono.Cos'è un catalogo digitale?Un catalogo digitale è una piattaforma online che consente alle aziende di mostrare i propri prodotti o servizi in modo digitale. A differenza dei tradizionali cataloghi cartacei, i cataloghi digitali sono accessibili da qualsiasi dispositivo connesso a Internet, come computer, smartphone o tablet. Sono spesso presentati come siti web o app mobili e offrono una vasta gamma di funzionalità interattive per migliorare l'esperienza degli utenti.I vantaggi per i consumatoriI cataloghi digitali offrono una serie di vantaggi significativi per i consumatori. Innanzitutto, consentono una ricerca e una navigazione veloce dei prodotti o servizi desiderati. Gli utenti possono utilizzare funzioni di ricerca avanzate, filtri e categorie per restringere le opzioni e trovare ciò che stanno cercando in modo rapido ed efficiente. Inoltre, i cataloghi digitali forniscono informazioni dettagliate sui prodotti, comprese descrizioni, immagini ad alta risoluzione, recensioni dei clienti e specifiche tecniche. Questo permette ai consumatori di prendere decisioni d'acquisto informate senza la necessità di recarsi fisicamente in un negozio.Un altro vantaggio importante è la possibilità di salvare prodotti o creare liste di desideri direttamente nel catalogo digitale. Gli utenti possono tenere traccia dei prodotti che li interessano e accedervi in qualsiasi momento. Inoltre, i cataloghi digitali possono fornire suggerimenti personalizzati in base alle preferenze e al comportamento di acquisto dell'utente, migliorando ulteriormente l'esperienza di ricerca e scoperta.I benefici per le impreseI cataloghi digitali offrono anche numerosi vantaggi per le imprese. In primo luogo, consentono alle aziende di raggiungere un pubblico globale. Mentre i cataloghi tradizionali sono limitati dalla distribuzione geografica e dai costi di stampa, i cataloghi digitali possono essere accessibili da persone in tutto il mondo senza costi aggiuntivi significativi. Ciò amplia le opportunità di vendita e promozione per le aziende, consentendo loro di espandere la loro base di clienti.Inoltre, i cataloghi digitali consentono alle imprese di raccogliere dati preziosi sui comportamenti degli utenti e sulle preferenze dei clienti. Queste informazioni possono essere utilizzate per migliorare la personalizzazione delle offerte, creare strategie di marketing mirate e ottimizzare l'esperienza complessiva degli utenti. I cataloghi digitali possono anche essere facilmente aggiornati e modificati in tempo reale, consentendo alle imprese di rispondere rapidamente alle esigenze dei clienti e alle tendenze di mercato.ConclusioniI cataloghi digitali rappresentano un'importante evoluzione nel modo in cui le informazioni sui prodotti e servizi vengono presentate e fruite. Sono diventati strumenti indispensabili per i consumatori, consentendo loro di cercare, scoprire e acquistare prodotti in modo rapido e conveniente. Allo stesso tempo, offrono opportunità di crescita e promozione significative per le imprese, ampliando la loro portata e consentendo una migliore comprensione delle preferenze dei clienti. Con l'ulteriore sviluppo della tecnologia e l'adozione sempre più diffusa dei dispositivi mobili, i cataloghi digitali continueranno a giocare un ruolo fondamentale nel mondo del commercio elettronico e della fruizione delle informazioni.

16/05/2023
Analisi per realizzazione software web ed app mobile

Nell'era digitale in cui viviamo, la realizzazione di software web ed app mobile è diventata una parte fondamentale per molte aziende e imprenditori che cercano di raggiungere un pubblico più ampio e fornire soluzioni innovative ai loro clienti. Tuttavia, prima di iniziare lo sviluppo di un software o un'app, è essenziale condurre un'analisi approfondita per garantire il successo del progetto. In questo articolo, esploreremo l'importanza dell'analisi per la realizzazione di software web ed app mobile e i passaggi chiave per condurre un'analisi efficace.Per vedere alcune blueprint o analisi che abbiamo realizzato, questa è la pagina.Comprendere le esigenze degli utenti:
La fase iniziale dell'analisi consiste nel comprendere le esigenze degli utenti. Ciò richiede di condurre ricerche di mercato, sondaggi o interviste con potenziali utenti per capire quali sono le loro necessità, desideri e problemi. Queste informazioni saranno la base per definire gli obiettivi del software o dell'app e guidare il processo di sviluppo.Definire gli obiettivi del progetto:
Una volta comprese le esigenze degli utenti, è necessario definire gli obiettivi del progetto. Gli obiettivi dovrebbero essere specifici, misurabili, realizzabili, rilevanti e limitati nel tempo (SMART). Ad esempio, gli obiettivi potrebbero includere aumentare le vendite online del 20% entro sei mesi o migliorare l'esperienza utente riducendo il tempo di caricamento delle pagine del 30%.Analisi della concorrenza:
Un'analisi completa della concorrenza è essenziale per identificare le migliori pratiche nel settore e per individuare eventuali opportunità mancate. Esaminare le app o i software simili già presenti sul mercato può fornire preziose informazioni sulle funzionalità da includere, sulle lacune da colmare e sulle strategie di marketing efficaci.Definizione delle funzionalità e dei requisiti:
Basandosi sulle esigenze degli utenti, gli obiettivi del progetto e l'analisi della concorrenza, è possibile definire le funzionalità e i requisiti del software o dell'app. Questo processo implica la creazione di diagrammi di flusso, la stesura di user stories e la priorizzazione delle caratteristiche in base alla loro importanza e fattibilità.Creazione di prototipi e test:
La creazione di prototipi permette di valutare le funzionalità e l'usabilità del software o dell'app in modo rapido ed economico. I prototipi consentono di ottenere feedback dagli utenti e di apportare modifiche in base alle loro necessità. Attraverso test e iterazioni, è possibile ottimizzare il design e migliorare l'esperienza utente.Stima dei costi e delle risorse:
Un'analisi accurata comprende anche una stima dei costi e delle risorse necessarie per lo sviluppoCome riporta la pagina di wikipedia, In ingegneria del software, l'analisi è una delle fasi del ciclo di vita del software; essa ha lo scopo generale di chiarire, dettagliare e documentare le funzioni, i servizi e le prestazioni che devono essere offerti da un sistema software o programma, al fine di risolvere un dato problema nel contesto in cui esso dovrà operare. Le informazioni raccolte nella fase di analisi rappresentano il punto di partenza per la progettazione di un prodotto software e per l'intero processo della sua realizzazione, validazione e manutenzione.

04/05/2023
Sviluppo siti web in Italia, con sedi da Milano a Reggio Emilia

Sviluppo web: come creare siti web efficaci e funzionali per le piccole e medie imprese
Se sei una piccola o media impresa che vuole digitalizzare il tuo business, hai bisogno di un sito web che sia in grado di comunicare il tuo valore, attrarre i tuoi potenziali clienti e convertirli in azioni. Ma come puoi creare un sito web che soddisfi queste esigenze? Quali sono gli elementi chiave che devi considerare? E soprattutto, a chi puoi affidarti per realizzare il tuo sito web?In questo articolo ti spiegheremo cos'è lo sviluppo web, quali sono i vantaggi di avere un sito web professionale e personalizzato, e come scegliere il partner giusto per il tuo progetto. Inoltre, ti mostreremo alcuni esempi di siti web realizzati da noi, una società specializzata nello sviluppo web e mobile per le piccole e medie imprese. Continua a leggere per scoprire tutto quello che devi sapere sullo sviluppo web! Cos'è lo sviluppo web?
Lo sviluppo web è il processo che consiste nella progettazione, realizzazione e manutenzione di un sito web. Un sito web è composto da diversi elementi, tra cui:•  Il dominio, che è l'indirizzo che identifica il tuo sito web su internet (es. www.tuosito.it).•  L'hosting, che è lo spazio web dove sono memorizzati i file e i dati del tuo sito web.•  Il design, che è l'aspetto grafico e visivo del tuo sito web, comprensivo di colori, font, immagini, layout, ecc.•  Il contenuto, che è il testo, le immagini, i video, i link, ecc. che compongono le pagine del tuo sito web e che trasmettono il tuo messaggio ai tuoi visitatori.•  La programmazione, che è il codice che rende il tuo sito web funzionante e interattivo, permettendo di gestire le funzionalità e le operazioni del tuo sito web (es. form di contatto, carrello elettronico, login, ecc.).•  L'ottimizzazione, che è il processo che mira a migliorare le prestazioni e la visibilità del tuo sito web sui motori di ricerca (es. Google) e sui social media (es. Facebook).Lo sviluppo web richiede competenze tecniche e creative, oltre che una buona conoscenza del mercato e del pubblico di riferimento. Per questo motivo, affidarsi a un professionista dello sviluppo web è la scelta migliore per creare un sito web efficace e funzionale per la tua piccola o media impresa. Quali sono i vantaggi di avere un sito web professionale e personalizzato?
Avere un sito web professionale e personalizzato per la tua piccola o media impresa ti offre molti vantaggi, tra cui:•  Aumentare la tua visibilità e la tua reputazione online. Un sito web ti permette di essere presente su internet, il mezzo di comunicazione più usato e più influente al mondo. Con un sito web puoi raggiungere un pubblico più ampio e diversificato, e mostrare la tua professionalità e la qualità dei tuoi servizi o prodotti.•  Migliorare la tua comunicazione e il tuo rapporto con i tuoi clienti. Un sito web ti permette di comunicare in modo chiaro e diretto il tuo valore aggiunto, i tuoi punti di forza, i tuoi benefici e le tue soluzioni ai problemi dei tuoi clienti. Inoltre, con un sito web puoi offrire ai tuoi clienti un canale di contatto rapido e semplice, e creare una relazione di fiducia e di fidelizzazione.•  Aumentare le tue vendite e il tuo fatturato. Un sito web ti permette di generare più traffico, più contatti e più conversioni. Con un sito web puoi presentare i tuoi servizi o prodotti in modo attraente e persuasivo, e incoraggiare i tuoi visitatori a compiere azioni come richiedere un preventivo, effettuare un acquisto, iscriversi a una newsletter, ecc.•  Risparmiare tempo e denaro. Un sito web ti permette di automatizzare e semplificare alcune operazioni che altrimenti richiederebbero più tempo e risorse, come la gestione delle informazioni, delle prenotazioni, delle fatture, ecc. Inoltre, con un sito web puoi ridurre i costi di stampa, di distribuzione e di pubblicità tradizionale.Come vedi, avere un sito web professionale e personalizzato è un investimento che si ripaga in termini di visibilità, comunicazione, vendite e risparmio. Ma come puoi creare un sito web che sia adatto alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi? A chi puoi affidarti per realizzare il tuo sito web? Come scegliere il partner giusto per il tuo progetto di sviluppo web?
Per creare un sito web professionale e personalizzato per la tua piccola o media impresa, hai bisogno di un partner che sia in grado di offrirti:•  Competenza e esperienza. Un partner che abbia le conoscenze tecniche e creative necessarie per realizzare un sito web di qualità, e che abbia una comprovata esperienza nello sviluppo web per le piccole e medie imprese.•  Ascolto e consulenza. Un partner che sappia capire le tue esigenze, i tuoi obiettivi e le tue aspettative, e che ti sappia consigliare le soluzioni più adatte al tuo caso specifico.•  Personalizzazione e originalità. Un partner che sappia creare un sito web che sia unico e distintivo, che rispecchi la tua identità e il tuo stile, e che si differenzi dalla concorrenza.•  Supporto e assistenza. Un partner che ti segua in tutte le fasi del progetto, dalla progettazione alla realizzazione, dalla pubblicazione alla manutenzione, e che ti offra un servizio di assistenza rapido e efficace.Noi siamo il partner che stai cercando. Siamo una società specializzata nello sviluppo web e mobile per le piccole e medie imprese. Abbiamo realizzato decine di siti web per diversi settori e mercati, e possiamo aiutarti a creare il tuo sito web ideale.Continua a questo link per scoprire alcuni esempi di siti web realizzati da noi!

20/04/2023
Che cosa si intende per framework web ed app

Un framework è un insieme di strumenti e librerie che permettono di sviluppare software in maniera più efficiente e veloce. In pratica, si tratta di un'architettura già predisposta che permette di risparmiare tempo e risorse nella realizzazione di un progetto.Il framework è composto da una serie di moduli preconfezionati che possono essere utilizzati per creare applicazioni web, desktop o mobile. Grazie alla sua struttura, il framework garantisce una maggiore stabilità, sicurezza e scalabilità del software.Inoltre, il framework consente ai programmatori di concentrarsi maggiormente sulla logica dell'applicazione, piuttosto che sulla gestione della parte tecnica. Ciò comporta una riduzione dei tempi e dei costi di sviluppo.Esistono numerosi tipi di framework, ognuno con le proprie caratteristiche e funzionalità. Tra i più comuni si possono citare i framework per lo sviluppo web come Django, Ruby on Rails e Laravel; quelli per la creazione di app mobile come Ionic e React Native; e quelli per lo sviluppo desktop come Electron.In definitiva, il framework rappresenta uno strumento fondamentale per tutti i professionisti del settore IT che desiderano migliorare la qualità del proprio lavoro e aumentare la produttività aziendale.
Cos'è un framework PHP?Un framework PHP è un'infrastruttura software che fornisce una struttura di base per lo sviluppo di applicazioni web. In pratica, un framework PHP è un insieme di librerie, pattern e convenzioni che permettono di scrivere codice più facilmente e velocemente.Uno dei vantaggi principali di utilizzare un framework PHP è la riduzione del tempo necessario per lo sviluppo dell'applicazione. Inoltre, il codice scritto utilizzando un framework PHP è solitamente più pulito e organizzato, facilitando la manutenzione e l'estensione dell'applicazione nel tempo.Ci sono molti framework PHP disponibili sul mercato, ognuno con le proprie caratteristiche e vantaggi. Alcuni dei framework più popolari includono Laravel, Symfony e CodeIgniter.La scelta del framework giusto dipende dalle esigenze specifiche dell'applicazione che si sta sviluppando. Ad esempio, Laravel è noto per la sua facilità d'uso ed estensibilità, mentre Symfony è apprezzato per la sua scalabilità e robustezza.In generale, l'utilizzo di un framework PHP può migliorare significativamente l'efficienza dello sviluppo delle applicazioni web. Se sei uno sviluppatore web professionale, ti consigliamo vivamente di esplorare le opzioni disponibili e scegliere il framework che meglio si adatta alle tue esigenze specifiche.
Cos'è un framework in Java?In informatica, un framework è un insieme di strumenti e risorse che aiutano gli sviluppatori a creare applicazioni software. In Java, un framework è una collezione di librerie e codice che forniscono funzionalità specifiche per semplificare lo sviluppo di applicazioni.Il vantaggio principale di utilizzare un framework in Java è la riduzione del tempo e degli sforzi necessari per sviluppare un'applicazione. Inoltre, i framework offrono una struttura solida su cui costruire le applicazioni, garantendo la sicurezza e la stabilità delle stesse.I framework Java più popolari includono Spring, Hibernate, Struts e JSF. Ognuno di essi offre funzionalità specifiche per semplificare lo sviluppo di applicazioni web, come l'iniezione di dipendenze, l'accesso al database e la gestione delle transazioni.È importante notare che l'utilizzo di un framework richiede una certa curva di apprendimento e può limitare la flessibilità dell'applicazione. Tuttavia, l'utilizzo di un framework ben progettato può fornire numerosi benefici agli sviluppatori.In definitiva, se si desidera semplificare lo sviluppo di un'applicazione Java senza sacrificare sicurezza e stabilità, l'utilizzo di un framework può essere una scelta intelligente.
Che cosa sono le librerie?Le librerie sono un componente fondamentale per lo sviluppo di software. Si tratta di collezioni di codice predefinito, che possono essere utilizzate per risolvere problemi comuni e semplificare la programmazione.Le librerie sono disponibili in diversi linguaggi di programmazione, tra cui Java, Python, Ruby e molti altri. Esistono librerie per quasi ogni tipo di applicazione, dalle basi di dati alle interfacce grafiche utente.Uno dei principali vantaggi delle librerie è che consentono di risparmiare tempo e sforzi nella scrittura del codice. Invece di dover scrivere tutto da zero, è possibile utilizzare le funzioni già presenti nella libreria per svolgere alcune delle attività più comuni.Inoltre, le librerie offrono soluzioni collaudate a problemi comuni, il che significa che è meno probabile commettere errori o introdurre vulnerabilità nella propria applicazione.Vale la pena notare che le librerie non devono essere utilizzate come una scorciatoia per evitare il lavoro di programmazione. Tuttavia, se utilizzate correttamente, possono rappresentare un enorme vantaggio per gli sviluppatori e consentire loro di creare applicazioni più efficienti ed efficaci.
Framework: cosa sono e quali dominano le classificheI framework sono strumenti di sviluppo software che permettono di creare applicazioni web in modo più efficiente, riducendo i tempi e i costi di sviluppo. Un framework fornisce una struttura predefinita per l'organizzazione del codice, semplificando il lavoro del programmatore.Esistono molti tipi di framework, ognuno con le proprie caratteristiche e destinato ad un uso specifico. Ad esempio, ci sono framework per lo sviluppo di applicazioni mobile, framework per la gestione dei database, framework per la creazione di interfacce utente, e così via.Tra i framework più utilizzati troviamo AngularJS, ReactJS, Vue.js e Laravel. AngularJS è un framework sviluppato da Google per la creazione di applicazioni web dinamiche. ReactJS è un altro framework molto diffuso, utilizzato soprattutto per la creazione di interfacce utente complesse. Vue.js è invece un nuovo arrivato nel mondo dei framework, ma sta riscuotendo sempre più successo grazie alla sua semplicità d'uso e alle prestazioni elevate. Infine, Laravel è un framework PHP che permette di sviluppare applicazioni web in modo rapido ed efficiente.In conclusione, i framework sono uno strumento indispensabile per lo sviluppo software moderno. Grazie alla loro capacità di semplificare il lavoro del programmatore e migliorare l'efficienza del processo di sviluppo, i framework stanno diventando sempre più popolari tra gli sviluppatori.
Framework webUn framework web è una collezione di librerie e strumenti che aiutano gli sviluppatori a creare applicazioni web più facilmente e velocemente. Esistono molti framework web disponibili, ognuno dei quali ha i propri vantaggi e svantaggi.Uno dei framework web più popolari è Django, scritto in Python. Django offre un'architettura Model-View-Controller (MVC) che semplifica lo sviluppo di applicazioni web complesse. Inoltre, Django offre funzionalità come il supporto per database relazionali, l'autenticazione degli utenti e la gestione delle sessioni.Un altro framework web molto utilizzato è Ruby on Rails, scritto in Ruby. Ruby on Rails offre un'architettura Model-View-Controller (MVC) simile a quella di Django, ma con un focus maggiore sulla semplicità e sulla convenzione anziché sulla configurazione.Se si desidera utilizzare JavaScript per lo sviluppo di applicazioni web, AngularJS potrebbe essere la scelta giusta. AngularJS offre un'architettura Model-View-ViewModel (MVVM) che semplifica il binding dei dati tra il modello e la vista.In generale, scegliere un framework web dipende dalle esigenze specifiche dell'applicazione che si sta sviluppando. È importante scegliere un framework che offra le funzionalità necessarie per l'applicazione senza aggiungere troppa complessità o overhead.
Framework appI framework sono strumenti di programmazione fondamentali per gli sviluppatori di app. Questi strumenti consentono di creare applicazioni più velocemente e con meno errori rispetto alla scrittura del codice da zero. Nel mondo delle app, i framework sono utilizzati per sviluppare applicazioni mobili, applicazioni web e persino software desktop.Ma cos'è esattamente un framework app? In generale, un framework app è una raccolta di librerie, moduli e strumenti che semplificano lo sviluppo di un'applicazione. L'obiettivo principale è quello di fornire una base solida per lo sviluppo dell'applicazione, riducendo al minimo il lavoro ripetitivo e consentendo agli sviluppatori di concentrarsi sulla logica dell'applicazione.I framework app possono essere utilizzati in modo indipendente o in combinazione con altri strumenti. Ad esempio, molti sviluppatori utilizzano i framework JavaScript come React o AngularJS insieme ad altri framwork come Bootstrap per creare applicazioni web moderne.In definitiva, l'utilizzo di un framework app può fare la differenza nell'efficienza dello sviluppo dell'applicazione. Gli sviluppatori esperti sanno che scegliere il giusto framework può rendere la differenza nella riuscita dell'applicazione stessa.

13/04/2023
Progetto software web ed app

Il progetto software web ed app è una delle attività più importanti per le aziende che vogliono essere competitive sul mercato digitale. Questo tipo di progetto consiste nella creazione di una piattaforma online o di un'applicazione mobile, in grado di fornire servizi e informazioni ai propri utenti.Il primo passo per realizzare un progetto software web ed app è la definizione degli obiettivi e delle funzionalità richieste. In seguito, è necessario scegliere le tecnologie da utilizzare per lo sviluppo del software e definire l'architettura del sistema.La fase successiva consiste nella realizzazione del software, che richiede competenze tecniche specifiche e un'organizzazione efficace dei team di sviluppo. Una volta completata la fase di sviluppo, è necessario testare il software per verificare che sia conforme alle esigenze del cliente e che sia privo di errori.Infine, il progetto software deve essere lanciato sul mercato e continuamente aggiornato per mantenere elevate prestazioni e funzionalità.In sintesi, il progetto software web ed app è un'attività complessa che richiede competenze tecniche avanzate e una pianificazione accurata. Tuttavia, se gestito correttamente, può rappresentare un vantaggio competitivo significativo per le aziende digitali.
Che cosa è un progetto webUn progetto web è un insieme di attività coordinate finalizzate alla creazione di un sito web o di un'applicazione online. In sostanza, si tratta di un progetto software che coinvolge l'intero ciclo di vita del prodotto, dalla progettazione all'implementazione e alla manutenzione.La prima fase di un progetto web è la definizione degli obiettivi e dei requisiti. In questa fase, il team di sviluppo lavora con il cliente per comprendere le sue esigenze e tradurle in specifiche tecniche. Successivamente, viene elaborato un piano di lavoro dettagliato che prevede tutti gli aspetti del progetto, dai tempi alle risorse necessarie.Una volta pianificato il lavoro, inizia la fase di sviluppo vero e proprio. I programmatori utilizzano le tecnologie più adatte per implementare le funzionalità richieste dal cliente. In questa fase sono coinvolti anche i designer che si occupano dell'aspetto grafico del sito web o dell'applicazione.Infine, una volta completata la fase di sviluppo, viene effettuata la messa in produzione del prodotto e avviata la sua manutenzione. La manutenzione comprende attività come l'aggiornamento delle funzionalità esistenti e la risoluzione dei bug.In sintesi, un progetto web è un complesso processo che richiede competenze tecniche specializzate e una solida conoscenza delle tecnologie utilizzate. Se avete bisogno di sviluppare un sito web o un'applicazione online, affidatevi a professionisti esperti del settore per ottenere risultati di qualità.
Che cosa è un progetto appUn progetto app è la pianificazione e lo sviluppo di un'applicazione mobile. Può essere un'app per smartphone o tablet, e può essere utilizzata per scopi personali o commerciali. Un progetto app richiede una pianificazione dettagliata, una solida conoscenza della tecnologia mobile e una buona comprensione delle esigenze degli utenti.Il primo passo di un progetto app è la definizione degli obiettivi. L'obiettivo principale potrebbe essere di fornire una soluzione a un problema specifico o di creare un prodotto innovativo per il mercato. Una volta definiti gli obiettivi, si procede con la pianificazione del progetto, inclusa la definizione dei requisiti, il budget e la data di rilascio prevista.Il team di sviluppo dell'applicazione deve poi iniziare a lavorare sulla realizzazione dell'app, tenendo sempre conto dei feedback degli utenti. È importante testare l'applicazione su diversi dispositivi mobili e in diverse situazioni per garantire che funzioni adeguatamente.Infine, dopo aver testato l'applicazione e averla migliorata in base ai feedback degli utenti, essa viene rilasciata sul mercato. Il successo del progetto dipenderà dalla qualità dell'applicazione stessa e dalla sua capacità di soddisfare le esigenze degli utenti.In breve, un progetto app richiede pianificazione, conoscenza della tecnologia mobile e comprensione delle esigenze degli utenti per creare un prodotto che sia utile e innovativo.
Progetto di un software: quali sono le fasi della progettazioneLa progettazione di un software è un processo fondamentale che precede lo sviluppo di qualsiasi applicazione. Essa consiste in una serie di fasi che vanno dalla definizione dei requisiti fino alla stesura del codice.La prima fase della progettazione di un software è la raccolta dei requisiti, ovvero l'individuazione delle funzionalità che il software dovrà avere per soddisfare le esigenze degli utenti. Questa fase prevede anche la definizione degli obiettivi del progetto e delle risorse necessarie per realizzarlo.Successivamente, si passa alla fase di analisi, in cui viene studiato il flusso di lavoro dell'applicazione e vengono individuate le possibili problematiche che potrebbero sorgere durante l'utilizzo del software.La terza fase consiste nella progettazione architetturale, ovvero nella definizione della struttura del software e delle relazioni tra i suoi componenti. In questa fase viene deciso anche il linguaggio di programmazione da utilizzare e vengono scelti i modelli di sviluppo più idonei.Infine, la fase di design prevede la creazione dell'interfaccia grafica dell'applicazione e la stesura del codice. Questa fase richiede una forte competenza tecnica e una grande attenzione ai dettagli.In sintesi, la progettazione di un software è un processo complesso che richiede molte conoscenze tecniche e una grande attenzione ai dettagli. Seguendo le fasi sopra descritte, si può ottenere un prodotto software solido e funzionale, in grado di soddisfare le esigenze degli utenti.
Progetto e sviluppo di sistemi softwareIl progetto e lo sviluppo di sistemi software sono fondamentali per garantire il successo di un'azienda. L'implementazione di un software ben progettato può aumentare l'efficienza e la produttività, ridurre i costi e migliorare l'esperienza del cliente.Per avviare un progetto di successo, è importante seguire una metodologia ben definita. Il processo di sviluppo dovrebbe iniziare dalla definizione dei requisiti del cliente, passando poi alla fase di progettazione, sviluppo, test e infine il rilascio.La scelta della tecnologia appropriata è cruciale per la riuscita del progetto. È importante valutare le opzioni disponibili e scegliere quella che meglio si adatta alle esigenze dell'azienda. Inoltre, è importante considerare la manutenzione futura del software e la scalabilità a lungo termine.Il coinvolgimento dei clienti durante tutto il processo di sviluppo è altrettanto importante. Questo aiuta a garantire che il software soddisfi tutte le loro esigenze e aspettative.In sintesi, il progetto e lo sviluppo di sistemi software richiedono una pianificazione dettagliata e una metodologia ben definita. La scelta della tecnologia appropriata, l'attenzione alla manutenzione futura del software e il coinvolgimento dei clienti sono tutti fattori chiave per garantire il successo del progetto.
Migliora la tua vision e i tuoi risultati con la business intelligenceLa business intelligence (BI) è uno strumento di analisi dati che aiuta le aziende a prendere decisioni migliori e più informate. Se stai lavorando su un progetto software, la BI può aiutarti a migliorare la tua visione e i tuoi risultati.La BI ti consente di raccogliere, analizzare e visualizzare i dati in modo da poter identificare tendenze, problemi e opportunità. In questo modo, puoi prendere decisioni informate sulle funzionalità da sviluppare, l'esperienza utente e il marketing.Ad esempio, se stai sviluppando un'app per il fitness, la BI può aiutarti a capire quali funzionalità sono più utilizzate dagli utenti e quali sono meno popolari. Questo ti consentirà di concentrare gli sforzi di sviluppo sulle funzionalità che gli utenti apprezzano di più.Inoltre, la BI può migliorare i tuoi risultati fornendoti una panoramica completa delle prestazioni dell'app. Puoi monitorare le metriche chiave come il tasso di conversione degli utenti e la durata media della sessione per capire se l'app sta ottenendo i risultati desiderati.In sintesi, se vuoi migliorare la tua visione e i tuoi risultati con il tuo progetto software, dovresti considerare l'uso della business intelligence. Grazie alla BI, puoi prendere decisioni più informed ed efficaci che ti consentiranno di raggiungere i tuoi obiettivi in modo più efficiente.
Progetto e sviluppo di sistemi softwareIl progetto e lo sviluppo di sistemi software sono processi fondamentali per ogni azienda che desidera avere successo nel mondo digitale odierno. Questi processi richiedono competenze specifiche, esperienza e attenzione ai dettagli per garantire che il software soddisfi le esigenze del cliente e sia affidabile, sicuro e scalabile.Il primo passo in un progetto software è la raccolta delle esigenze del cliente. È importante comprendere a fondo ciò che il cliente desidera ottenere dal sistema software per poter definire i requisiti funzionali e non funzionali. Questo processo richiede una comunicazione aperta ed efficace tra il team di sviluppo del software e il cliente.Una volta definiti i requisiti, il team di sviluppo può creare un piano di progetto dettagliato che definisce le attività, le tempistiche e le risorse necessarie per completare il progetto. Il piano di progetto deve essere flessibile in modo da consentire al team di adattarsi alle eventuali modifiche dei requisiti durante lo sviluppo.Durante la fase di sviluppo del software, è importante utilizzare tecniche di testing approfondite per garantire che il sistema sia affidabile e sicuro. Inoltre, il team deve tenere conto della scalabilità del sistema, in modo da poter gestire aumenti futuri del volume dei dati o degli utenti.In sintesi, un progetto software ben gestito richiede competenze specifiche, una comunicazione aperta con il cliente, un piano di progetto flessibile e tecniche di testing approfondite. Un team di sviluppo esperto e attento ai dettagli può garantire la realizzazione di un sistema software che soddisfi le esigenze del cliente e sia affidabile, sicuro e scalabile.
Architettura softwareL'architettura software è una delle fasi più importanti di ogni progetto software. Questa fase definisce la struttura del sistema, la sua organizzazione e le relazioni tra i suoi componenti. L'architettura software deve essere progettata in modo che il sistema sia affidabile, robusto, scalabile e mantenibile nel tempo.Per progettare un'architettura software solida e ben strutturata, è necessario seguire alcune linee guida. Innanzitutto, si deve analizzare attentamente i requisiti del sistema per capire quali sono le funzionalità che il sistema dovrà implementare. Successivamente, si dovrà identificare la struttura logica del sistema, suddividendolo in componenti che svolgono funzioni specifiche.È importante poi definire le interfacce tra i vari componenti e assicurarsi che queste siano chiare e ben documentate. La gestione dell'errore è un altro aspetto fondamentale dell'architettura software; il sistema deve essere in grado di gestire gli errori in modo efficace e di recuperare da eventuali problemi senza perdere dati o funzionalità.In sintesi, progettare un'architettura software solida richiede competenze specifiche e un approccio metodologico rigoroso. Una buona architettura software garantisce la qualità del prodotto finale e ne facilita la manutenzione nel tempo.

06/04/2023
Il ruolo del project manager e le web-application

Project manager: chi è e cosa faIl project manager è una figura professionale sempre più richiesta nel mondo del lavoro. Si tratta di un esperto in grado di gestire complessi progetti aziendali, coordinando le attività dei vari team e assicurandosi che gli obiettivi prefissati siano raggiunti nei tempi e nei costi stabiliti.Il suo ruolo consiste nella pianificazione dell'intero progetto, dalla definizione degli obiettivi alla stesura del piano d'azione, passando per l'assegnazione dei compiti e la supervisione delle attività svolte dai vari team. Inoltre, il project manager deve essere in grado di gestire le eventuali criticità che possono emergere durante la fase di realizzazione del progetto, cercando soluzioni efficaci e tempestive.Tra le competenze necessarie per ricoprire questo ruolo vi sono la capacità di gestione del tempo e delle risorse, la capacità di lavorare in team, la conoscenza delle tecniche di project management e una buona padronanza delle tecnologie informatiche. Il suo obiettivo principale è quello di garantire il successo del progetto assegnatogli, tenendo sempre in considerazione gli interessi dell'azienda e dei suoi clienti.In sintesi, il project manager è una figura professionale altamente specializzata che si occupa della gestione di progetti aziendali complessi. Il suo ruolo è fondamentale per garantire il successo dell'azienda e dei suoi progetti, e richiede competenze specifiche come la gestione del tempo e delle risorse, la capacità di lavorare in team e la conoscenza delle tecniche di project management.
A cosa serve web app?Una web app è una applicazione software accessibile tramite un browser web, che consente di utilizzare le funzioni offerte dal servizio direttamente online. Le web app sono utilizzate in molti campi, tra cui quello della gestione dei progetti. In questo ambito, le web app vengono utilizzate per monitorare lo stato di avanzamento delle attività, assegnare compiti ai membri del team e coordinare la comunicazione tra i vari stakeholder.Le caratteristiche principali di una buona web app per la gestione dei progetti includono la facilità d'uso, la possibilità di personalizzazione e configurazione, l'accessibilità da qualsiasi dispositivo connesso a internet e la capacità di integrarsi con altri strumenti utilizzati dal team. Inoltre, una buona web app deve garantire la sicurezza dei dati e delle informazioni sensibili relative al progetto.L'utilizzo di una web app per la gestione del progetto consente al project manager di avere sempre sotto controllo lo stato avanzamento delle attività e di intervenire tempestivamente in caso di eventuali problemi. Inoltre, l'utilizzo della web app consente anche ai membri del team di collaborare in modo più efficace e veloce, grazie alla possibilità di scambiarsi informazioni e documenti in tempo reale. In definitiva, una buona web app rappresenta uno strumento indispensabile per la gestione efficiente e efficace di un progetto.
A cosa serve un application server?Un application server, noto anche come server di applicazioni, è un tipo di software che consente di gestire e distribuire applicazioni web. Questo tipo di server è essenziale per le aziende che hanno bisogno di fornire servizi web ai propri clienti o dipendenti.L'application server fornisce un ambiente in cui le applicazioni possono essere eseguite in modo sicuro e affidabile. Inoltre, il server offre anche funzionalità avanzate come la gestione delle transazioni, la scalabilità e l'affidabilità dell'applicazione.Tra le principali funzionalità dell'application server vi sono:- Gestione delle transazioni: l'application server è in grado di gestire transazioni complesse, garantendo al contempo l'integrità dei dati.- Sicurezza: il server fornisce meccanismi avanzati per la sicurezza dell'applicazione, tra cui l'autenticazione degli utenti e la crittografia dei dati.- Scalabilità: l'application server può essere configurato per supportare un gran numero di utenti e richieste simultanee.- Affidabilità: il server è progettato per garantire la massima disponibilità dell'applicazione, riducendo al minimo i tempi di inattività.In sintesi, l'application server è un componente fondamentale per le aziende che hanno bisogno di fornire servizi web avanzati. Grazie alle sue funzionalità avanzate, questo tipo di server consente alle aziende di offrire servizi affidabili e scalabili ai propri clienti o dipendenti.
Cosa sono le web-applicationLe web-application sono applicazioni software che vengono eseguite all'interno del browser web, senza la necessità di installare alcun software sul dispositivo dell'utente. Sono molto utilizzate in diversi settori come il commercio elettronico, la gestione delle risorse umane e l'elaborazione dati.Il progetto di sviluppo di una web-application richiede una pianificazione dettagliata da parte del project manager, che deve definire gli obiettivi del progetto, le risorse necessarie, lo sviluppo del piano d'azione e il budget. Inoltre, deve coordinare il lavoro dell'intero team per garantire che ciascun membro lavori nel modo più efficiente possibile.Il project manager deve anche assicurarsi che la web-application sia sicura e affidabile per gli utenti finali. Deve quindi garantire che i dati siano protetti da accessi non autorizzati e che l'applicazione funzioni senza interruzioni o malfunzionamenti.In sintesi, il ruolo del project manager nella gestione di un progetto di sviluppo di una web-application è cruciale per il successo del progetto stesso. Il suo lavoro consiste nell'organizzare il team, definire gli obiettivi e garantire l'affidabilità dell'applicazione per gli utenti finali.
Vantaggi di una Web application piuttosto che un software tradizionale?Nell'era digitale, la scelta tra una Web application e un software tradizionale può essere un fattore determinante per il successo di un progetto. Mentre entrambi i tipi di software possono offrire funzionalità simili, ci sono alcuni vantaggi distinti nell'utilizzo di una Web application.In primo luogo, le Web application non richiedono l'installazione su ogni singolo dispositivo dell'utente. Questo significa che l'accesso alle informazioni e alle funzionalità è più facile e veloce, poiché basta accedere alla piattaforma attraverso un browser web. Questo rende anche più semplice la gestione delle versioni del software e dei problemi di compatibilità.Inoltre, le Web application sono solitamente più flessibili nei confronti dei cambiamenti delle esigenze dell'utente. Poiché il software è ospitato su un server remoto, gli sviluppatori possono aggiornare e modificare la funzionalità in tempo reale senza dover installare nuove versioni sul dispositivo dell'utente.Le Web application offrono anche maggiore sicurezza rispetto ai software tradizionali. Poiché tutti i dati sono ospitati su un server sicuro, gli utenti possono sentirsi al sicuro sapendo che i loro dati sono protetti da accessi non autorizzati.Infine, le Web application sono spesso più convenienti rispetto ai software tradizionali. Gli utenti non devono acquistare costosi pacchetti di licenze o hardware specializzato per utilizzare il software. Invece, pagano spesso solo per l'utilizzo del servizio in base alla quantità di tempo o di dati utilizzati.In sintesi, i vantaggi di una Web application rispetto a un software tradizionale includono l'accessibilità, la flessibilità, la sicurezza e la convenienza. Per questi motivi, molte aziende stanno optando per le Web application come soluzione per i loro progetti di gestione.

28/03/2023
Parte l’Academy targata Moko, Xenialab e IFOA: un progetto innovativo per attrarre talenti

Dalla collaborazione tra Moko, Xenialab e IFOA nasce l’Academy Aziendale, un percorso volto a formare un gruppo di futuri Full Stack Developers garantendone l’inserimento nel mondo del lavoro sin dall’iscrizione. Gli sviluppatori Full Stack sono figure professionali sempre più richieste dalle aziende, capaci di lavorare su entrambe le componenti frontend e backend e dunque in grado di gestire l'intero ciclo di sviluppo di un software. L’Academy è un progetto finanziato dalla regione Emilia-Romagna, pertanto la partecipazione è totalmente gratuita.Tra le altre attività, Moko ha il ruolo di garantire alle aziende supporto operativo nella creazione di business units e affiancamento nel processo di start-up team. La sfida che Moko si prefigge con il progetto Academy è di generare valore sul territorio formando nuovi talenti nell’ambito dell’innovazione digitale, favorendone l’ingresso nel mondo del lavoro.

Il corsoL’Academy è rivolta a dieci giovani under 25 e prevede un corso di formazione e training per una durata totale di 800 ore (6 mesi): la prima parte del corso di 400 ore (40 ore a settimana) si svolgerà presso le aule dell’Istituto di formazione IFOA dove i ragazzi selezionati, guidati da un tutor dedicato, acquisiranno le competenze necessarie per progettare, sviluppare e testare le funzionalità su nuovi prodotti, API REST e gli strumenti di front-end e back-end. Saranno fornite loro le conoscenze per gestire i database SQL e NoSQL, mentre verranno introdotti i linguaggi di programmazione basati su JavaScript come Node.js, Angular, MongoDB e Express.Inoltre, i partecipanti esploreranno nel dettaglio tecnologie come Asterisk, Kotlin e Swift. Grande importanza verrà data anche al lavoro svolto a contatto con gli altri membri del team, necessario per garantire lo sviluppo di un codice pulito e testabile.I ragazzi trascorreranno poi le successive 400 ore presso il Parco Innovazione di Reggio Emilia, sede delle storiche Officine Meccaniche Reggiane, dove avranno modo di mettere in pratica tutte le nozioni apprese durante la formazione in aula, facendo training on the job su importanti progetti già approvati dai clienti.Al completamento del corso e al superamento dell’esame finale, agli studenti verrà rilasciato il certificato di specializzazione IFTS in “Tecniche per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni informatiche”.  Dalla formazione al lavoro in aziendaL’Academy targata Moko con Xenialab e IFOA non si limita ad un percorso di formazione specializzata e al riconoscimento di un certificato, ma prevede anche l’inserimento diretto in azienda. L’assunzione sarà regolata da un iniziale contratto di Apprendistato di I livello della durata di un anno che ha però l’obiettivo di trasformarsi in una collaborazione di lunga durata.Le realtà lavorative in cui i giovani sviluppatori verranno inseriti sono proprio Moko e Xenialab, e sarà in queste due sedi che, affiancati da due Full Stack Developers Senior assunti a loro volta da Moko, i ragazzi avranno occasione di lavorare in prima persona su importanti progetti diventando a tutti gli effetti parte dei team delle rispettive aziende. Requisiti e modalità d'iscrizioneGli interessati possono già effettuare l’iscrizione all’Academy collegandosi alla pagina dedicata sul sito IFOA. In particolare, l’Academy si rivolge a dieci persone di età non superiore ai 25 anni con residenza e/o domicilio in Emilia-Romagna. Inoltre, i candidati devono essere in possesso di un diploma di scuola superiore. Le iscrizioni sono aperte fino al 28 aprile, mentre l'inizio del corso è fissato per il 5 giugno 2023.Gli interessati sono invitati a partecipare all’Open Day che avrà luogo il 12 aprile presso il Parco Innovazione: in questa occasione verranno presentate nel dettaglio sia l’iniziativa che le aziende coinvolte, e ci sarà lo spazio per rispondere ad eventuali domande o curiosità sul progetto Academy.

27/03/2023
Ordini web tramite agenti

Gli ordini web rappresentano un modo efficiente e comodo per fare acquisti online, sia per i consumatori che per le aziende. In particolare, gli agenti possono svolgere un ruolo importante nel facilitare gli ordini web e nel fornire assistenza ai clienti durante il processo di acquisto online. In questo articolo, esploreremo come gli agenti possono essere utilizzati per migliorare la gestione degli ordini web e come questo può beneficiare il tuo business online.Cos'è un agente di ordini web?Un agente di ordini web è una persona o un team che lavora a stretto contatto con i clienti per aiutarli nel processo di acquisto online. Questi agenti possono fornire assistenza nella selezione dei prodotti, nell'inserimento delle informazioni di pagamento e spedizione, e nella risoluzione di eventuali problemi che possano sorgere durante il processo di acquisto. L'utilizzo di agenti di ordini web può essere particolarmente utile per le aziende che hanno una vasta gamma di prodotti e servizi, o per quelle che lavorano in settori particolarmente complessi. In questi casi, gli agenti possono aiutare a semplificare il processo di acquisto e a garantire che i clienti abbiano una buona esperienza di acquisto online.Come gli agenti possono migliorare la gestione degli ordini web?Gli agenti possono offrire molti vantaggi nella gestione degli ordini web. In primo luogo, possono aiutare a ridurre il tasso di abbandono del carrello, ovvero la percentuale di clienti che lasciano il sito web senza completare l'acquisto. Gli agenti possono identificare le possibili cause dell'abbandono del carrello e fornire assistenza per risolvere eventuali problemi. In secondo luogo, gli agenti possono aiutare a migliorare il tasso di conversione, ovvero la percentuale di clienti che effettuano un acquisto dopo aver visitato il sito web. Gli agenti possono fornire informazioni sui prodotti e servizi, rispondere alle domande dei clienti e aiutare a gestire le loro aspettative. Infine, gli agenti possono aiutare a garantire che i clienti siano soddisfatti del loro acquisto. Possono fornire assistenza post-vendita, aiutare a risolvere eventuali problemi e gestire le richieste di reso o rimborso.Come puoi utilizzare gli agenti di ordini web per migliorare il tuo business online?In secondo luogo, è importante fornire agli agenti gli strumenti giusti per gestire gli ordini web. Ciò può includere software web di gestione degli ordini, sistemi di ticketing o chatbot che possono aiutare a automatizzare alcune parti del processo di assistenza al cliente. Infine, è importante monitorare le prestazioni degli agenti e analizzare i dati sui clienti per identificare eventuali aree su cui intervenire.Come gli agenti possono migliorare l'esperienza di acquisto online?Gli agenti di ordini web possono offrire molti vantaggi ai clienti, tra cui:Assistenza in tempo reale: gli agenti di ordini web possono fornire assistenza immediata ai clienti che hanno bisogno di aiuto durante il processo di acquisto. Ciò può aumentare la fiducia del cliente nel tuo sito web o nella tua applicazione, poiché sanno che possono contare su un supporto immediato.Personalizzazione: gli agenti di ordini web possono fornire un servizio personalizzato ai clienti, aiutandoli a trovare i prodotti giusti e a soddisfare le loro esigenze specifiche. Ciò può aumentare la fedeltà del cliente e le possibilità di un acquisto ripetuto.Riduzione dell'abbandono del carrello: gli agenti di ordini web possono aiutare a ridurre il tasso di abbandono del carrello, ovvero la percentuale di clienti che lasciano il sito web senza completare l'acquisto. Gli agenti possono identificare le possibili cause dell'abbandono del carrello e fornire assistenza per risolvere eventuali problemi.Miglioramento del tasso di conversione: gli agenti di ordini web possono aiutare a migliorare il tasso di conversione, ovvero la percentuale di clienti che effettuano un acquisto dopo aver visitato il sito web. Gli agenti possono fornire informazioni sui prodotti e servizi, rispondere alle domande dei clienti e aiutare a gestire le loro aspettative.Assistenza post-vendita: gli agenti di ordini web possono fornire assistenza post-vendita ai clienti, aiutandoli a risolvere eventuali problemi e gestendo le richieste

23/03/2023
Ota updates

L'aggiornamento OTA (Over-the-Air Updates) è un processo di aggiornamento del software che viene eseguito tramite una connessione wireless, senza la necessità di collegare il dispositivo a un computer. Questo tipo di aggiornamento è diventato molto popolare negli ultimi anni, poiché consente agli utenti di ottenere le ultime funzionalità e correzioni di sicurezza senza dover eseguire manualmente il download e l'installazione del software.Per eseguire un OTA update, è necessario disporre di una connessione Internet stabile e sufficiente spazio di archiviazione sul dispositivo. Una volta che l'aggiornamento è disponibile, verrà notificato all'utente tramite una notifica push. L'utente può quindi scegliere di scaricare e installare l'aggiornamento immediatamente o posticiparlo per un momento più opportuno.È importante notare che gli aggiornamenti OTA possono richiedere del tempo per essere scaricati e installati, in base alla dimensione dell'aggiornamento e alla velocità della connessione Internet. Inoltre, è sempre consigliabile effettuare un backup dei dati importanti prima di eseguire qualsiasi tipo di aggiornamento del software.
Ota deviceUn OTA (Over-the-Air) update è un aggiornamento software che viene effettuato direttamente sul dispositivo senza la necessità di un collegamento via cavo. Questo tipo di aggiornamento è diventato sempre più comune negli ultimi anni grazie alla diffusione di smartphone e tablet.Gli aggiornamenti OTA sono utilizzati per correggere problemi di sicurezza, migliorare le prestazioni del dispositivo e introdurre nuove funzionalità. Quando un nuovo aggiornamento è disponibile, il dispositivo notifica l'utente e offre la possibilità di scaricarlo e installarlo automaticamente.Per eseguire l'aggiornamento OTA, il dispositivo deve essere connesso a una rete Wi-Fi per evitare costi aggiuntivi per l'utilizzo dei dati mobili. Inoltre, è importante avere una batteria completamente carica o collegare il dispositivo alla corrente durante l'aggiornamento per evitare interruzioni.In sintesi, gli aggiornamenti OTA sono una comoda soluzione per mantenere il proprio dispositivo sempre al passo con le ultime novità del software, senza dover ricorrere a soluzioni complesse o costose.
A cosa serve l'aggiornamento OTA?L'aggiornamento OTA (Over-The-Air) è un processo mediante il quale gli utenti possono aggiornare il firmware dei loro dispositivi mobili senza dover collegare il dispositivo al computer. Questo tipo di aggiornamento è particolarmente utile per gli utenti che non hanno competenze tecniche avanzate e per coloro che vogliono risparmiare tempo.Uno dei principali vantaggi dell'aggiornamento OTA è che consente agli utenti di accedere alle ultime funzionalità e correzioni di bug senza dover acquistare un nuovo dispositivo. Inoltre, l'aggiornamento OTA può migliorare la sicurezza del dispositivo, proteggendo gli utenti da vulnerabilità note.L'aggiornamento OTA può essere eseguito sia tramite connessione Wi-Fi che cellulare, a seconda delle preferenze dell'utente e delle impostazioni del dispositivo. Tuttavia, è importante notare che l'aggiornamento OTA può richiedere molto tempo e una connessione Internet stabile.In conclusione, l'aggiornamento OTA è un processo importante per mantenere i dispositivi mobili aggiornati e sicuri. Gli utenti dovrebbero considerarlo periodicamente per trarre il massimo vantaggio dal loro dispositivo.
Aggiornamento firmware o softwareUn'OTA (Over-the-Air) update è un aggiornamento del firmware o del software che viene distribuito via internet e installato direttamente sul dispositivo senza bisogno di collegarlo al computer. Questo sistema è molto comune sui dispositivi mobili, come smartphone e tablet, ma è utilizzato anche su altri dispositivi come smart TV, router e dispositivi IoT (Internet of Things).L'aggiornamento OTA può includere correzioni di bug, nuove funzioni o miglioramenti delle prestazioni. È importante tenere sempre il proprio dispositivo aggiornato per garantire la sicurezza e la stabilità del sistema.Per effettuare un aggiornamento OTA, basta controllare le impostazioni del dispositivo e cercare l'opzione "Aggiornamento software" o "Aggiornamento firmware". Se è disponibile una nuova versione, si potrà scaricare e installare direttamente dal dispositivo.È importante notare che, durante l'aggiornamento OTA, il dispositivo potrebbe essere temporaneamente inutilizzabile e richiedere alcuni minuti per completare il processo di installazione. Inoltre, è consigliabile effettuare un backup dei dati importanti prima di procedere con l'aggiornamento.
Cosa si intende per ota update center?L'OTA update, acronimo di Over-The-Air update, è un metodo di aggiornamento del software dei dispositivi mobili in modo wireless. In particolare, l'OTA update center è il centro di aggiornamento dove vengono gestiti e distribuiti questi aggiornamenti.In pratica, l'OTA update center riceve dal produttore del dispositivo le ultime versioni del software da distribuire ai propri utenti. Una volta ricevuta la notifica di aggiornamento sul proprio dispositivo, l'utente può scegliere di installarlo immediatamente o posticiparlo a un altro momento.Grazie all'OTA update center, gli utenti possono godere delle ultime funzionalità e miglioramenti del sistema operativo senza dover effettuare manualmente il download e l'installazione attraverso un computer.È importante sottolineare che l'OTA update center garantisce anche la sicurezza dei dispositivi mobili, poiché gli aggiornamenti includono spesso patch per risolvere vulnerabilità e bug critici.In sintesi, l'OTA update center è una comoda soluzione per mantenere i propri dispositivi mobili sempre aggiornati e sicuri.
Ota Android ed iOSUn OTA update (Over The Air) è un aggiornamento del sistema operativo che può essere scaricato e installato direttamente su uno smartphone o un tablet, senza dover connettere il dispositivo a un computer. Questa funzionalità è disponibile sia per i dispositivi Android che per quelli iOS.Gli aggiornamenti OTA sono importanti perché includono correzioni di bug, miglioramenti delle prestazioni e nuove funzionalità. Di solito, gli utenti ricevono una notifica quando è disponibile un nuovo aggiornamento. Tuttavia, è possibile verificare manualmente se ci sono nuovi aggiornamenti andando nelle impostazioni del dispositivo e cercando la sezione "Aggiornamenti software".Quando si scarica un nuovo aggiornamento OTA, è importante assicurarsi di avere abbastanza spazio di archiviazione libero sul dispositivo e di avere una connessione internet stabile. Inoltre, è sempre consigliabile fare un backup dei propri dati prima di effettuare l'aggiornamento.In generale, gli aggiornamenti OTA sono facili da installare e possono migliorare significativamente l'esperienza dell'utilizzo del dispositivo. Tuttavia, se si verificano problemi durante l'installazione o dopo l'aggiornamento, è possibile contattare il supporto tecnico del produttore del dispositivo per ricevere assistenza.

16/03/2023
L'importanza della UX UI design anche per i software web based

L'importanza della UX/UI design è fondamentale anche per i software web based. La progettazione dell'esperienza utente e dell'interfaccia grafica sono elementi chiave per garantire il successo di un'applicazione online.La UX design è focalizzata sulle esigenze degli utenti, sulla loro esperienza e sulla loro soddisfazione nell'utilizzo del software. Per questo motivo, una buona UX design aiuta a migliorare l'usabilità, l'efficienza e la produttività del software web based.D'altra parte, la UI design è responsabile dell'aspetto visivo del software, ovvero l'interfaccia grafica che l'utente vede e con cui interagisce. Una buona UI design aiuta a rendere il software più attraente, intuitivo e facile da usare.Insieme, la UX/UI design è in grado di fornire un'esperienza utente completa ed efficace. Un software web based ben progettato può aumentare la fidelizzazione degli utenti e migliorare la reputazione dell'azienda.In conclusione, non sottovalutare l'importanza della UX/UI design per i software web based. Investire in una progettazione ben curata può fare la differenza tra il successo o il fallimento di un'applicazione online.
A cosa serve la UX?La UX, acronimo di User Experience, è una disciplina che si occupa di studiare l'esperienza dell'utente durante l'utilizzo di un prodotto o servizio. In particolare, la UX design si concentra sull'ideazione e la realizzazione di interfacce intuitive e facili da utilizzare, al fine di migliorare l'esperienza dell'utente.
La buona UX design è importante per diversi motivi: innanzitutto, un'esperienza positiva può aumentare la soddisfazione dell'utente e la fidelizzazione nei confronti del prodotto o del servizio; inoltre, un'interfaccia user-friendly può ridurre il tempo necessario per completare determinate operazioni, migliorando così l'efficienza dell'utilizzatore. Infine, una buona UX design può aiutare a ridurre gli errori e le frustrazioni degli utenti durante l'utilizzo del prodotto o servizio. In sintesi, la UX design è fondamentale per creare prodotti e servizi che siano efficaci ed efficienti dal punto di vista dell'utilizzatore.
A cosa serve la UI?La UI, ovvero User Interface, è la parte di un prodotto digitale che permette all'utente di interagire con esso. La sua funzione principale è quella di rendere l'utilizzo del prodotto il più semplice e intuitivo possibile.Un'interfaccia utente ben progettata è fondamentale per garantire un'esperienza d'uso positiva e soddisfacente. Una UI efficace deve essere chiara, coerente e facile da utilizzare, in modo da consentire all'utente di raggiungere i propri obiettivi in modo rapido ed efficiente.Inoltre, la UI ha anche un ruolo importante nell'aspetto estetico del prodotto, poiché deve essere gradevole alla vista e armoniosa con il design complessivo.In sintesi, la UI serve a semplificare l'utilizzo del prodotto digitale, migliorare l'esperienza dell'utente e garantire un impatto visivo positivo. È quindi fondamentale dedicare tempo ed energie alla progettazione della UI per ottenere un prodotto di successo.
Che cosa fa l UI Designer?L'UI Designer è responsabile della creazione dell'interfaccia utente di un prodotto digitale. Questa figura professionale si occupa di progettare e sviluppare l'aspetto visivo del software o dell'applicazione, in modo da rendere l'esperienza dell'utente intuitiva e piacevole.L'UI Designer lavora a stretto contatto con il team di UX Designers per comprendere le esigenze degli utenti e creare un'interfaccia che risponda alle loro esigenze. Inoltre, definisce gli elementi visivi come colori, tipologie di carattere, icone e immagini, ma anche la disposizione degli elementi all'interno della schermata.L'obiettivo principale dell'UI Designer è quello di creare un design coerente e funzionale che sia in grado di guidare l'utente nel suo percorso all'interno del prodotto digitale. Per fare ciò, l'UI Designer deve tenere in considerazione diversi aspetti come la facilità d'uso, l'accessibilità, la compatibilità con i vari dispositivi e la coerenza con la brand identity dell'azienda.In sintesi, l'UI Designer è una figura fondamentale per garantire una buona esperienza d'uso del prodotto digitale e realizzare un design accattivante ed efficace.
Che cosa fa Ux designer?Un Ux designer è un professionista che si occupa di progettare l'esperienza utente di un prodotto o servizio. Il suo compito è quello di studiare le esigenze degli utenti finali, comprendere le loro necessità e sviluppare soluzioni intuitive e funzionali per soddisfarle.L'Ux designer lavora a stretto contatto con altre figure professionali come i grafici, i programmatori, gli analisti e i project manager. Il suo obiettivo principale è quello di creare un'interfaccia utente semplice, intuitiva e piacevole da utilizzare.Per raggiungere questo scopo, l'Ux designer utilizza diverse tecniche e strumenti come la ricerca etnografica, le interviste agli utenti, i test di usabilità e le analisi dei dati. Inoltre, utilizza programmi di prototipazione e design per creare mockup e wireframe che consentono di visualizzare in modo chiaro il layout dell'interfaccia utente.In sintesi, l'Ux designer ha il compito di creare un'esperienza utente positiva attraverso la progettazione di interfacce intuitive e funzionali che permettono agli utenti finali di interagire in modo efficace con il prodotto o servizio offerto dalla azienda.
Interfaccia utente intuitivaL'interfaccia utente intuitiva è un elemento fondamentale del design UX UI. Essa mira a creare un'esperienza d'uso semplice e immediata per l'utente, attraverso il design di una interfaccia grafica chiara e intuitiva.Per ottenere questo risultato, è necessario che il designer prenda in considerazione diversi fattori: dalla disposizione degli elementi sulla pagina, alla scelta dei colori, fino alla scrittura dei testi e alla selezione delle icone.In particolare, per rendere l'interfaccia utente intuitiva, è importante che essa sia coerente e consistente, ovvero che i comandi siano sempre posizionati nello stesso modo e abbiano lo stesso aspetto grafico. Inoltre, è fondamentale che l'interfaccia sia progettata con l'utente al centro dell'attenzione, tenendo conto delle sue esigenze e delle sue abitudini.Infine, una buona interfaccia utente intuitiva deve essere testata prima del lancio sul mercato, per verificare che sia effettivamente facile da usare e che soddisfi le aspettative degli utenti. Solo così si potrà creare un prodotto di successo e soddisfare le esigenze del mercato.
Cosa si intende per User Interface?La User Interface o Interfaccia Utente si riferisce alla parte di un software, applicazione o sito web che consente all'utente di interagire con il sistema. In altre parole, l'UI è ciò che l'utente vede e con cui interagisce per utilizzare un prodotto digitale.Una buona UI deve essere intuitiva, facile da usare e adattarsi alle esigenze dell'utente. La progettazione dell'UI è un processo complesso che richiede una profonda comprensione delle esigenze degli utenti e delle funzionalità del prodotto.L'UI design si concentra sull'estetica, la disposizione degli elementi grafici, la scelta dei colori e dei font, la tipografia, le immagini e le icone utilizzate per creare un'esperienza visiva accattivante e coerente.In breve, l'UI è ciò che rende il prodotto digitale accessibile e piacevole da utilizzare. Un'UI ben progettata può migliorare notevolmente l'usabilità del prodotto, aumentando la soddisfazione dell'utente e migliorando le performance aziendali.

09/03/2023
Web service Rest o Soap e server Api

Un web service è un'applicazione software che permette a due o più sistemi di comunicare tra loro attraverso il web. Questi servizi sono spesso utilizzati per consentire l'integrazione tra diverse applicazioni, indipendentemente dal linguaggio di programmazione utilizzato.I web service permettono la trasmissione di dati in diversi formati, come XML e JSON, e sono basati su standard aperti come SOAP e REST. Grazie alla loro flessibilità, i web service possono essere utilizzati in molte aree, tra cui il commercio elettronico, la finanza e l'automazione industriale.Per utilizzare un web service è necessario conoscere la sua interfaccia di programmazione (API) e le modalità di autenticazione. Molte aziende offrono servizi di web service gratuiti o a pagamento ai propri clienti per semplificare l'integrazione dei loro prodotti o servizi con altre applicazioni.In sintesi, i web service rappresentano un'importante risorsa per le aziende che desiderano integrare diverse applicazioni e consentire la comunicazione tra sistemi diversi. La loro flessibilità li rende adatti ad una vasta gamma di utilizzi, dall'e-commerce all'automazione industriale.
Api rest cosa sonoUn API REST (Application Programming Interface Representational State Transfer) è un'interfaccia software che consente a due applicazioni di comunicare tra loro. In particolare, le API REST sono progettate per essere utilizzate su internet, dove le richieste vengono fatte tramite il protocollo HTTPS.Le API REST si basano sulla rappresentazione dello stato delle risorse, cioè su come le risorse sono organizzate e accessibili. Questo significa che le richieste alle API REST sono effettuate su risorse specifiche, come ad esempio un utente o un prodotto, e possono essere utilizzate per accedere ai dati associati a quella risorsa.Le API REST sono molto popolari perché sono semplici da implementare e utilizzare. Inoltre, essendo basate sul protocollo HTTPS, possono essere utilizzate con qualsiasi linguaggio di programmazione e su qualsiasi piattaforma.In sintesi, le API REST sono un'interfaccia software che consente alle applicazioni di comunicare tra loro tramite il protocollo HTTPS. Sono basate sulla rappresentazione dello stato delle risorse e sono molto popolari perché semplici da implementare e utilizzare.
Servizi rest cosa sonoI servizi REST (REpresentational State Transfer) sono un tipo di architettura software che consente la comunicazione tra sistemi distribuiti attraverso il protocollo HTTPS. Questi servizi permettono ai client di accedere e manipolare le risorse del server, come ad esempio dati in formato JSON o XML.Gli sviluppatori possono creare servizi RESTful utilizzando una varietà di linguaggi di programmazione, come Java, Python e Ruby. Inoltre, i servizi REST possono essere integrati con altri servizi web per creare applicazioni complesse.Caratteristiche importanti dei servizi REST includono l'architettura client-server, la cache dei dati e l'utilizzo di metodi HTTPS standard come GET, POST e DELETE. Inoltre, i servizi REST sono altamente scalabili e adatti per l'uso in ambienti cloud.In sintesi, i servizi REST rappresentano un modo efficace per creare applicazioni web interattive e moderne. Grazie alla loro flessibilità e scalabilità, questi servizi sono diventati uno standard nell'industria del software e sono utilizzati da diverse aziende in tutto il mondo.
Architettura rest per sviluppare web serviceL'architettura REST (Representational State Transfer) è uno dei principali approcci per lo sviluppo di web service. Questo modello architetturale si basa sul concetto di risorsa, che viene identificata tramite un URI (Uniform Resource Identifier) e manipolata attraverso i metodi HTTPS (GET, POST, PUT, DELETE).Gli sviluppatori utilizzano l'architettura REST per creare web service che possano essere facilmente integrati con altre applicazioni e sistemi. In particolare, questo approccio favorisce la scalabilità e la modularità delle applicazioni, poiché ogni risorsa può essere gestita in modo indipendente dalle altre.Per implementare un web service basato su architettura REST, è necessario definire le risorse che si vogliono rendere disponibili attraverso l'URI, specificare i metodi HTTPS supportati e definire il formato dei dati scambiati con i client.Inoltre, è importante tenere conto delle best practice per l'implementazione di un'architettura REST, tra cui l'utilizzo di nomi di risorse significativi, la gestione degli errori e la documentazione chiara delle API.In sintesi, l'architettura REST rappresenta un approccio flessibile e scalabile per lo sviluppo di web service, che consente ai team di sviluppo di creare applicazioni modulari e facilmente integrabili con altri sistemi.
La differenza tra api e webserviceLa differenza tra API e Web Service è spesso oggetto di confusione. In generale, un'API (Application Programming Interface) è un insieme di protocolli, routine e strumenti utilizzati per sviluppare software. Un Web Service, d'altra parte, è una soluzione software che utilizza una rete per fornire servizi ad altre applicazioni.In altre parole, gli API sono solitamente progettati per l'interazione tra applicazioni all'interno di un sistema specifico, mentre i Web Service sono progettati per la comunicazione tra sistemi diversi. I Web Service consentono alle applicazioni di accedere a funzionalità remote attraverso una rete.Inoltre, gli API possono essere basati su diversi protocolli, come REST o SOAP, mentre i Web Service sono comunemente basati sul protocollo SOAP. Gli API sono spesso più leggeri e più veloci dei Web Service in quanto non richiedono la complessità aggiuntiva del protocollo SOAP.In definitiva, la scelta tra l'utilizzo di API o Web Service dipende dalle esigenze specifiche dell'applicazione e dalle funzionalità richieste. Tuttavia, in generale, se si cerca di fornire servizi a sistemi esterni o di integrare diverse applicazioni, i Web Service potrebbero essere la scelta migliore.
Come creare un servizio SOAP?Creare un servizio SOAP è un processo relativamente semplice che richiede solo una conoscenza di base del protocollo SOAP e dei linguaggi di programmazione utilizzati per creare il servizio. Per prima cosa, è necessario scegliere il linguaggio di programmazione che si desidera utilizzare per creare il servizio, come ad esempio Java o C#. Una volta fatto ciò, è possibile iniziare a scrivere il codice per il servizio SOAP utilizzando gli strumenti forniti dal linguaggio di programmazione scelto.Il codice per il servizio SOAP dovrebbe includere le definizioni delle operazioni che saranno disponibili nel servizio, così come la logica che verrà eseguita quando queste operazioni vengono chiamate. Una volta scritto il codice per il servizio SOAP, è possibile testarlo utilizzando un client SOAP per verificare che funzioni correttamente.Infine, è possibile pubblicare il servizio SOAP su un server web in modo che possa essere accessibile da altri clienti SOAP. Ci sono diverse opzioni disponibili per la pubblicazione del servizio, tra cui l'utilizzo di un server web dedicato o l'hosting del servizio all'interno di un'applicazione web esistente. In generale, la creazione di un servizio SOAP richiede solo alcune conoscenze tecniche di base e può essere completata rapidamente utilizzando gli strumenti giusti.
Rest vs SoapI servizi web sono diventati una parte essenziale della nostra vita quotidiana e sono utilizzati in una vasta gamma di applicazioni, dai social media ai servizi bancari online. Tra i tipi più comuni di servizi web ci sono SOAP e REST, due approcci differenti per la creazione di servizi web.SOAP è un protocollo basato su XML che consente ai client di richiedere l'esecuzione di funzioni sui server tramite messaggi SOAP. REST (Representational State Transfer) è invece un'architettura software che utilizza il protocollo HTTPS per accedere alle risorse web.Una delle principali differenze tra SOAP e REST è la complessità. SOAP è più complesso da implementare rispetto a REST, ma offre una maggiore sicurezza e affidabilità. D'altra parte, REST è più semplice da implementare e offre una maggiore scalabilità, ma può essere meno sicuro.In generale, se si tratta di costruire un'applicazione complessa con requisiti di sicurezza elevati, si potrebbe preferire l'approccio SOAP. D'altra parte, se si desidera creare un'applicazione semplice con un alto grado di scalabilità e flessibilità, l'approccio REST potrebbe essere la scelta migliore. In ogni caso, entrambi gli approcci hanno i loro vantaggi e svantaggi e la scelta dipenderà dalle esigenze specifiche del progetto.
Server apiUn server API è un'interfaccia di programmazione delle applicazioni che consente ad altre applicazioni di comunicare con un server web. Questo tipo di servizio viene spesso utilizzato per consentire a diverse applicazioni di comunicare tra loro in modo efficace.Per utilizzare un server API, è necessario che l'applicazione client sia in grado di effettuare chiamate HTTPS al server. In questo modo, l'applicazione può inviare richieste al server e ottenere le risposte.I server API sono spesso utilizzati per fornire servizi web, come la gestione dei pagamenti online o la condivisione dei dati tra diverse applicazioni. Inoltre, i server API possono essere utilizzati per creare applicazioni web avanzate che richiedono l'accesso ai dati di un'altra applicazione.Per creare un server API efficace, è importante scegliere il giusto framework e le migliori pratiche di sviluppo. Inoltre, è importante garantire che la sicurezza sia una priorità e che siano implementati meccanismi di autenticazione e autorizzazione. Con questi elementi in atto, il tuo server API può diventare uno strumento fondamentale per la tua attività online.

02/03/2023
Sviluppo applicazioni e Sviluppatore app mobile

Lo sviluppo di un'applicazione può essere un processo complesso ma gratificante. Ci sono diversi passaggi da seguire per assicurarsi che il prodotto finale sia ben progettato, funzionale e soddisfi le esigenze dell'utente. La prima cosa da fare è definire le specifiche dell'applicazione, stabilendo cosa deve fare e come l'utente dovrebbe interagire con l'app. Successivamente, è necessario pianificare la struttura logica dell'applicazione e disegnare un prototipo della user interface. Quindi, è possibile iniziare a codificare la parte visiva e il codice dietro l'interfaccia utente. Una volta completata la parte tecnica, si dovrebbe testare l'applicazione in modo da evidenziare eventuali bug o altri problemi. Dopo aver risolto tutti i problemi, è possibile distribuire l'applicazione a livello globale.Sviluppatore app mobile
Essere uno sviluppatore di app mobile richiede ampie conoscenze in diversi ambiti. Prima di tutto, devi essere in grado di programmare in linguaggi come Java, Objective-C e Swift. Dovrai anche avere una buona comprensione della progettazione delle interfacce utente e delle tecnologie di sviluppo mobile, come HTML5 e CSS3. Infine, un buon sviluppatore di app mobile dovrebbe essere in grado di testare le app per garantire che funzionino correttamente su piattaforme diverse. Una solida conoscenza della gestione degli errori e del debug è importante per assicurare che la tua app sia pronta per l'uso da parte dell'utente.Chi mi può aiutare a sviluppare un app?
Sto cercando qualcuno che possa aiutarmi a sviluppare un'applicazione. Ho già identificato quale tipo di app vorrei realizzare e quali funzionalità deve offrire, ma non ho le competenze necessarie per realizzarla da solo. In questo caso si potrebbe passare da una società che possa aiutare a capire se il progetto è effettivamente realizzabile e redditizio, magari facendo prima un'analisi completa delel funzionalità e del mercato. In Moko si parte sempre da un'analisi per evitare di avere un cliente insoddisfatto.Sviluppare app mobile
Sviluppare un'app mobile richiede una buona progettazione e conoscenza del settore. Una serie di step devono essere seguiti per assicurarsi di creare un'app mobile di successo. Innanzitutto, si deve scegliere una piattaforma, come iOS o Android. A partire da qui, la fase successiva prevede la creazione di uno schema che identifichi gli obiettivi dell'app e il modo in cui soddisfarli. È importante prestare attenzione al design dell'interfaccia utente, alla sicurezza e alle performance. Si dovrebbe quindi testare l'app per assicurarsi che sia conforme a tutti gli standard e che abbia le funzionalità necessarie per offrire un'esperienza utente eccellente. Infine, si dovrebbe elaborare un piano di promozione per aumentare la visibilità dell'app. Tutti questi elementi sono fondamentali nello sviluppo di un'app mobile di successo.
Quanto costa creare un'app?
Creare un'applicazione può costare da poche decine di euro fino a diverse migliaia. Il prezzo dipende da diversi fattori come la complessità dell'app, il numero di funzionalità e piattaforme di destinazione (iOS, Android, ecc.). Un'app semplice può avere un costo medio tra i 3.000 e i 5.000 euro mentre un'app con più funzionalità e connessa a un database o server può arrivare fino a 100.000 o 150.000 euro. Inoltre, ci sono anche costi aggiuntivi come l'hosting, l'ottimizzazione SEO e la manutenzione.

21/02/2023
Progressive web apps

Che cosa è una progressive web apps?Una Progressive Web App (PWA) è un'applicazione web che fornisce un'esperienza simile a quella di un'app nativa, ma che può essere accessibile tramite un browser web. Una PWA combina le caratteristiche di un sito web e di un'app mobile, poiché utilizza le tecnologie web per fornire un'esperienza utente ricca e coinvolgente. Le PWA offrono funzionalità come l'accesso offline, le notifiche push, l'accesso ai servizi del dispositivo (ad esempio la fotocamera o il GPS) e l'installazione sullo schermo dell'utente. Ciò consente agli utenti di accedere facilmente alla PWA senza dover scaricare o installare alcun software aggiuntivo.
Che differenza c'è tra app native e app ibride?C'è una notevole differenza tra app native e app ibride. Le app native sono applicazioni che vengono create utilizzando un linguaggio di programmazione nativo per un specifico sistema operativo, come iOS o Android. Queste applicazioni offrono la migliore esperienza di utente in termini di prestazioni, accesso a tutte le funzionalità del dispositivo e integrazione con altre app.Le app ibride, al contrario, sono applicazioni create utilizzando linguaggi di programmazione Web (come HTML5, CSS3 e JavaScript) che possono essere installate su piattaforme mobili come le piattaforme native. Queste app forniscono un'esperienza di utente meno ottimale rispetto alle app native, ma presentano diverse vantaggi rispetto a queste ultime. Ad esempio, hanno un costo di sviluppo inferiore e possono essere facilmente distribuite in più store come App Store o Google Play Store. Inoltre, sono anche più facili da aggiornare in quanto non necessitano di rilasciare nuove versioni per ogni piattaforma.
Qual è la differenza tra un app è una web app?Le Progressive Web Apps (PWA) rappresentano un nuovo modo di concepire le applicazioni web, offrendo agli utenti un'esperienza molto simile a quella offerta da un'applicazione nativa. Una web app è una versione delle normali pagine web che si comportano come app native. Funziona come un normale sito web, ma nell'utente ha la sensazione di utilizzare un'app. A differenza delle normali app, che devono essere scaricate dai store, le web app possono essere accessibili direttamente dal browser.
Inoltre, le PWAs offrono funzionalità aggiuntive come messaggistica istantanea, notifiche push e accesso offline. Queste funzionalità non sono disponibili su semplici siti web, ma solo su vere e proprie app native. In conclusione, le PWA combinano la facilità d'uso e l'accessibilità delle normali pagine web con alcune funzionalità extra che solitamente sono associate alle applicazioni native.

19/02/2023
Chat Gpt integrato in siti web ed applicazioni mobile

In un mondo in cui la presenza online sta diventando sempre più importante per il successo di qualsiasi attività commerciale, le tecnologie di intelligenza artificiale come Chat GPT stanno diventando un'opzione sempre più allettante per le aziende che cercano di migliorare la loro presenza online. In questo articolo, esploreremo il ruolo di Chat GPT nel mondo degli affari online e come l'utilizzo di Chat GPT su web e app può contribuire a far crescere il mondo del business.Prima di iniziare, è importante comprendere cosa sia Chat GPT e come funzioni. Chat GPT è un acronimo che sta per "Generative Pre-trained Transformer", ovvero un modello di apprendimento automatico che utilizza l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP) per generare testo coerente e significativo. In altre parole, Chat GPT può creare frasi, paragrafi e intere pagine di testo in modo autonomo, utilizzando l'elaborazione del linguaggio naturale per comprendere il contesto e produrre un output in linea con ciò che si richiede.Ma come si traduce tutto questo nel mondo degli affari online?Una delle principali applicazioni di Chat GPT è nei bot di chat, ovvero programmi informatici che simulano una conversazione con un essere umano. Questi bot di chat possono essere integrati in un sito web o in un'applicazione mobile, permettendo agli utenti di interagire con l'azienda in modo semplice e intuitivo. Chat GPT può essere utilizzato per migliorare l'esperienza utente di questi bot di chat, rendendoli più intelligenti e in grado di comprendere le richieste degli utenti in modo più accurato.Ad esempio, un'azienda che vende prodotti di bellezza potrebbe integrare un bot di chat nella sua pagina web o nella sua app mobile. Questo bot di chat potrebbe essere utilizzato per rispondere alle domande degli utenti sui prodotti, aiutandoli a trovare il prodotto giusto per le loro esigenze. Grazie a Chat GPT, il bot di chat potrebbe essere in grado di rispondere a domande più complesse e di fornire consigli personalizzati basati sui dati dell'utente, come il tipo di pelle o il colore dei capelli.Ma non è solo nei bot di chat che Chat GPT può essere utilizzato per migliorare l'esperienza utente. Anche le pagine web e le applicazioni mobili possono beneficiare dell'utilizzo di Chat GPT. Ad esempio, un'azienda che vende prodotti per la casa potrebbe utilizzare Chat GPT per creare descrizioni di prodotto più dettagliate e coinvolgenti. Questo potrebbe aiutare gli utenti a capire meglio i prodotti e a prendere una decisione di acquisto informata.Inoltre, Chat GPT può essere utilizzato per creare contenuti di marketing più efficaci. Ad esempio, un'azienda potrebbe utilizzare Chat GPT per creare una serie di articoli o post sui social media che affrontano le domande e le preoccupazioni più comuni degli utenti. Questo potrebbe aiutare l'azienda a migliorare la sua reputazione online e ad attirare nuovi clienti.

15/02/2023
Intranet aziendale con dashboard web e mobile

L'intranet web offre ai suoi utenti una serie di servizi e funzionalità, tra cui l'accesso a documenti, applicazioni software, supporto remoto, sicurezza e molto altro. La sua architettura è progettata per consentire una flessibilità ed efficienza maggiori rispetto a quelle delle reti tradizionali. L'intranet web può essere utilizzato da tutti i membri dell'organizzazione per collaborare, condividere informazioni e gestire le attività in modo più efficiente.
La dashboardLa dashboard è una parte fondamentale dell'intranet aziendale. Fornisce una rapida panoramica dei dati e delle informazioni più importanti, consentendo un accesso veloce e intuitivo a tutte le risorse. La dashboard può essere personalizzato per visualizzare i dati che sono più rilevanti per l'utente. In questo modo, gli utenti possono ottenere rapidamente una visione d'insieme di quanto sta accadendo all'interno dell'azienda. La dashboard consente inoltre di creare report personalizzati e di condividere le informazioni con gli altri dipendenti in modo veloce ed efficiente.
Che cosa è una dashboard?Una dashboard è una raccolta di informazioni rilevanti che visualizzano i dati in un modo facile da capire. Si tratta di una pagina web che presenta informazioni su un'unica pagina con contenuti come grafici, tabelle e diagrammi. La dashboard presenta le informazioni sotto forma di indicatori chiave di prestazione (KPI). Utilizzando la dashboard, gli utenti possono comprendere rapidamente l'andamento della loro attività aziendale, dai dati finanziari alla produttività del team. Questo strumento è molto utile per prendere decisioni rapide ed efficaci.
WebappCreare una web app intranet è un ottimo modo per garantire che le informazioni siano protette e mantenute all'interno di una rete. Una web app intranet può fornire agli utenti un'interfaccia semplice da usare, che consente di accedere a documenti, immagini e file audio e video in modo rapido e sicuro. La sicurezza viene garantita mediante l'utilizzo di autenticazione a più fattori, come password, token di accesso e certificati digitali. Le web app intranet possono essere utilizzate anche per condividere dati tra dipendenti all'interno dell'azienda, in modo da poter tenere traccia delle informazioni in modo efficiente. Inoltre, le aziende possono creare applicazioni personalizzate che rispondano alle loro esigenze specifiche in termini di sicurezza, funzionalità e convenienza. Grazie a queste caratteristiche, le web app intranet rappresentano un ottimo strumento per migliorare la produttività aziendale.
Perchè mobileIl mobile intranet è una soluzione che permette ai dipendenti di accedere a diversi servizi aziendali da un dispositivo mobile. Offre l'accesso a informazioni importanti e risorse aziendali, come manuali interni, documentazione e anche applicazioni specifiche. I dipendenti possono usufruire di queste informazioni in mobilità, riducendo al contempo i tempi di attesa e la necessità di essere fisicamente in ufficio. L'intranet mobile consente anche di mantenere i dati aziendali sicuri ed è un mezzo efficiente per la comunicazione interna.
Idee per una intranet businessAvviare una task force con i dipendenti che possano fornire feedback e idee.Crea una piattaforma di sviluppo che permetta ai team di collaborare tra loro in modo più efficiente in tempo reale.Aggiungi funzionalità come la facilità di condivisione dei documenti, la ricerca di contenuti, la video chat e le chat vocali all'interno dell'intranet aziendale.Implementa un sistema di monitoraggio delle attività degli utenti per ottenere informazioni sull'utilizzo dell'intranet aziendale.Integra soluzioni di apprendimento automatico nell'intranet aziendale per migliorare la personalizzazione dell'esperienza utente e automatizzare le attività ripetitive come la generazione di report.Crea un portale dedicato alle notizie aziendali in modo da fornire informazioni tempestive agli utenti.Implementa un sistema per misurare la produttività degli utenti in modo da valutare l'efficacia dell'intranet aziendale.Aggiungi funzionalità come forum, blog, gruppi di discussione e wiki per incoraggiare i dipendenti ad interagire tra loro e condividere le proprie esperienze e idee all’interno dell’intranet aziendale .Sviluppa un sistema di reportistica automatizzato per semplificare l’elaborazione della documentazione e il tracciamento delle attività svolte dagli utenti all’interno dell’intranet .Integra strumenti di gestione della conoscenza come documentazione, manualistica , articoli , webinar e corsi online in modo che i dipendenti possano ampliarne le proprie competenze.Crea un portale di feedback che permetta ai dipendenti di segnalare problemi e suggerire miglioramenti in modo da migliorare l’intranet aziendale.Integra un sistema di gestione delle prestazioni per monitorare le prestazioni individuali e di gruppo e identificare le aree da migliorare.Implementa un sistema di autenticazione a più fattori per assicurare che solo gli utenti autorizzati abbiano accesso all'intranet aziendale.Dotati di una dashboard intuitiva con informazioni personalizzate su progetti, attività e scadenze in modo che gli utenti possano tenere traccia facilmente del proprio lavoro.Crea un sistema di profilazione degli utenti per personalizzarne l'esperienza ed essere sicuri che abbiano accesso solo alle informazioni pertinenti al loro ruolo all'interno dell'azienda .Aggrega dati da fonti esterne come social media , siti web e applicazioni mobili in modo che i dipendenti possano accedere a contenuti aggiornati direttamente dall'intranet aziendale .Fornisci soluzioni integrate come CRM , ERP , gestione della forza lavoro , gestione della conoscenza e altri strumenti direttamente dall'intranet aziendale in modo da semplificare il processo decisionale .A cosa serve una intranet aziendale?Una intranet aziendale è un sistema informatico privato e riservato che consente ai dipendenti di accedere a contenuti, servizi e applicazioni specifiche. Di solito è gestito da un sistema centralizzato ed è raggiungibile da qualsiasi luogo con una connessione Internet. La intranet permette alle imprese di fornire informazioni condivise e rendere disponibili vari strumenti di comunicazione, come ad esempio documentazione, archiviazione dei dati, mailing list, chat e discussioni online. Inoltre, gli utenti possono inserire commenti su documenti condivisi e scambiare informazioni tra loro in modo efficiente ed efficace. La intranet può essere utilizzata anche come piattaforma per la formazione virtuale, la gestione delle risorse umane o la gestione della produzione. In definitiva, una intranet aziendale è uno strumento prezioso che può aiutare le imprese a migliorare l'efficienza della comunicazione interna e della collaborazione tra lavoratori.

08/02/2023
App per la raccolta di contatti nelle fiere

In vista della nuova stagione fieristica 2023, EasyContact si rinnova con l'introduzione di nuove features per presentarti ai tuoi potenziali clienti in modo ancora più professionale:🔎 il riconoscimento ottico dei caratteri (#OCR), così puoi semplicemente inquadrare il biglietto da visita e, automaticamente, l’app riconoscerà i dati del tuo potenziale lead e li salverà nel campo note.📩 la possibilità di inviare e-mail ai contatti raccolti, allegati compresi! Da adesso potrai spedire il tuo catalogo prodotti, una presentazione aziendale o qualunque documento desideri.🔐 #privacy: la richiesta di consenso al trattamento dei dati sarà un campo obbligatorio in fase di registrazione di un nuovo contatto.

07/02/2023
Internet of things e bluetooth

L'Internet of Things (IoT) è una rete di dispositivi fisici connessi tra loro e a Internet. La connettività bluetooth può essere utilizzata per trasmettere dati tra i dispositivi, consentendo loro di interagire tra loro. Grazie alla tecnologia IoT, i dispositivi possono essere collegati tra loro in modalità wireless, sfruttando la connettività bluetooth. Ciò consente a dispositivi quali smartphone, sensori e altri dispositivi che supportano la connessione bluetooth di scambiare informazioni in modo rapido ed efficiente. Ciò può portare a una maggiore efficienza nella gestione della domotica o nell’automatizzazione delle attività. Inoltre, la connettività bluetooth può consentire alle persone di controllare e monitorare a distanza i propri dispositivi IoT, facilitando la gestione della propria casa o ambiente di lavoro.Esistono moltissime domande sul modo in cui gestire e connettere dispositivi Bluetooth. Prima di tutto, è necessario assicurarsi che entrambi i dispositivi siano abilitati al Bluetooth. Successivamente, controllare se il dispositivo Bluetooth sia compatibile con quello da collegare. Una volta effettuato questo passaggio, si deve accedere alle impostazioni del dispositivo e selezionare la funzione di abbinamento. Dopodiché, si dovrà individuare il dispositivo da connettere nella lista dei dispositivi disponibili e completare l'abbinamento con un codice o un pulsante. Una volta completata la procedura di abbinamento, i due dispositivi saranno connessi via Bluetooth.
Che connessione usa il Bluetooth?Il Bluetooth è una tecnologia di comunicazione a corto raggio aperta che consente la connessione senza fili tra dispositivi compatibili, come telefoni cellulari, computer portatili e fotocamere digitali. Utilizza una tecnologia di radiofrequenza (RF) ad ampio spettro a breve distanza per le comunicazioni. La tecnologia Bluetooth è basata su un protocollo standard chiamato IEEE 802.15.1 che definisce come i dispositivi possano scambiarsi informazioni tra loro. La connessione Bluetooth è ottimizzata per l'utilizzo domestico, poiché la maggior parte dei dispositivi Bluetooth sono in grado di raggiungere distanze fino a 10 metri senza interferenze.
A cosa serve la connessione Bluetooth?La connessione Bluetooth è una tecnologia di comunicazione senza fili che consente a dispositivi come telefoni cellulari, computer e altri dispositivi di scambiare dati tra loro. La connessione Bluetooth è stata inventata nel 1994 ed è ora una delle tecnologie più diffuse sul mercato.La connessione Bluetooth può essere utilizzata per trasmettere dati come file audio, video, immagini o documenti tra dispositivi abilitati alla connettività wireless. Inoltre, la tecnologia Bluetooth può essere utilizzata per creare reti wireless, consentendo a più persone di scambiarsi informazioni senza fili.Un'altra applicazione molto popolare della connessione Bluetooth è l'utilizzo di dispositivi come cuffie, altoparlanti e controller wireless. Queste periferiche possono essere collegate a un dispositivo abilitato alla connettività Bluetooth senza l'utilizzo di cavi o simili. In questo modo è possibile ascoltare musica, guardare video o giocare senza doversi preoccupare di cavi intrecciati e altro ancora.In sintesi, la connessione Bluetooth fornisce un modo pratico ed efficiente per trasferire dati tra dispositivi abilitati alla connettività wireless, così come creare reti wireless che consentono a più persone di scambiarsi informazioni senza fili. Inoltre, consente agli utenti di collegare dispositivi come cuffie e altoparlanti al proprio dispositivo abilitato alla connettività wireless in modo semplice e senza dover ricorrere a cavi o ad altri metodi complicati.
A quale distanza funziona il Bluetooth?Il Bluetooth può trasmettere dati a distanze variabili, da pochi metri fino a un massimo di 100 metri. La distanza effettiva dipende da diversi fattori come l'ambiente circostante, le interferenze elettromagnetiche e la potenza del segnale. La maggior parte degli apparecchi Bluetooth moderni fornisce una portata di connessione di circa 10-20 metri, ma alcuni dispositivi possono raggiungere anche fino a 40-50 metri in spazi aperti.
Gestione tramite app businessGestire una connessione Bluetooth per le esigenze aziendali non è mai stato così semplice. Grazie alla tecnologia più recente, è possibile utilizzare le app business per connettere dispositivi di qualsiasi marca, come portatili, smartphone o tablet. Inoltre, è possibile gestire la connessione in modo sicuro e affidabile, offrendo la massima produttività e risparmio energetico. Inoltre, la gestione della connessione tramite app consente di gestire facilmente e rapidamente le impostazioni del dispositivo, come il volume del suono, la luminosità dello schermo e altro ancora. Insomma, grazie alla gestione tramite app business è possibile ottenere l'efficienza da una connessione Bluetooth che altrimenti sarebbe complessa da configurare.

02/02/2023
App mobile per dipendenti

Dare la giusta attenzione ai dipendenti e renderli partecipi al progetto aziendale passa anche da strumenti quali app social interne, distribuibili in modalità pubblica o privata, con funzionalità quali: media gallery di eventi interni con possibilità di commenti, codici sconto per convenzioni aziendali, informative e sezioni faq per procedure, news ed eventi, gestione di tessere e codici dipendente, survey e quiz in modalità gioco, accessi riservati.
Un'app mobile dipendenti può rappresentare uno strumento innovativo ed efficiente per la gestione di queste attività, fornendo ai dipendenti una piattaforma semplice ed intuitiva da utilizzare e permettendo all'azienda di raggiungere i propri obiettivi. L'utilizzo di tecnologie di ultima generazione come l'intelligenza artificiale, l'analisi dei dati e il machine learning, garantiscono un servizio rapido e personalizzato in grado di soddisfare le esigenze dei dipendenti. In questo modo, sarà possibile garantire una maggiore collaborazione tra azienda e dipendenti, accrescere la produttività e migliorare la qualità del servizio offerto.
Cosa vuol dire applicazione mobile?Una applicazione mobile (chiamata anche app) è un software che può essere scaricato e installato su un dispositivo portatile, come uno smartphone o un tablet. Le app offrono funzionalità più avanzate rispetto ai siti web, tra cui accesso immediato alle funzionalità dell'app senza dover digitare l'URL o navigare in profondità all'interno di un sito web. Le app possono anche essere progettate per interagire con altri dispositivi, come altri telefoni cellulari o computer. Alcuni esempi di app sono software per la gestione del tempo, giochi, programmi di messaggistica istantanea e calendar. L'app dipendente può fornire ai dipendenti informazioni importanti e aggiornamenti aziendali in modo più veloce ed efficiente. Può anche consentire ai dipendenti di controllare la posta elettronica, lavorare da remoto e gestire le comunicazioni aziendali su un unico dispositivo.
Applicazione hrL'applicazione HR è uno strumento prezioso per le aziende che desiderano gestire in modo efficiente le risorse umane. Offre una varietà di funzionalità che aiutano a tracciare con precisione le ore lavorate, registrare le assenze, pianificare turni e gestire i dati dei dipendenti. Consente inoltre alle imprese di monitorare la produttività e creare report dettagliati per identificare le tendenze e migliorare le prestazioni. L'applicazione HR fornisce anche un modo intuitivo per gestire le offerte di lavoro, sviluppare programmi di formazione personalizzati ed eseguire valutazioni del personale. In questo modo, aziende di tutte le dimensioni possono beneficiare di tutti i vantaggi offerti da un sistema HR ben gestito.
Come funzionano le applicazioni?Le applicazioni per dipendenti sono un modo efficace per aumentare la produttività della forza lavoro e rendere le operazioni quotidiane più semplici. Queste applicazioni possono automatizzare alcune attività, come la gestione delle ore lavorative o la tracciabilità delle spese. Inoltre, offrono ai dipendenti accesso a informazioni preziose, come aggiornamenti su progetti, documentazione e formazione. Possono anche incoraggiare la comunicazione tra i team e creare una rete di supporto tra i dipendenti. Un'applicazione può essere installata su qualsiasi dispositivo mobile e fornisce un'interfaccia utente intuitiva che consente agli utenti di navigare facilmente tra le funzionalità dell'applicazione. Gli amministratori possono anche configurare le impostazioni in modo che l'applicazione sia sicura ed efficiente. In definitiva, le applicazioni per dipendenti offrono agli utenti una soluzione semplice ed efficiente per gestire il lavoro in modo rapido ed efficiente.Come intende moko le app mobile per dipendenti? Ecco nella sezione HUMAN RESOURCES le risposte

24/01/2023
App green aziendale

L'app green solitamente è un'applicazione mobile progettata per aiutare le persone a ridurre le loro impronte di carbonio. Potrebbe offrire suggerimenti su come abbassare la quantità di energia che si consuma e promuove stili di vita sostenibili. L'app green business solitamente include anche funzioni come un calcolatore della quantità di emissioni, una lista dei negozi locali che offrono prodotti ecologici, informazioni sulle tecnologie verdi più recenti e molto altro ancora. Si tratta di uno strumento utile ed efficace per tutti coloro che sono interessati a contribuire alla riduzione dell'impatto ambientale.
Sviluppo app aziendali per il businessSviluppare app aziendali può essere una grande opportunità per migliorare la produttività e l'efficienza del business. Le app green sono progettate per aiutare le imprese a sfruttare al meglio le loro risorse, riducendo il consumo di energia, migliorando l'efficienza operativa e ottimizzando la gestione dei processi. Inoltre, queste app consentono alle aziende di iniziare un percorso verso una maggiore sostenibilità, contribuendo a ridurre gli impatti ambientali e sociali connessi alla produzione di beni e servizi. La piattaforma consente ai team IT di creare e implementare app personalizzate con funzionalità che soddisfano le esigenze specifiche del business. Le app green possono essere integrate con altri sistemi aziendali per monitorare i processi interni ed esterni in modo più efficiente.
Sviluppo applicazioni web professionaliSviluppare applicazioni web professionali con una visione green è una scelta vantaggiosa per le aziende. L'utilizzo di tecnologie ecocompatibili, che riducono l'impatto ambientale, è in grado di assicurare risultati positivi in termini di efficienza energetica. Ciò si traduce in un aumento della produttività e in costi operativi più contenuti. Inoltre, l'adozione di strategie green nello sviluppo di app può portare benefici anche dal punto di vista della reputazione, poiché si dimostra sensibilità verso le tematiche ambientali. In definitiva, investire su soluzioni green per lo sviluppo professionale delle applicazioni web può essere una mossa vincente.
Project manager seniorIl ruolo di un Project Manager Senior è fondamentale per il successo di un'azienda che desidera adottare un approccio green. Un Project Manager Senior ha la responsabilità di gestire progetti ed eventi che sostengono l'impegno dell'azienda nella protezione dell'ambiente e nella riduzione dell'impatto ambientale. Dovranno anche verificare che tutte le procedure e le politiche siano conformi ai requisiti ambientali, monitorare i progressi, garantire l'efficacia e rispettare le scadenze. Il Project Manager Senior sarà inoltre responsabile dello sviluppo di programmi e strumenti per la gestione efficiente delle risorse, degli obiettivi di sostenibilità e della catena di fornitura. Inoltre, dovranno essere in grado di coordinare team multidisciplinari e comprendere le complesse interazioni tra diversi processi aziendali.

18/01/2023
Come creare un'app

Creare un'app può sembrare un compito difficile, ma con le giuste conoscenze e strumenti è possibile realizzare la propria app in modo rapido ed efficiente, senza dimenticare l'interfaccia utente.Per prima cosa è necessario decidere il tipo di app che si vuole creare, scegliendo tra un'app ibrida, nativa o Web. In seguito, valutare le esigenze dell'utente finale e lo scopo dell'app. Una volta che si ha una visione chiara del progetto, è necessario trovare un buon ambiente di sviluppo per iniziare a costruire l'app.Ci sono diversi ambienti tra cui scegliere, come Appcelerator, Xamarin o React Native che offrono tutti gli strumenti necessari per costruire la tua app. Successivamente, è necessario creare le interfacce utente e definire il design dell'applicazione. Utilizzando programmi come Sketch o Adobe XD si possono facilmente disegnare le interfacce utente e prepararle per l'implementazione. Infine, è necessario testare l'applicazione per assicurarsi che funzioni correttamente e rispetti gli standard di qualità. Seguendo questi passaggi sarà possibile creare la propria app con successo.Che cosa sono le app native?
Una app nativa è un'applicazione che è stata progettata specificamente per un sistema operativo moblie come Android o iOS. Questo significa che gli sviluppatori hanno dovuto ricreare l'app per ogni piattaforma, spesso utilizzando linguaggi di programmazione diversi.La creazione di applicazioni native offre la possibilità di ottimizzare al meglio la configurazione hardware, le funzionalità e l'esperienza utente. Inoltre, poiché le app native sono costruite sulle specifiche piattaforme, possono sfruttare le loro API e funzionalità di base.Per esempio, le app native possono accedere alle impostazioni della fotocamera del dispositivo, alla memoria e alla retina degli utenti. Inoltre, il codice è generalmente più veloce ed efficiente rispetto alle app web.

23/12/2022
Il partner ideale per lo sviluppo di app mobile

Quale sarebbe il partner ideale per lo sviluppo di app mobile?La scelta di un partner giusto è essenziale per ottenere il massimo da un progetto di app mobile. Ecco alcuni elementi da considerare nel processo decisionale:Esperienza - Considera la quantità e la qualità dell'esperienza del potenziale partner nello sviluppo di app mobile. Cerca reviews online, parla con clienti precedenti e chiedi un portfolio con i lavori che hanno realizzato. Un partner esperto sarà in grado di offrirti consigli su tecnologie, design e strategie di marketing.Capacità - Assicurati che il partner abbia le capacità per realizzare l'app mobile che hai in mente. Controlla le competenze del team, le tecnologie che usano e i loro processi di sviluppo. Verifica inoltre se hanno esperti specializzati in aree come UX/UI, cloud computing e sicurezza dei dati.Prezzo - Confronta i prezzi proposti dai vari partner per fare un'idea più chiara. Dovresti anche prendere in considerazione altri fattori come la qualità del prodotto finale, la velocità di delivery e i servizi aggiuntivi offerti. Ricordati che non sempre il prezzo più basso significa il miglior affare!Metodi di lavoro - Il modo in cui un partner gestisce un progetto è importante quanto le sue capacità tecniche. Chiediti se sono disposti a stringere collaborazioni proficue, a comunicare costantemente con te durante tutto il processo e a condividere regolarmente report sul progresso dello sviluppo.In definitiva, la ricerca del partner giusto per lo sviluppo di app mobile richiederà tempo ed energia ma ne varrà la pena al momento giusto!
Che differenza c'è tra app native e app ibride?Le app native sono applicazioni che sono state progettate e sviluppate specificamente per un tipo specifico di dispositivo, come ad esempio un iPhone o un dispositivo Android. Di conseguenza, usano le funzionalità uniche del dispositivo in questione, come la fotocamera o l’accelerometro, e tendono ad avere una migliore performance di quanto non farebbero le app ibride.Le app ibride, d'altra parte, sono costruite usando lo stesso codice base sia per iOS che Android. Queste app sono generalmente più semplici da realizzare e mantenere rispetto alle app native, ma hanno anche meno funzionalità. Inoltre, non sono in grado di sfruttare tutte le caratteristiche del dispositivo in cui vengono utilizzate.Ad esempio, se si vogliono scattare fotografie all'interno dell'app ibrida, bisognerà utilizzare la fotocamera web integrata nel browser. Al contrario, un'app nativa può accedere direttamente alla fotocamera del dispositivo. Anche i tempi di caricamento possono variare considerevolmente tra app native e ibride. Le app native vengono generalmente caricati più velocemente ed hanno meno problemi di prestazioni rispetto alle app ibride.In conclusione, se si desidera creare un'app con molte caratteristiche che sfruttino al massimo le funzionalità del dispositivo su cui verrà installata (ad esempio l’accesso a contatti o alla fotocamera), allora è meglio optare per un’app nativa. Se si desidera realizzare un’app più semplice che non necessiti di tutte le funzionalità offerte dal dispositivo su cui verrà installata, allora conviene optare per l’app ibrida.
Chi può sviluppare un app?Se stai cercando di creare un'applicazione mobile, la buona notizia è che esistono molti modi per farlo. Puoi assumere uno sviluppatore esperto o optare per una piattaforma di sviluppo app come Appy Pie o Appery.io, che offrono strumenti di progettazione intuitivi e facili da usare.Se hai le competenze necessarie, puoi anche iniziare a sviluppare l'app da solo. Ma prima devi capire quale piattaforma utilizzare: iOS o Android? Entrambe le piattaforme hanno vantaggi e svantaggi, quindi assicurati di fare ricerca per decidere quale fa al caso tuo.Per quanto riguarda la programmazione, se non sei un programmatore professionista, puoi imparare come fare da solo con libri e tutorial online. Tuttavia, se non hai tempo o voglia di imparare da solo, allora puoi assumere un app developer freelance che possa aiutarti nella realizzazione dell'applicazione mobile a un prezzo ragionevole. Ci sono anche molte agenzie di sviluppo app specializzate nello sviluppo app mobile che possono avere i servizi giusti per te.Inoltre, c'è sempre la possibilità di rivolgersi a un'agenzia di marketing digitale che offra servizi di progettazione e sviluppo app mobile. Queste agenzie hanno team dedicati composti da professionisti con esperienza in diversi settori dello sviluppo delle app, come design, programmazione e marketing. In genere offrono anche servizi aggiuntivi come analisi dell'utente, test A/B e altri servizi di marketing online.Scegliere il modo giusto per creare un'app dipende dalle tue competenze tecniche, dal budget e dalle esigenze del progetto. Sia che tu abbia deciso di affidartelo a qualcuno o pensato di farlo da solo, ricorda sempre che creare un'app redditizia richiede impegno e perseveranza!
Chi crea app in Italia?Negli ultimi anni, l'industria dello sviluppo di applicazioni mobile è cresciuta in modo significativo, soprattutto a causa dell'enorme diffusione degli smartphone. Oggi, ci sono migliaia di imprese che si occupano di creare app e servizi per dispositivi mobili.In Italia, molte grandi aziende come Telecom Italia, Wind e Vodafone offrono servizi di sviluppo per le applicazioni mobili. Molti fornitori indipendenti e piccole società stanno anche emergendo come leader nel settore mobile italiano.C'è anche una ricca comunità di sviluppatori freelance che offrono servizi di programmazione su misura per le aziende che necessitano di app personalizzate. La maggior parte di queste persone lavora da casa o in un coworking space ed è spesso costituita da professionisti con una formazione accademica nel campo della tecnologia.I costi per lo sviluppo delle app dipendono dal tipo e dalla complessità dell'applicazione richiesta. Ad esempio, le app più semplici possono costare da qualche centinaia di euro a alcune migliaia per quelle più complesse. Inoltre, i tempi medi necessari per completare un progetto sono solitamente compresi tra i sei mesi e l'anno.In conclusione, c'è una vasta gamma di opzioni disponibili se si desidera creare un'applicazione in Italia, dalle grandi aziende alla soluzione freelance personalizzata.

15/12/2022
Tecnologia e sostenibilità

Gli italiani sono sempre più consapevoli dell'urgenza di trattare le tematiche ambientali, di conseguenza le aziende devono modificare il proprio comportamento per dare un apporto positivo alla società e all'ambiente.
La modernizzazione dell'information tecnology è la base da cui partire per creare sostenibilità, così le aziende potranno ridurre l'impatto immediato delle operazioni IT e le emissioni associate a queste.
L’information technology e lo studio dei dati del ciclo produttivo, tramite l'utilizzo di applicazioni mobile e/o web, permettono alle organizzazioni di automatizzare i processi in modo più intelligente e resiliente. 
Un e-commerce, ad esempio, potrebbe sfruttare i dati per ottimizzare la logistica e la manutenzione del magazzino. Così potrà evitare sprechi, risparmiare risorse e ridurre l’impatto dei resi. Questo favorirà anche il marketing: i clienti avranno un’esperienza migliore e una percezione più positiva del brand che si potrà tradurre in impatto positivo per le vendite.Wwf e Google Cloud hanno collaborato per mettere a fattor comune conoscenze e strumenti, come Earth Engine, e aiutare l’industria a essere più sostenibile in fase di sourcing.Il passo ulteriore che le aziende italiane possono compiere è utilizzare la tecnologia per reimmaginare le soluzioni e i modelli di business attuali e trasformarli in modo che siano più sostenibili. L’information technology può rappresentare una leva per trasformarsi e rendere le varie funzioni aziendali più rispettose nei confronti dell’ambiente. Ci si deve sempre ricordare che l'ottimizzazione delle risorse, equivale quasi sempre a guadagni commerciali.

01/12/2022
Linguaggio inclusivo in azienda

L'inclusività è un tema sempre più importante, ed a maggior ragione nelle aziende dove si passa la maggior parte del tempo, si deve riuscire a dare il proprio contributo quotidiano.
Ma cosa s’intende con questa parola? Maggiore capacità di ascolto, accoglienza, rispetto e una più aperta convivenza tra le identità o diversità che esistono in qualsiasi azienda.Può capitare, durante una chiacchierata, di utilizzare termini inappropriati che possono passare sotto al radar della consapevolezza, perche sembrano "battute", ma se ci si ferma un attimo a pensare si può capire facilmente che alcune persone/colleghi con cui ci stiamo rapportando, potrebbero sentirsi offesi.Pensiamo anche ai commenti che potrebbe capitarci di fare o ascoltare relativamente all’età delle persone: “Per essere giovane è molto professionale!”, oppure “Il profilo è interessante, però a 45 anni non so dove sia possibile inserirlo”.
Sono solo un paio di esempi di come, spesso involontariamente, diffondiamo ageismo nei contesti di lavoro: cioè forme di discriminazione nei confronti delle persone, sulla base della loro età anagrafica. Alta o bassa che sia. L’uso di un linguaggio ageista rischia di rinforzare aspettative, stereotipi e visioni desuete sulle persone, semplicemente perché le assegniamo a una determinata fascia d’età.La buona notizia è che con un po’ di allenamento possiamo usare il nostro linguaggio in azienda in modo più consapevole e rispettoso.
- Chiediamoci il più possibile cosa intendiamo, cosa stiamo realmente trasferendo con il nostro linguaggio.
- Portare la nostra attenzione su ciò che provochiamo e non solo su ciò che diciamo o scriviamo, può favorire un’attenzione a tutto tondo sul nostro linguaggio.
- Se vogliamo che qualcosa cambi, dobbiamo iniziare da noi. Ognuno può fare la sua parte, iniziando a lavorare sul proprio linguaggio, senza aspettare che qualcuno ci dica quando e come farlo.La fonte di questo pensiero la trovate qui

14/11/2022
Intervista a CMB per l'app comunicazione interna

Intervistiamo Francesca Martinelli (Communication Specialist) e Marco Torricelli (Responsabile Sistemi informativi) per parlare del progetto BeCMB, app per la comunicazione interna, da loro stimolato e fortemente sostenuto dai vertici aziendali. 
L'app è utilizzata dagli utenti CMB per essere più vicini e accedere a contenuti e servizi utili alla vita professionale in modo facile e veloce. L'INTERVISTAFrancesca, perché l'idea di un'app come strumento a supporto delle attività di comunicazione interna?Quando la pandemia ci ha obbligati a rispettare il distanziamento fisico in maniera improvvisa, mi sono resa conto di quanto fossero lacunosi o troppo istituzionali gli strumenti che avevamo per colmare la distanza dipendenti e direzione, ma anche - in maniera più orizzontale – fra i dipendenti stessi. Da lì abbiamo cominciato a ragionare, anche grazie a una forte strategia di #digitalizzazione in atto, di veicolare informazioni anche tramite nuovi strumenti digitali in grado di rispondere a nuovi bisogni e necessità delle persone. La nostra popolazione è abbastanza eterogenea sia per collocazione geografica sul territorio che per fasce d’età. Abbiamo puntato a utilizzare un linguaggio attuale: tutti usano le #app per lavoro e svago. Francesca, attraverso l'app avete raggiunto gli obiettivi prefissati e coperto le esigenze che ci hai descritto?Direi che ci possiamo dire soddisfatti e che l'esigenza di un nuovo modo di comunicare e restare in contatto è stata coperta sia grazie alla sezione news, più istituzionale e informativa, che grazie al tool #community, che ha creato nuove narrazioni della vita aziendale. Marco, come responsabile IT hai incontrato difficoltà nel supportare il progetto dal punto di vista dell'architettura e sicurezza dei dati?Abbiamo lavorato con il cloud #AWS costruendo tutte le integrazioni necessarie e ponendo sempre grande attenzione a sicurezza e privacy. Siamo partiti dai dati presenti nel nostro Data Center e li abbiamo integrati nell’app rendendoli disponibili agli utenti. L’ultima funzione aggiunta consentirà la consultazione delle buste paga. È stato un bel lavoro di squadra per mettere a disposizione del progetto informazioni sensibili e importanti per i lavoratori. Ogni reparto IT ha lavorato con lo scopo di integrare dati e informazioni necessarie al buon funzionamento della app. Francesca, consideri l'app completa o state pensando a nuovi addon e tools utili? Assolutamente, abbiamo tantissime idee su potenziali #sviluppi, anche grazie ai contributi degli utenti utilizzatori. L'app è uno strumento pensato per essere dinamico e in continua evoluzione.  È con vero piacere che ringraziamo Francesca e a Marco per la fiducia riposta in Moko, per averci permesso di conoscere #CMB, la sua mission e i valori di serietà, passione e appartenenza.Complimenti per il successo che il progetto ha riscosso già dal golive e per le prospettive future sulle quali stanno già lavorando. 

08/11/2022
Sostenibilità: come gestire i resi dell'e-commerce.

La sostenibilità ambientale è un tema sempre più importante anche nell’ambito delle vendite online e offline.Con l’impennata degli acquisti online degli ultimi anni, sono aumentati anche i resi: la possibilità di restituire un prodotto in modo gratuito è un fattore importante per i clienti, che così possono acquistare in tutta tranquillità, con la consapevolezza che possono restituire il prodotto se non è conforme alle loro aspettative.Purtroppo però i resi hanno un grosso impatto negativo sulle tasche dei retailer e sull’ambiente: si stima che negli Stati Uniti, nel solo 2020, 2,6 milioni di tonnellate di resi siano finiti nelle discariche e che il processo di spedizione degli articoli restituiti ha causato l'emissione di 16 milioni di tonnellate di diossido di carbonio (CO2)Di conseguenza le aziende hanno iniziato a prendere in considerazione la sostenibilità dei propri resi e a cercare modi per ridurli al minimo senza compromettere le venditeQuesta ricerca di Google ha raccolto alcune idee per migliorare i processi di reso e ridurre i costi. Ad esempio le aziende possono:Comprendere cosa i clienti non apprezzano dei prodotti attraverso i social o le recensioni per capire ciò che non ha funzionato e migliorare quell’aspettoAssicurarsi che i prodotti arrivino a destinazione senza aver subito danniRendere le confezioni più facili da riciclare o riutilizzare: ad esempio alcuni commercianti hanno iniziato a riutilizzare le confezioni ricevute con i resi e a ridurre di qualche millimetro lo spessore del cartone o di pochi grammi l'imbottitura per risparmiare intere tonnellate di materiale per le confezioni ogni annoMigliorare l’esperienza utente dando più informazioni sui prodotti: video, immagini, colori, dimensioni, taglie, ecc. aiutano a capire se un prodotto è adatto o meno alle esigenze dei compratoriEducare i clienti, farli riflettere sull’impatto che i resi possono avere sull’ambiente e mostrare a loro qual è l'opzione più sostenibile per restituire i prodotti

01/11/2022
Come rendere le esperienze web e app più sicure e accessibili.

Al giorno d'oggi miliardi di persone in tutto il mondo utilizzano Chrome e Android per lavoro o nel tempo libero per fare ricerche, acquistare online e divertirsi. La recente accelerazione del digitale ha reso possibile per le aziende entrare in contatto con più clienti ed espandere le proprie attività più velocemente rispetto al passato, sia attraverso il web sia con le app.D’altra parte i consumatori danno sempre più importanza alla tutela della loro privacy mano a mano che i loro comportamenti si spostano online. Le persone si aspettano che le aziende trattino i loro dati in modo responsabile e si preoccupano di essere tracciate su Internet.In questo Google si impegna a migliorare la privacy degli utenti, fornendo al tempo stesso gli strumenti e gli approfondimenti per far crescere le attività delle aziende. Infatti l’azienda statunitense ha in mente di importare la Privacy Sandbox in Android per rafforzare le protezioni della privacy per gli utenti di Android senza smettere di aiutare gli sviluppatori di app, gli inserzionisti e i publisher a far crescere le loro attività.Inoltre Google consiglia di giocare d’anticipo per creare una strategia di marketing più attenta alla tutela della privacy. Ad esempio consiglia di creare valore per i propri clienti attraverso la condivisione di contenuti, di informazioni e intrattenendo, in modo da instaurare relazioni più profonde con i proprietari dei dati. Facendo così sarà più facile per loro lasciarsi coinvolgere e condividere dati con l’azienda.

26/10/2022
Ricerche su google sempre più specifiche

Nel corso degli anni le abitudini degli utenti cambiano e di conseguenza le ricerche sono diventate più complesse, poiché le persone usano un linguaggio più specifico per orientarsi nella vasta raccolta di informazioni digitali del mondo.Per poter lavorare nel mondo web e mobile, non si può più fare affidamento solo su dati storici, ma si deve passare necessariamente dalle proiezioni statistiche, per pianificare le attività del prossimo anno. Il segreto per mantenere il controllo della situazione consiste nel guardare alle intenzioni delle persone e, soprattutto, individuarle per tempo.Le statistiche sulle ricerche possono essere indicatori inestimabili di quello che sta accadendo in questo momento e aiutare i brand a migliorare.Una frase di ricerca è solitamente composta di due parti; una è l'argomento e l'altra il contesto, che descrive ciò che le persone vogliono sapere su un argomentoAll'interno di Google Trends si può vedere come si evolve l'interesse di ricerca in un periodo più lungo, poiché può trascorrere del tempo prima che l'intenzione si trasformi in domanda.Una frase di ricerca è solitamente composta di due parti. Una è l'argomento e l'altra il contesto, che descrive ciò che le persone vogliono sapere su un argomento.All'interno di Google Trends si può vedere come si evolve l'interesse di ricerca in un periodo più lungo, poiché può trascorrere del tempo prima che l'intenzione si trasformi in domanda.

25/10/2022
Misurazione delle conversioni on device.

Con l’avvento di AppTrackingTransparency di Apple, promuovere app per iOS è diventato più complesso. Per supportare i professionisti del marketing e migliorare il rendimento delle campagne per app per iOS, Google ha lanciato la misurazione delle conversioni on-device, ovvero una nuova soluzione di misurazione che tutela la privacy e conserva e migliora i dati osservabili.In poche parole con la misurazione delle conversioni on-device, le interazioni degli utenti con gli annunci per app possono essere associate alle conversioni di app in un modo che impedisce alle informazioni di identificazione di lasciare il dispositivo dell'utente.Ad esempio, se un annuncio per app raggiunge una persona collegata con il proprio account Google e questa clicca sull’annuncio e scarica l’app sul proprio device creando un account in-app con la mail dell’account Google, grazie a questo tipo di misurazione, l’azienda sarà in grado di collegare l’installazione dell’app al clic sull’annuncio, garantendo al contempo che le informazioni personali della persona non vengano mai divulgate a terze parti, inclusa Google, perché non lasceranno mai il suo dispositivo.In questo modo l'attivazione della misurazione delle conversioni on-device consente alle aziende di sfruttare i dati email proprietari degli utenti dell'app che hanno dato il consenso per ottenere, nel rispetto della privacy, informazioni dettagliate sulle conversioni che altrimenti potrebbero passare inosservate e non essere misurate. Questo facilita il raggiungimento degli obiettivi di marketing aziendali.

18/10/2022
Moko ai Parksmania Awards 2022.

Il 20 e il 21 ottobre saremo al Movieland - The Hollywood Park, parco a tema Cinema che fa parte di CanevaWorld Resort, in occasione dei Parksmania Awards, gli “Oscar dei parchi divertimento”.Durante l’evento verranno consegnati i prestigiosi riconoscimenti che vengono assegnati dal 2000 dalla testata giornalistica Parksmania.it, testata giornalistica italiana formata da professionisti e consulenti con specifiche competenze nel settore dei parchi di divertimento.I premi andranno ai parchi di divertimento italiani ed europei che si sono maggiormente distinti durante la stagione per le migliori iniziative.Durante queste giornate, oltre alla cerimonia di premiazione, ci saranno moltissimi eventi riservati, con tavoli tecnici in cui saranno affrontati diversi argomenti: in questa occasione parleremo della nostra idea di sviluppo app per i parchi divertimenti.Dato che il settore è in grande crescita (durante il 2022 l’andamento dei parchi è stato estremamente positivo, con un incremento a doppia cifra in termini di affluenza rispetto al 2019 e punte che toccano addirittura il +40%) abbiamo sviluppato un’app che pensiamo possa rispondere alle attuali esigenze del mercato, in grado di migliorare l’esperienza utente e di rendere il divertimento sempre più smart e digitale.In particolare, l’app accompagnerà l’utente durante tutta la permanenza al parco, dalla prenotazione di eventi interni fino all’acquisto di gadget e ricordi, facendogli vivere un’esperienza unica.

11/10/2022
L'approccio Modern Search.

Negli ultimi anni, le soluzioni pubblicitarie della rete di Ricerca Google si sono adattate al modo in cui le persone cercano online. Inoltre, grazie all'ascesa del machine learning, i marketer sono stati in grado di automatizzare la gestione delle campagne di ricerca attraverso regole sofisticate per un bidding più intelligente, script personalizzati, tracking, tagging e molto altro. Ma anche l'evoluzione dell'IA attraverso la ricerca si sta evolvendo.Come spiega Google nella sua ricerca, ora le parole chiave sono più intelligenti: sono semantiche, basate sul significato, anziché sintattiche, basate su una formulazione specifica o sull'ordine delle parole. Questo significa che gli inserzionisti possono raggiungere un maggior numero di query con un minor numero di parole chiave. Tutto questo è alla base del Modern Search.I vantaggi del Modern Search per i brand sono:Ottenere performance migliori in termini di conversioni onlineGestire più facilmente i propri account pubblicitariRisparmiare tempo da dedicare alla strategia e alla ricerca di nuove opportunità di crescitaIdentificare insight più agevolmente, per prendere decisioni di business basate sui dati

04/10/2022
Sviluppo app mobile di qualità per iOS ed Android

Sviluppiamo app per iOS e Android, sia su smartphone che su tablet, per il business mobile di grandi aziende, PMI e startup.Lo sviluppo avviene attraverso applicazioni native per le piattaforme iOS e Android curandone design, usabilità e funzionalità (ux e ui).L'analisi di utilizzo delle app avviene attraverso strumenti di data analytics, importantissimi per mantenere viva l'app e non perdere l'investimento fatto.

04/10/2022
Il futuro del marketing: i nuovi trend.

Fare marketing attraverso i contenuti per attrarre nuovi consumatori e creare una relazione duratura nel tempo è un’attività che ogni azienda dovrebbe fare.Infatti, da varie ricerche, è emerso che i consumatori orientano le proprie scelte d’acquisto verso marchi che ritengono vicini a loro. Di conseguenza, accrescere la propria brand reputation, attraverso strategie e piani di comunicazione efficaci, porta alla creazione di una reputazione costruita e curata nel corso del tempo, partendo da contenuti che hanno come obiettivo quello di portare a una conversione e allo stesso tempo informare gli utenti.Alcuni dei trend futuri su cui basare la propria comunicazione e sfruttare per creare contenuti efficaci e interessanti per il proprio pubblico sono:la realtà aumentata (AR), tecnologia che permette di interagire con l’ambiente esterno, sfruttando elementi già presenti nell’ambiente. Ad esempio si può sfruttare per permettere ai clienti di immergersi in un mondo simulato per vedere e usare i prodotti offerti.l'intelligenza artificiale (AI) per creare contenuti interattivi. Un esempio pratico sono i chatbot per gestire le interazioni con i clienti.Il metaverso, un mondo virtuale condiviso, immersivo e interattivo grazie a strumenti come la realtà virtuale (VR) e la realtà aumentata (AR). In quest'articolo abbiamo parlato dei possibili utilizzi.la sostenibilità: i consumatori si aspettano che le aziende mostrino come stanno facendo la differenza in ciò che stanno facendo per la tutela dell’ambiente e delle generazioni future.l’accessibilità; anche il team Google ne ha parlato recentemente in uno dei suoi ultimi articoli.

27/09/2022
L'importanza della UX e della UI.

Come già descritto in un questo articolo, la UI è l’insieme delle scelte grafiche che permettono all’utente di interagire con il sito o app, mentre la UX è la strategia per migliorare l'esperienza degli utenti o dei visitatori quando si connettono a un sito Web o a un'applicazione.Visto che l’obiettivo principale di qualsiasi azienda è aumentare le vendite e aumentare la crescita del proprio business, in questo l’UX e l’UI Design gioca un ruolo essenziale, perché migliora l'esperienza dell'utente e la soddisfazione del cliente, aiuta a conquistare la fiducia dei consumatori, attraverso lo studio di un design semplice, intuitivo e facile da usare, creato appositamente tenendo conto del proprio target e dei suoi bisogni.Investire in un buon design serve per:Aumentare i tassi di conversione: se l’azienda vuole vendere i propri prodotti e servizi una UX/UI accattivante e interattiva manterrà gli utenti ingaggiati, portandoli ad acquistare e successivamente a fidelizzarliAumentare le vendite e massimizzare il ROI: grazie a una UX/UI ben strutturata, gli utenti troveranno il prodotto adatto a loro e lo acquisteranno in pochi click. Spesso i clienti soddisfatti diventano fedeli al brand e tornano ad acquistare e intanto consigliano il brand ad altre persone, aumentando così il ROI aziendaleSviluppare una brand identity solida: una UX/UI ben sviluppata attira utenti e fa aumentare la credibilità e l'affidabilità dell’aziendaNoi di Moko progettiamo i design dei siti e app mettendo al primo posto l’utente finale per rendere facile e semplice la sua esperienza, in modo da creare valore per loro e per le aziende.Scopri la nostra landing page e tutti i nostri progetti.

20/09/2022
Fasi di sviluppo di un'app.

Il settore mobile è sempre più in rapida ascesa e la richiesta di sviluppo di app mobile ogni giorno aumenta. Ma alla base dello sviluppo di un’app mobile o di una web app ci deve essere un’idea e una buona analisi di mercato per conoscere il target e i competitors della tua azienda, in modo che il progetto prenda vita e sia di successo.Le fasi da seguire perché tutto questo avvenga sono le seguenti:Analisi della richiesta del cliente e studio di fattibilità attraverso una ricerca del mercato di riferimento e dei clienti ideali, per avere chiaro qual è l’esigenza del cliente e quali sono i vincoli da rispettare per lo sviluppo software e la definizione di come il cliente si aspetti che funzioni la sua app, attraverso la realizzazione di una blueprint, per avere una visione chiara di quali sono i requisiti, i lavori necessari, gli obiettivi e i risultati attesi del progettoRealizzazione della storyboard, cioè una rappresentazione visuale dell'interfaccia utente dell'applicazione, che mostra le schermate dell’app e le connessioni tra queste schermate. Si dovrà prestare molta attenzione all'usabilità e all'esperienza utente: solo con uno studio approfondito sui modelli di comportamento in-app si può creare un prodotto mobile in grado di soddisfare gli obiettivi dell’utente e superare le sue aspettativeSviluppo frontend e backendTesting per verificare che il funzionamento dell’applicazione sia conforme a tutte le specifiche che erano state stabilite nella fase di analisi e la correttezza della progettazione e della fase di sviluppoPubblicazione dell'app nei relativi store o in modalità privata (se l’app è per uso interno)Implementazioni delle funzionalità e manutenzione per un corretto funzionamento dell’appOvviamente nella fase di analisi verrà anche scelta il tipo di app da sviluppare per venire meglio incontro alle esigenze dell’azienda. I tipi di app sono:App native - vengono sviluppate in maniera specifica per ogni sistema operativo (Android o iOS) e permettono una elevata personalizzazione. Per iOS utilizziamo il linguaggio Swift, mentre per Android usiamo KotlinWeb App - sono vere e proprie pagine web ottimizzate per il mondo mobile, create con linguaggi come JavaScript o HTML che non necessitano l’installazione sul device, ma si utilizzano tramite web browserApp cross platform o ibride - programmate attraverso un solo codice che viene interpretato e adeguato per ogni sistema operativo. Rispetto a quelle native sono più semplici e rapide da sviluppare e la manutenzione dell’applicazione è più facileSe cerchi una soluzione digitale e hai un'idea per il tuo business, contattaci. Il nostro team di esperti saprà consigliarti la scelta migliore per la tua azienda.

13/09/2022
Perché investire in un'app?

Da ricerche svolte in questi anni sono 80 milioni gli smartphone in Italia, a fronte di una popolazione di 60 milioni. I device mobile sono utilizzati principalmente per accedere ad app di social network e app di shopping, per cercare info e leggere notizie; molto utilizzate sono anche le app dedicate alla musica e al fitness e salute.Questi dati sono a conferma di quanto gli smartphone siano lo strumento preferito per accedere alla rete; di conseguenza è evidente come le aziende devono interrogarsi sulla necessità di investire sullo sviluppo di un’app per il proprio brand.Perciò la domanda sorge spontanea: perché investire nello sviluppo di un’app? La risposta è semplice: per coinvolgere e fidelizzare i clienti. In app è più semplice navigare, trovare ciò che cerchiamo e salvarlo tra i preferiti, rispetto ad un sito web, seppur ottimizzato per dispositivi mobili.I vantaggi sono numerosi, tra cui:Aumentare la visibilità e consolidare l’immagine aziendale: l’app non è solamente l’ennesimo canale (oltre ai social), ma è un’estensione del brand, sempre a portata di mano e sotto gli occhi dei tuoi clientiFidelizzare i clienti: con pochi tap gli utenti possono comunicare con il brand e l’azienda può rimanere in contatto con i suoi clienti e/o potenziali clienti 24h. In questo le app sono molto utili per personalizzare la comunicazione, ottimizzare l’esperienza utente e aumentare i tassi di conversioneOttimizzare il customer service: il customer care è di fondamentale importanza e grazie alle app è possibile offrire un servizio rapido e funzionaleSfruttare le funzionalità dello smartphone: le app possono interagire con la fotocamera, con il GPS e tante altre applicazioni presenti su essoAccedere ai contenuti in modalità offline: le app possono svolgere molte funzioni e offrire agli utenti contenuti senza connessione internetClicca sui tag per vedere il nostro portfolio di sviluppo applicativi e se hai un'idea per la creazione di un'app, contattaci. Il nostro team di esperti saprà consigliarti la scelta migliore per la tua azienda.

12/09/2022
Perché realizzare un sito web aziendale e professionale

Con le nuove generazioni digitali, nessuna azienda o professionista può fare a meno di avere un sito internet business.
Il sito deve essere professionale e rispecchiare l'anima dell'azienda.
L’obiettivo di un sito web aziendale infatti è quello di presentare l’attività e convincere clienti, vecchi e nuovi, a scegliere i prodotti o servizi offerti. Il successo del sito riflette spesso quello dell’azienda e risiede nel modo in cui questa presentazione viene effettuata. Deve risultare utile per chi lo naviga e convincere l’utente a ritornarci più volte.Ecco alcune caratteristiche di un sito web aziendale e professionale:far capire immediatamente a chi lo naviga, di cosa si occupa l'aziendafacile da navigaredeve avere il giusto compromesso tra bellezza estetica e tecnicismi per renderlo veloce e fruibile senza troppi tempi di attesasi deve adattare a qualsasi dispositivo (mobile, desktop, tv,...) e quindi essere responsivodeve rispettare le linee guida del settoregli aggiornamenti sono importantissimi, in quanto un sito con sempre gli stessi contenuti, oltre a perdere interesse nei visitatori, ne risentirà anche dal lato della indicizzazione google.Ottenere una visibilità immediata e raggiungere diversi tipi di targetDare credibilità al proprio brand e instaurare la fiducia con gli utentiOttenere informazioni sui clienti e sulle loro abitudiniPresentare l’attività e convincere i clienti a scegliere i prodotti o servizi offertiEmergere e posizionarsi strategicamente sui motori di ricercaPer creare un sito web efficace, bisogna seguire alcuni passaggi fondamentali, come:Definire gli obiettivi e il target del sitoScegliere il nome di dominio e l’hostingProgettare la struttura e il design del sitoCreare i contenuti testuali e multimedialiOttimizzare il sito per il SEO e il mobileRealizzare un sito web aziendale e professionale può portare molti benefici alla tua attività. Ecco alcune ragioni:Presenza online: avere un sito web professionale consente alla tua azienda di avere una presenza online e di essere facilmente trovata dai potenziali clienti che cercano informazioni sulla tua attività. Inoltre, il sito web può essere utilizzato come strumento di marketing per promuovere i tuoi prodotti o servizi.Credibilità: un sito web ben progettato e curato trasmette professionalità e affidabilità ai clienti e ai potenziali clienti. Un sito web professionale infonde fiducia e può essere un fattore determinante per ottenere nuovi clienti.Accessibilità: un sito web può essere consultato 24 ore su 24, 7 giorni su 7, da qualsiasi parte del mondo. Ciò significa che i clienti possono trovare informazioni sulla tua azienda e sui tuoi prodotti o servizi in qualsiasi momento, senza doversi recare fisicamente presso la tua attività.Convenienza: un sito web può essere un'alternativa conveniente alle attività tradizionali di marketing come la pubblicità su carta stampata o sui media tradizionali. Inoltre, un sito web professionale può essere gestito internamente dalla tua azienda, riducendo i costi di sviluppo e di manutenzione.Scalabilità: un sito web professionale può essere aggiornato e ampliato in modo semplice e rapido, consentendo alla tua azienda di adattarsi alle esigenze del mercato e di crescere in modo sostenibile.In sintesi, realizzare un sito web aziendale e professionale è un investimento che può portare molti benefici alla tua attività, migliorare la tua reputazione online e aumentare la tua visibilità.

06/09/2022
L'importanza di un sito web e di un e-commerce.

Oggi è sempre più importante avere un sito web o un e-commerce: ogni giorno milioni e milioni di utenti cercano informazioni online prima di acquistare prodotti e servizi, perciò il sito è come un biglietto da visita, una vetrina nel mondo aperta 24 ore su 24, che permette di farsi conoscere e di aumentare la visibilità della propria attività, dei propri prodotti e servizi, trasmettendo così un’immagine professionale e affidabile.I benefici e i vantaggi derivanti dallo sviluppo di un sito web o e-commerce sono numerosi, tra cui:Rafforzare la brand identity aziendale, attraverso un buon copy che spiega cosa fa l’azienda, quali servizi o prodotti offre, qual è la mission e la vision aziendale.Creare interazione e raggiungere nuovi clienti attraverso recensioni e l’aggiunta dei bottoni socialFidelizzare i clienti attraverso l’invio di newsletter con sconti e promozioniVendere online e rendere il tuo business internazionaleAvere statistiche sempre aggiornate sul proprio target e creare strategie di remarketingE adesso che sai perché è importante avere un sito, contatta Moko per avere informazioni e sviluppare un sito adatto alle tue esigenze.

30/08/2022
ReDi: un digital reale.

ReDi parte dalle radici dell’essere umano e dai suoi valori per sviluppare e ramificare competenze, nuove tecnologie ed innovazione.Da una partnership tra Moko e Roberto Rocchi, formatore, agile coach e regista, è nata ReDi, un’azienda che supporta e aiuta le aziende nel processo di Trasformazione Digitale.Lo scopo di ReDi è quello di:far accogliere e comprendere alle figure aziendali il valore della digitalizzazionesviluppare le competenze trasversali degli attori coinvoltiriuscire a far acquisire consapevolezza per migliorare le proprie competenze relazionali e di comunicazionefavorire la motivazione, la comunicazione e la gestione dei progetti per rispondere velocemente ai cambiamenti del mercatopotenziare le capacità umane e fornire gli strumenti necessari per essere proattivi verso il cambiamento digitaleAttraverso incontri ed eventi creeremo una mentalità aziendale interna aperta al cambiamento e pronta per generare comportamenti proattivi e rivolti alla comunicazione e alla collaborazione.Scopri di più sul sito dedicato e seguici sui canali social Facebook e LinkedIn.

23/08/2022
Digitalizzazione dei parchi divertimento.

Negli scorsi anni il settore dei parchi divertimento ha subito grossi cambiamenti: molti imprenditori hanno deciso di digitalizzare diverse aree dei parchi, per migliorare l'offerta proposta, aumentare l’affluenza dei visitatori e per rispondere sempre di più alle loro esigenze, mettendoli al centro del business, dato che il mondo dei parchi divertimento si basa tutto sull’esperienza utente.Tutti possibili strumenti digital aiutano a collezionare numerosi dati misurabili per creare una strategia di successo per lo sviluppo del business. Sono:App o WebApp per sondaggi e recensioni, in modo che i visitatori possano esprimere la loro opinione sulla struttura o su un tema specifico (magari in cambio di un gadget o sconto per ritornare di nuovo) per ottenere informazioni utili sulle loro preferenzeSoftware per l’automatizzazione delle procedure di biglietteria, per gestire in modo rapido e semplice le prenotazioni, controllare in tempo reale il numero di visitatori e gestire al meglio grosse affluenze di pubblico in breve tempoNoi di Moko ci occupiamo di sviluppo software e applicazioni per analisi, rilevazioni e sondaggi: contattaci per avere informazioni per lo sviluppo di queste piattaforme.

26/07/2022
Blockchain, AI e IoT: Fondo per lo sviluppo.

“Sosteniamo gli investimenti delle imprese in tecnologie all’avanguardia, con l’obiettivo di favorire la modernizzazione dei sistemi produttivi attraverso modelli di gestione sempre più interconnessi, efficienti, sicuri e veloci”Con queste parole viene spiegato l’obiettivo del decreto attuativo che istituisce il Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e IoT.A partire dal 21 settembre 2022 potranno richiedere agevolazioni le imprese e centri di ricerca pubblici o privati che vogliono realizzare progetti e attività di ricerca industrialesviluppo sperimentaleinnovazione dell'organizzazione e innovazione di processo, finalizzate al sostegno e allo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e IoT, in diversi settori strategici:saluteambiente e infrastruttureindustria e manifatturieroeducazioneagroalimentarecultura e turismologistica e mobilitàsicurezza e tecnologie dell’informazioneaerospazioPer facilitare il processo di richiesta, a partire dal 14 settembre, le domande potranno essere precompilate.Nelle domande si dovrà precisare quale tra le tecnologie finanziate si intende sviluppare, la tipologia di progetto e la tipologia di impresa.Per ulteriori informazioni consulta il sito del MISE a questa pagina.

19/07/2022
Linee guida per l’accessibilità.

Quando si lavora allo sviluppo o al rifacimento di un sito o di un’app, è bene ricordarsi dell'importanza dell'accessibilità: bisogna chiedersi se lo strumento digitale sarà facilmente fruibile da tutte le persone, a prescindere dalle loro capacità fisiche e cognitive e adottare così una serie di accorgimenti.Ecco alcuni punti da dove si può partire per iniziare a riflettere su ciò che si può implementare per rispondere alle esigenze del tuo target:Sviluppare un sito responsive per adattarsi automaticamente a diversi dispositivi Fornire descrizioni per ogni sezione del sito o app per un accesso semplice e veloce ai contenutiUsare i font e colori giusti per non far affaticare gli occhi durante la navigazione ed eliminare tutto ciò che può recare danno alla vistaInserire il testo alternativo nelle immaginiSono diverse le tecniche che si possono adottare; anche il team Google ne ha parlato recentemente in uno dei suoi ultimi articoli, dove ha discusso con quattro brand su come concepiscono l'accessibilità e l'inclusività della disabilità e come le realizzano in pratica. Dalla discussione sono emersi alcuni aspetti da tenere a mente, ovvero:Assegnare la giusta importanza all'accessibilità all’interno dell’aziendaCoinvolgere nel progetto di sviluppo i dipendenti con disabilità e i clienti che hanno esigenze di accessibilitàTenere a mente che la creazione di esperienze utente più accessibili non avrà mai fine, la cosa più importante è iniziare

05/07/2022
Consigli per un e-commerce di successo.

Il numero di consumatori che decide di acquistare online è in costante crescita: ormai i consumatori si sentono a loro agio a usare Internet per fare acquisti, la fiducia verso il digitale è aumentata, perciò curare ogni aspetto del proprio sito e-commerce è importante per crearsi una forte presenza online e favorire il buon andamento delle vendite.Ecco perché vanno tenute a mente queste best practices per aumentare le conversioni del proprio e-commerce:Comprendere i clienti e personalizzare la loro esperienza, attraverso l’analisi della buyer personasCreare un’interfaccia utente semplificata per consentire agli utenti di passare facilmente da un prodotto all’altroOttimizzare il sito per i dispositivi mobile dato che la tendenza ad acquistare attraverso essi è in aumentoUsare immagini accattivanti e video dimostrativi del prodotto per coinvolgere gli utentiAggiungere la barra di ricerca per consentire agli utenti di filtrare le ricerche in base alle loro preferenzeAbilitare la visualizzazione dei “prodotti visti di recente” in modo che si possano dare anche consigli sui prodotti da acquistare simili o correlati ad essiOffrire opzioni come spedizione gratuita per acquisti superiori ad un importo specifico e/o campioni di prodotti gratuiti per presentare la gamma di prodotti e per attirare i clienti su un determinato prodottoCurare il check-out dell’e-commerce per migliorare il tasso di conversione ed evitare l’abbandono dei carrelliCreare programmi fedeltà per motivare le persone a registrarsi al sito e diventare clienti abitualiCreare una pagina FAQ per rispondere ai dubbi dei clienti riguardo le politiche di spedizione e resoFornire un servizio clienti disponibile via telefono, email e chat dal vivoAbilitare le recensioni dei clienti, in modo che possano valutare i prodotti e invogliare altri ad acquistare dall'e-commerceDare priorità alla SEO per raggiungere la vetta delle classifiche di Google in base alle ricerche relative ai prodotti venduti sull'e-commerce

21/06/2022
Strumenti per una comunicazione interna efficace.

La comunicazione interna in azienda è tanto importante, quanto trascurata e data per scontata, ma è essenziale per la soddisfazione delle figure aziendali e per migliorarla è utile pensare a una strategia comunicativa efficace e usare gli strumenti giusti.Infatti una buona comunicazione interna e una giusta trasmissione di informazioni hanno un ruolo fondamentale per gestire al meglio un’azienda, per aumentare la produttività e il coinvolgimento dei dipendenti, condividendo con tutti mission e vision aziendale.Perchè il flusso di informazioni e scambi di comunicazioni sia chiaro e veloce e per essere certi che le comunicazioni raggiungano tutti, le aziende devono fornirsi di strumenti giusti che possano agevolare e facilitare questi processi aziendali.Gli strumenti utili per una comunicazione interna efficace che le aziende possono adottare sono numerosi, tra cui:la Intranet, per trovare le informazioni, gli strumenti e i servizi utili per svolgere il proprio lavorol’App Finder, dove i dipendenti possono beneficiare di tutti i servizi aziendali (note spese, report, catalogo prodotti, ecc.)la Product Finder App, strumento digitale utile alla forza vendita per avere tutta la gamma dei prodotti sempre a disposizioneClicca sui tag per vedere i progetti sviluppati da Moko e contattaci per avere più informazioni riguardo questi strumenti per la comunicazione interna.

14/06/2022
Mobile user experience: best practises.

Nello sviluppo di un progetto il focus deve sempre essere posto verso l’utente finale, specialmente nello sviluppo di mobile app. Infatti solo con uno studio approfondito sui modelli di comportamento in-app si può creare un prodotto mobile in grado di soddisfare gli obiettivi dell’utente e superare le sue aspettative.Inoltre lo sviluppo di un'app mobile basato su questi studi facilita il processo di design thinking, creando così soluzioni pratiche per migliorare la mobile user experience.Da questi studi ecco alcuni suggerimenti da tenere in considerazione per una Mobile UX ottimale:Navigazione semplice: attraverso l’inserimento di elementi facili da trovare in modo che gli utenti possano navigare da una schermata all'altra o tornare indietro senza problemiFacilitare la ricerca di prodotti e/o servizi: per far trovare rapidamente ciò di cui gli utenti hanno bisogno, per soddisfare le loro esigenze e aumentare i tassi di conversione. Esistono numerose strategie di ricerca che si possono integrare, come la scansione di codici a barre o la ricerca per parole chiaveProgettare un’app “Thumb-friendly”: che usino una mano o due per tenere lo smartphone, gli utenti usano i pollici per navigare e cliccare sui contenuti, perciò per rendere i pulsanti “cliccabili” ogni sistema operativo ha le sue opzioni di design dei pulsanti per una migliore UX. In molti casi, pulsanti di 44x44px funzionano su ogni sistema operativo e dispositivo mobileOffrire assistenza e feedback: possono essere implementati pulsanti click-to-call o chat dal vivo per fornire assistenza agli utenti. Inoltre dare una risposta immediata ogni volta che l’app sta eseguendo qualche operazione in background o che l’utente clicca un pulsante è un fattore da tenere in considerazione. Se qualcosa deve necessariamente prendere un po’ di tempo per caricarsi, al posto di una schermata bianca può essere utile inserire una barra di caricamento o qualche animazione per tenere ingaggiato l’utenteUsare i font giusti: secondo i big della tecnologia come Apple e Google, il font ideale deve avere un carattere di 12 punti, così gli utenti possono leggere le informazioni sullo schermo senza zoomare e li aiuta a tenere il loro dispositivo a una distanza idealeUsare i colori e sfondi come elementi funzionali: i colori sono molto importanti per orientare l’attenzione dell'utente e per stabilire una gerarchia visuale; ovviamente dovranno sempre rispecchiare l’identità del brand. Lo sfondo tra gli elementi dell'interfaccia e il resto del contenuto può essere usato con successo per attirare l'attenzione (spesso l’uso del bianco migliora la UX)Usare immagini ad alta risoluzione: meglio ancora usare immagini vettoriali che scalano automaticamente su ogni schermo e mantengono una qualità altaPersonalizzare l’esperienza utente: sfruttando i dati dell'utente per visualizzare contenuti e materiali pertinenti alle sue esigenze e preferenze. Ad esempio includere il nome dell'utente sullo schermo e nei messaggi delle notifiche push è un modo semplice ed efficace per personalizzare

07/06/2022
Mobile Marketing e il mondo digitale.

Con l'espressione “Mobile Marketing” si intendono tutte le strategie che servono per comunicare al meglio con il proprio target, tramite smartphone e tablet, utilizzandoli come canale bidirezionale per rafforzare la relazione con il brand e con i prodotti offerti.Dato che negli ultimi anni c'è stata una crescita esponenziale nel mondo mobile, tanto che, secondo alcune ricerche svolte, lo smartphone è ormai il primo canale d’accesso per acquisti e ricerche online e il 40% degli italiani lo utilizza per fare shopping online, fare marketing oggi significa:Capire e analizzare le nuove esigenze del clienteCostruire strategie multicanale scegliendo un approccio mobile-first, integrandole con tutto il mondo digitaleCreare una comunicazione più personalizzata e mirata Promuovere i prodotti e i servizi della propria azienda anche attraverso smartphone, tablet e altri dispositivi mobilePer farlo bisogna:Ricercare e analizzare il proprio target attraverso ricerche approfonditeDefinire i propri obiettivi e KPI specifici per monitorare le strategie messe in attoSviluppare il proprio sito in un’ottica mobile-friendly per essere accessibile su tutti i device e permettere, nel caso degli e-commerce, di poter acquistare anche da smartphoneCurare la mobile user experience, mettendo il cliente sempre al primo postoCreare app per coinvolgere i propri consumatori e creare una migliore connessione con il proprio brandTener conto della ASO (App Store Optimization) per incrementare la visibilità della propria app negli StoresSfruttare al meglio i social media, sviluppando una strategia basata non solo su adv, ma anche content. Da tenere in conto anche lo sviluppo del Social CommerceSfruttare la geolocalizzazione per inviare offerte e servizi legati a dove l’utente si trovaSfruttare nuove tecnologie come NFC per fare engagement

31/05/2022
Business planning: dalla blueprint al business plan.

Prima di iniziare a sviluppare un progetto, è importante redigere vari documenti di analisi che attestano tutti i processi da compiere, per avere una visione chiara di quali sono i lavori necessari da fare, gli obiettivi e i risultati attesi del progetto.Un primo documento utile può essere la blueprint, che descrive il processo di realizzazione del sistema richiesto: si parte da un’analisi del mercato di riferimento di ogni azienda per analizzare ciò che il nuovo strumento può fare per migliorare l’assetto aziendale e la propria posizione sul mercato fino ad arrivare a una descrizione dettagliata scritta e grafica di ciò che lo strumento digitale sarà in grado di fare. Successivamente si può passare alla stesura di un business plan che descrive nei minimi dettagli un progetto imprenditoriale con annessi obiettivi, strategie, vendite, marketing e previsioni finanziarie, formato da una parte descrittiva nella quale viene spiegato il progetto, descritto il mercato di riferimento e le risorse necessarie per raggiungere gli obiettivi e una parte numerica nella quale vengono presentate le proiezioni economico patrimoniali e finanziarie.Moko realizza blueprint per aiutarti a definire tutti gli step del progetto che vuoi realizzare e per capire meglio quali risorse servono e come gestirle per raggiungere i tuoi obiettivi.Sei interessato alla creazione di una blueprint per il tuo progetto? Contattaci per richiedere informazioni.

24/05/2022
App di raccolta dati.

Le figure aziendali (dipendenti, rappresentanti, agenti di commercio) che devono:raccogliere e recuperare dati da sistemi internipresenziare in fiere ed eventisicuramente necessitano di raccogliere i dati e/o le anagrafiche dei clienti in maniera snella e veloce.Per questo motivo le aziende devono sviluppare applicativi in grado di migliorare l’efficienza di questi processi; inoltre devono essere integrabili con gestionali usati internamente, in modo che i dati raccolti siano visibili in tempo reale e condivisibili con il team.I vantaggi di questi strumenti sono numerosi, ad esempio:riduzione di tempi e costimaggiore sicurezzamiglioramento del processo di recupero informazionicondivisione rapida dei datiMoko ha sviluppato applicazioni per la raccolta di dati e anagrafiche. Guarda il nostro portfolio per maggiori informazioni.

17/05/2022
Gli strumenti per i flussi approvativi.

Un flusso di approvazione è un processo di business che richiede l’approvazione di diverse figure operative, come manager e/o team leader, prima di essere portato a termine.Con la Trasformazione Digitale, le aziende hanno deciso di investire e adottare nuovi strumenti che agevolano questo processo e riducono tempi e costi, in modo da rendere più veloci le approvazioni interne e la collaborazione di diverse unità aziendali, apportando così benefici all’intero assetto aziendale.Gli strumenti per i flussi approvativi:migliorano e snelliscono il processo decisionalemigliorano la trasparenza e la conformità del lavoro di ogni figura aziendale, poiché tutto il flusso è stabilito secondo criteri predefinitifanno dialogare le diverse aree organizzative aziendali, gestendo così tutti i flussi approvativi in un’unica applicazionepermettono agli utenti di lavorare su documenti digitalizzati, evitando così sprechi di cartafavoriscono la condivisione di informazioni e incrementano la collaborazione tra il team di lavoroAd esempio possono essere utili applicazioni o webapp per gestire il flusso di approvazione di:evasione ordini e acquistisviluppo di nuovi prodotti o progettiazioni correttivecreazione di materiale a uso promozionale come volantini, billboards, vetrofanie, ecc. che richiedono diversi step di approvazione da parte di più funzioni coinvolte nel progetto, interne o esterne all’azienda

10/05/2022
La spesa del futuro.

Con l’avvento del metaverso si sono aperti nuovi scenari per le aziende. Ad esempio, i negozi avranno l’opportunità di affiancare attività digitali e creare vere e proprie estensioni del negozio fisico per aprire le porte a un maggiore coinvolgimento esperienziale.Perciò come sarà la spesa e lo shopping del futuro? Sarà sicuramente più facile, semplice e divertente, attraverso:La spesa assistita durante la permanenza nello store. Grazie a un’app potrai salvare la lista della spesa e l’app ti suggerirà il percorso più breve e utile per comprare tutti i prodotti, anche attraverso un sistema di notifiche alert. Inoltre potrai inserire la ricetta nell’app che desideri comporre e in base ad essa potrai visualizzare nell’app tutti i prodotti necessari e il percorso per acquistarli nello storeContenuti aumentati per visualizzare informazioni sui prodotti che si vogliono acquistare sui volantini, attraverso tecnologie come ARVirtual headset da usare in corner dedicati negli store creati per promuovere prodotti di un particolare brandLo shopping from home grazie alla navigazione in ambiente 3D su monitor (Pc, Mac, console di gioco) e utilizzo di visori VR per la realtà aumentataPer rendere tutto questo realtà c’è ancora molto lavoro da fare, ma sicuramente la spesa del futuro sarà impostata per dare al consumatore molti spunti creativi, attraverso una migliore esperienza utente.

04/05/2022
BikedIn, un nuovo progetto green.

La sostenibilità è un atto di responsabilità e di impegno che ciascuno di noi può assumere per salvaguardare l'ambiente e le future generazioni.Noi di Moko crediamo che le aziende possano fare la loro parte per fare innovazione verso la sostenibilità ambientale, anche attraverso piccoli gesti virtuosi, come usare la bici per andare in ufficio o ai meeting di lavoro.Proprio per questo abbiamo sviluppato un nuovo progetto, BikedIn, per incentivare l’uso della bicicletta in azienda.Attraverso la nostra piattaforma online, le aziende potranno iscriversi e aderire a questo progetto, in modo semplice e gratuito e così garantire ai clienti in visita e ai dipendenti la possibilità di parcheggiare la propria bici in sicurezza.Il proprio impegno sociale verso la sostenibilità ambientale e la salvaguardia dell’ambiente non è mai stato così facile.Aderisci a BikedIn e inizia a fare la tua parte.Scopri di più sul sito dedicato e sui nostri canali social Linkedin e Facebook.

26/04/2022
Le nuove funzionalità di EasyContact.

Da sempre EasyContact vuole essere un’app intuitiva e facile da utilizzare durante le fiere, i meeting e altri eventi dove necessiti la raccolta di contatti.E visto che molti paesi hanno dato il via a una nuova stagione fieristica, EasyContact si rinnova con l'introduzione di nuove features per presentarti ai tuoi potenziali clienti in modo professionale.Tra queste:il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR), così puoi inquadrare il biglietto da visita e automaticamente l’app riconoscerà i dati del tuo potenziale leadla possibilità di gestire un’unica multiutenza aziendale, in modo che più utenti possano utilizzare EasyContact contemporaneamentela raccolta dati in unico database, di completa proprietà della tua aziendala possibilità di raccogliere firmel'invio di e-mail automatichel’invio del proprio catalogo prodotti via e-mailil collegamento tra EasyContact e altri applicativi, come la Product Finder AppSe hai interesse ad avere tutte queste nuove features nella tua app EasyContact, contattaci per avere più informazioni e richiedere un preventivo.

19/04/2022
I possibili utilizzi dell’OCR.

L’OCR, riconoscimento ottico dei caratteri, è una tecnologia che consente la decodifica di testo stampato o scritto a mano in contenuti testuali codificati. Permette quindi di riconoscere in automatico lettere, numeri e simboli da un documento cartaceo o un’immagine, convertendoli in digitale.Viene spesso utilizzata quando si ha necessità di avere una copia digitale di un documento, che può essere un registro cartaceo, un passaporto, una fattura, una lettera o dei biglietti da visita.Questa tecnologia viene usata in molti settori, ad esempio:settore legale, dove è spesso richiesta una copia digitale dei documentisettore bancario, per estrarre dati da assegni, richieste di mutuo e buste pagasettore medico, per scansionare vecchie cartelle cliniche cartacee per renderle in formato digitaleMoko ha implementato questa tecnologia in EasyContact, l’app di raccolta dati in fiera più utilizzata. Grazie all’OCR, gli utilizzatori possono inquadrare il biglietto da visita e automaticamente l’app riconoscerà i dati dei potenziali clienti in modo semplice e veloce.Per maggiori informazioni, contatta il team Moko

15/04/2022
La nuova ricerca Google.

“In Google escogitiamo sempre nuovi modi per aiutarti a scoprire le informazioni che stai cercando, non importa quanto possa essere difficile esprimere ciò di cui hai bisogno. Ecco perché oggi stiamo introducendo un modo completamente nuovo di fare ricerche: utilizzare contemporaneamente testo e immagini.”Con queste parole Belinda Zeng, Product Manager di Google, introduce Multisearch, un nuovo modo di fare ricerca, sfruttando l’intelligenza artificiale per aiutare gli utenti a trovare ciò che stanno cercando in un modo più intuitivo, utilizzando contemporaneamento testo e immagini.Per poter fare questa ricerca visual + copy basta aprire le ultime versioni iOS e Android dell’app, toccare l’icona della fotocamera e scattare una foto o sceglierne una presente nella galleria del proprio dispositivo. Per completare la ricerca e utilizzare questa nuova funzione bisogna cliccare il pulsante “Aggiungi alla tua ricerca” per inserire del testo.Per ora questa nuova funzionalità è in modalità beta, ossia in fase di test, ma solamente negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in altri paesi.

12/04/2022
Le funzionalità della Product Finder App.

La Product Finder App è uno strumento digitale utile alla forza vendita, ai distributori, rivenditori e rappresentanti per avere tutta la gamma dei prodotti sempre a disposizione, costantemente aggiornata in modo autonomo per migliorare l’esperienza utente.Inoltre è un ottimo strumento per fidelizzare i propri clienti: se scaricata, un’app è sempre presente e visibile sulla schermata del telefono o tablet degli utenti, perciò c’è maggior probabilità di interazione con essa e di conseguenza con il brand stesso.Le funzionalità della PFA sono personalizzate e implementabili nel tempo, a seconda degli obiettivi aziendali, tra cui:Filtri avanzati e ricerca istantanea per aiutare gli utenti a trovare gli articoli desiderati in pochi passaggi, senza creare attese.Notifiche push con messaggi personalizzati a seconda degli utenti, per rimanere in costante aggiornamento con essiRaccolta di KBI (Key Behaviour Indicators) per effettuare misurazioni dei comportamenti degli utenti, al fine di migliorare l’offerta propostaModalità offline, senza connessione internet, in modo da poterla usare anche in mobilità durante meeting di lavoro e conferenze.CMS dedicato per gestire e aggiornare tutte le informazioni e i dettagli dei prodotti inseriti all’interno dell’app in tempo reale. É possibile anche inserire diverse gamme di prodotti a seconda dei paesi e mercati dove l’azienda opera.Per saperne di più visita la pagina dedicata e guarda i progetti sviluppati cliccando il tag qui sotto.

29/03/2022
Perché è utile fare un digital assessment.

Quando si inizia a pensare ad un nuovo sviluppo aziendale improntato sul digital è importante analizzare una serie di fattori che possono determinare il successo del progetto, come il proprio mercato di riferimento, la concorrenza, ma soprattutto la propria azienda.Infatti, prima di avviare qualsiasi percorso di sviluppo digital, è importante sapere qual è il livello di digitalizzazione di partenza dei dipendenti e dell’azienda per capire se il progetto può essere fattibile e utile nel tempo. Uno strumento utile per questo passaggio è il digital assessment.Un digital assessment è una metodologia di valutazione utile ad esaminare lo stato di maturità digitale di un’impresa e la sua capacità di implementare tecnologie che possano rendere più efficiente il modello di business, per investire al meglio su strumenti utili e per valorizzare il capitale umano presente in azienda.É un processo cruciale per ottenere dati oggettivi sulla situazione aziendale, prima di procedere con investimenti per lo sviluppo e implementazione di nuovi tool digitali.

22/03/2022
Consigli per ottimizzare il checkout di un e-commerce.

Per migliorare il tasso di conversione degli e-commerce è bene ottimizzare la fase di check-out, perché è quella che trasforma i visitatori del sito in veri e propri clienti.Secondo varie ricerche, quasi il 70% degli utenti di un’e-commerce abbandona il carrello prima di concludere l’ordine perché il check-out è troppo lungo, con passaggi intermedi spesso complicati o non necessari.Per non rendere inutile e inefficace il lavoro di marketing svolto per fare arrivare i potenziali clienti sul sito, è bene ottimizzare l’esperienza di check-out, seguendo queste semplici regole:Rendere facoltativa la creazione di un account: una scelta saggia può essere inserire la possibilità del guest check-out oppure dare l'opportunità di registrarsi solo dopo aver concluso l’ordine, in modo da velocizzare gli acquisti futuri.Ottimizzare il check-out per i dispositivi mobile: varie statistiche mostrano che le persone navigano molto più da smartphone che da desktop e che la tendenza ad acquistare da essi è in aumento (dal 52,4% al 72,9%), perciò è bene ottimizzare il check-out per i dispositivi mobile, rimuovendo potenziali barriere nel percorso di acquisto dell’utente.Migliorare il copy e il microcopy: i pulsanti, i vari form e messaggi di benvenuto, il menu, la pagina 404, ecc. sono elementi da considerare per incoraggiare e rassicurare gli utenti.Offrire diversi metodi di pagamento: Stripe e PayPal sono solo due dei possibili metodi che accettano quasi tutte le carte di credito, ma non bisogna dare per scontato altre modalità di pagamento come il classico contrassegno. L'importante è che i clienti possano trovare il proprio metodo di pagamento preferito.Informare i clienti riguardo i costi da sostenere: la pagina di check-out per e-commerce deve includere tutti i costi che i clienti dovranno sostenere (spese di spedizione, imposte), per essere chiari e trasparenti ed evitare spiacevoli sorprese.Rassicurare i clienti sulla sicurezza delle transazioni: protocollo HTTPS, badge di sicurezza di software anti-malware conosciuti e loghi di marchi che garantiscono la sicurezza nei pagamenti fanno in modo che gli utenti possano fidarsi di inserire i dettagli delle loro carte di pagamento e concludere l’ordine.Mostrare l’avanzamento nella procedura di acquisto: inserire una time line può aiutare a capire quanti altri passaggi sono necessari alla conclusione della procedura di checkout.Non dimenticare di ringraziare: dopo aver terminato l'acquisto con un messaggio personalizzato e con una mail a seguire, in modo da trasmettere valore e costruire una relazione duratura con il cliente.E se una volta messe in campo queste strategie gli utenti continuano ad abbandonare il carrello prima di concludere l’acquisto, si può sfruttare l’e-mail marketing (es. promemoria riguardo il carrello abbandonato o sconti speciali per invogliare l'acquisto) oppure sviluppare una strategia di retargeting con Google Ads e i social media.

15/03/2022
Le nuove abitudini dei consumatori e la strategia omnicanale.

Da due anni a questa parte c’è stato un significativo cambiamento nelle esperienze di acquisto dei consumatori.Tra negozi fisici, negozi online, Click & Collect e le scelte più consapevoli dei consumatori verso aziende che hanno una buona brand reputation e che condividono i loro stessi valori (sostenibilità, benessere dell’ambiente e delle persone, ecc.), i brand hanno dovuto cambiare la loro strategia di offerta per rispondere a queste nuove abitudini.È diventato indispensabile analizzare e comprendere i comportamenti dei consumatori (capire cosa guardano, cosa chiedono, come valutano un prodotto, un servizio o l’azienda stessa) e offrire esperienze d’acquisto soddisfacenti, sfruttando tutti i canali a disposizione.Specialmente tra i ragazzi della Generazione Z c’è il desiderio di costruirsi il proprio percorso d’acquisto, scegliendo molto spesso un brand con valori che li rappresentano.Per questo è bene che i brand curino nei minimi dettagli:la propria comunicazione, per essere sempre onesti e trasparenti con i clientiil proprio customer care, in ottica omnichannel. Strumenti come le chat box possono essere utili per essere sempre in contatto e a disposizione dei clienti e capire meglio i loro gusti e le loro esigenze.E per quanto riguarda gli acquisti online, da non sottovalutare la cura della mobile user experience e del proprio e-commerce, specialmente nella fase di check-out.

08/03/2022
Rafforzare la customer loyalty.

La customer loyalty è uno dei principali fattori che consente di avere un buon ritorno di investimento sul medio-lungo periodo e ha l’obiettivo di premiare la fedeltà del cliente e creare un senso di appartenenza verso il brand.Con l’avvento dei social le persone sono diventate più consapevoli riguardo le aziende da cui comprano, attraverso la loro comunicazione, i messaggi, adv, ecc. e hanno perciò cambiato drasticamente le loro abitudini di acquisto, tanto che, secondo una ricerca Google, solo il 12% dei clienti italiani si dichiara fedele a un marchio e un acquirente italiano su tre negli ultimi mesi ha testato nuovi brand, retailer o piattaforme.Possiamo perciò affermare che è diventata una vera e propria sfida consolidare la loyalty dei propri clienti e il modo migliore per farlo è sicuramente offrire ai clienti messaggi e prodotti in linea con i loro bisogni e aspettative. Per fare questo è necessario:Conoscere il proprio target: capire chi sono, quali sono i loro bisogni, le loro aspettative e qual è il modo in cui interagiscono, conoscere i loro comportamenti di acquisto, cosa li spinge a scegliere un prodotto o un servizio sono informazioni preziose per la strategia di acquisizione clientiComunicare i propri valori: in modo diretto e onesto e comunicare la propria identità in maniera autentica è fondamentale per l'instaurarsi di una relazione tra cliente e aziendaComunicare sui canali dove i clienti sono presenti: con il giusto messaggio e il giusto tono di voce. Questo è alla base di qualsiasi strategia di marketingUsare i dati per personalizzare la comunicazione: attraverso la raccolta di tutte le informazioni lungo il customer journey, per raggiungere i clienti con comunicazioni rilevanti per loro

01/03/2022
Consigli per una buona brand reputation.

Ogni giorno le persone effettuano ricerche online e leggono recensioni prima di acquistare prodotti o usufruire di servizi, di conseguenza ogni azienda presente online dovrebbe avere un piano di gestione della propria brand reputation.Una buona brand reputation, sia online che offline, è di vitale importanza per ogni business per rafforzare il legame con gli attuali clienti, per ispirare fiducia e stimolare la vendita.Infatti i consumatori orientano le proprie decisioni d’acquisto verso marchi che ritengono etici e che riflettono i loro valori personali, perciò avere una buona brand reputation significa avere dei consumatori che si fidano dell’azienda, che apprezzano i prodotti o servizi offerti.La brand reputation si basa su tantissimi fattori: dai piani e strategie di comunicazione alle scelte socio economiche, dalla capacità di attrarre nuovi talenti e saperli mantenere in azienda alla sua immagine pubblica, dal customer care al rispetto per la privacy. Tutti questi fattori risultano di fondamentale importanza per la creazione di una reputazione costruita e curata nel corso del tempo, partendo da quello che viene scritto in rete. Alcune best practises da tenere in considerazione per la costruzione di una buona brand reputation sono:Monitorare costantemente la reputazione: è alla base di ogni strategia di brand reputation management. Grazie a strumenti come Google Alert o Social Mention, si può fare attività di monitoraggio costante sfruttando alert e feed per catturare ogni menzione e parola chiave e per accedere all’ascolto di conversazioni rilevanti su social network e siti di recensioni.Avere un’ottima comunicazione: è essenziale per trasmettere agli utenti le idee e i valori aziendali, per farsi capire dai potenziali clienti e per instaurare un dialogo con loro.Rispondere alle recensioni e ai messaggi: una risposta personale, puntuale e cortese è sempre un buon biglietto da visita, specialmente in risposta a opinioni negative.Concentrarsi sul cliente: i clienti soddisfatti sono fedeli al tuo brand e, attraverso il passaparola, sono quelli che portano altri clienti. Ascolta le sue esigenze, i suoi bisogni, raccogli i suoi feedback, fornisci assistenza qualora ne abbia bisogno, attraverso un buon customer care e mantieni le promesse fatte, per far in modo che parlino bene dell’azienda.Personalizzare le interazioni: attraverso messaggi e offerte specifiche e dedicate, per farli sentire importanti e sempre più legati all’azienda.Coinvolgi i dipendenti: loro sono i primi brand ambassador, perciò per migliorare l’immagine aziendale e favorire una percezione positiva dell’azienda anche come luogo di lavoro è bene coinvolgere le persone che svolgono attività all’interno di essa.Essere autentici: essere trasparenti, onesti, diretti e comunicare se stessi in maniera autentica è fondamentale per l'instaurarsi di una relazione tra cliente e azienda.

22/02/2022
Le fasi di sviluppo dei progetti Digital

La produzione di progetti Digital, quali Mobile App, piattaforme Web (siti internet, ecommerce ecc), software Intranet, perchè sia di successo e possa "atterrare" con solide basi, necessita di particolare focus in ognuna delle fasi sottoelencate:Analisi della richiesta del cliente e studio di fattibilità: attraverso un documento di blueprint, per definire tutti i processi di business in forma scritta e grafica e avere una visione chiara di quali sono i requisiti, i lavori necessari, gli obiettivi e i risultati attesi del progetto. Bisogna sempre avere chiaro qual è l’esigenza del cliente e quali sono i vincoli da rispettare per lo sviluppo software, al fine di identificare la soluzione migliore da un punto di vista funzionale e di budget.Progettazione del software: una volta studiate le reali esigenze e analizzati tutti i lavori necessari allo sviluppo, si procede con la progettazione dell’app o sito in modo che sia realmente in linea con le richieste. In questa fase si stabilisce l’architettura del software, tenendo conto dei vari sistemi e sottosistemi, le interfacce, i componenti, le strutture dati, gli algoritmi, ecc.Sviluppo software: è la fase durante la quale si scrive il codice sorgente del software. Identificare milestones di progressivo rilascio è spesso utile e funzionale a verifiche progettuali in corso di sviluppo.Testing: questa fase ha il compito di verificare che il funzionamento del sito o dell’applicazione sia conforme a tutte le specifiche che erano state stabilite nella fase di analisi e la correttezza della progettazione e della codifica. Particolare attenzione va posta sulla fase di testing negli sviluppi in cui esistono connessioni ad oggetti terzi in IoT tramite connessioni quali BLE, Wi-Fi, ecc.: sensori, dongle, elettrodomestici, centraline auto, ecc.Golive: finita la fase di testing avviene il rilascio del progetto tramite la pubblicazione, in forma pubblica sugli store o in privata nelle varie modalità di distribuzione interna, iniziando così la propria vita operativa.Manutenzione: molto importante la fase post-pubblicazione. Gli aggiornamenti dei vari sistemi operativi e dei browser web incidono sulle funzionalità degli applicativi. Un adeguato programma di manutenzione consente di prevenire eventuali problemi derivanti da upgrade software dei devices.

15/02/2022
Il giusto strumento per le vendite.

L’interesse delle imprese a digitalizzare i processi aziendali, specialmente in fase di vendita, in modo da avere i propri prodotti e le informazioni correlate in un unico strumento a portata di smartphone e tablet, ha portato a una grande richiesta di sviluppo di applicazioni professionali, in grado di:far risparmiare tempi e costimigliorare la produttivitàgarantire la crescita del proprio businessMoko risponde a questa importante richiesta con le Product Finder App, portando tutta la gamma di prodotti in un unico strumento a disposizione della forza vendita, dei distributori, rivenditori e rappresentanti.Le funzionalità sono personalizzate a seconda degli obiettivi aziendale, tra cui:Semplicità di utilizzo e rapida ricerca del prodotto desiderato, grazie a strumenti avanzati come ricerca istantanea e filtri per categorieInvio di notifiche con messaggi personalizzati, per rimanere costantemente in contatto con i propri clientiGestione e aggiornamento costante dei prodotti, anche a seconda del mercato di riferimento, grazie al CMS dedicatoInoltre è possibile utilizzarla in mancanza di connessione internet, in modo da poterne usufruire anche in mobilità.Per saperne di più visita la pagina dedicata e guarda i progetti sviluppati cliccando il tag qui sotto.

10/02/2022
CarPlay Android Automotive OS e le app compatibili

Man mano che le tecnologie si evolvono e le auto diventano più connesse, gli sviluppatori hanno sempre più opportunità di creare esperienze innovative nelle automobili e raggiungere nuovi segmenti di pubblico. Così Google ha annunciato già da tempo lo sviluppo un sistema operativo Android adattato e ottimizzato per il funzionamento sulle automobili, ovvero Android Automotive OS, una vera e propria versione specifica del popolare sistema operativo. Una piattaforma che, rispetto ai più noti Android Auto e Apple CarPlay, nasce per estendere le possibilità per gli utenti e le opportunità per costruttori e sviluppatori.Secondo Google, questo nuovo sistema operativo offre un'esperienza connessa, sicura e fluida in ogni automobile e, grazie a linee guida, aiuta gli sviluppatori a creare e testare le app per le auto in modo più semplice e facile.Nel futuro questo sistema potrebbe diventare un tutt’uno con le diverse funzionalità presenti nelle vetture e funzionare in completa autonomia, senza doversi appoggiare necessariamente a uno smartphone come nel caso delle più comuni app compatibili carplayMolte case automobilistiche hanno iniziato ad usufrire di questo nuovo sistema operativo (Polestar) o hanno annunciato partnership con Google che porterà Android Automotive sui loro veicoli (Ford, Honda, Stellantis).

08/02/2022
Meta(verso): il futuro delle aziende.

Negli ultimi mesi si è spesso sentito parlare di metaverso, dopo che Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha deciso di cambiare nome alla sua azienda chiamandola Meta, con l’obiettivo di farla diventare, grazie ad esso, “uno spazio virtuale dove le persone potranno interagire, lavorare, giocare, socializzare e conoscersi”.Il metaverso, termine coniato da Neal Stephenson nel suo romanzo di fantascienza del 1992 “Snow Crash”, è un mondo virtuale condiviso, immersivo e interattivo grazie a strumenti come la realtà virtuale (VR) e la realtà aumentata (AR). E secondo alcuni, è il prossimo passo nell’evoluzione di Internet.Gli scenari per le aziende sono numerosi. Si potrà usare per:potenziare l’engagement dei propri clienti attraverso strategie di marketing e di gamificationi meeting di lavoro e riunioni interne con gli stakeholderrealizzare eventi e fiere virtuali.Anche nel caso dei negozi molti affiancheranno attività digitali e creeranno vere e proprie estensioni del negozio fisico per aprire le porte a un maggiore coinvolgimento esperienziale.

01/02/2022
Realtà aumentata: i possibili scenari.

Quando si parla di realtà aumentata, si parla di una tecnologia elevata che permette di interagire con l’ambiente esterno, sfruttando elementi già presenti nell’ambiente, per ottenerne una conoscenza più specifica e approfondita e per migliorare azioni e comportamenti quotidiani.La realtà aumentata si basa sull’overlay che permette, ad esempio, a una fotocamera di leggere l’oggetto nell’inquadratura in modo che il sistema lo riconosca e attivi un livello di comunicazione che si va a sovrapporre e a integrare perfettamente alla realtà, potenziando la quantità di informazioni a disposizione riferite a quell’oggetto.Molte aziende hanno già iniziato a utilizzare questa tecnologia, ad esempio:come “smart packaging” per mostrare l’utilizzo del prodotto che si trova all’interno della scatolasui flyer promozionali dei supermercati.Anche in ambito industriale l’AR ha numerosi orizzonti applicativi: ad esempio la si può utilizzare per spiegare il funzionamento di un macchinario, mostrare i suoi componenti e aiutare il personale a sostituire pezzi in fase di manutenzione.Gli scenari di utilizzo sono numerosi perché lo sviluppo rapido e continuo di questa tecnologia aumenta giorno dopo giorno, rendendola a portata di mano per qualsiasi azienda.

25/01/2022
La struttura di un CMS.

Il CMS (Content Management System) è uno strumento software che consente la gestione dei contenuti del proprio sito web attraverso la modifica, creazione e cancellazione di essi e offre la possibilità di implementare in maniera autonoma sezioni e contenuti sul proprio sito.È formato da due parti:Una sezione applicativa (front-end), la parte pubblica del sito, che l’utente web usa per fruire dei contenuti e delle applicazioni del sito.Una sezione di amministrazione o gestione (back-end) che serve ad organizzare e supervisionare la produzione di contenuti; è il “dietro le quinte”, ovvero la parte amministrata da chi gestisce il sito, tramite un pannello di interfaccia e controllo a cui si accede mediante username e password. Le modifiche possono essere fatte esclusivamente da qui.Attraverso il back-end l’amministratore del sito web o dell’e-commerce può effettuare una serie di operazioni che variano a seconda della complessità e delle caratteristiche del CMS in uso.Tra le funzionalità che si possono sviluppare abbiamo:Creazione e modifica delle pagine webGestione di file e immaginiGestione dell’aspetto graficoAttivazione/disattivazione di alcune funzionalità del sito webGestione utentiGestione prodotti e serviziGestione delle venditeNoi di Moko sviluppiamo CMS custom made, ottimizzati anche per il mobile, creati su misura per accompagnare il cliente al raggiungimento del proprio obiettivo di business.Scopri i nostri progetti in questa pagina.

18/01/2022
Applicazioni collegate a gestionali.

Lavorare sull'organizzazione interna è un aspetto fondamentale per incentivare il lavoro e per migliorare le vendite. Inoltre, grazie alla crescita del mondo mobile, molte aziende hanno la necessità di applicazioni per ampliare i propri canali di comunicazione e per interagire con i clienti.Di conseguenza avere un’applicazione collegata al proprio gestionale, ad esempio SAP o AS400, è vantaggioso in termini di efficienza e produttività.Dall’app gli utenti potranno accedere, in varie modalità definite, ai dati del gestionale funzionali al progetto, come l’accesso al database clienti o al catalogo prodotti: non solo in ufficio ma anche in mobilità, in modo da svolgere in modo semplice e veloce il proprio lavoro.Moko sviluppa app aziendali personalizzate connesse in modalità sicura e predefinita a strumenti interni quali SAP, AS400, Salesforce, ecc., in grado di colloquiare con essi.Scopri tutti i nostri progetti

11/01/2022
Cosa sono i web services?

I web services sono sistemi software che permettono a due ambienti di comunicare in modo da facilitare e semplificare l’elaborazione e lo scambio di dati.Sembra complicato, ma in realtà è un concetto molto semplice. Un esempio pratico sono le prenotazioni online di un volo aereo o una camera d’albergo: puoi compiere queste operazioni perché il tuo computer interroga un server che colleziona tutte le diverse disponibilità (in base ai tuoi criteri di ricerca) e ti dà così la possibilità di scegliere.Lo sviluppo dei web services è basato su linguaggi che permettono la comunicazione tra diversi linguaggi di programmazione e sistemi operativi. Fanno da tramite per le informazioni che vengono scambiate da macchina a macchina grazie a una corretta trasmissione dei dati.Inoltre rendono possibile l’interoperabilità tra diverse applicazioni; sono molto intuitivi, semplici da utilizzare e possono essere combinati l’uno con l’altro per aumentare o offrire nuovi servizi.Scopri di più con i nostri progetti.

21/12/2021
A cosa serve la intranet?

Gli ultimi anni hanno mostrato alle aziende quanto sia fondamentale trovare soluzioni digitali che permettano ai dipendenti di lavorare in modo facile anche da remoto, accedendo a tutti gli strumenti e funzionalità che possono trovare comodamente in ufficio. Infatti, più consapevoli di questa necessità e del valore che portano al lavoro svolto, le aziende hanno sempre più intenzione di trovare strumenti per agevolare il lavoro, sia da casa, ma anche in ufficio. Una soluzione efficace è la intranet.Una intranet è una rete aziendale a uso esclusivo, accessibile solo da una stretta cerchia di persone, dove si possono trovare le informazioni, gli strumenti e i servizi utili per svolgere il proprio lavoro, utilizzabile tramite un qualsiasi browser internet e da qualsiasi computer.Permette di condividere e visualizzare documenti sensibili e confidenziali, ad esempio contratti, materiale per lo sviluppo di progetti, news aziendali, ecc.Grazie ad essa puoi migliorare la gestione dei dati, svolgere in modo semplice e veloce le attività quotidiane e monitorare e ottimizzare il lavoro aziendale.Ovviamente il focus per creare o migliorare la tua intranet va posto sui dipendenti, in modo che sia per loro semplice da usare e che fornisca tutti gli elementi necessari per potenziare i processi aziendali e il loro lavoro.Guarda le soluzioni realizzate su misura per aziende di diversi settori e contattaci per avere più informazioni.

14/12/2021
La tecnologia IoT

La tecnologia, sempre in continuo sviluppo, ha invaso diversi settori aziendali e la vita di tutti i giorni portando ad enormi cambiamenti.Ad esempio si possono controllare gli oggetti di uso comune attraverso lo smartphone oppure si possono connettere due device tra di loro. Inoltre, da qualche anno, la tecnologia ha permesso agli oggetti di parlarci e a noi di parlare a loro. Tutto questo è stato reso possibile dalla tecnologia IoT. L’IoT, ovvero Internet of Things (l’internet delle cose, in italiano) è un sistema di dispositivi che raccolgono e comunicano dati su se stessi e/o sull’ambiente circostante tramite la rete. Con un’app dedicata si può comunicare con un oggetto per interagirci e per fargli compiere determinate operazioni. Questa tecnologia può essere utilizzata in diversi ambiti, dai macchinari e impianti di produzione, a sensori per i pneumatici e per le pastiglie dei freni, ad oggetti di tutti i giorni, come lampade, caldaie, forni e lavastoviglie.Noi di Moko crediamo molto in questa tecnologia e abbiamo sviluppato app che, grazie all’IoT, sono in grado di colloquiare con oggetti impiegati in diversi settori.Guarda i nostri progetti e scopri di più sulla nostra pagina dedicata e sulla nostra landing page.

07/12/2021
Un accesso facilitato alle risorse aziendali.

Per garantire una migliore user experience, semplificare la gestione IT, migliorare la sicurezza informatica e ridurre tempi e attività dell’help desk un valido strumento è il Single Sign On.Facilita l’utilizzo delle risorse di rete perché consente ad un utente di effettuare un unico processo di autenticazione (ovvero di inserire username e password una sola volta con un solo set di credenziali) per accedere a più sistemi software, servizi digitali e applicativi o risorse informatiche aziendali (per le quali ha il diritto di accesso, a seconda delle gerarchie aziendali), senza dover ogni volta ripetere l’autenticazione per ogni singola applicazione. I vantaggi sono molteplici:semplifica la gestione delle password e degli accessi ai vari servizimigliora la protezione dell’identitàaumenta la sicurezza aziendaleaumenta la rapidità di accesso ai vari servizi aziendaliPer vedere l’utilizzo di questa tecnologia su diverse applicazioni clicca il tag qui sotto.

02/12/2021
Competere verso la maturità digitale.

Potrebbe sembrare una banalità, ma coloro i quali sono più maturi digitalmente, riescono a gestire meglio il cambiamento.Se si parla poi di marketing, questa ricerca ha individuato quattro punti principali:Saper trattare i dati proprietari, per ottenere informazioni importanti per le strategie da seguireOttimizzare la misurazione "end to end" per poter misurare l'impatto delle diverse interazioni dagli utenti, indipendentemente dal canale utilizzatoAgilità, significa poter reagire ai continui cambiamenti in tempi rapidi ed efficaci in questo mercatoFigure competenti e partnership permettono di captare in modo pertinente il mercato ed utilizzare gli strumenti adeguati alle esigenze.La corsa alla maturità digitale sarà vinta da chi è veloce e le aziende meno mature devono accelerare i loro sforzi per mettersi al passo. Può sembrare scoraggiante, ma non è impossibile.

30/11/2021
La guida per un e-commerce vincente.

Realizzare un sito e-commerce è un valido strumento per incrementare e garantire le vendite del tuo business.Per pianificare il tuo e-commerce la prima cosa da fare è partire da un’attenta analisi, in modo da identificare il tuo mercato di riferimento, il tuo target, i tuoi competitors e i tuoi obiettivi, così da sviluppare una strategia per promuovere il sito, acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli già esistenti.Successivamente, nella creazione del sito stesso, bisogna rivolgere l’attenzione verso i requisiti Google, in modo da essere perfettamente indicizzati sui motori di ricerca, con pagine predisposte per l’ottimizzazione SEO, con una UX e una UI studiate nei minimi particolari per mantenere la brand identity del tuo business e per garantire una perfetta navigazione ai tuoi utenti.Inoltre è bene sviluppare un CMS costruito su misura per le tue esigenze e per il tipo di business che offri, in modo da avere sempre ottime performance.Clicca il tag per scoprire i nostri case history di siti e-commerce sviluppati seguendo questi parametri.

25/11/2021
Errori SEO da evitare

Quando si parla di SEO, lo si deve fare cercando di essere il più sinceri possibile e spiegando sempre che la maggior parte delle cose che si dicono/fanno, sono delle interpretazioni dell'esperienza, perché nessuno in realtà può sapere esattamente come funziona Google, e soprattutto per quanto tempo una regola può continuare ad essere valida.Esistono comunque una serie di errori che possono compromettere il posizionamento:Parola chiave ripetuta troppo di frequente - eccedere nell’uso di parole chiave, oltre a peggiorare il ranking del sito, rende anche noiosa ed innaturale la lettura del testo, peggiorando l’esperienza dell’utenteMetatag gestiti in maniera errata - i principali sono Title e Description, che non si devono ripetere nelle pagine, non essere troppo lunghi e soprattutto devono essere sempre presentiLink ben strutturati - le pagine collegate tra di loro all'interno del nostro sito devono sempre essere attiveContenuti copiati - copiare i testi da altri siti, espone potenzialmente ad una penalizzazione da parte del motore di ricercaContenuti scritti male - i testi devono sempre essere interessanti e rilevanti per chi ci immaginiamo sia l'utente finale del nostro sito, altrimenti non si otterrà traffico pertinente alle nostre aspettativeUrl delle pagine non parlante - l'indirizzo delle pagine deve essere i più possibile in linea con il contenuto della paginaNon generare sitemap - dare in pasto al motore di ricerca una sitemap, significa indicare la strada ai bot per eseguire la scansione del sito, ovvero facilitare la lettura dei contenuti più importanti per noi.

23/11/2021
Uno strumento per il marketing: la tecnologia NFC.

La tecnologia NFC (Near Field Communication), evoluzione dell’RFID, consente la trasmissione senza contatto di dati bidirezionale tra due dispositivi che si trovano a pochi centimetri di distanza (quattro o cinque, per motivi di sicurezza).I tag NFC sono dei piccoli chip che permettono questo tipo di interazione con un lettore NFC, che può essere uno smartphone o un tablet.I tag possono essere programmati per eseguire diverse azioni, ad esempio sono molto utilizzati per:Trasmettere informazioni in luoghi pubblici, infatti è una tecnologia molto usata nei centri commerciali o nei musei e luoghi di interesseConnettere in modo semplice e veloce dispositivi diversiDare una lettura immediata dello stato di un oggetto o di un macchinarioAttivare o disattivare un’impostazione del telefono (es. sveglia)Quello che molti non sanno è che può essere un valido strumento per attività di marketing perché, se sfruttata bene, questa tecnologia permette di stimolare l’engagement e accrescere il rapporto tra cliente e azienda, in modo che il cliente sia più motivato ad acquistare il prodotto.Ad esempio i tag posizionati sul prodotto possono offrire informazioni utili su come esso è stato creato, quali materiali sono stati usati e i procedimenti compiuti; possono dare informazioni anche su come utilizzarlo e averne cura.Inoltre, grazie all’ID univoco del tag, viene garantita l’autenticità del prodotto e resa impossibile la contraffazione e permette di legare il prodotto al legittimo proprietario e questo può essere uno strumento per l’azienda per sapere chi ha acquistato da loro, chi é l’eventuale secondo proprietario (second-hand market) e così instaurare un rapporto che può portare alla completa fidelizzazione del cliente.Noi di Moko abbiamo usato questa tecnologia per dare vita a progetti molto interessanti.Clicca il tag per saperne di più.

18/11/2021
Le dinamiche di acquisto on-line nel mercato

Consultando varie ricerche e cercando di capire le tendenze dei consumatori, Google ha analizzato i fattori che influenzano le decisione d'acquisto.I principali possono essere riassunti in:L'influenza del brand - quando si parla di brand si deve tenere in considerazione tutto quello che riguarda l'immagine, la competenza e la fedeltà. Processo di acquisto fluido - solitamente il percorso di acquisto on-line è frammentato e tortuoso e proprio per questo, l'abbondanza di canali deve permettere un'interazione fluida e trasparente con i consumatori.I canali più popolari - Google e Youtube sono la piattaforme più utilizzate per cercare le informazioni.Innovazione - le principali aspettative dei consumatori, riguardano l'utilizzo di più canali (omnicanalità) e l'innovazione.Più in generale, è sempre importante tenere ben presente che le aspettative dei consumatori vanno anticipate, e ci si deve concentrare non solo sulla fase di acquisto ma su l'intera esperienza di acquisto.

16/11/2021
La giusta app per il tuo business.

Il mondo mobile è in continua evoluzione, sia per l’esponenziale diffusione degli smartphone e dei tablet, sia perché questo nuovo modo di comunicare ha fatto in modo che le aziende iniziassero a fornirsi di nuovi strumenti efficaci, come le app, per fare marketing e rimanere così costantemente in contatto con i propri clienti.Lo sviluppo di un’applicazione comporta uno studio e un’analisi divisa in varie fasi, che passano dall’idea iniziale alla pianificazione e progettazione, dallo sviluppo al rilascio.Durante la fase di analisi, a seconda degli obiettivi aziendali, viene scelto il tipo di app da sviluppare: un’app nativa, multipiattaforma o una webapp.Le app native, come dice la parola stessa, sono applicazioni sviluppate per un sistema operativo specifico con un linguaggio di programmazione specifico: per iOS utilizziamo il linguaggio Swift, mentre per Android usiamo Kotlin. Permettono di avere ottime performance e di sfruttare le caratteristiche del telefono, adattandosi a ciascuna piattaforma per fornire agli utenti un’esperienza migliore in termini di navigazione.Le app multipiattaforma, invece, sono applicazioni con la stessa base di codice, che possono essere eseguite sia su iOS che su Android. Rispetto a quelle native sono più semplici e rapide da sviluppare e la manutenzione dell’applicazione è più facile poiché esiste una sola versione da aggiornare per le diverse piattaforme.La webapp è un’applicazione creata attraverso linguaggi come JavaScript o HTML che non necessita l’installazione sul device ma si utilizza tramite web browser. Sono semplici da realizzare e meno dispendiose, inoltre negli anni la loro evoluzione è stata così importante che ad oggi sono molto simili alle mobile app in termini di grafica e funzionalità.Se cerchi una soluzione digitale per il tuo business, contattaci. Il nostro team di esperti saprà consigliarti la scelta migliore per la tua azienda.

11/11/2021
6 trend per l'ecommerce

Il commercio elettronico, in tutto il mondo, continua a crescere a ritmi vertiginosi, indice che le abitudini di acquisto stanno cambiando.Il mercato ci indica quali potrebbero essere le prossime tendenze trainanti:Shopping mobile - già da qualche anno si sente parlare di mobile first, e sicuramente nel 2022 non si può pensare di avere un e-commerce che non sia mobile responsive, con una user experience che aiuti il consumatore finale.Ricerca vocale - gli smart speaker si stanno diffondendo rapidamente nelle case di tutti i cittadini e sempre più persone li utilizzeranno anche per fare acquisti. Sarà quindi importante fare in modo che questi dispositivi possano dialogare con il nostro sistema.Realtà Aumentata e Realtà Virtuale - il mondo reale e quello virtuale sono sicuramente legati da queste tecnologie, che un po' come per gli smart speaker si stanno diffondendo sempre più. Non solamente in ambito game, ma anche nei settori business, come ad esempio ha fatto Ikea o Bulgari.Omnicanalità - il cliente deve avere la possibilità di sperimentare la stessa esperienza di acquisto su tutti i canali che possiamo mettere a disposizione.Pagamenti a rate - sempre più spesso ci troveremo a poter pagare quello che noi acquistiamo, a rate. Ebbene anche gli e-commerce non possono rimanere indietro su questo tema, infatti a tal proposito sempre più circuiti di pagamento, mettono a disposizione questa tipologia di acquisto.Social Commerce - anche i social sono in continua evoluzione e praticamente tutti mettono a disposizione funzionalità per creare un e-commerce all'interno del social media.

09/11/2021
A cosa serve un'app finder?

In una grande azienda è importante gestire in modo ordinato tutte le informazioni e comunicazioni, in modo da reperire facilmente dati che spesso si trovano in file e link diversi.Inoltre un unico punto d’accesso sicuro per tutti i dipendenti dell’azienda, dove possono beneficiare di tutti i servizi aziendali (dall’accesso alla intranet alle note spese e ai report, dal catalogo prodotti alla rubrica aziendale e alle news) in un’app apposita è sicuramente una soluzione efficace ed efficiente per migliorare la produttività e facilitare i processi aziendali. Per questo c’è sempre più interesse e richiesta di sviluppo di app professionali capaci di aggregare tutto questo su una stessa piattaforma.          Moko sviluppa app finder che permettono ai dipendenti di accedere a tutti i servizi disponibili dell’azienda gestiti da CMS, in base alle diverse tipologie di utenti in modo facile e organizzato.I vantaggi nell’utilizzare un’app finder sono:Avere a disposizione uno strumento più smart e veloce, accessibile anche offlineAvere un unico punto di accesso semplice, grazie al Single Sign-OnOttimizzare i processi aziendali, grazie all’agevolazione dell'accesso alle risorseAumentare il livello di produttività, grazie a una migliore gestione internaMoko ha sviluppato diverse soluzioni di app finder per aziende multinazionali per soddisfare le loro esigenze.Leggi l'approfondimento e scopri tutti i nostri progetti cliccando qui ↓

04/11/2021
Benefici della collaborazione tra reparto marketing e finance

In un percorso di crescita e sviluppo, la cultura e i processi sono spesso le barriere più grandi e non c'è niente di più cruciale della relazione tra i team di marketing e finance. Quando questi team collaborano, le aziende sbloccano l'opportunità di un'ulteriore crescita.Come dimostra la ricerca che troviamo qui, ci sono alcuni luoghi comuni che tendono ad allontanare questa auspicata collaborazione:I budget di ricerca vanno stabiliti in anticipo - essendo un ambiente molto volatile, stabilire a priori un budget è un errore vecchio stampo, e rischia di porre un limite alla crescita dell'azienda. Mettere in relazione questa spesa con le entrate, aiuterebbe ad avere più margine di manovra.La strategia di offerta è un compito di solo marketing - se finance e marketing non litigano più sui livelli di budget, ma lavorano invece fianco a fianco per capire meglio l'economia dei clienti, massimizzeranno la crescita dei profitti.Solo la perfezione è abbastanza - la strada verso la perfezione del modello è infinita e mentre viene percorsa, le decisioni aziendali devono ancora essere prese.

02/11/2021
Come supportare la forza vendita con le sales app.

Negli anni molte aziende hanno sentito l’esigenza di sviluppare applicativi rivolti alla propria area commerciale per migliorare e supportare il lavoro della forza vendita. Ci sono diversi strumenti utili ad implementare e digitalizzare le attività chiave del Trade & Sales, ad esempio le Sales App.Una Sales App ti permette di avere una gestione commerciale ottimale e di amministrare le attività di vendita, anche in modalità offline, in modo intuitivo e semplice. All’interno dell’app possono essere inserite tutte le informazioni riguardo clienti, cataloghi e listini, inoltre può essere collegata al gestionale aziendale.Questo tipo di app è la soluzione ideale per tutte le aziende che vogliono migliorare i loro obiettivi commerciali e, di conseguenza, cercano uno strumento semplice e sicuro a beneficio della forza vendita che ha bisogno di accedere a tutti i dati in mobilità per effettuare il proprio lavoro sul territorio.In questo ambito abbiamo creato diverse collaborazioni, che durano da anni, con alcune delle più importanti multinazionali a livello nazionale e mondiale.Clicca il tag per scoprire di più.

28/10/2021
Sviluppo app native, multipiattaforma e webapp

Esistono tre tipologie differenti di sviluppo app mobile:App native - vengono sviluppate in maniera specifica per ogni sistema operativo (Android o iOS) e permettono una elevata personalizzazioneWeb App - molto simile ad una applicazione normale, ma in realtà sono vere e proprie pagine web ottimizzate per il mondo mobileApp cross platform o ibride - si utilizzano sistemi di sviluppo standard ed il loro livello di personalizzazione non è sempre flessibileAlla base dello sviluppo di un’app o di una web app ci deve essere un’idea e una buona analisi di mercato per conoscere il tuo target e i tuoi competitors. Una volta fatta l’analisi potrai iniziare a sviluppare la tua idea tenendo conto del tuo pubblico e dell’obiettivo che vuoi raggiungere.Se cerchi una soluzione digitale e hai un'idea per il tuo business, contattaci. Il nostro team di esperti saprà consigliarti la scelta migliore per la tua azienda.

26/10/2021
La differenza tra UX e UI.

Due concetti diversi, ma importanti per il tuo sito e le tue app.UX significa esperienza utente e si tratta di tutte le reazioni ed emozioni che un utente prova nell’usare un’applicazione o nel navigare su un sito. Ovviamente incide sugli obiettivi di conversione perché punta a realizzare il migliore percorso e la migliore esperienza attraverso uno studio di risoluzione dei problemi della navigazione.Per far si che l’esperienza sia fluida, intuitiva ed efficiente, bisogna mettere in campo una serie di strategie volte a porre gli utenti al centro del processo di progettazione del tuo sito o della tua applicazione partendo dall’analisi dei bisogni e delle necessità degli utenti per stabilire tutte le funzionalità che deve avere il prodotto finale, in termini di grafica e programmazione.La UI, interfaccia utente, invece è l’insieme di tutte le scelte grafiche ed elementi che permettono all’utente di interagire con il sito o app (colori, font, immagini, pulsanti, cursori, testi) che vengono studiati e progettati in modo che l’estetica del progetto risulti accattivante, stimolante, ma soprattutto in linea con la brand identity.Entrambe sono utili in chiave SEO in quanto Google promuove attivamente nei suoi risultati di ricerca i siti che hanno un’ottima UX e UI e sono importanti per Moko per valorizzare ogni tuo progetto e l'immagine del tuo brand.​​Progettiamo il design mettendo al primo posto l’utente finale per rendere facile e semplice la sua esperienza, in modo da creare valore per loro.Scopri la nostra landing page e tutti i nostri progetti.

21/10/2021
Test di User Experience

In questa indagine, si possono trovare alcuni consigli per migliorare la User Experience rispetto a tre obiettivi ben precisi:catturare l’attenzionegenerare engagementspingere all’azioneI consigli si possono racchiudere nei seguenti punti:il messaggio deve essere incisivo, ovvero è preferibile usare una value position molto chiara e dei bullet point, invece di un unico blocco di testoridurre il testo all'essenzialel'occhio vuole la sua parte, cioè l'aspetto grafico deve essere ottimizzatoelimina il troppo, dando più spazio all'azione che ci si aspetta venga fatta sulla paginaassociare una chiara value position alla CTA, offrendo al lettore un motivo per compiere un'azione.

19/10/2021
Cos'è una blueprint e come può aiutare il tuo business.

La blueprint è un documento di analisi che ha lo scopo di descrivere il processo di realizzazione del sistema richiesto.Definisce in modo dettagliato, per area di competenza, tutti i processi di business in forma scritta e grafica per avere una visione chiara di quali sono i requisiti di produttività, i lavori necessari, gli obiettivi e i risultati attesi del progetto.Una volta stilata, la blueprint diventa il documento di riferimento dell’intero progetto ed è utilizzata come base per tutte le successive attività, infatti può essere un documento utile per redigere il business plan.Moko realizza blueprint per aiutarti a definire tutti gli step del progetto che vuoi realizzare e per capire meglio quali risorse servono e come gestirle per raggiungere i tuoi obiettivi e le tue aspettative.Sei interessato alla creazione di una blueprint per il tuo progetto? Contattaci per richiedere informazioni.

13/10/2021
Sviluppo app

Quali sono le fasi di sviluppo dall'idea alla realizzazione di una app mobile?Secondo il nostro punto di vista si possono riassumere nei seguenti punti:Ricerca ed esplorazione del mercato di riferimento e dei clienti ideali.Definire esattamente come il cliente si aspetti che funzioni la sua app attraverso la realizzazione di una blueprint.Realizzazione della storyboard, cioè una rappresentazione visuale dell'interfaccia utente dell'applicazione, che mostra le schermate dell’app e le connessioni tra queste schermate. Si dovrà prestare molta attenzione all'usabilità e perfezionare l'esperienza utente.Decidere se l'app sarà resa disponibile per uno o due sistemi operativi  (iOS ed Android). Capire se la strada migliore sia utilizzare linguaggi di programmazione nativi o cross platform.Sviluppo frontend e backend (per la gestione di sezioni dinamiche).Fase di stress test.Pubblicazione dell'app nei relativi store.Visualizzazione delle statistiche.Aggiornamento costante dei contenuti.Implementazioni delle funzionalità e manutenzione per un corretto funzionamento su tutti i sistemi operativi.

06/10/2021
Realizzazione siti web

La realizzazione di un sito web, si compone di tante fasi e tutte importantissime e legate fra di loro.Per iniziare, ci sono le prime tre fasi che riteniamo le più importanti, ovvero:Analisi del flusso di lavoro del sitoComprendere le esigenze del clienteDefinizione degli obiettivi strategici ed operativi del sito (settore, competitors, target, ...)A seguire, si passa all'approvazione della grafica suddivisa a sua volta in tre fasi:Progettazione ed implementazione del modello di navigazioneDefinizione del wireframeIdeazione e progettazione dei layout graficiUna volta approvata la grafica, si passa alla parte di programmazione e di riempimento delle relative sezioni del sito:Sviluppo frontendSviluppo backendInserimento contenutiUna volta che sembra tutto terminato e pronto per poter pubblicare il sito, ci sono in realta due fasi molto delicate ed impegnative:Fase di testMessa on-lineOra che il sito è pubblicato, il lavoro non si ferma, sia da parte degli sviluppatori che da parte del cleinte, in quanto sono necessarie le ultime due attività da svolgere costanti nel tempo:ManutenzioneAggiornamento continuo dei contenutiQueste operazioni si devono sempre effettuare, sia che si tratti di un progetto "piccolo" o di un progetto "impegnativo", in quanto il modo di lavorare non si deve cambiare.Qui si trova una selezione dei nostri progetti web

30/09/2021
Creatori di applicazioni mobile e consulenza

In qualità di creatori di app mobile e di consulenti, il nostro obiettivo è sempre quello di far si che il cliente sia soddisfatto del lavoro fatto e del tempo impiegato per realizzare quanto richiesto.Se prendiamo il caso di una applicazione in ambito retail, prima di partire con il progetto proviamo insieme al cliente, ad analizzare tutti i possibili scenari, partendo da alcuni punti fermi:ci si deve assicurare che l'applicazione mobile continui ad essere uno strumento utilesi deve cercare di aggiungere costantemente nuove funzionalità, per fidelizzare i clientii tempi di attesa fisici si devono ridurre ed anche la gestione degli ordini deve avvenire in modo più efficientela soddisfazione dei clienti deve aumentare, tremite l'utilizzo di un nuovo strumento digitalecercare di scoprire nuovi trend comportamentali 

22/09/2021
Sviluppo applicazione mobile e user experience

I negozi online (e-commerce) non possono più fare a meno di assegnare una priorità alta alla user experience della propria app o del sito in versione mobile, in quanto gli ultimi anni hanno impresso una incredibile accelerata a questo mercato, trovandosi utilizzatori sempre più competenti ed esigenti.Sottovalutare l'importanza del mobile può rivelarsi controproducente per qualsiasi azienda, quindi lo sviluppo di applicazioni mobile deve andare di pari passo con le costanti necessità di ux/ui.Come è possibile quindi migliorare l’esperienza di navigazione per massimizzare le conversioni, che siano acquisti o contatti, sui dispositivi mobili? La risposta a questa domanda risiede negli A/B test, per l’esattezza in una strategia fondata sul continuo testing al fine di ottenere il miglior ritorno dell’investimento.Le regole generali che possiamo consigliare sono:Mostrare le categorie principali in home pageInserire una barra di ricerca in home pageInserire le immagini nell’hamburger menuRendere evidente la descrizione dei prodottiNon aggiungere sorprese nel carrello

15/09/2021
Il significato di Web Agency

Se si cerca un'azienda con una conoscenza approfondita di tutto ciò che riguarda il web: dal design, programmazione e promozione dei siti web alla progettazione e realizzazione di complesse applicazioni web, ebbene si ha bisogno di una Web Agency.La Web agency offre servizi che riguardano: la scelta e l'acquisto di un dominio lo spazio su server (hosting), la realizzazione di pagine web e di applicazioni mobile ed il loro aggiornamento, la realizzazione di siti web ed app statici o dinamici e il posizionamento degli stessi sui motori di ricerca più importanti.Con la realizzazione e lo sviluppo di siti web, e-commerce, piattaforme custom o mobile app, una web agency ha tutte le risorse interne necessarie per risolvere un problema di business ai propri clienti sia che l'obiettivo sia una maggiore visibilità, un miglioramento dell'immagine dell'azienda o un incremento delle conversioni finalizzate alle vendite.Una Web agency è composta da varie figure, e per citarne alcune:Il Project Manager o Web manager è il capo progetto, garantisce l'assolvimento del contratto, coordina le risorse allocate al progetto, interfaccia il committente e la direzione della società titolare del progetto; tipicamente il capo progetto è un consulente.Il web designer, secondo la definizione accademica è il progettista, colui che progetta il sito nel suo complesso, indicando la struttura generale, definendo l'idea e il layout, animazione, grafica e l'albero principale di navigazione.Il programmatore, traduce le specifiche del web designer preparando le pagine modello “template” per le diverse parti del sito o dell'app che integra con appositi script, codifica le parti dinamiche per l'interazione con l'utente e la base dati “database”.Il Web architect è presente in grossi team per la produzione di sofisticate web application, il suo compito è collaborare con il web designer nelle fasi progettuali. In particolare si occupa di definire in dettaglio l'architettura sistemistica dell'intera struttura.Il Grafico è colui che, su specifiche date dal designer o, propone il layout delle pagine e la grafica. Il ruolo del grafico è trasmettere al visitatore, attraverso le immagini, le emozioni oggetto della comunicazione. È compito del grafico realizzare i bottoni, le icone e, molte volte, le animazioni.Il webmaster è il gestore del sito, ha la responsabilità di, coordinare le eventuali attività di revisione, prendendovi eventualmente parte, curare l'aggiornamento delle informazioni.Il Localizzatore “più che traduttore”, è la persona specializzata nel trasformare un sito destinato per un mercato in uno rivolto ad un mercato differente. Occorre considerare i diversi schemi mentali e il differente simbolismo dei diversi paesi, la terminologia utilizzata per le ricerche sui motori e vari altri aspetti.Il Social Media Manager, che si occupa di generare visibilità su social media e comunità virtuali, gestire rapporti online (PR 2.0), ottimizzare le pagine web per i social media. Il suo compito è quello di creare conversazione con utenti/consumatori ed instaurare l’affinità. L’azienda attraverso il proprio blog aziendale o sito di social networking, avvicina mittente e destinatario.Il Seo Specialist: il Seo Specialist è la figura che si occupa della Search Engine Optimization, ossia dell'ottimizzazione dei siti web per i motori di ricerca affinché ricevano traffico organico da essi. Il Seo Specialist si occupa: dell'ottimizzazione On Page, che riguarda l’insieme di pratiche e tecniche da implementare sul proprio sito web affinché sia facilmente scansionabile dai motori di ricerca, e risulti “posizionabile” nei primi risultati per determinate parole chiave; dell'ottimizzazione Off Page, che consiste nella creazione di segnali esterni al sito web, rilevanti agli occhi del motore di ricerca, come ad esempio i link che puntano verso il sito.Fonte Wikipedia

09/09/2021
La guida per la stagione dello shopping 2021

Questo lungo periodo di pandemia, come sappiamo, ha impresso una incredibile accelerata al mondo e-commerce, e la tendenza verso gli acquisti on-line continuerà sicuramente a crescere. Le persone non usano Internet solo per fare acquisti, ma anche per dare un'occhiata intorno. È cresciuto l'interesse per le vetrine online e le ricerche di idee per gli acquisti.Per aiutare i clienti nella decisione d'acquisto, si può:Raggiungere i clienti mentre navigano,Coinvolgere i clienti mentre effettuano ricerche,Convertire le ricerche in vendite,Farsi trovare pronti per generare vendite durante le festività.Al seguente link si può trovare il Retail Play Book 2021 di Google, da cui possiamo estrarre delle pillole:Nel quarto trimestre 2020, le ricerche relative alla vendita al dettaglio sono cresciute ad un ritmo 3 volte superiore a quello dello stesso periodo dell'anno precedente.Il 39% dei consumatori intervistati afferma che i loro acquisti online sono aumentati rispetto a un anno fa.Oltre la metà dei consumatori, afferma che utlilizza la ricerca per trovare articoli da acquistare in negozio.Il 53% degli acquirenti prevede di effettuare un acquisto sullo smartphone presso una qualsiasi azienda che abbia un sito o un'app.

04/08/2021
Rendere i clienti fedeli ad una app

Non esiste una ricetta magica per rendere i clienti fedeli ad un'app, ma come ci viene insegnato qui, possiamo provare con poche e semplici linee guida:Ricorda che c'è una linea sottile tra aiutare e travolgere i clienti. Non allontanarli con una comunicazione eccessiva.Le funzioni avanzate possono aiutare i tuoi clienti a sentirsi più vicini al tuo brand: la chat del servizio clienti, le recensioni degli utenti nell'app, il monitoraggio degli ordini e la possibilità di creare liste dei desideri o taggare gli articoli preferiti: tutte queste caratteristiche rendono i clienti felici e li fanno tornare.Aggiorna regolarmente la tua app con nuove funzioni, offerte e una sicurezza migliorata, e comunica queste novità agli utenti. Dimostra che il tuo brand si preoccupa di servirli e stimola i clienti a tornare.Con così tante app che si contendono lo spazio nei cuori e nelle menti dei consumatori, i professionisti e le professioniste del marketing dovrebbero continuamente sfidare sé stessi e pensare "qual è il prossimo passaggio?" e poi cercare di rispondere ai bisogni di base dei consumatori in modi più intelligenti e ingegnosi.

21/07/2021
SEO Marketing e CRO Marketing

Queste due attività sono strettamente legate e si pongono l’obiettivo di migliorare non solo la visibilità online ma anche la capacità di monetizzare di un sito web, mettendo in primo piano l'esperienza utente.La SEO è quell’insieme di attività che porta ad ottimizzare struttura e contenuti di un sito, affinché si posizioni al meglio sui motori di ricerca per i contenuti prsenti all'interno delle singole pagine. Maggiore è la fruibilità, l’autorevolezza e la completezza degli elementi e dei contenuti del sito, migliore sarà il suo ranking.La CRO, o Conversion Rate Optimization, è un approccio multidisciplinare che, attraverso forti componenti di User Experience (UX) e scrittura persuasiva, ma anche nozioni tecniche, capacità di analisi e interpretazione dei dati, realizzazione di A/B test e survey, una buona conoscenza della psicologia umana, è in grado di massimizzare i budget di digital marketing, aumentando il conversion rate, cioè la capacità di un sito di trasformare i semplici visitatori in veri clienti.Un sito ottimizzato per i motori di ricerca non deve presentare solo specifiche caratteristiche tecniche o formali, ma deve fornire anche la miglior experience possibile all’utente, eliminando tutti gli ostacoli di navigazione che potrebbero distrarlo dal raggiungere quell’obiettivo di conversione così essenziale per ogni digital marketer.

14/07/2021
Shopping online, ampia scelta o selezione curata

Quando si devono mettere in vendita i propri prodotti su un e-commerce, si deve sempre affrontare una domanda cruciale: i clienti vogliono una scelta illimitata di prodotti o preferiscono una selezione più curata?Avere una varietà di prodotti molto ampia, può generare il paradosso della scelta e lasciarli navigare all'infinito senza mai concretizzare un acquisto. Dall’altro lato, troviamo una selezione curata di prodotti che può guidare i clienti verso decisioni migliori, ma può anche lasciarli con la sensazione di non aver davvero preso parte al processo decisionale.in questa ricerca, si è cercato di rispondere a questa domanda, con l'obiettivo di dare ai clienti maggiore sicurezza e la fiducia necessaria per premere il pulsante Acquista.Con una corsia infinita di prodotti, è sempre meglio:Consenti ai consumatori di filtrare i prodotti in modo pertinenteMetti in evidenza i prodotti più richiesti nella vetrina del negozio virtualeAdatta il tuo approccio in funzione del valore del prodottoCon una selezione curata di prodotti, è sempre meglio:Non escludere i consumatori dal processo decisionaleFornisci consigli più utili sui prodottiIl modo migliore per soddisfare le esigenze dei consumatori varia a seconda della categoria, ma ecco cinque considerazioni chiave:Consenti ai consumatori di filtrare i prodotti in modo pertinenteMetti in evidenza i prodotti più richiesti nella vetrina del negozio virtualeAdatta il tuo approccio in funzione del valore del prodottoNon escludere i consumatori dal processo decisionaleFornisci consigli più utili sui prodotti

07/07/2021
Google Search e i risultati precari

Se faremo una ricerca su Google, a breve, saremo in grado di sapere se i risultati saranno ancora troppo incerti e provvisori, regolandoci di conseguenza senza credere ciecamente in ciò che leggeremo.Grazie ad algoritmi complessi e nuove funzionalità, Google riuscira ad intercettare i temi in rapida trasformazione e ancora poco referenziati.Sicuramente un piccolo passo per cercare di arginare il problema delle bufale on-line, ma certamente apprezzabile e Google ci avviserà con un messaggio tipo: "Sembra che i risultati stiano cambiando rapidamente. Se il tema è nuovo, a volte potrebbe essere necessario un po’ di tempo perché informazioni da fonti affidabili vengano aggiunte".Le nuove notifiche sui risultati “provvisori” inizieranno a comparire nelle Serp di Google in inglese, per poi allargarsi anche ad altre lingue. Inoltre l’azienda ha già annunciato il debutto di ulteriori funzionalità di questo tipo nei prossimi mesi. 

30/06/2021
Chattare con i clienti, è il momento di farlo

Negli ultimi mesi, abbiamo visto cambiare le interazioni nel luogo di lavoro a un ritmo che nessuno di noi avrebbe mai immaginato, e di conseguanza anche il rapporto con la tecnologia.Il passaggio dei consumatori ai canali digitali non è nulla di nuovo: abbiamo visto un boom dell'e-commerce già alla fine degli anni ‘90. La novità, invece, è l'aumento del ritmo con cui i consumatori stanno passando al digitale e il numero di opzioni che hanno a disposizione per comunicare sui vari canali, dispositivi e piattaforme. Stiamo attraversando un periodo di grande cambiamento per le aziende, in cui i consumatori abbandonano vecchie abitudini per acquisirne di nuove.Una ricerca ha messo in luce che la chat e la messaggistica stanno crescendo in popolarità, soprattutto tra le generazioni più giovani. I consumatori vogliono che il loro canale preferito sia rapido (è il fattore più importante riguardo alle loro interazioni con le aziende) e utilizzano sempre più spesso la chat perché la ritengono più comoda. Di fatto, i consumatori decidono da chi acquistare in base ai canali di comunicazione dei brand. Addirittura il 68% degli intervistati afferma che, potendo scegliere da chi comprare, è più propenso a farlo da un'azienda con cui è facile comunicare.Le aziende stanno incrementando gli investimenti in tecnologie per la comunicazione. Concretamente, il 60% prevede un aumento del budget durante quest'anno. Ciò che faranno con questi budget aggiuntivi è di importanza vitale per le aziende e, anche se al momento la chat è una tecnologia emergente, investire in questo canale può convertirsi in un vantaggio competitivo.La chat è destinata a diventare una parte importante dell'assistenza clienti, in grado di fornire a questi ultimi un'ulteriore opzione di scelta, la comodità di comunicare quando vogliono e l'accesso continuo a una registrazione della conversazione.

16/06/2021
Come si comportano i clienti in un ecommerce

Attraverso una ricerca di google, possiamo provare ad analizzare il comportamento degli utenti. Si muovono continuamente tra due schemi mentali, quello di esplorazione e quello di valutazione, ripetendo il ciclo tutte le volte necessarie per arrivare a una decisione di acquisto finale.Alcuni punti per indirizzare un potenziale cliente, possono essere:Esporre in modo chiaro il brandFornire informazioni chiare per far superare il più rapidamente possibile gli eventuali dubbi dell'utenteAlcuni bias comportamentali sono più influenti di altri nel guidare il processo decisionale 

09/06/2021
Mai sottovalutare la mobile user experience

Spesso le conversioni desktop superano quelle mobile, ed il motivo solitamente è che le aziende tendono a sottovalutare l'importanza della mobile user experience.Alcuni consigli di Google, su come migliorare questo aspetto, li troviamo qui e possiamo riassumerli così:Mostrare le categorie principali in home page - questa operazione, rende la vita più facile agli utenti del sito, e tramite i dati di analytics, si può decidere quali mettere in evidenza rispetto ad altreInserire una barra di ricerca in home page - se un sito ha un elevato numero di prodotti, la ricerca è fondamentale che sia semnpre ben visibile e permette anche di campire cosa gli utenti cercano sul nostro sitoInserire le immagini nell’hamburger menu - le immagini aiutano la comprensione e di conseguenza le conversioniRendere evidente la descrizione dei prodotti - le immagini giocano il ruolo principale, ma non si deve mai sottovalutare la descrizioneNon aggiungere sorprese nel carrello - essere sempre ben chiari con l'utente finale, in caso di un ecommerce, aiuta ad aumentare la fiducia nel potenziale cliente

26/05/2021
Migliorare la mobile experience

E' risaputo che l'esperienza utente è fondamentale e deve sempre essere in costante miglioramento.Si è forse un po' meno a conoscenza del fatto che deve essere soprattutto la mobile experience ad essere corretta. Ovviamente dipende sempre dal settore di appartenenza e dallo scopo della pagina web, ma tendenzialmente si deve tener conto del mobile first.Uno strumento molto utile, se si genera un traffico importante sul proprio sito, è A/B test ovvero il confronto tra due versioni che differiscono per una singola variabile.Alcuni consigli per l'ottimizzazione, possono essere:Migliorare il servizio che si può offrira al cliente, utilizzando magari pagine dedicate alle faq, piuttosto che una live chatOffrire un vantaggio concreto a chi deve avvalersi dei nostri serviziMettere in risalto i punti forti dell'azienda

20/05/2021
UX UI per una migliore indicizzazione

I continui aggiornamenti di Gooogle in ottica seo, sono arrivati a dare un'importanza fondamentale all'aspetto user experience e user interface, soprattutto legata all'ambiente mobile.UX sintetizza un concetto più ampio che sintetizza l’esperienza che l’utente ha con un sito web o con un’applicazione e che si concentra ad esempio sull’architettura del sito, sul percorso del visitatore, sui layout desktop e mobile, sull’user flow (il flusso dell’utente).Se un utente è soddisfatto della navigazione del sito, si soffermerà più a lungo e di conseguenza anche Google è contento e premierà quel sito. Ecco spiegato in poche parole perchè Google è molto attento a questo aspetto.SEO e UX hanno quindi (almeno) un obiettivo in comune: l’audience engagement, il coinvolgimento del pubblico; “la SEO risponderà alla domanda di una persona, mentre l’UX si prenderà cura delle loro query di navigazione una volta raggiunta la pagina web”.

12/05/2021
Consulenza digitale per le aziende

Come riportato da questo articolo, le aziende hanno sempre più bisogno di partner strategici per affrontare la trasformazione digitale.4 punti fondamentali possono essere:Coinvolgere i consumatori utilizzando gli strumenti digitaliSviluppare le competenze innovativeGuidare la trasformazione digitaleDimostrare l’impatto commercialeTutto questo è possibile solamente se ci si affida a professionisti digitali con esperienza e che possano ricoprire un ruolo di consulenti. Se per esempio ci si accorge che un cliente possa pensare di riolvere tutti i problemi, semplicemente pubblicando un ecommerce, allora dovrebbe intervenire la consulenza e spiegare tutto il mondo che circonda un "banale" ecommerce.

05/05/2021
Tendenze di ricerca dei consumatori

La Ricerca Google offre informazioni utili sull'evoluzione delle abitudini dei consumatori, per esempio si può notare che nell'ultimo anno parole come asporto, delivery e consegna a domicilio, hanno sicuramente avuto un incremento notevole.In questo video, ci viene mostrata una panoramica riguardante le nuove abitudini, tra le quali:Abbiamo acquisito nuove competenze, online e offlineCerchiamo sempre più ispirazione e idee onlineVogliamo trovare un equilibrio con lo smart workingAbbiamo scoperto nuovi modi per restare in contattoAbbiamo trovato nuovi modi per divertirciRispondere alle nuove abitudini dei consumatori 

21/04/2021
5 regole d'oro per la User Experience

Leggendo quanto segnala Google al seguente link, non possiamo che trovarci d'accordo con le 5 regole d'oro da seguire, se si vuole migliorare un sito internet utilizzando la User Experience.L'obiettivo della stragrande maggioranza delle pagine web, è quello di catturare l'attenzione, generare engagement e spingere all'azione, e come si può fare?Il messaggio dev'essere incisivoRiduci il testo all'essenzialeL'occhio vuole la sua parteElimina il troppoAssocia una chiara value proposition alla cta (offri al lettore un motivo per compiere un'azione)

07/04/2021
Offrire l'esperienza di un'app, senza progettare un'app

La tendenza in aumento costante del traffico da mobile, è spesso inversamente proporzionale al tasso di conversione che si ottiene in navigazione da desktop. L'unico modo per poter aumentare la conversione, è migliorare l'esperienza utente mobile. Sempre più spesso si sposta la programmazione di un'app, verso la realizzazione di una progressive web app, ovvero una applicazione web che si comporta in modo simile a un’applicazione native quando utilizzata da mobile. In questo modo l’utente può vivere un’esperienza più veloce e fluida, proprio come se stesse navigando su un’app, ma senza la necessità di dover scaricare un’app. È possibile, ad esempio, caricare in anticipo i contenuti del sito in modo tale da farlo caricare più velocemente, permettere all’utente di aggiungere il sito alla home del telefono e rendere il contenuto disponibile anche offline.Tre punti fondamentali per poter ottenere una buona esperienza utente sono:- Non sottovalutare gli aspetti tecnici della UX
Spesso l’ottimizzazione della user experience viene collegata ad una modifica prettamente grafica della pagina. Si tende a mettere in secondo piano gli aspetti più tecnici come il caricamento della pagina stessa o funzionalità che migliorano l’esperienza di navigazione.
Si tratta di un'opportunità mancata se consideriamo solo il fatto che, ad esempio, un miglioramento di 0,1 secondi della velocità del sito può aumentare il tasso di conversione fino al 10% a seconda del settore.- Adatta il tuo sito alle esigenze dei tuoi utenti
Le esigenze degli utenti cambiano, lo abbiamo notato soprattutto in questo ultimo anno. I brand, quindi, devono fare il possibile per soddisfare le aspettative dei clienti, offrendo loro servizi sempre più allineati al loro comportamento di navigazione.- Adotta una cultura orientata alla performance
Ci deve essere una costante analisi di User Experience (UX), magarai tramite l’attivazione di A/B test e l'implementazione delle pagine AMP e ora della PWA.

24/03/2021
Bufale nella trasformazione digitale per le PMI

Come giustamente viene messo in evidenza da questo articolo, ci sono almeno tre miti da sfatare, quando si parla di trasformazione digitale di un'azienda.Richiede troppo tempo e noi abbiamo bisogno di risultati adessoNon ci si inventa una trasformazione digitale, fatta di revisione dei processi, in poco tempo. Ogni cosa deve avere il giusto tempo di maturazione, per capire se realmente ha un senso logico/produttivo, o se lo si è fatto solamente perchè altri lo fanno o è di moda. Ogni azienda è un caso a se, e si deve avere una visione a medio termine per potare avanti una trasformazion digitale.È troppo complicato per noi e non abbiamo abbastanza risorseChi è all'interno dell'azienda è fondamentale, perchè è colui che opera sul campo. Sono fondamentali tutti gli attori, perchè una digitalizzazione aziendale può avere successo solamente se condivisa ed utilizzata da tutti gli operatori coinvolti. Detto questo, sono altrettanto fondamentali le figure esterne, che possono dare un punto di vista differente da chi è abituato ad utilizzare gli stessi processi consolidati negli anni, oltre a poter portare esperienze applicate in altre realtà. Quindi per poter operare un processo così radicale, non si deve per forza fare tutto internamente, anzi è esattamente il contrario.Non ne abbiamo bisogno, non è rilevante per noiIl digitale è una strada tracciata ed oramai a senso unico. Non percorrere questa strada, significa rimanere fuori dal mercato nel giro di poco tempo. Chiunque sia a capo di un'azienda può pensare che la sua sia un caso particolare, ma la realtà delle cose è inprevedibile e le accelerazioni del mercato improvvise.Uno studio condotto dall’Osservatorio Innovazione Digitale delle PMI, rivela per esempio che pochissime azienda hanno un "banale" (questa è la percezione per mlti clienti) sito web ottimizzato, performante, responsivo ed aggiornato.

11/03/2021
Adattare le app ed i siti nel tempo

In questo articolo, Google ci riporta alcuni esempi di aziende che sono riuscite ad adattare la loro esperienza, a nuove forme di business/utilità per gli utenti.Alcuni spunti di interesse:spesso si deve cambiare straregia rapidamente, trovando nuove opportunità di mercatonon tutti i progetti possono essere un successofedeltà e passaparola sono le armi di marketing più potentimai perdere di vista le proprie origini e la propria missionenuovi progetti e nuove collaborazioni, sono sempre da stimolo per tuttiascoltare con autocritica gli spunti dei clientiAlcuni principi fondamentali per le aziende:agilitàinnovazioneapertura mentale

04/03/2021
Avere un e-commerce nel 2021

Chi meglio di Google può indicarci come reagiscono gli utenti di un ecommerce? Ed infatti a questo link troviamo la ricerca relativa al retail in 23 mercati di Europa, Medio Oriente e Africa su Google Trends ed hanno individuato le cinque principali tendenze dei consumi che quasi sicuramente dureranno per tutto il 2021 e forse anche più a lungo.le vetrine si guardano on-lineprima di comprare, si fa una valutazione attenta della reputazione di chi vendesi cerca il risparmioopzioni vantaggiose di consegnale abitudini cambiano rapidamente nel tempoCome ripetiamo sempre ai nostri clienti, i 5 punti sopra si ottengono in sinergia con la professionalità e consulenza anche di chi sviluppa il sito, ma non è sufficiente ed un ecommerce si deve curare così come si curerebbe un negozio fisico.

18/02/2021
Galateo Galattico per Webmeeting

Il 2020 è l’anno in cui i meetings si sono spostati da sale riunioni fisiche a piattaforme digitali.In Moko abbiamo approcciato a questo cambiamento con protocolli interni finalizzati a favorire al massimo l’usabilità, la fruibilità e l'efficacia dei Webmeetings.Ne abbiamo fatto una guida, a modo nostro, per condividere le esperienze con l'augurio che siano utili ad altri, anche a chi è già Webmeeting's Addicted.E’ libera da diritti: potete copiarla, brandizzarla, inoltrarla, (NON) stamparla (please consider environment before printing!!!) , pubblicarla a vostro piacere: ne saremo lieti.Download Pdf IT: webcall_guida_IT.pdf 
Download Pdf EN: webcall_guide_EN.pdf Suggerimento: copiate / incollate il testo sottostante o personalizzatelo a piacere per includerlo in una convocazione di Webmeeting:----
Al link sottostante è disponibile una breve guida per rendere ill webmeeting fluido e focalizzato sui contenuti.
Download Pdf IT: webcall_guida_IT.pdfA short guide is available at the link below to make the webmeeting fluid and focused on content:
Download Pdf EN: webcall_guide_EN.pdf
----

17/02/2021
Google aiuta i developer a creare app di qualità

Google vuole aiutarci a creare applicazioni di qualità (per un suo tornaconto ovviamente), mettendo a disposizione le Linee Guida di sviluppo e la nuova sezione App Quality.Le indicazioni della nuova sezione app quality si concentrano principalmente su privacy, sicurezza, funzionalità ed esperienza visiva offerta dalle app.Per quanto riguarda l'esperienza visiva, Google incoraggia ovviamente l’utilizzo di componenti che rispettano il Material Design e che offrono un look più moderno. L’azienda ha inoltre fornito informazioni sull’esperienza di riproduzione video e il supporto per la compressione con codifica HEVC. Sono state anche fatte delle raccomandazioni per quanto riguarda i servizi in background, in modo tale da evitare un eccessivo consumo della batteria da parte delle app. Altre informazioni riguardano le prestazioni, la sicurezza e la presentazione su Google Play.

11/02/2021
Trasformazione digitale e business

Le decisioni sugli investimenti, in questo ultimo periodo è sicuramente più complicato, ma la direzione è sicuramente tracciata ed è la trasformazione digitale.Le difficoltà portate da questa crisi offrono alle attività un'opportunità di ripensare il modo in cui prepararsi al futuro, di rivalutare gli approcci per soddisfare al meglio la domanda dei clienti.Che cosa significa "trasformazione digitale"? Non si tratta solo, o principalmente nel caso per esempio di un'azienda di produzione, di creare un sito e-commerce migliore (per quanto sia importante), ma di utilizzare i dati e la tecnologia per portare a un livello superiore le potenzialità dei prodotti e dei canali.Tre modi che possono dare il via a questa trasformazione, possono essere:Sfruttare i dati per definire una nuova strategia di prodottoRiconsiderare la strategia relativa ai canali per venire incontro alle esigenze dei consumatoriSoddisfare la domanda dei consumatori

20/01/2021
Un anno di ricerche su Google 2020

Google ha condiviso il consueto report riguardante i termini di ricerca sul web, da parte degli italiani nel 2020.Sicuramente non mancano le ricerche "inaspettate", come per esempio nella categoria fai da te, la parola più ricercata è stata pollaio.Da segnalare anche la categoria vicino a me, che rimarca una volta di più l'importanza del seo locale, in quanto l'impatto di google map in questo senso è sempre maggiore.Per visionare il report mondiale, il link è invece questo trends.google.it/trends/yis/2020/GLOBAL/

05/01/2021
Come migliorare la UX/UI sui siti mobile

In questo report di Google, ci vengono ripetute le linee guida per migliorare l'eperienza cliente su mobile.Riassumendo, le 5 voci possono essere:eliminare lo stress dovuto allo scorrimento
aiutando gli utenti ad esaminare rapidamente le informazioni sui prodotti, semplificando la navigazione del sito magari non facendo scomparire il menù di navigazione, personalizzare l'esperienza per segmenti di pubblico, ...
 migliorare la compilazione automatica del sito web
utilizzando gli attributi corretti, evitando la compilazione dei moduli sfruttando la funzionalità di accesso con un tocco, ...
 semplificare il confronto tra prodotti
facendo in modo che gli utenti possano scorrere i risultati ed aggiungere la possibilità di confrontarli, nel caso di un ecommerce mettendo ben in chiaro le norme sui resi, ...
 offrire una chiara rappresentazione dei prodotti
inserendo descrizioni dettagliate dei prodotti, aggiungendo foto realistiche, ...
 fornire tutte le informazioni ai clienti
inserendo tutte le informazioni importanti fin da subito non costringendo l'utente a scoprire spiacevoli sorprese durante la navigazione, ...A queste semplici regole, se ne potrebbero elencare tante altre, ma sicuramente queste permettono di capire che quando si parla di prodotto, l'utente finale vuole capire bene di cosa si parla.

22/12/2020
Aggiornamenti Google in ambito SEO

Una domanda che viene posta spesso dai nostri clienti, è ogni quanto tempo Google aggiorna i criteri SEO.Ecco una lista di cambiamenti che qualsiasi utente può verificare e se si ha un minimo di consapevolezza, si può capire che il lavoro da svolgere quando si decide di realizzare un sito, non è solamente quello iniziale e di pubblicazione.Per poter essere "ben visibili" su Google, si deve sempre rimanere al passo con le sue indicazioni.Ovviamente la base di partenza deve sempre essere quella di scrivere contenuti coerenti con la tipologia di utenza a cui il cliente si rivolge ed il servizio che si propone.

18/11/2020
Previsioni di marketing digitale

Gli strumenti digitali saranno un catalizzatore per qualsiasi attività lavorativa, e si possono riassumere principalmente in:
1. La trasformazione digitale sarà essenziale per accelerare la ripresa economica e la crescita aziendale (puoi approfondire qui, grazie a digitalplant)
2. La diffusione dell'adozione dell'e-commerce rende maggiormente necessario lo sviluppo di strategie multicanale (qui, i nostri portali web)
3. Le app saranno sempre più importanti per la crescita, ma non bisogna sottovalutare l'esperienza mobile (qui, le app realizzate)
4. Comportamenti di acquisto a livello mondiale e rilancio del commercio internazionale
5. Le tendenze dei consumi saranno fondamentali per pianificare il 2021Euromonitor segnala inoltre che il passaggio al digitale non è un processo che verrà interrotto nè invertito, quindi il momento giusto per valutarne l'importanza per le aziende, è adesso.Dal Nettcomm Forum, possiamo invece prendere spunto per quanto riguarda le abitudini digitali.

04/11/2020
Tendenze di mercato e google trends

Google Trends è uno strumento gratuito utile per rimanere aggiornati sul comportamento degli utenti, poiché consente di accedere alle tendenze di ricerca sulla rete di Ricerca, YouTube, Shopping e Google Immagini.Le sue cratteristiche principali, sono:
1. Filtra per canali
2. Confronta termini di ricerca e argomenti
3. Esplora le tendenze di mercato per categoria
4. Trova ricerche correlate
5. Esporta, incorpora e cita i dati di Google Trends
6. Sfrutta i suggerimenti di ricerca
7. Comprendi i tipi di dati inclusi nei risultati
8. Iscriviti agli avvisi di Google TrendsE' sicuramente uno strumento molto utile anche in ambito SEO e per le campagne a pagamento.

23/09/2020
Impatto digital sull'efficienza energetica

Le nostre vite si affidano sempre più alle tecnologie digitali. La digitalizzazione, ovvero la crescente interazione e convergenza tra il mondo digitale e quello fisico, è un processo ormai inevitabile, guidato dall’aumento della quantità di dati a disposizione, dai progressi nelle nostre capacità di analisi e dalla maggiore connettività. Le tecnologie digitali sono ovunque, influenzano il modo in cui viviamo, lavoriamo, viaggiamo e ci intratteniamo, contribuendo a migliorare la sicurezza, la produttività, l'accessibilità e la sostenibilità di diversi settori.
L’impatto digital rappresenta pertanto una risorsa globale in grado di trasformare non solo mercati, imprese e occupazione, ma anche i sistemi energetici dell’intero pianeta. Nei prossimi decenni, infatti, le tecnologie digitali sono destinate a rendere i sistemi energetici di tutto il mondo non solo più interconnessi, intelligenti ed efficienti, ma anche più affidabili e sostenibili. L'impatto degli straordinari progressi digitali e del loro rapido dispiegamento nel panorama energetico solleva dunque la questione fondamentale se siamo sull’orlo di una nuova era digitale nel campo dell’energia.In che modo la digitalizzazione può migliorare l'efficienza energetica?Le tendenze della digitalizzazione sono davvero sorprendenti. I dati, infatti, stanno crescendo a un ritmo esponenziale e gli investimenti nelle tecnologie digitali da parte delle società energetiche sono aumentati notevolmente negli ultimi anni.
La digitalizzazione rappresenta un potenziale di trasformazione per migliorare l'efficienza energetica, aiutare a creare un sistema altamente interconnesso e ridurre il consumo di energia.
Sostenuta dall’implementazione di reti di comunicazione ad alta velocità, la digitalizzazione delle nostre case, imprese e dei sistemi di trasporto offre un’inestimabile risorsa per l’aumento dell'efficienza energetica attraverso la combinazione delle diverse tecnologie digitali che svolgono essenzialmente tre compiti:
1. La raccolta dati. Ciò include tecnologie come “contatori smart” in grado di raccogliere dati sul consumo di energia ad alta risoluzione da abitazioni o aziende, nonché tecnologie in grado di raccogliere una serie di dati relativi al consumo di energia, come sensori che registrano livelli di luce, temperatura o posizione.
2. L’analisi dei dati. Computer potenti, combinati con algoritmi software sempre più intelligenti, consentono l'elaborazione e l'analisi dei dati per produrre informazioni approfondite su come l'energia possa essere utilizzata in maniera più efficiente; basti pensare ad esempio a modelli di informazione edilizia, gemelli digitali di impianti industriali, computer di bordo di un’automobile, e così via.
3. La modifica dell'ambiente fisico in base all'analisi dei dati. Sempre più spesso i nostri dispositivi vengono abilitati tramite tecnologie in grado di ottimizzare nell’immediato il consumo di energia sulla base di determinati segnali digitali. Ad esempio, all’interno degli edifici è possibile programmare sistemi di illuminazione, attivare apparecchiature di riscaldamento o condizionamento per ottimizzare il consumo di energia a seconda dell'ora del giorno e del livello occupazionale, attuatori e unità intelligenti possono essere controllati tramite sistemi avanzati di gestione dell'energia per apportare modifiche al fine di ottimizzare il consumo, aumentando la sicurezza e riducendo i costi di produzione.Ad esempio
Moderni edifici, come gli “smart office”, forniscono un buon esempio di come le tecnologie digitali possano combinarsi per aumentare l'efficienza energetica. Sempre più spesso vengono installati sistemi intelligenti di gestione dell'energia che raccolgono dati dai sensori in tutto l’edificio, dalle luci ai termostati e ai sensori di presenza. Questi dati vengono combinati con altri dati dalla rete elettrica (raccolti tramite un contatore intelligente), nonché dati su fattori come le condizioni meteorologiche (raccolti dal cloud). Gli algoritmi di intelligenza artificiale elaborano i dati e questi algoritmi apprendono nel tempo come ottimizzare l'efficienza energetica.Poiché i singoli dispositivi in ufficio sono dotati di propri sensori e interruttori intelligenti, i cosiddetti I-BEMS (Intelligent Building Energy Management Systems) sono in grado di adattare il consumo energetico alle esigenze specifiche dei lavoratori all'interno di una determinata zona e di spegnere automaticamente i dispositivi quando gli uffici non sono occupati.
L'I-BEMS consente inoltre la comunicazione bidirezionale con la rete, fornendo un carico flessibile che può essere venduto al gestore della rete, creando un flusso di entrate aggiuntivo per il responsabile dell'edificio e contribuendo ad aumentare la penetrazione di fonti rinnovabili variabili nel sistema elettrico.
Gli impatti di tali sistemi possono essere molto significativi, registrando ingenti risparmi su costi energetici e generazione di entrate, oltre alla riduzione delle emissioni di gas serra grazie allo spostamento del carico e al miglioramento dell'efficienza energetica.

23/07/2020
Unique entry point app (o App Finder): le applicazioni aziendali che migliorano l'efficienza e la comunicazione

All’interno di una grande azienda è importante avere una gestione ordinata di informazioni e comunicazioni. Così come è importante reperire facilmente dati che spesso si trovano in file e link differenti. Per questo c’è sempre più interesse e richiesta di sviluppo di app professionali capaci di aggregare tutto (dati, file, link, notizie e comunicazioni) su una stessa piattaforma.
I vantaggi nell’utilizzare un’app finder:Unico punto di accesso agli strumenti aziendali: semplicità di accesso, anche grazie al Single sign-onOttimizzazione dei processi aziendali con relativo aumento della produttività, grazie a fattori come l'efficientamento dei processi e delle attività per una migliore gestione interna;Moko sviluppa app finder che permettono ai dipendenti di accedere a tutti i servizi disponibili dell’azienda, con diverse tipologie di utenti: gli admin (accesso a tutte le funzionalità), users (selezione di funzionalità e gestione delle gerarchie di permessi personalizzabili) etc. Tramite la home si ha accesso a tutti i collegamenti verso le risorse aziendali, gestiti da CMS. Quest’ultimo è lo strumento scelto per controllare i contenuti concordati in app, accessibile tramite login con opportune credenziali.
Inoltre si possono inserire news con gestione di priorità, visibilità e cluster di interesse che compariranno agli utenti secondo categorizzazione.
Con la possibilità di utilizzo anche offline e l’agevolazione nell’accesso alle risorse, le app finder possono essere quindi dei validi alleati per la gestione del lavoro in azienda.

19/05/2020
ACCESSOSICURO, la webapp aziendale con software gestionale smart, per ripartire in Sicurezza e nel pieno rispetto della Privacy

È iniziata la Fase 2. Pensi che la tua azienda abbia bisogno di supporto sul piano della Sicurezza e Privacy, in questo particolare momento di ripresa e rientro a lavoro?
Scopri AccessoSicuro, la nuova webapp in grado di tutelare la tua azienda tenendo traccia di un registro di idoneità di accesso nel luogo di lavoro da parte dei dipendenti in base alla temperatura corporea e di fornire in tempo reale tutte le informazioni in costante aggiornamento sulle procedure di Sicurezza da adottare in questa fase di riapertura e ripartenza.Se pensi che AccessoSicuro possa venire incontro alle esigenze della tua azienda in questo particolare momento di ripresa e rientro a lavoro, potrai utilizzarla gratuitamente per un mese. Stay tuned!
Accesso-sicuro.it

14/04/2020
User frendly interfaces, User interface, Ux/Ui - terminologie che in italiano indicheremmo con Intuitivo

L’arte del rendere semplice.
Ci muoviamo in ambienti strutturalmente sempre più complessi, integrando software, interfacce, siti web, “cose”, dati, immagini.
L’amore per la sfida ci porta ad alzare l’asticella.
E la nostra sfida quotidiana ha un obiettivo:
- SEMPLICITÀ D'USOCome?
Attraverso un processo consolidato ma al tempo stesso in continua evoluzione: apprendimento e sviluppo costante.La creatività applicata allo studio di layout e interfacce utente è il focus.
La fantasia che porta all’evoluzione e al gusto dell’utente di “assaporare” nuovi oggetti, colori, immagini, pulsanti, utilizzi.
CREATIVITÀ
LAYOUT
INTERFACCE
L’applicazione della fantasia alla concretezza.
Due mondi in apparente conflitto che, se governati e fatti dialogare, spostano i valori matematici.
Creano 1+1 = 3
REGOLE
USABILITÀ
FACILITÀ DI UTILIZZO
ESPERIENZA
Valore, crescita, gusto del nuovo ma come sentirsi a casa, nella semplicità.
Interfacce user friendly applicate a MOBILE, DESKTOP, SITI WEB E APPS.La nostra landing dedicata

09/03/2020
Strumenti per efficaci strategie di comunicazione e vendita - App forza vendita

Realizziamo applicativi rivolti al marketing e alla forza vendita per la gestione di diversi processi.Strumenti utili ad implementare e digitalizzare attività chiave del trade & sales, come valido supporto di lavoro.Alcuni temi che abbiamo toccato, con la realizzazione delle nostre app / webapp, sono:
- Fiere ed Eventi
- aggregatori di contenuti e funzionalità
- piattaforma editor volantini
- coaching
- tracciabilità prodotto
- configuratori di prodotti e servizi (landing a questo link)
- lead app per la raccolta di contatti
- generazione survey
- engagement
- crm

23/01/2020
Android Auto & Apple CarPlay: l'infotainment evoluto

La tecnologia corre veloce, si sa.Il progresso tecnologico abbraccia ormai tantissimi settori del nostro vissuto quotidiano: l'utilizzo degli smartphone, dei notebook, degli smartwatch e ovviamente il mondo delle auto.
Proprio in quest’ultimo campo si stanno affermando i sistemi di mirroring: la direzione è quella di avvicinare i dispositivi utilizzati tutti i giorni con i sistemi di infotainment.Gli standard attuali permettono la connessione di dispositivi Apple e Android tramite Apple CarPlay e Android Auto.Per connettere lo smartphone al sistema di infotainment sarà necessario un modello di auto che supporti le 2 tecnologie, un cavo usb o, nei modelli più recenti, la sola connessione WiFi.
Una volta connessi i sistemi, lo smartphone avrà una nuova interfaccia direttamente sullo schermo dell’infotainment permettendo così l’accesso alle funzioni smart che siamo abituati ad utilizzare.Dalla interazione con gli assistenti vocali al controllo del telefono, dalla navigazione su Google Maps, all’invio di messaggi Whatsapp piuttosto che l’ascolto di una playlist su Spotify.
Entrambe le piattaforme potranno ricevere notifiche e leggere il testo dei messaggi ricevuti dalle maggiori piattaforma di messaging oggi presenti sul mercato: sarà inoltre possibile rispondere ed interagire tramite comandi vocali, senza mai staccare le mani dal volante.Sono sempre di più le applicazioni mobile progettate per essere compatibili con i sistemi di mirroring offrendo così nuove idee ed opportunità per produttori e sviluppatori, tanto da meritare una categoria dedicata nello store della Mela ed in Google Play.Per sapere se la tua auto è compatibile oppure per farsi guidare nell’acquisto ecco 2 link utili:
Android:
//www.android.com/auto/compatibility/Apple:
//www.apple.com/it/ios/carplay/available-models/

27/11/2019
Tecniche di diagnostica Predittiva per Macchine Elettriche

Il 5 novembre abbiamo partecipato al Forum Meccatronica 2019 di Firenze, con uno speech intitolato “Tecniche di diagnostica Predittiva per Macchine Elettriche”.Dai processi e dalle fasi della diagnostica e prognostica ai case studies analizzati, la nostra presentazione è consultabile come allegato.Relatore: Claudio Bianchini.Clicca per l'articolo.

25/10/2019
Moko, gli appuntamenti di novembre: Firenze e Norimberga.

Con la nostra business unit Digital Plant, a novembre, parteciperemo a due eventi importanti nel mondo del digital e dell’innovazione.Ecco gli appuntamenti: - 5 novembre 219: Forum Meccatronica 2019 a Firenze, Stazione Leopolda. In partnership con Arrow terremo uno speech a tema “Tecniche di diagnostica predittiva per macchine elettriche”.
Clicca per avere maggiori informazioni- Dal 26 al 28 novembre 2019: Fiera SPS a Norimberga. Saremo presenti nello stand di ST Microelectronics e in quello di Siboni srl per un progetto di condition monitoring su motore elettrico.
Clicca per avere maggiori informazioni Vi aspettiamo!

04/10/2019
Digital Plant in SPS Norimberga 2019

Il team Digital Plant sarà presente alla fiera SPS nella sua tappa tedesca dal 26 al 28 novembre 2019.
Presenteremo il progetto di condition monitoring su motore elettrico nello spazio a noi dedicato nello stand di ST Microelectronics, partner per lo sviluppo di una piattaforma di acquisizione delle grandezze meccaniche basata sulla nuova famiglia di accelerometri digitali a tre assi, a banda ultra larga ed elevata stabilità in temperatura,  e nello stand di Siboni srl, produttore del motore elettrico su cui è stato sviluppato il progetto.Il sistema consente di monitorare il funzionamento di azionamenti integrati al fine di evitare fermi macchina ed anticipare manutenzioni tramite algoritmi di predittiva.
L'azionamento integrato Siboni sarà opportunamente sensorizzato per la rilevazione di accelerazioni, temperature e tensioni.
I dati rilevati saranno scambiati raw con il cloud.
La piattaforma cloud si occuperà del post processing per ottenere l'analisi dei dati ricevuti.
Il risultato dell'analisi sarà presentato in app con la possibilità di ricevere notifiche push su allarmi e malfunzionamenti, con verifica puntuale degli stessi. Clicca per la preview della soluzione.

04/10/2019
Digital Plant al Forum Meccatronica 2019

Il team Digital Plant parteciperà al Forum Meccatronica 2019 in partnership con Arrow, principale distributore mondiale di componentistica elettronica e di prodotti, servizi e soluzioni per l’industria.Terremo uno speech a tema "Tecniche di diagnostica predittiva per macchine elettriche".
lllustreremo il nostro concept di condition monitoring su motore elettrico con esposizione di dati in dashboard e app mobile.Alcune nostre pubblicazioni da cui verranno tratti i contenuti dello speech:Bianchini - CocconcelliBianchini - Fornasiero

18/09/2019
Food App e applicazioni nel settore della ristorazione

Esistono Food app per ogni esigenza, dalla gestione del locale agli ordini per le consegne a domicilio. Un successo del tema gastronomico e del cibo, per cui, nonostante gli innumerevoli programmi di cucina, spesso si tengono spenti i fornelli per ordinare qualcosa di esotico o gourmet da uno dei tanti servizi di delivery. Le app sono di diverse tipologie, riguardanti essenzialmente tre macroaree:- La consegna a domicilio è la più gettonata, con app che stanno spopolando grazie alla loro immediatezza e facilità di utilizzo, molto più pratiche e intuitive rispetto al web. Disponibili per fast food, ristoranti e anche per farsi recapitare a casa la spesa;- Fondamentali sono le recensioni, che permettono agli utenti di scegliere preventivamente i locali in cui andare, tra stelline, punteggi, foto accattivanti e commenti più o meno positivi;- C’è infine il lato salutista del cibo, con healthy food app che permettono di mantenersi in forma consigliando alimenti ed esercizi, calcolando l’assunzione giornaliera di calorie, grassi, vitamine, ecc. Inoltre permettono anche di ordinare e comprare frutta e ortaggi da coltivatori locali. Ci sono inoltre tipi di applicazioni più professionali e specifiche, che riguardano ristoranti singoli a tutto tondo. Nel settore della ristorazione si può infatti scegliere di affiliarsi a servizi già esistenti, come le diverse piattaforme di delivery, oppure creare un’app apposita e originale, personalizzata a seconda delle esigenze. E in questo caso è soprattutto la figura del cameriere a cambiare.Sempre più spesso infatti, in ristoranti e bar, si sta abbandonando il blocchetto cartaceo per prendere le ordinazioni. I palmari connessi con la cucina sono stati il primo step di questa evoluzione, per passare poi ai tablet e infine alle app. Si tratta, in questi casi, di self ordering, in cui il cliente può ordinare autonomamente “sfogliando” il menù digitale. Si rompe quindi quel tradizionale rapporto cliente – cameriere per lasciar spazio ad un’efficienza e una tempistica diverse. I vantaggi di un’app per ristorante sono molteplici:- Agevolazione del lavoro e della comunicazione sala - cucina grazie alla condivisione degli ordini in realtime;- Miglior gestione del tempo grazie alle ordinazioni e prenotazioni online;- Possibilità di fidelizzare i clienti grazie alla creazione di eventi o di offerte e coupon personalizzati in base alle preferenze e alle ordinazioni più frequenti;- Miglior efficienza del posto di lavoro grazie alla condivisione in tempo reale di informazioni tramite app e piattaforme connesse. Tantissimi sono gli utenti che già utilizzano app in tema food e ristorazione, denotando una vera e propria evoluzione del settore. La tradizione sta lasciando sempre più spazio all’innovazione, traendone beneficio in termini di tempo, costi e qualità.

10/09/2019
Tecnologia ed oggetti parlanti: il progetto Simplehero

Industria ed ecologia: due poli che possono trovare punti d’incontro, come la tecnologia. Questa può offrire infatti - e offre già - contributi non indifferenti nella gestione dell’ambiente. Si pensi solo ai dispositivi digitali che costituiscono alternative all’utilizzo e allo spreco di carta, o ai sensori che permettono un maggior controllo e prevenzione dei guasti, o ancora alla tecnologia NFC che permette di tracciare i prodotti e monitorare i servizi ambientali.Abbiamo quindi deciso di supportare ed implementare in questo senso il progetto Simplehero, sfruttando la nostra competenza nel settore.Simplehero rappresenta un messaggio forte e chiaro, alle aziende come ai singoli, che consiste nella diffusione di bottigliette riutilizzabili in Tritan, materiale resistente ed ecologico in quanto riciclabile e privo di Bisfenolo A, molecola dannosa per ambiente e organismo. Queste “Simplehero” costituiscono un impegno e soprattutto un’abitudine che tutti dovremmo - e dovremo - adottare. Pensiamo infatti che il riutilizzo sia essenziale, e diffondere una corretta abitudine sia doveroso.Grazie all’inserimento di un tag NFC nel tappo, possiamo oggi offrire un’esperienza più completa e consapevole ad ogni cliente che deciderà di adottare la Simplehero. Abbiamo già parlato di connessioni e condivisioni di informazioni tramite questo tipo di tecnologia, e crediamo si sposi perfettamente con il progetto. Le bottigliette sono ora “parlanti” e possono comunicarci quanti refill abbiamo effettuato e quanta plastica abbiamo risparmiato scegliendo il riutilizzo.Pensiamo che la tecnologia a servizio del pianeta, come in questo caso, possa fare grandi cose, un passo alla volta. Essere consapevoli di quello che facciamo e della conseguenza che hanno le nostre azioni è un inizio che può davvero portare al cambiamento.Per sapere di più sul progetto Simplehero potete visitare il sito dedicato e i social network Facebook, Instagram e Linkedin.

06/09/2019
Simplehero: la bottiglietta parlante

Gli eroi semplici stanno diventando "parlanti"! Ci riferiamo a Simplehero, che si rinnova e si anima.Mettendo la nostra competenza a servizio del progetto, abbiamo deciso di offrire agli utenti un'esperienza ecologica sempre più completa e consapevole. Attraverso il tag NFC nel tappo è possibile infatti accedere ad un'app apposita che monitora i refill effettuati e la plastica risparmiata.Un modo coinvolgente ed innovativo per prendere coscienza di quello che possiamo fare ogni giorno e di quello che facciamo nel nostro piccolo, con grandi obiettivi.Scopri di più sul sito dedicato e sui social network Facebook, Instagram e Linkedin, e richiedi subito la tua bottiglietta!

26/07/2019
Il progetto Simplehero

In Moko crediamo che le aziende possano essere incubatrici di buone abitudini come quella del riuso, per contrastare l’utilizzo indiscriminato di plastiche. Essendo in contatto con diverse realtà aziendali, sia piccole che grandi, abbiamo notato quanto, ogni giorno, si sprechino bicchieri di plastica, un tipo di monouso bandito dal 2021.Abbiamo quindi dato vita ad un progetto che potesse, da un parte, rappresentarci e dall’altra, soprattutto, promuovere una corretta abitudine.Simplehero - eroe semplice - è il nome che abbiamo scelto per quello che si è rivelato più di un semplice gadget.Le nostre bottigliette Simplehero rappresentano un messaggio ecologico e di speranza. Per questo abbiamo deciso di creare un vero e proprio network di aziende che collaborano per far diventare virale un’abitudine semplice, ma data per scontata.Il riutilizzo, soprattutto nel momento storico che stiamo vivendo, è essenziale. Preferire una borraccia al posto di bicchieri e bottigliette di plastica può davvero fare la differenza, per questo crediamo fortemente nel progetto Simplehero.La nostra esperienza di processo e di usabilità ci ha indirizzato verso il Tritan come materiale, grazie alle sue caratteristiche:- è trasparente, permettendo di vedere cosa si sta bevendo e se è il momento di lavare la bottiglietta;- è ecologico, riciclabile al 100% essendo un monomero;- lavabile in lavastoviglie, senza assorbire odori o sapori di detersivo;- privo di Bisfenolo A, dannoso per ambiente e organismo;- riutilizzabile quante volte si vuole.Tuttavia, non siamo promotori di alcun prodotto o materiale specifico, ma semplicemente di corrette abitudini. Alluminio, acciaio o altri materiali che possano supportare il riuso sono altrettanto incentivati.Per Moko questo rappresenta un progetto no profit: mettiamo in contatto i fornitori delle bottigliette con le aziende interessate. Ciò che conta è il messaggio, che speriamo si diffonda il più possibile. Visitate il sito Simplehero per scoprire di più sulla filosofia e sui servizi che possono essere integrati, per rendere ancora più completa questa esperienza green.Inoltre potete rimanere aggiornati sulle novità a tema ecologico, in Italia e nel mondo, sui nostri canali social:FacebookInstagramLinkedin 

08/07/2019
Applicativo o applicazione web

L'espressione applicazione web (web application in inglese) indica genericamente tutte le applicazioni distribuite web-based ovvero applicazioni accessibili/fruibili via web per mezzo di un network, come ad esempio una Intranet all'interno di un sistema informatico o attraverso la Rete Internet. (fonte wikipedia)
Spesso sono applicazioni web complesse di tipo enterprise, ovvero di business ad uso interno prettamente aziendale, o verso i propri clienti esterni. Come si può vedere dal nostro portfolio, esistono varie forme di applicativi web, come per esempio le intranet aziendali, il digital signage, o anche quelle applicazioni che si realizzano tramite tool esterni come le facebook app. Il denominatore comune, è una facilità di utilizzo in mobilità, tramite appunto il semplice utilizzo di un browser collegato alla rete.

12/06/2019
Moko partecipa al TechnoDay 2019 di ST con Digital Plant

Moko partecipa all'evento ST TechnoDay 2019, riservato ai partner, con la business unit Digital Plant.Abbiamo realizzato un sistema di monitoraggio via cloud e manutenzione predittiva di motori elettrici con algoritmi proprietari. Consulta il PDF riguardante il caso applicato del Condition Monitoring per saperne di più.

05/06/2019
Linee di produzione connesse: SPS IPC Drives Italia 2019

Anche la fiera dell’automazione e del digitale per l’industria si è volta al termine, introducendo nuove soluzioni di connessione e IoT dei dispositivi.I tre padiglioni centrali (4, 4.1 e 7) formavano il District 4.0, dedicato alle nuove tecnologie e alla digitalizzazione dei processi. Qui Digital Plant era presente nello stand di STMicroelectronics grazie al concept di un’app per il sistema di monitoraggio per un’unità integrata. La sfida era monitorare il funzionamento di un azionamento integrato per ottenere dati su manutenzione predittiva e allarmi in realtime. L’app a supporto è capace di mostrare lo stato dell’azionamento, avvisando l’utente in presenza di comportamenti anomali, con possibilità di verifica della tipologia di segnalazione.Rilevanti gli stand di Schneider Electric e Siemens, che hanno portato in fiera l’innovazione nelle piattaforme IoT. Schneider Electric, con i suoi wall EcoStruxure Experience e lo slogan “Life is ON”, ha creato un ecosistema di schermi digitali dedicati a sviluppare in modo intuitivo e interattivo tutti i concetti di connettività, applicazioni industriali e analytics. Dall’app con la funzionalità Health per monitorare lo stato delle macchine in modo predittivo (EcoStruxure Machine Advisor) al simulatore di realtà virtuale a supporto degli operatori (OTS – Operator Training Simulation), Schneider Electric ha mostrato un mondo industriale connesso a 360°.Diversa ma comunque innovatrice la proposta di Siemens, che ha dedicato un’area e una superficie interattiva alla sua piattaforma MindSphere. Si tratta di un sistema operativo aperto, basato sul cloud e dedicato all’IoT per collegare i macchinari e le infrastrutture fisiche al mondo digitale. Esempi pratici della sua efficacia sono stati mostrati anche in fiera: i cioccolatini ICAM e la Digital Airplane Factory. ICAM ha scelto MindSphere per lo sviluppo dell’app Pumpanalyzer, che analizza il controllo del processo produttivo garantendo una gestione ottimale, mentre HMS Networks ed EFA Automazione SpA hanno presentato una piccola fabbrica di aerei di carta costruita in Lego, i cui dati di produzione erano inviati in realtime a MindSphere, dimostrando quanto un sistema sensorizzato e interconnesso possa agevolare in termini di costi, tempistiche e semplicità una linea di produzione.Panasonic Industry ha presentato due anteprime in questa edizione, una europea e una mondiale: FP I4C, il nuovo IIoT Gateway che cattura e trasporta i dati ai livelli aziendali superiori, e MINAS A6 MULTI, la piattaforma di servodrive “vero modulare, meccatronica giapponese”. Quest’ultima ottimizza gli ingombri e implementa le performance nei contesti in cui servono potenza e precisione (come per gli assemblaggi, la lavorazione dei metalli e il packaging), ed è gestibile da remoto grazie alla funzione EoE (Ethernet over Ethercat).Migliorare la connessione e quindi l’efficienza della produzione è stata la sfida vinta dai dispositivi presentati in SPS IPC Drives Italia 2019, con diverse soluzioni per fare dell’IoT il protagonista dell’industria 4.0.

04/06/2019
EasyContact, ora l'app contatti per eventi e fiere è anche per smartphone

L'applicazione targata MOKO si rinnova e, a poco più di un mese dall’uscita, diventa un’app per smartphone.Abbiamo deciso di implementare l’usabilità di EasyContact, precedentemente disponibile solo per tablet, per renderla maggiormente fruibile. Testandola durante le fiere, e mediante l’osservazione dei vari espositori, abbiamo pensato di renderla ancora più immediata e “tascabile”, nel comodo formato smartphone.Offriamo quindi una mobile app completa, che va esattamente a sostituire il modulo cartaceo, in modo da consultare i contatti raccolti - e relative note - in ogni momento. Le funzionalità di base sono rimaste le stesse, ma la comodità è aumentata. Non c’è bisogno di essere dei bravi dattilografi, è semplice come scrivere un messaggio!Visita il sito EasyContact per scoprire tutte le funzionalità.

28/05/2019
STMicroelectronics in SPS IPC Drives 2019

Digital Plant partecipa a SPS IPC Drives 2019 nello stand di STMicroelectronics. Abbiamo sviluppato il concept di un’app per il sistema di monitoraggio per un’unità integrata, di cui potete trovare maggiori informazioni qui.Passate a trovarci, siamo nel padiglione 4, stand A016!

21/05/2019
Manutenzione Predittiva, l’evoluzione dei sistemi di prevenzione dei guasti nell’industria 4.0

Con l’industria 4.0 i sistemi sono sempre più connessi e le macchine più efficienti. Ciò comporta anche un’evoluzione nel metodo di prevenzione dei guasti, che vede la manutenzione predittiva come una valida alternativa a metodi tradizionali e manuali, essendo in grado di fornire informazioni precise in tempo reale sullo stato di salute dei sistemi produttivi.La manutenzione predittiva si esegue attraverso l’acquisizione e successivamente l’elaborazione di grandezze fisiche relative al sistema produttivo. In seguito, mediante modelli matematici o algoritmi si elaborano i dati grezzi per ottenere informazioni sullo stato di salute del sistema. L’obiettivo è individuare grandezze fisiche di riferimento per ricavare, tramite la loro analisi, informazioni sul sistema produttivo in tempo utile, al fine di prevenire un problema. Analizzando quindi grandezze come la velocità, l’accelerazione, la temperatura, le correnti elettriche, le vibrazioni e i rumori è possibile monitorare e stimare il tempo al guasto.Per l’acquisizione delle grandezze fisiche, i sensori utilizzati possono essere di differenti tipologie, da scegliere tenendo in considerazione fattori come le condizioni di lavoro, la maturità tecnologica aziendale, i costi, etc. Di seguito una lista di alcuni tipi di sensori divisi per tecnologie:Tecnologie MEMS (Micro ElectroMechanical System): è considerata una delle tecnologie più promettenti XXI secolo. Le principali caratteristiche di questi sensori sono: dimensioni compatte, costi contenuti e consumi di potenza ridotti. Il vantaggio fondamentale è la facilità d’integrazione di questi sensori nel sistema;Tecnologie radio: sono il canale privilegiato per lo scambio e la trasmissione dei dati, rendendo la connessione tra dispositivi indipendente dalla posa di conduttori dedicati. Tali tecnologie permettono di rendere l’applicazione di sensori per la manutenzione predittiva molto agevole anche in condizioni di retrofit;Tecnologia piezoelettrica: sfrutta la correlazione, tipica di alcuni materiali, tra tensione e pressione sulle facce del reticolo cristallino. Questa tecnologia permette di realizzare sensori quali microfoni o microattuatori per misure indirette;Tecnologia resistiva: sfrutta la modificazione della resistenza dell’elemento sensibile, opposta al passaggio di corrente. Questa tecnologia è utilizzata per la realizzazione di una ampissima gamma di trasduttori quali ad esempio: sensori di temperatura, estensimetri (per la misura delle deformazioni del campione).I vantaggi nella scelta di questo tipo di manutenzione sono molteplici:Accesso a informazioni accurate e precise riguardo lo stato di salute del sistema, utili sia per la prevenzione (o soluzione) del guasto che per la scelta di ricambi, tecnologie e piani di produzione;Riduzione dei tempi e dei costi di produzione persi per il fermo e la riparazione degli impianti;Riduzione dei costi di manodopera e dei macchinari, grazie all’individuazione preventiva delle componenti da riparare/sostituire;Creazione di un database storico dei dati, utile anche per analisi future;Aumento della sicurezza e soprattutto dell’efficienza grazie al continuo monitoraggio dello stato di salute del sistema.Per lo sviluppo di un sistema per l’analisi predittiva bisogna innanzitutto studiare i bisogni di diagnostica e definire le specifiche del progetto con il cliente. I dati misurati sono poi sottoposti ad uno studio analitico il cui obiettivo principale è l’individuazione di due o tre grandezze fisiche di riferimento per la diagnostica di sistema. Sono successivamente definite le specifiche cost-effective affinché il sistema sia gestibile e mantenibile dal cliente finale. Infine è possibile personalizzare la sensoristica hardware con l’obiettivo di controllare le grandezze fisiche di interesse, effettuando prima un pre-processing dei dati a livello locale vicino a bordo impianto e poi un pre-trattamento dei dati a livello firmware su microcontrollore.Un caso interessante per mostrare l’efficacia dell’applicazione della manutenzione predittiva, può essere quello relativo ai cuscinetti di motori asincroni. I principali guasti sono riconducibili infatti a questi componenti, i cui difetti sono rilevati soprattutto analizzando le vibrazioni presenti nelle grandezze meccaniche. La rugosità generalizzata è una delle principali conseguenze dei difetti meccanici presenti nei cuscinetti, difficile da identificare coi metodi classici di stima dei difetti (come l’analisi spettrale delle vibrazioni o delle correnti di fase). Il metodo di manutenzione predittiva proposto è stato quindi orientato all’identificazione di un indice di guasto della rugosità generalizzata, e suddiviso in due parti. Nella prima parte dell’attività sono state usate tecniche di analisi statistiche delle vibrazioni meccaniche e dell correnti di statore, per identificare la/le ampiezza/e di banda di frequenza in cui si manifesta il fenomeno. In seguito è stato definito un indice di guasto sulla base dell’energia contenuta nella/e banda/e di frequenza/e precedentemente identificata/e. Mediante test sperimentali su diverse entità di rugosità e velocità di rotazione è stato infine validato questo metodo, risultando di buona affidabilità.La manutenzione predittiva rappresenta quindi l’evoluzione di metodi di manutenzione tradizionali, che possono mostrarsi più complessi e imprecisi.

06/05/2019
Tecnologia NFC: come l'Internet delle Cose migliori l'usabilità dei prodotti nel marketing

In un mondo sempre più smart è necessario rimanere al passo con i tempi per incuriosire, se non stupire, le persone, e sicuramente la tecnologia e così l’Internet delle Cose (IoT) assumono in questo un ruolo fondamentale. Nella sfera del marketing e soprattutto nel settore sportivo si cerca di fidelizzare i clienti con nuove idee che possano coinvolgerli maggiormente, espandendo la dimensione dei prodotti da meramente fisica a virtuale. Parliamo della tecnologia NFC, già impiegata da grandi marchi per intensificare il rapporto diretto con il cliente.NFC è l’acronimo di “Near Field Communication” – comunicazione in prossimità – e si basa sul trasferimento di dati e informazioni tra un tag NFC e un device abilitato, che può essere uno smartphone o un tablet. I tag solitamente sono in forma di sticker, composti da un chip e un’antenna che permette l’interazione con un lettore NFC, applicabili praticamente ovunque consentendo di stabilire una comunicazione tra oggetto e persona. [Per saperne di più sul funzionamento di questa tecnologia ne abbiamo parlato qui]Espediente molto interessante soprattutto nel marketing, l’NFC risulta essere un buon alleato del produttore così come un valore aggiunto per il consumatore. La connessione dell’oggetto a una realtà virtuale amplifica notevolmente il suo raggio di azione, coinvolgendo l’utente a tutto tondo e in modo innovativo. Si parla di uno stratagemma sia ludico che di carattere informativo, capace di combattere la contraffazione tramite l’autenticazione del prodotto, mostrandone anche la storia, le caratteristiche e la provenienza, suggerendo in alcuni casi utilizzi più corretti: come per il vino, da abbinare ai cibi più indicati, o per capi d’abbigliamento speciali che necessitano di determinati trattamenti. I vantaggi per il cliente possono essere riassunti in questi punti:- Coinvolgimento maggiore con l’oggetto, con un ampliamento della sua usabilità grazie all’accesso a contenuti esclusivi, a informazioni pratiche e utili, e al collegamento diretto ad attività dedicate;- Sicurezza nel possedere un prodotto autentico e non contraffatto, di cui è possibile sapere la storia, la provenienza e le caratteristiche;- Interazione diretta con l’azienda produttrice per eventuali suggerimenti, segnalazioni o richiami. Altrettanti sono gli interessi di cui beneficiano le aziende adottando la tecnologia NFC per i loro prodotti:- Protezione del proprio brand dalla contraffazione e da mercati paralleli, essendo la merce tracciabile dalla nascita;- Vicinanza e sensibilizzazione del cliente, che può conoscere meglio e così sostenere la realtà aziendale;- Raccolta di informazioni riguardo i consumatori, dalle preferenze alle esigenze, in modo da poter migliorare il livello dei prodotti offerti. Gli esempi di prodotti a cui è già stata applicata questa tecnologia vanno dalle etichette del vino ai biglietti per il mondo dello sport e del tempo libero; basti pensare anche agli hotel che utilizzano delle card come chiavi accesso alla camera. Ma è soprattutto l’abbigliamento sportivo ad adottare l’NFC, con Nike e Adidas in prima fila.Le Nike NBA Connected Jersey sono state le prime divise ad avere un tag NFC incorporato nell’etichetta, capace di collegarsi all’app per smartphone NikeConnect, completa di contenuti esclusivi e dedicati al giocatore corrispondente alla maglia, come dati sportivi, highlights e gif da condividere sui social. Oltre a tutte le informazioni relative all’NBA, è possibile anche comprare direttamente i biglietti per le partite ed essere aggiornati sul calendario, gli orari e il livescore.Adidas ha creato la scarpa da corsa Boost con un chip NFC a forma di lace jewel, collocato dove passano i lacci, che permette all’utente un accesso diretto alle mobile app del marchio e a informazioni dettagliate sul prodotto. Inoltre, grazie a questa tecnologia, è possibile ricevere offerte e promozioni personalizzate per il cliente e registrare l’acquisto in modo immediato e pratico anche da parte del venditore. Targato Adidas è anche il pallone Telstar 18, scelto per i Mondiali di calcio del 2018. È il primo con un cuore tecnologico, utilizzato non per registrare dati durante la partita, ma per coinvolgere utenti e fan ancora prima dell’inizio del torneo. Tramite il chip NFC collocato appena sotto la superficie era possibile infatti accedere a contenuti esclusivi avvicinando lo smartphone al pallone, venduto anche in negozio.L’applicazione dell’NFC ai prodotti può essere quindi un ottimo espediente che offre vantaggi al cliente così come all’azienda, coinvolgendo entrambi in un’esperienza qualitativamente maggiore e unica.

29/04/2019
Tecnologia NFC: smart objects e IIoT

Nel mondo dell’Internet of Things tutto è connesso e gli oggetti sono smart objects che comunicano dati e informazioni, aiutando l’utente in una gestione più efficace, anche in ambito industriale. Una chiave di questa connessione è l’NFC, tecnologia che si basa sulla “comunicazione in prossimità” – “Near Field Communication”, NFC appunto – in grado di fornire una connettività wireless bidirezionale a corto raggio.I Tag NFC sono dei piccoli chip collegati a un’antenna che ne permette l’interazione con un lettore NFC, come uno smartphone o un tablet. Le dimensioni contenute dei Tag ne consentono l’integrazione in molteplici supporti, nonostante la forma più comune sia quella dello sticker, etichetta adesiva applicabile ovunque.La tecnologia NFC, attivandosi solo attraverso il campo magnetico generato in prossimità di un device lettore di informazioni, fa sì che il Tag non consumi e non necessiti di energia, risultando “dormiente” quando non utilizzato. Questa caratteristica risulta molto vantaggiosa in termini di tempo: l’NFC può funzionare per diversi anni, continuando a condividere dati e informazioni. La memoria è variabile in base al tipo di chip, comprendente sempre un codice univoco (UID, non modificabile) e una parte di memoria riscrivibile.Molteplici sono i possibili utilizzi permessi da questa tecnologia, che vanno dall’identificazione e autenticazione di materiali di consumo per combattere la contraffazione, alla parametrizzazione e diagnosi di macchinari. I Tag NFC offrono infatti vantaggi applicabili a diversi campi, dall’uso quotidiano all’industria, semplificando e migliorando la gestione degli oggetti.Ecco quelli più significativi:Si può avere una lettura immediata dello stato, dell’utilizzo e della diagnostica di un oggetto o di un macchinario;La comunicazione e il flusso di dati e informazioni avvengono attraverso campi magnetici quindi senza l’uso di una batteria dedicata, garantendo un’elevata durata dei Tag;È possibile abbinare velocemente i dispositivi e il collegamento si può avere anche con oggetti che non hanno accesso alla rete;La sicurezza dei dati è maggiore rispetto a una rete aperta, e ulteriormente implementabile con l’inserimento di password, limitando le possibilità di intercettazione dei dati.In relazione al mondo dell’industria, abbiamo già visto come le connessioni stiano cambiando radicalmente il modo di gestire il lavoro, migliorando efficienza e qualità. L’NFC rappresenta una delle soluzioni possibili e sicuramente più interessanti, che conta già applicazioni ingegneristiche come i touch computer Zebra TC75, in grado di far accedere l’utente a informazioni riguardo i macchinari in tempo reale, anche con codici a barre danneggiati o sporchi, migliorando la mobilità sul campo. Ci sono inoltre sensori NFC dinamici come l’AS3956 di ams, utilizzato per applicazioni industriali esposte a condizioni operative difficili, in grado quindi di resistere a temperature estreme (da -40°C a +125°C) o a una durata operativa prolungata per apparecchiature e sensori wireless per infrastrutture come ponti, strade e servizi pubblici.Già utilizzata per tessere, braccialetti, volantini e anche magliette e pettorine, la tecnologia NFC è in grado quindi di sposarsi perfettamente con IoT e anche IIoT, risultando di notevole importanza per la semplicità di applicazione e gestione su qualsiasi dispositivo.

24/04/2019
Tecniche di rilevazione dei guasti nel CONDITION MONITORING

Nella fase di implementazione di un algoritmo in un sistema basato sul condition monitoring, sono due i fattori di cui tenere conto: il primo è il rilevamento di eventuali guasti, il secondo è la loro diagnostica. Per ognuna di queste due fasi esiste una tecnica di rilevamento: Data-Driven specifica per la fase di rilevamento e Model-Based per la diagnostica.Le tecniche basate sui dati (Data-Driven) non sono correlate al sensore, ma agli input, e forniscono fondamentalmente una metrica di somiglianza tra i dati. Quelle di machine learning possono essere un esempio di tecniche basate sui dati. Per essere implementate richiedono una fase di training, in cui viene definito il set di dati previsto per componenti sani e difettosi, e una fase di test ovvero l'applicazione delle tecniche di machine learning ai nuovi dati di input. Una volta implementate, le tecniche di machine learning non richiedono elevati sforzi computazionali e restituiscono una classificazione veloce dei nuovi dati di input. Per questi motivi, sono particolarmente adatti per il cloud-computing e possono essere utilizzati per il cloud-processing.Le tecniche che si basano sui modelli (Model-Based) possono essere spiegate attraverso la definizione proposta da Venkatasubramanian, professore della Columbia University, per cui queste tecniche richiedono una conoscenza a priori dell'insieme dei guasti e della relazione tra cause ed effetti. Questa relazione viene sviluppata utilizzando modelli dinamici o di frequency-response. Venkatasubramanian inoltre rileva due tipologie di modelli, sviluppati entrambi sulla conoscenza del processo: qualitativi e quantitativi. “Nei modelli quantitativi questa comprensione è espressa in termini di relazioni funzionali matematiche tra gli input e gli output del sistema. - spiega - Al contrario, nelle equazioni del modello qualitativo queste relazioni sono espresse in termini di funzioni centrate su diverse unità del processo”.A causa della complessità e del tempo di calcolo che esigerebbero, le tecniche basate su modelli sono particolarmente adatte per il calcolo off-line di specifici sottoinsiemi di dati. I risultati sono generalmente migliori di quelli ottenuti con tecniche basate sui dati, poiché la descrizione della causa del guasto è meglio identificata. L'analisi basata sui dati è utile per lo sviluppo tecnico delle componenti, al fine di ottimizzare la geometria e massimizzare la durata prevista degli stessi. Un criterio di scelta potrebbe essere il livello di dettaglio richiesto, tuttavia lo sviluppo di una tecnica basata su modelli richiede più tempo di un modello basato sui dati.Non è possibile indicare una metodologia di sviluppo comune che potrebbe essere estesa a un sistema in assoluto, ma è grazie alla letteratura in merito che possono essere approfondite queste tematiche compiendo così la scelta più coerente con il sistema.

18/04/2019
Soddisfare un bisogno: ecco come promuovere un'app

Lo scorso anno sono state 175 miliardi le app scaricate su smartphone per una spesa in app da parte dei consumatori di 86 miliardi a livello globale. Le app più utilizzate sono quelle dedicate alla messaggistica istantanea, in testa WhatsApp, di seguito i Social Network, quali Facebook e Instagram e streaming video come ad esempio Netflix.Progettare una mobile app è un investimento che permette alle aziende di fidelizzare i clienti, coinvolgendoli con comunicazioni mirate e promozioni dedicate. Prima del download però occorre agire per far sì che l’applicazione per smartphone sia conosciuta. Per diffondere un’app andrà determinato un impianto strategico a 360°, che si sviluppi cioè su diversi strumenti.Il primo passo da compiere è l'ottimizzazione della pagina prodotto sullo store per apparire tra i risultati di ricerca degli utenti dei vari App Store. Essere tra i primi risultati però non è così semplice poiché l’indicizzazione delle mobile app non è funzionale quanto quella della classica Google Search. Scegliere le giuste keywords nella descrizione dell’app e immagini esplicative, creando uno storytelling di come l’app si presenta nelle sue potenzialità, creerà maggiore appeal.Una pagina prodotto accattivante ancora non basta, c’è un altro passo da compiere: ottenere un buon numero di recensioni, poiché Android favorisce le app con un maggior numero di recensioni, possibilmente positive, mentre Apple classifica come migliori quelle con più download.La pagina è pronta, ma non possiamo pensare di raggiungere solamente gli utenti che fanno una ricerca specifica sulla piattaforma di download di app, ecco perché andrà valutata una strategia comprensiva di un investimento in campagne di Pay Per Click.Partiamo dalla piattaforma di Google AdWords. Il modo migliore per farsi trovare è quello di essere presenti tra i risultati nelle ricerche di Google Search. Immaginiamo di aver  sviluppato un’app che permette grazie alla geolocalizzazione di trovare il taxi più vicino te. Un potenziale utente, che non conosce ancora la nostra app, digiterà su Google qualcosa come “Numero Taxi Roma”. A questo punto tra i risultati della ricerca di Google apparirà il nostro annuncio per download di app.Gli strumenti di Google però sono diversi e, oltre alla ricerca, possiamo valutare di attivare una campagna Display. Anche in questo caso possiamo fare un esempio, in cui l’app che abbiamo sviluppato permette di ordinare il pranzo con pochi semplici tocchi e di riceverlo direttamente a casa o in ufficio. Sono le 12.00 e il nostro utente sta navigando in rete. Tra una news e uno sconto speciale ecco l’immagine di una pizza che attira subito la sua attenzione, dopotutto è quasi ora di pranzo.  Al click sul banner si accederà direttamente all’App Store dove troviamo la nostra applicazione pronta per il download.Ogni giorno passiamo circa 3 ore consultando lo smartphone navigando tra un social e l’altro. Per questo nella strategia di promozione di un’app non può mancare la presenza sui Social Network. Una pagina dedicata all’app permetterà di comunicare agli utenti potenziali i vantaggi del nostro prodotto, coinvolgere gli utenti già attivi invitandoli a condividere con noi le loro esperienze e creare così una community di persone attorno alla nostra app mobile.Per quanto possa sembrare appropriato comunicare un prodotto destinato allo smartphone esclusivamente online, ci sono altri strumenti che possono essere messi in campo per diffondere l’app. Pensiamo ad esempio ai packaging: scansionando il pack di un prodotto tramite la tecnologia dell’image recognition, possiamo indirizzare l’utente al download dell’applicazione ed offrire un’esperienza esclusiva in app.

15/04/2019
Connessioni uomo - macchina: BAUMA 2019

Dall’8 al 14 aprile la città di Monaco di Baviera si è tinta di innovazione. Parliamo di Bauma, cuore pulsante dell’industria e più grande fiera del settore con più di 3.700 espositori. Tantissimi gli stand italiani di questa edizione (558), secondi solo alla Germania (1310), vantando anche un grande distacco rispetto agli altri Paesi europei. Numeri interessanti, che denotano quanto l’Italia sia attiva e presente nel flusso di modernizzazione e digitalizzazione dell’industria.Denominatore comune di Bauma 2019 è stata sicuramente la connessione sempre più stretta tra strumenti e tra uomo e macchina. Indispensabile inoltre uno sguardo mirato alla sicurezza e alla gestione, fondamentali per migliorare efficienza e produttività.Parlando di collegamenti intelligenti, impossibile non aver notato Hatz Diesel con lo slogan “Strong. Advanced. Connected.” che ha riservato per Bauma due anteprime mondiali: la tecnologia E1 per il controllo del diesel monocilindrico e l’Hatz Connected Service, un networking di motori controllati digitalmente con piattaforme e app innovative basate sul cloud. I macchinari a diesel diventano intelligenti ed efficienti grazie all’IoT, così come le soluzioni presentate da Sick. Si tratta di smart sensor per veicoli speciali e comunali, macchinari agricoli e forestali per un’automazione outdoor sicura, che vede una sempre maggiore collaborazione tra uomo e macchina. Le connessioni sono possibili anche in aperta campagna grazie a processi automatizzati applicati alle macchine, le quali diventano a guida automatica nel campo della logistica.Altri strumenti di connessione intelligente sono stati presentati da MTU: Go! Act avvisa, attraverso smartphone, della presenza di errori in sistemi connessi, permettendo di identificare ed eliminare il guasto, mentre Go! Manage è una piattaforma che connette il sistema del cliente con il database. Queste soluzioni sono volte a garantire una comunicazione efficiente tra i partner MTU, i distributori e il Centro Assistenza Clienti, con la sicurezza e la protezione dei dati come priorità fondamentali.Sono state presentate innovazioni anche nella gestione delle flotte, oltre che delle macchine singole. Il servizio Pro Connect di Mercedes permette di collegare veicoli e persone in modo intelligente, incrementando l’efficienza e la produttività. I dati del veicolo sono sempre disponibili per agevolare la programmazione della flotta ed ottimizzare la pianificazione di eventuali interventi di manutenzione. Molto interessante anche la proposta di Amman, con il sistema telematico ServiceLink che consente alle aziende un controllo totale sui dati delle macchine singole e dell’intera flotta, applicabile anche a macchinari già esistenti. I proprietari dei veicoli possono così accedere a informazioni chiave, come lo stato della batteria e i dettagli sulla manutenzione, direttamente online o dall’app dedicata.Per la manutenzione a distanza è singolare il Software WorksManager di Trimble, una potente applicazione basata sul cloud che consente agli appaltatori di gestire dati e risorse tecnologiche sui cantieri civili, aumentando l’efficienza e migliorando la produttività. Include la possibilità di inserire dati, come disegni 3D, in modalità wireless direttamente dal cantiere, mentre un pannello di controllo mostra ai manager una panoramica di dati e risorse in tempo reale. Questo software consente quindi una reale connessione tra mondo digitale e mondo fisico, permettendo la prevenzione di costosi errori.Impossibile infine non menzionare Caterpillar, non tanto per il padiglione quasi interamente dedicato ai prodotti più innovativi del marchio, quanto per l’installazione ad opera della sua fondazione. La Caterpillar Foundation, con la piattaforma Together. Stronger., ha creato una rete di organizzazioni no-profit, governi e cittadini uniti nel combattere la povertà, inscenando in questa edizione di Bauma una Water Walk. Questa installazione consisteva nel far provare ai partecipanti come sia camminare con taniche piene d’acqua, riproducendo solo una frazione del cammino che intraprendono donne e bambini ogni giorno. Le taniche pesavano da 0 a 20 kg e ogni percorso finito rappresentava una donazione di 5 euro alla fondazione.BAUMA 2019 ha portato con sé un importante flusso di innovazione nel mondo industriale, in cui la connessione e la collaborazione tra uomo e macchina sembrano essere chiavi di svolta nell’evoluzione del processo produttivo.

04/04/2019
EasyContact: i tuoi contatti per eventi e fiere a portata di app

Diamo il benvenuto a EasyContact, app targata MOKO pensata per semplificare la raccolta dei contatti.Ci siamo accorti che, molto spesso, durante fiere e meeting si utilizza ancora il modulo cartaceo per raccogliere i biglietti da visita, con la conseguenza di avere caotici plichi di carte da rivedere e riorganizzare una volta finito l’evento. Abbiamo deciso quindi di semplificare e velocizzare questo processo in modo da ridurre anche l’impatto ambientale di tale spreco di carta.Come suggerisce il nome designato, EasyContact vuole essere un’app facile da utilizzare e intuitiva, che è e sarà sempre gratuita. Disponibile per tablet Android e iOS, sarà l’alleata perfetta per affrontare fiere, meeting, eventi e qualsiasi altra manifestazione necessiti la raccolta di contatti.Inoltre è utilizzabile anche offline e l’archivio contatti può essere scaricato in formato digitale e gestito facilmente. I dati, una volta inseriti, verranno poi sincronizzati al sicuro nel Cloud e saranno visualizzati solo dalla tua utenza privata! Abbiamo deciso infatti di garantire un accesso privato agli utilizzatori, tutelandoli nel rispetto dei dati personali dettato dal GDPR.Visita il sito dedicato EasyContact per saperne di più!

02/04/2019
La fabbrica diventa intelligente

La quarta rivoluzione industriale è in atto e anche il settore manifatturiero italiano si evolve e digitalizza: ricerca e innovazione sono le parole chiave per l’industria del futuro.Si è da poco conclusa, presso le Fiere di Parma, la 18esima edizione di MECSPE, la fiera di riferimento per l’industria 4.0 e l’innovazione nel settore manifatturiero. Un appuntamento prezioso per lo scambio e la condivisione di nuovi progetti e idee anche in ambito IoT.Tantissimi i bracci meccanici presentati in questa edizione e impiegati in numerosi campi, dal plastico al logistico, fino a sconfinare nel quotidiano con la risoluzione del cubo di Rubik e all’alimentare con la preparazione di uno Spritz.Di rilievo è risultata la collaborazione con il Cluster Tecnologico Nazionale “Fabbrica Intelligente” (CFI) che, con la presentazione di quattro progetti Lighhouse Plant, ha costituito il cuore pulsante di tutta l’esposizione denominato “Tunnel dell’Innovazione”. Gli impianti produttivi di ABB Italia, Ansaldo Energia, Hitachi Rail Italy e Tenova/ORI Martin sono stati analizzati come punti di riferimento per lo sviluppo manifatturiero in Italia e in Europa, grazie alla loro costante ricerca e allo sviluppo industriale volti all’innovazione. Ogni progetto ha infatti l’obiettivo di indirizzare la manifattura italiana nel futuro, digitalizzando e rivisitando gli impianti produttivi secondo le novità dell’industria 4.0 e risultando quindi punti di contatto tra ricerca, innovazione e produzione. I Lighthouse Plant presentati sono stati un appuntamento interessante e formativo anche per il pubblico, con installazioni che hanno permesso di toccare con mano gli effetti di un’evoluzione digitale del lavoro.Innovative anche le soluzioni viste nello stand di Bosch Rexroth, dotate di approcci smart per la connessione e soprattutto di forte collaborazione tra uomo e macchina. I sistemi di produzione diventano intelligenti e comunicano, velocizzando decisioni e soluzioni che permettono di ottimizzare il lavoro. È di questo che si occupa infatti la piattaforma interattiva ActiveCockpit, anello di congiunzione tra produzione, rete informatica aziendale e uomo. Fondamentale anche l’IoT-Gateway, una soluzione volta a sorvegliare e migliorare i processi produttivi di macchinari nuovi e già esistenti, dotata di un hardware installabile nel quadro elettrico e di una pratica app di gestione.Le innovazioni di MECSPE hanno dimostrato che è già in atto una vera e propria sinergia tra uomo e macchina, da cui derivano una comunicazione e una collaborazione preziose per ottimizzare tempi, costi e qualità di produzione. La fabbrica diventa intelligente e industria 4.0, connessioni e IoT sono le chiavi del cambiamento produttivo.

19/03/2019
Sviluppo di un algoritmo nel CONDITION MONITORING

Come già accennato nell’articolo introduttivo “Riduzione dei costi e aumento dell’efficienza con il Condition Monitoring in ambito industriale”, in fase di sviluppo del CMS andrà valutato il caso specifico di ogni impianto, poiché ogni sistema si basa su processi di causa-effetto diversi. Esistono tuttavia livelli macro a cui fare riferimento che possono essere estesi alla maggior parte delle aziende manifatturiere. Diversi algoritmi sono suggeriti nella letteratura scientifica in quanto ciascun componente ha specifiche modalità di guasto, dovute ad esempio all’usura, alla sua geometria o alle condizioni dinamiche. Per fare un esempio possiamo citare i cuscinetti a sfera, una delle componenti più comuni in ambito meccanico, le cui modalità di guasto possono essere ricondotte alle differenti parti che li compongono. Possiamo ad esempio, per via delle differenti tempistiche di usura e periodicità degli urti, ricondurre il guasto ad una componente specifica piuttosto che ad un’altra.La scelta di basare il condition-monitoring su un algoritmo fa si che si possa fare riferimento ad una serie di risposte sistematiche e quindi che ad ogni errore venga associata una modalità di risposta. Questo processo permette di monitorare le condizioni dei macchinari e di ridurre i falsi allarmi.Il flusso di dati inizia dall’acquisizione di informazioni grezze, generalmente di dimensioni limitate, spesso binarie, tramite sensori e successivamente inviato un output. Questo flusso può dividersi in tre classi principali:Data cleaning: procedure preparatorie attivate per rimuovere dati incoerenti, file di misurazione vuoti, danneggiati, sensori scollegati e cavi malfunzionanti ecc.Fault Detection: include tutte le procedure adeguate per riconoscere un guasto nel sistema. In questa fase l’output è la segnalazione della presenza di un guasto, ma non della tipologia. In alcuni ambiti industriali questo è sufficiente nel caso in cui la componente sia da sostituire nella sua interezza.Fault Diagnostics:  include tutte le procedure atte a caratterizzare l'errore di un componente specifico ed il livello del danno della componente. Le tecniche di diagnostica dei guasti sono utili anche per riprogettare una componente: la conoscenza dettagliata del guasto può suggerire un design migliore per ridurre i carichi in condizioni di lavoro, prolungando la durata prevista del componente.Implementare un algoritmo con attenzione è il primo passo per far sì che l’intero sistema di condition monitoring sia funzionale all’individuazione di guasti e all’invio di una risposta.

14/03/2019
Riduzione dei costi e aumento dell’efficienza con il CONDITION MONITORING in ambito industriale

Le aziende del settore industriale prediligono macchinari sempre più automatizzati ed efficienti che necessitano di metodi di manutenzione altrettanto affidabili.Se finora il metodo più diffuso era basato sulla schedulazione preventiva di manutenzioni periodiche (time-based maintenance, TBM), oggi ad esso si affianca un nuovo processo basato sulle condizioni del macchinario: condition-based maintenance (CBM). Questo metodo consiste nel compiere diagnosi sui macchinari in tempo reale, permettendo di prevedere guasti critici con diverse settimane di anticipo e riducendo drasticamente i fermi-macchina.Negli ultimi decenni, la comunità scientifica ha sviluppato nuove tecnologie e metodologie nell’ambito del condition monitoring, in conformità con l'hardware disponibile e adottato dall'industria. Inoltre, il Cloud computing è diventato il simbolo della tecnologia 4.0. Il risultato netto è un'analisi basata sui dati, che si riferisce alla capacità di analizzare grandi set di informazioni raccolte sul Cloud, spesso attraverso l'uso di sistemi esperti. In fase di sviluppo del CMS andrà valutato il caso specifico di ogni impianto, poiché ogni sistema si basa su processi di causa-effetto diversi. Esistono tuttavia livelli macro a cui fare riferimento che possono essere estesi alla maggior parte delle aziende manifatturiere. La manutenzione condition-based è un processo in quattro fasi: Data Acquisition, Data Pre-Processing, Data Cloud Processing e Data Post-Processing.La fase di Data Acquisition prevede l'impostazione dei sensori sul macchinario per acquisire e gestire la registrazione dei dati tramite un’unità centrale. Il campionamento dei dati può essere monitorato sia in modo continuo, che periodicamente secondo intervalli di tempo programmati. I dati acquisiti da ogni macchinario, prima di essere archiviati, vengono pre-processati, per ridurre la quantità di informazioni da inviare alla piattaforma Cloud e la latenza nel processo decisionale. Il Data Pre-Processing permette inoltre di ridurre i costi, poiché quantificati sulla piattaforma Cloud in base al numero dei dati elaborati, per questo aggregarli consente di ridurre le spese. È nella terza fase, durante il Data Cloud Processing, che i dati raccolti vengono archiviati sulla piattaforma Cloud. Le principali funzioni di questo step sono:L’analisi dei dati mediante tecniche di machine learning, grazie ai quali il sistema può essere interrogato di volta in volta su dati specifici. Il trasferimento dei dati offline che non hanno quindi bisogno di ulteriori elaborazioni. In questo caso la piattaforma in Cloud svolge il ruolo di archivio dei diversi dati provenienti dai macchinari. Infine i Data Post-Processing consiste nell’analisi delle informazioni raccolte. Di seguito le 4 finalità principal: Reportistica:  gli output del condition-monitoring vengono suddivisi in differenti report sullo stato dei componenti del sottosistema. Questo avviene per semplificare la consultazione di diverse tipologie di dati dalle varie parti coinvolte (tecnici dell'assistenza, manager, consulenti e fornitori di servizi esterni, ecc.).Supporto decisionale: i report devono poi essere processati da un performance management center, un servizio di supporto strutturato che aggiorna e analizza lo storico dei dati raccolti per fornire una risposta critica all’operato.Analisi Model-based: una volta ricevuto un allarme dalla piattaforma Cloud, è possibile utilizzare strumenti di elaborazione del segnale più avanzati per valutare maggiori dettagli sul guasto.Service: nel caso in cui vengano identificati problemi, un report della situazione può essere inviato automaticamente ai tecnici dell’assistenza. I sistemi basati sul condition-monitoring aumentano produttività e affidabilità. Un servizio attento, in cui il cliente può ottenere pianificazioni ben precise e una costante attività, grazie alla riduzione delle interruzioni impreviste, migliorano anche il rapporto con il cliente.Nel prossimo articolo parleremo degli algoritmi nel condition monitoring

06/03/2019
Invenzioni spaziali, sulla terra

Parte il 15 marzo la Missione Prisma dell’Agenzia Spaziale Italiana e tutto il mondo ha già gli occhi puntati verso il cielo.
Ma vi siete mai chiesti a che cosa serve andare nello spazio? Semplice, a rendere la vita migliore sulla terra. Ecco le 5 migliori innovazioni tecnologiche che sono nate grazie all’esplorazione spaziale e poi entrate nella vita di tutti i giorni. 1. L’elettronica.
I microchip derivano dai circuiti integrati usati per il computer di bordo degli Apollo. E così, dalle tecnologie lunari, si sono poi evoluti telefoni cellulari e pc.2. Gli strumenti senza fili.
Non potendosi aspettare di trovare delle prese elettriche una volta sbarcati sulla Luna, la NASA ha collaborato alla creazione di un trapano con motore magnetico in grado di ottimizzare l'autonomia della batteria.3. Le lenti con i filtri blu.
Negli anni novanta, uno scienziato dell’Ames Research Center ha sviluppato dei filtri ottici per bloccare le luci blu e verdi, consentendo alle altre tonalità di distinguersi e di rendere gli oggetti mimetizzati più visibili nelle foreste. La tecnologia di filtraggio ottico sviluppata dalla NASA permette oggi agli sciatori di mantenere la visibilità ottimale, senza essere disturbati dai raggi del sole e allo stesso tempo mantenendo la capacità di distinguere gli oggetti fino al 15% in più.4. La Navigazione satellitare.
Ancora prima dell'inizio dei voli nello spazio, la NASA aveva creato satelliti in grado di comunicare con le persone che si trovano a terra. Le versioni attuali ci consentono di effettuare telefonate internazionali e di guidare a destinazione senza bisogno consultare mappe cartacee. Da questa innovazione ne derivano tutti i sistemi 5. Pneumatici radiali.
Utilizzati per far atterrare il Viking Lander su Marte nel 1976, questo tipo di pneumatici sono i più diffusi. La tecnica costruttiva di questi pneumatici ha rivoluzionato il modo in cui le nostre automobili affrontano la strada, rendendo notevolmente più sicura la marcia.Queste sono solo 5 delle invenzioni per cui dobbiamo ringraziare le spedizioni spaziali, tra le altre ci sono il macchinario per la risonanza magnetica, l'abbigliamento termico, il Memory Foam, gli impianti per non udenti e tantissime altre. 

04/03/2019
Sviluppo di app e web app o web application

L'utilizzo di web app è sempre più popolare, in quanto il loro utilizzo è semplificato dalla possibilità di utilizzare un qualsiasi browser web com interfaccia. Non è quindi strettamente necessario scaricare una nuova app dai relativi store.Un altro indiscusso vantaggio, è che le web application possono essere visualizzate ed utilizzate indifferentemente sia da sistemi mobile che desktop.Le web app sono ideate e sviluppate per facilitare la vita delle aziende e del loro business: uniscono infatti la potenza di un software sviluppato ad hoc con la semplicità d’uso e la portabilità del web.Grazie all’utilizzo di una web application in azienda è possibile raggiungere obiettivi di efficienza interna oppure di innovazione verso il mercato: nel primo caso, si tratta di software web based che consentono di risparmiare tempo e risorse per migliorare i processi interni aziendali rendendo più efficiente il lavoro, nel secondo caso si tratta di progetti studiati ad hoc per incrementare fidelizzazione dei clienti e fatturato.Alcuni esempi di quello che abbiamo realizzato, sono visibili nel nostro portfolio

26/02/2019
Le cinque parole chiave per vincere la sfida dell’efficienza produttiva ed energetica

Quando parliamo di efficienza produttiva ed energetica non ci riferiamo solamente al momento in cui viene avviata la produzione. L’efficienza è garantita grazie alla messa in campo di una serie di strumenti strategici che possiamo individuare tramite 5 parole chiave.1) Digitalizzazione come atteggiamento culturale di base.
Elemento essenziale per il progresso e fondamentale requisito, l’innovazione digitale deve inserirsi come base di partenza dell’ottimizzazione dei processi aziendali. Pensiamo alla digitalizzazione come ad uno strumento di risoluzione di problematiche reali e specifiche di tipo organizzativo e produttivo,  oltre che per finalità di marketing.In Industria 4.0 la digitalizzazione si spinge oltre e permette di mettere in condizione macchine e apparati di comunicarci informazioni, fornendo di conseguenza la soluzione a problematiche quali: - gestire l’imponente quantità di dati, facendo in modo che siano le informazioni a raggiungerci grazie a modelli di visualizzazioni di dati puntuali e leggibili, permettendo, solo dove richiesto, di andare anche in profondità;
- acquisire piattaforme standard non conformate alle reali necessità di processo aziendale. Pensare e approcciare in digitale il processo produttivo, - dalla rilevazione di dati dagli impianti fino alla loro analisi ed utilizzo, aiuta a implementare piattaforme standard o sviluppare ambienti totalmente customizzati;
- dissociare il costo della digitalizzazione dal reale beneficio. La digitalizzazione di processi evita fermi non programmati, evita rallentamenti non considerati come costo, evita scarti di produzione e non conformità. Si potrà quindi monitorare tale reale beneficio sviluppando ulteriori migliorie. 2) Analisi puntuale degli aspetti da migliorare.
Se digitalizzare i processi permette di raccogliere sempre più informazioni utili, essi hanno valore solo se analizzati. 
Per questo è fondamentale per lo sviluppo, pensare ai processi produttivi, organizzativi, procedurali e comunicativi come qualcosa in costante evoluzione, sempre migliorabile. A questo scopo sarà utile mettere a confronto l’analisi dei sistemi interni e gli input dal mondo esterno. 3) Confronto.    
Inserire nelle aziende il metodo e l’intelligenza di professionalità che contribuiscano a trovare soluzioni a problemi reali e cercare un confronto costante per impostare un progressivo e continuo sviluppo.4) Sostenibilità economica ed ambientale.
L’innovazione reale è quella possibile nel breve, medio e lungo periodo. Ogni intervento deve perciò essere accompagnato da un preciso documento di analisi costi-benefici sia economici che ambientali. Già da tempo, e ancora di più in un futuro prossimo, i clienti delle nostre aziende, di qualunque natura essi siano, non potranno più prescindere dai requisiti di sostenibilità ambientale, le cui istanze sempre più profondamente trovano spazio nelle coscienze di tutti gli abitanti del pianeta. 
D’altro canto esistono molteplici fonti di finanziamento ai reali interventi di miglioramento dell’efficienza energetica, produttiva e ambientale.5) Professionalità
Chi fa impresa sa bene che lo scambio basato sulla reciproca fiducia, sia tra le risorse interne che verso le esterne, è una scienza difficile ma tremendamente necessaria.
Un’organizzazione produttiva stabile e ben funzionante è il risultato di complesse attività che sono svolte da persone che, per definizione, devono godere della fiducia dei loro collaboratori. La misura della fiducia è un dato oggettivo: la professionalità.
“Interdipendenza“ sarà uno dei concetti chiave del modo di concepire e vivere delle aziende del presente e del futuro, laddove vi saranno vere e proprie rivoluzioni dovute all’ingresso dell’AI (Intelligenza Artificiale) e della robotica che potranno evolversi in forme sempre più di natura androide. Queste istanze che oggi sembrano essere prerogativa di grandi organizzazioni, sono in realtà già più vicine di quanto si pensi e adattabili ad aziende di qualunque natura e dimensione, dal manifatturiero ai servizi.

20/02/2019
La realizzazione dei siti web/internet, devono seguire sempre gli aggiornamenti dell'algoritmo di google?

Se il sito web (o sito internet) è realizzato a "regola d'arte" (come riteniamo di fare nelle nostre sedi di Reggio Emilia, Milano e Roma), molto probabilmente non ci dovremo preoccupare dal punto di vista tecnico degli aggiornamenti che periodicamente rilascia Google in relazione agli algoritmi di ricerca. Scriviamo questo, perchè quasi sempre si tratta di aggiornamenti che riguardano la qualità di quello che viene scritto all'interno delle pagine; ovviamente anche la parte tecnica ha la sua importanza, ma è sicuramente meno rilevante rispetto alla parte di contenuto.Google cerca di aiutare gli utilizzatori a trovare quello che stanno cercando senza perdere troppo tempo, quindi è abbastanza logico pensare che se anche un sito non è perfetto dal punto di vista tecnico, ma al contrario ha un contenuto "centrato" per quella ricerca, google lo prediliga ad un sito, per esempio, molto più veloce ma con un contenuto non corrispondente a quello che si aspetta l'utente.Praticamente tutti gli aggiornamenti (boston, cassandra e florida del 2003, suggest nel 2008, panda nel 2011, hummingbird nel 2013, pigeon nel 2014, fred nel 2017, medic update nel 2018, fino a l'ultimo del 2019 ovvero bert), si basano sul miglioramente della ricerca dal punto di vista del contenuto.Solamente un aggiornamento, Google Mobile Update del 2015, ha una declincazione prettamente tecnica.In base a quello scritto sopra, si capisce quindi perchè se un sito viene realizzato correttamente dal punto di vista tecnico, ci si dovrà "solamente" preoccupare di scrivere cose sensate ed accattivanti sui siti internet. Il nostro portfolio, può aiutare in questo.

18/02/2019
La tecnologia IR è un gioco in cui si vince all'istante

Sono sempre più diffusi, soprattutto sui Social, i concorsi Instant Win, ovvero quelli in cui il partecipante ha la possibilità di scoprire subito se ha vinto un premio oppure no, proprio come nei gratta e vinci.I concorsi sviluppati online più diffusi sono quelli a partecipazione unica in cui l’utente si registra e scopre se ha vinto un premio terminando così le possibilità di gioco. Un’altra modalità che si sta diffondendo sempre più rapidamente è l’Instant Win con Image Recognition. Questi ultimi, grazie alla tecnologia, offrono la possibilità di partecipare ad un concorso semplicemente inquadrando un’immagine con il proprio smartphone. L’Image Recognition è una tecnologia che si occupa di acquisire, elaborare, analizzare e comprendere le immagini e i dati ad alta dimensione del mondo reale al fine di produrre informazioni numeriche o simboliche. Applicato anche al mondo dell’Industria 4.0, il riconoscimento delle immagini è possibile grazie alla mappatura accurata dell’oggetto in fase di implementazione.Facciamo un esempio pratico. Immaginiamo di essere un’azienda produttrice di caramelle e di voler dare la possibilità ai nostri clienti di vincere istantaneamente un premio inquadrando la confezione. Senza la tecnologia dell’Image recognition avremmo dovuto stampare direttamente sulle confezioni dei codici numerici, oppure dei QR code, definendo con largo anticipo le modalità di concorso. Grazie al riconoscimento delle immagini sarà sufficiente mappare una sola confezione  (o una per ogni tipo di prodotto coinvolto nell’iniziativa) ed attivare in qualunque momento il concorso.Questa è solo una delle possibilità offerte dall’IR, ma possiamo pensare anche di collegare l’immagine del prodotto ad una landing page in cui approfondiamo la filiera produttiva, permettiamo ai clienti di acquistare online il prodotto che sta per terminare ecc.

25/01/2019
IR in ambito industriale

Le stime sul mercato dell’IR prevedono un aumento degli investimenti fino al 20% entro il 2021, crescita riconducibile ai progressi nel machine learning e alla diffusione di servizi a banda larga.
Le aziende di diversi settori quali e-commerce, automotive, medicale e gaming sono sempre di più orientate verso l’utilizzo della tecnologia del riconoscimento tramite immagini.L’Image Recognition, se applicato in ambito industriale, svolge una funzione importantissima per tutto ciò che riguarda la manutenzione.L’IR permette di riconoscere ciò che viene inquadrato tramite la telecamera dello smartphone anche in caso di scarsa visibilità, di inquadratura parziale o laterale, grazie alla mappatura accurata dell’oggetto in fase di implementazione.Una volta riconosciuto l’oggetto, la tecnologia IR entra in funzione restituendo le informazioni relative all’impianto quali manuale di officina, istruzioni per l’utilizzo, esplosi e componenti presenti, scheda macchina con storico interventi, etc.
Il riordino di eventuali pezzi con malfunzionamenti potrebbe essere quindi snellito saltando la fase di consultazione dell’esploso cartaceo e l’identificazione del pezzo in questione: il tutto sarebbe sostituito dall’inquadratura della porzione di impianto e relativa restituzione dei componenti presenti.Questo processo accelera visibilmente le procedure di manutenzione degli impianti, incidendo positivamente anche sulla produttività: riducendo i tempi di attesa si riducono i fermi macchina.

23/01/2019
Progetti IoT di forni e attrezzature connesse: l’integrazione è davvero intelligente

Il mercato della gelateria, pasticceria e panificazione visto alla 40esima edizione del Sigep di Rimini, ci ha mostrato il lato più consistente di macchine IoT connesse: la reale fruibilità di utilizzo, gestione e manutenzione.Il paradigma si è spostato dal mero uso marketing, in cui IoT, 4.0 e Cloud facevano da sfondo a prototipi in modalità demo, a reale impiego per esaltare le caratteristiche di prodotti nel loro utilizzo sul campo.Tale approccio eleva a riferimento di mercato le aziende che hanno saputo investire e perseguire progetti smart e concreti.Un primo esempio è Naboo, il forno professionale di Lainox, azienda veneta di ALI Group che ha sviluppato un sistema integrato che permette di gestire tramite Cloud tutto il processo di preparazione delle ricette. Nel Cloud di Lainox, Naboo non è solo, ma troviamo Neo, l’abbattitore che può trasformarsi anche in mantenitore di temperatura e, all’occorrenza, in strumento di cottura. Si tratta di un prodotto di altissima qualità che, se connesso con Naboo, garantisce un servizio impeccabile, eliminando contrattempi e ritardi, grazie alla preparazione differita e mantenimento in temperatura.Un altro utilizzo del Cloud all’interno della cucina professionale è MultiFresh® di Irinox, gruppo nato nel 1989 alle porte di Treviso. È grazie alla tecnologia FreshCloud® che l’abbattitore è sempre connesso con la web app e permette di tenere in ordine e costantemente aggiornato lo storico dei cicli di lavorazione e di ricevere automaticamente tutti i report HACCP. Un altro progetto interessante è bakeAPP 4.0 di Polin, una tra le più grandi realtà industriali produttrici di forni e di macchine per pane, pasticceria e biscotti. bakeAPP è il software di gestione a distanza del forno Polin, ideale per chi deve controllare diversi punti vendita o produzioni decentralizzate. È un sistema sviluppato per collegare in rete più forni, anche di più panifici, ricevere segnalazioni sul loro funzionamento, o ricavare dati sulla produzione e sui consumi, preziosi anche per chi possiede un solo forno.Le innovazioni viste a Sigep confermano come la produzione industriale, anche in ambito food, si dimostri attenta alle tecnologie IoT, utilizzando le connessioni Cloud per dare ulteriore valore a prodotti già di altissima qualità.La scommessa sul futuro prossimo ruoterà attorno allo sviluppo di algoritmi di manutenzione predittiva per arrivare ad azzerare i fermi macchina e, quanto visto in fiera, ci fa presagire che le aziende siano pronte per questo futuro, che è sempre più vicino.

16/01/2019
Il giusto valore alla personalizzazione del layout

Nel progettare una HMI (Human Machine Interface), o la UX / UI in ambito app e web app (User Experience / User Interface) è fondamentale partire dall’analisi sul campo delle interazioni uomo-macchina e dei flussi delle task di lavoro eseguite dai diversi utenti che utilizzano le interfacce.L’ingegnerizzazione dell’interfaccia, perciò, deve essere basata sull’utente e, a questo proposito, è importante che all’interno delle aziende produttrici di impianti venga definito un ruolo specifico per definire di conseguenza le esigenze di ogni settore.Pensiamo ad esempio al settore dell’automotive che utilizza un’interfaccia “naturale”: quando l’utente intende svoltare a destra, utilizza il volante girandolo verso quella direzione.
Questa semplicità deve essere implementata nella progettazione di ogni tipo di interfaccia, prediligendo la naturalezza, garantendo così una riduzione importante di errori e una reattività tempestiva ad eventuali imprevisti.Anche la veste grafica ha un ruolo fondamentale nella progettazione di layout di interazione uomo / macchina.
È la grafica che permette di presentare in una forma intuitiva le modalità di accesso, la possibilità di intervento sul processo.
Quando si progetta un’interfaccia pertanto non si intende ridurre le informazioni a disposizione dell’utente, ma mediare tra la complessità dei processi produttivi ordinarle per renderle facilmente reperibili e interagibili.Un efficace layout si misura sulla capacità di mediare tra la complessità dei processi produttivi e la leggiblità delle informazioni necessarie all’operatore per eseguire in semplicità il suo task.

16/01/2019
Il kanban per ottimizzare i processi

Gli ambiti applicativi industriali dell’IoT sono molteplici e vanno dalla manutenzione predittiva al monitoraggio dei consumi energetici.Uno degli aspetti su cui intendiamo soffermarci riguarda il kanban, termine giapponese che indica un elemento del sistema di produzione Just in time di reintegrazione delle scorte mano a mano che vengono consumate. 
 
L’obiettivo del kanban è di evitare la sovrapproduzione e cioè lo spreco più impattante sulle performance di un sistema produttivo.
Questo metodo operativo permette di far circolare le informazioni in modo sistematizzato all’interno dell’azienda ed eventualmente tra azienda e fornitori eliminando la necessità di sistemi complessi di programmazione della produzione. 
 
Medtronic, azienda leader per tecnologia, servizi e soluzioni in ambito medico che opera in oltre 260 sedi in più di 155 paesi in tutto il mondo, ha scelto il kanban implementato tramite IoT per ottimizzare le fasi del processo produttivo. 

16/01/2019
Cloud e Fog Computing nell’implementazione IoT

Una delle componenti fondamentali nell’implementazione delle tecnologie relative all’IoT è il Cloud, ovvero un metodo di archiviazione dati resi disponibili grazie alla rete internet.
C’è tuttavia un’altra nuvola che si pone come complemento del Cloud vero e proprio: il Fog Computing.
Come una nebbia diffusa (come suggerisce il termine inglese, appunto fog) questo tipo di computing si muove ad un livello più basso, più vicino ad utenti e macchine.In questo senso il Fog è altamente disponibile, sicuro, virtualizzato in grado di provvedere a edge computing, networking, storage e di permettere una potente convergenza tra le tecnologie IT e le tecnologie operative industriali.Stando più vicino alle fonti di produzione dei dati, integrano in tempo reale la sicurezza.Gli scenari ideali in cui il Fog Computing può ottimizzare i processi in ambito IoT sono:Automotive
Più specificamente nelle driverless cars, automobili che funzionano in modo indipendente che richiedono la capacità di analizzare localmente determinati dati in tempo reale, come l'ambiente circostante, le condizioni di guida e le direzioni;Smart Cities
Necessitano di un gran numero di sensori connessi insieme;In generale tutti i casi in cui si richieda un’analisi in tempo reale come ad esempio sistemi di produzione che devono essere in grado di reagire agli eventi man mano che si verificano, alle istituzioni finanziarie che utilizzano i dati per informare le decisioni commerciali o monitorare la frode.Una eccellenza in ambito Fog Computing:www.caligoo.comL’approfondimento di Caligoo://www.caligoo.com/wp-content/uploads/2018/09/IoT.pdf

16/01/2019
IoT in fiera

L’accelerazione dei percorsi 4.0 all’interno delle imprese italiane, sta spingendo da un lato i protagonisti del settore ad interrogarsi sul futuro delle tecnologie di Smart Manufacturing e, dall’altro, a ricercare con sempre maggiore interesse momenti in cui fare il punto sullo stato dell’arte e sulle prospettive future dell’industria manifatturiera.Abbiamo individuato gli appuntamenti più importanti dell’anno che è appena iniziato, occasioni preziose in cui lo scambio di nuove idee e la condivisione dei progetti possa far scoprire nuovi trend e nuove opportunità.Dopo il BAU di Monaco dal 14 al 19 gennaio, occasione di incontro tra i responsabili delle aziende di tutti i settori per scambiarsi idee ed informazioni, l'appuntamento con l'innovazione è a Torino. A febbraio, infatti, prenderà il via la tredicesima edizione di A&T, Automation & Testing, la fiera dedicata a Industria 4.0, misure e prove, robotica, tecnologie innovative.
Durante l’edizione del 2018 sono emersi i settori che sono propensi maggiormente verso implementazioni di tecnologie IoT.
Al primo posto l’automotive, seguito da general Industry, successivamente il settore della meccanica, della meccatronica e dell’elettronica.Anche se in più piccola parte, il 4.0 attrae anche il settore legato al food & beverage; quello alimentare è un ambito che sempre di più si sta muovendo in questa direzione.
Per questo un appuntamento che sarà occasione di scoprire le innovazioni attorno a questi temi sarà il Sigep, a Rimini dal 19 al 23 gennaio.Nel mese di marzo si entra nel cuore dell’Industria 4.0 con MECSPE, la fiera dedicata alle tecnologie per l’innovazione dell’industria manifatturiera, a Parma il 28, 29 e 30 marzo.
Grazie alla sinergia dei 12 saloni tematici che offrono al visitatore una panoramica completa su materiali, macchine e tecnologie innovative e alle iniziative uniche come la Fabbrica Digitale 4.0, la manifestazione rappresenta la via italiana per l’industria 4.0.In ambito internazionale la fiera più importante dell’anno sarà ad aprile ad Hannover.
Scelta dalle aziende più influenti al mondo in ambito industriale Hannover Messe è una lente di ingrandimento sul futuro dell’industria.Sempre ad aprile, dall’8 al 14, sempre in Germania, ma questa volta a Monaco di Baviera, l’appuntamento più atteso è il Bauma.
Digitalizzazione, sostenibilità ed efficienza sono i tre macrotrend che stimolano l'industria e Bauma come "Heartbeat of the Industry" si pone come punto di riferimento per approfondire questi temi.

09/01/2019
Internet delle cose: l'IoT e nuove opportunità di business

Il settore dell’Internet of Things è stato protagonista di una crescita annuale del 50% arrivando a valere quasi 3 miliardi di euro.Sono questi i dati che emergono dalla Ricerca sull’Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano che evidenzia come a trainare il mercato siano stati i contatori del gas e le auto connesse, mentre tra gli ambiti di utilizzo più promettenti ci sono la Smart Home, le Smart City e l’Industrial IoT.
Dalla ricerca emerge inoltre che il 79% dei consumatori italiani è disposto ad acquistare prodotti per la Smart Home, ma solo uno su quattro lo farà entro 12 mesi. Quanto alle Smart City, il 60% dei comuni italiani oltre 20.000 abitanti ha già avviato progetti soprattutto per gestione della mobilità e illuminazione intelligente (Osservatorio Internet of Things, School of Management Politecnico di Milano).
“L’Internet delle Cose offre la possibilità di dare nuova vita agli oggetti” – racconta Gabriele di Matteo nel workshop “Dialogo tra una lavatrice e un tostapane – La rivoluzione 4.0 generata dall’Internet delle cose” on line su www.smauacademy.it e all’interno del suo libro edito da Hoepli. – “Immaginiamo l’affissione pubblicitaria: uno strumento conosciuto già 5.000 anni fa e che oggi, con l’IoT è in grado di fornire informazioni in tempo reale.È quello che ha fatto una nota compagnia aerea a Londra, a Piccadilly Circus, posizionando un cartellone pubblicitario all’apparenza normalissimo.Non appena il cielo viene sorvolato da un aereo della propria compagnia, in prossimità della piazza, il cartellone indica la provenienza, la destinazione del volo e in alcuni casi i minuti di ritardo.Allo stesso modo la racchetta da tennis non è più solo una racchetta, ma con dei sensori installati nel manico è in grado di dare informazioni dettagliate sulla prestazione sportiva: sulla velocità del colpo o su quante volte si sbaglia e perché”.“L’IoT però,”- specifica Gennaro Persano, relatore di Smau Academy con il workshop “Dare vita agli oggetti: Internet of Things” – “non significa solo gestire a distanza dei dispositivi hardware, ma vuol dire reinventare completamente i processi aziendali ed avere l’opportunità di raccogliere enormi masse di dati – Big Data – che possono aiutare le imprese a prendere delle decisioni e ad elaborare dei modelli previsionali.”Tra gli ambiti in cui si stanno diffondendo tecnologie IoT c’è l’Agrifood, settore in cui queste tecnologie possono fornire un supporto importante all’attività decisionale degli agricoltori. Inserendo dei sensori all’interno del terreno è possibile ricavare informazioni importanti, ad esempio, sull’umidità e sulla temperatura del terreno.Nelle Smart City si possono trovare esempi diffusi di utilizzo dell’Internet delle Cose, soprattutto all’interno di Comuni con oltre 20.000 abitanti. Un esempio è il Comune di Napoli che ha avviato una vera e propria “sfida energetica” con altre capitali europee per premiare le famiglie più virtuose.
Napoli, infatti è coinvolta insieme a Berlino e Bruxelles nel progetto DOMINO che si traduce in una sfida sul risparmio energetico che coinvolge più di 1200 famiglie per ogni realtà urbana.
Grazie all’utilizzo gratuito di adattatori/spine intelligenti, le famiglie possono misurare i consumi di energia elettrica dei propri elettrodomestici e, con i suggerimenti forniti, ridurre i costi della bolletta e le emissioni inquinanti.
Le famiglie più virtuose, oltre ad avere un immediato riscontro in bolletta, sono anche ricompensate con premi green come biciclette elettriche e buoni sconto di vario tipo.
Dedicata al monitoraggio ambientale la soluzione di Tree Voice, startup di Tim #Wcap che, attraverso un piccolo dispositivo IoT che viene inserito – senza essere invasivo e dannoso – direttamente dentro la pianta, riesce ad analizzare e raccogliere numerose informazioni provenienti dall’albero per inviarle prontamente ad un server centrale che le elabora e avvisa chi di competenza in caso di vari pericoli per evitare numerosi incidenti derivanti dal cattivo tempo o dalle malattie degli alberi in città.Un altro esempio di come l’IoT può essere applicato al concetto di Smart City proviene dalla startup Nexus.
La startup ha presentato a Smau Safe Underpass, un sistema che monitora lo stato di allagamento dei sottopassi e, nel caso in cui il livello dell’acqua diventa pericoloso, avvisa gli automobilisti, blocca il passaggio ed invia un alert ad un centro di gestione remoto che verrà a conoscenza della problematica in tempo reale e può prendere decisioni in modo molto più rapido e mirato.
L’utilizzo della nuova tecnologia LoRa permette di coprire distanze di 15Km riducendo drasticamente il consumo energetico.
In ambito domestico sono numerose le applicazioni di Smart Home, tra queste Jarvis, “robot intelligente” per la casa e l’ufficio, realizzato dalla startup bolognese Iooota specializzata in soluzioni IoT, che permette agli utenti di gestire e controllare in modo molto semplice, diretto e ovunque si trovino (dal letto così come dall’altro lato del mondo), diversi parametri come il risparmio energetico, l’illuminazione, il controllo dei consumi, la sicurezza dei loro spazi e quella dei propri cari, i propri elettrodomestici.
Ed è anche in grado di intervenire in tempo reale in situazioni che, per fretta o distrazione, possono accadere nella vita di tutti i giorni.
Tra le varie applicazioni in ambito industriale l’IoT può fornire un aiuto efficace nella manutenzione e nel monitoraggio dei macchinari.
Il Gruppo Minerva Omega, realtà consolidata nel settore alimentare che si occupa di progettare e produrre un’ampia gamma di macchine e sistemi per la lavorazione e conservazione di prodotti alimentari ha ricevuto il premio Innovazione Smau per aver dato valore aggiunto ai propri prodotti attraverso l’inserimento dell’IoT.
L’azienda, infatti, ha deciso di creare uno Spin-Off, con lo scopo di fare ricerca e sviluppo specializzato in questo settore. Nel 2013 crea la DSC Nexus, che oggi non solo produce valore aggiunto ai prodotti aziendali, ma permette al Gruppo di essere Partner di altre aziende, addirittura concorrenti, clienti direzionali e clienti che richiedono progetti ad hoc.
Per ottenere questo risultato sono stati sviluppati hardware appositi seguendo le specifiche dell’IoT, mentre per il software, attraverso la piattaforma di Solair/Microsoft, i dati acquisiti dai macchinari vengono estratti, elaborati con specifici algoritmi e sincronizzati anche con sistemi esterni (ERP, CRM, ecc.) per poi essere integrati nei processi di business.
Grazie al progetto, in due anni, si è ampliato il Business sia dell’azienda che del cliente finale con aumento del know-how che oggi permette al Gruppo di fornire soluzioni personalizzate, modulari e scalabili e un ampliamento del target degli interlocutori, differenziandosi quindi dagli altri competitor sul mercato.

09/01/2019
L'IoT nell'Industria 4.0

La tecnologia ha invaso i settori più diversi: nella vita di tutti i giorni facciamo riferimento a Google per qualunque dubbio, comandiamo gli elettrodomestici tramite mobile app e riceviamo informazioni dalle nostre automobili connesse ad internet mentre guidiamo. Anche nel mondo dell’industria ci si sta sempre più spingendo verso un utilizzo della tecnologia con l’obiettivo primario di ottimizzare la produzione e quindi ridurre gli sprechi. L’insieme dei processi che determinano una connessione tra produzione manifatturiera e dati è l’Industrial 4.0. Queste tecnologie, mediante l’interconnessione di macchinari e impianti, del personale e degli ambienti di produzione interni o esterni alle fabbriche, metteranno a disposizione una serie di dati che possono essere utilizzati per ottenere una serie vantaggi, prima impraticabili. A partire, ad esempio, da un aumento dell’efficienza nei processi produttivi e per aprire la strada allo sviluppo di nuovi vantaggi competitivo, ad esempio in termini di time to market e di costi di produzione.La tecnologia che rende possibile queste connessioni è l’Internet of Things, cioè l’insieme degli oggetti che comunicano tra loro tramite reti.Con l’aumento delle opportunità, però, aumentano anche la complessità e i volumi di dati.
I recenti dati forniti dall’Osservatorio Industria 4.0 della School of Management del Politecnico di Milano valutano il giro d’affari generato nel 2017 dall’Industria 4.0 2,4 miliardi di euro, con un incremento del 30% rispetto al precedente anno, mentre a livello mondiale gli analisti di Markets&Markets danno stime di 152,31 miliardi di dollari entro il 2022. Il mercato italiano, seppur in crescita, registra un giro d’affari che supera di poco il miliardo di euro.Lo sviluppo di un processo per trasformare i dati in informazioni fruibili è una parte fondamentale del successo di IoT e Big Data. Le aziende devono pensare alla qualità dei dati che stanno inserendo e progettare i loro sistemi per ottimizzare questo processo. Con il continuo aumento di dispositivi connessi, le organizzazioni avranno maggiori opportunità di utilizzarli per raccogliere dati utili e pertinenti in grado di migliorare i loro processi per iniziare davvero a trasformarsi.

09/01/2019
5 vantaggi dell'industria 4.0

Sempre più spesso si sente parlare di Industry 4.0, di Internet of things (IoT), di quarta rivoluzione industriale, di digital disruption. L’Industria 4.0, grazie a un mix tecnologico di automazione, informazione, connessione e programmazione, permette di monitorare il processo produttivo e di conseguenza migliorarne le fasi. Ma quali sono i principali vantaggi di questo approccio? Di seguito i primi 5:1. Miglioramento della produttività
La tecnologia permette di tenere sotto controllo tutti i settori dell’azienda in tempo reale. Comprendere in che modo i processi avvengono fa si che siano maggiormente evidenti le lacune e i punti di forza e quindi di monitorarne la produttività.2. Raccolta dei dati
Consente, inoltre, di raccogliere molti dati, i quali se interpretati correttamente potranno essere usati anche per anticipare bisogni e soprattutto crisi future. 3. Risparmio energetico
Avere a disposizione dati sempre aggiornati significa poter controllare anche le risorse che vengono impiegate all’interno del processo produttivo. Ogni parte del processo così può essere ottimizzata riducendo gli sprechi di tempo ed energia.4. Ottimizzazione rapporto clienti-fornitori
Grazie alla trasformazione tecnologica migliora anche la logistica interna ed esterna e soprattutto calano i costi di stoccaggio. Avere un magazzino aggiornato in tempo reale, infatti, consente alle PMI di valutare cosa comprare e produrre, evitando inutili sprechi. Tutto ciò si traduce in un migliore rapporto con i fornitori e i clienti finali.5. Riduzione spese 
La riduzione delle spese è una conseguenza naturale dell’ottimizzazione di qualunque processo in cui vengono ridotti gli sprechi. Grazie al monitoraggio dei consumi energetici dell’impianto, grazie alle informazioni fornite in tempo reale dagli oggetti dell’Internet of Things. I sistemi di cloud computing rendono, invece, inutili molti dei dispositivi utilizzati. Di conseguenza calano anche le spese per la manutenzione.

04/01/2019
Sviluppo mobile app e siti web a Milano

La sede di Milano compie 6 anni e sicuramente dobbiamo ringraziare la città che ci ha adottato. Eravamo convinti che uscire da Reggio Emilia, ci avrebbe fatto bene ed in effetti ci ha aperto la mente sotto tantissimi punti di vista.Lo sviluppo delle app e dei siti, continua ad essere fatto per la maggior parte nella sede reggiana, ma sempre di più ci troviamo a lavorare fuori città (la stazione Mediopadana aiuta parecchio in questo).La cosa che non è mai cambiata, è la cura che mettiamo durante lo sviluppo sia delle applicazioni che dei siti web. Possiamo riassumere le fasi nei seguenti punti:- Ricerca di mercato
- Scelta della piattaforma
- Analisi di dettaglio del progetto
- User Experience
- Sviluppo
- Stabilizzazione
- Release
- Analytics
- AggiornamentiAnche la metodologia di lavoro che utilizziamo, è rimasta costante nel tempo 

03/01/2019
Sviluppo web app professionali

Da quando ne avevamo parlato in questo articolo, è passato solamente un anno e di cose ne sono cambiate parecchie, e questa tipologia di app si stà diffondendo sempre di più soprattutto in ambito business.Le aziende hanno capito l'importanza di Industria 4.0 e strettamente legato all'analisi dei dati, possono risultare fondamentali le Web App. Prendendo come caso di esempio questo progetto relativo monitor di produzione che abbiamo realizzato con la nostra business unit Digitalplant, si può capire come avere a disposizione una quantità enorme di dati, non è quasi mai utile; al contrario, si rischia di perdere solamente del tempo prezioso. Nel nostro caso abbiamo preso in considerazione la realizzazione di un Monitor di produzione per la visualizzazione dello stato avanzamento lavori macchine in tempo reale.

11/12/2018
Agenzia sviluppo mobile app milano

Una delle tipiche domande che viene fatta ad un'agenzia di sviluppo app mobile come noi, è quanto costa realizzare la mia idea, senza però aver ben chiaro prima qual'è l'obiettivo finale dell'applicazione.E' fondamentale sapere perchè si vuole creare un'app. E nessuno si può sosituire al cliente finale in quanto il mercato nel proprio settore lo dovrebbe conoscere molto bene prima di affrontare il lancio di un posizionamento/idea, studiando magari cosa fanno i concorrenti e quale strada hanno intrapreso.Le software house possono sicuramente mettere a disposizione la propria esperienza, sia come case history simili affrontati in passato, sia come conoscenza del territorio (motivo per il quale abbiamo sedi a Reggio Emilia, milano e Roma, proprio perchè ogni territorio fa storia a se)

09/12/2018
Web agency a Milano e Reggio Emilia

Tramite la stretta collaborazione con Auiki (agenzia di comunicazione digital), e le nostre sedi di Milano e Reggio Emilia, riusciamo a soddisfare anche le esigenze più particolari ed "estrose".Siamo da sempre attenti alle esigenze del cliente, e per questo siamo convinti che in alcuni casi si debba uscire dal ragionamento di un sito internet classico (che comunque può andare bene per il 90% delle aziende), virando verso una direzione più creativa. Questa considerazione è naturalmente molto più evidente se si parla di app mobile. Naturalmente senza dimenticarsi mai di qual'è il cliente che si vuole intercettare con quello che si stà realizzando.

26/11/2018
Realizzazione siti web Reggio Emilia - Milano - Roma

Sia che ci si trovi a Reggio Emilia, Milano o Roma (tre città citate a caso in cui siamo presenti con le nostre sedi), il concetto di sito web non cambia e si può partire dalla definizione di wikipedia :"Un sito web o sito Internet è un insieme di pagine web correlate, ovvero una struttura ipertestuale di documenti che risiede tramite hosting su un server web, raggiungibile dall'utente finale tipicamente attraverso un comune motore di ricerca e/o un indirizzo web tramite web browser."Tipicamente i siti si dividono in 2 tipologie: Statici (presentano contenuti in sola lettura e solitamente vengono aggiornati di rado) e Dinamici (contenuti che cambiano frequentemente e quindi necessitano di un CMS per la loro gestione).I CMS che realizziamo, se si esclude l'utilizzo di wordpress, sono fatti su misura per le esigenze/richieste del cliente in quanto devono essere strumenti veloci ed intuitivi. Senza nulla togliere al cliente finale, cerchiamo anche di fare in modo che chi li utilizza, si possa sentire tranquillo nel non causare problematiche alla visualizzazione del sito, soprattutto nel caso in cui si parli di un e-commerce.Senza naturalmente dimenticarci della parte creativa, che demandiamo alla nostra agenzia di comunicazione digitale Auiki 

06/11/2018
Sviluppo di web application professionali ed aziendali

Web application o Applicazioni web indica in generale tutte le applicazioni che vengono rilasciate tramite web.Tutti quanti, nel nostro quotidiano, utilizziamo le applicazioni web (controllare la posta tramite browser, home banking, ricerca su google, ...) ed ancora di più si utilizzano per motivi di lavoro. Per esempio guardando un'interfaccia che esponga dei dati da analizzare, dashboard, o tantissimi altri casi.Alcuni esempi di web application che abbiamo realizzato, sono visibili nel nostro porfolio.

05/11/2018
Sviluppo applicazioni e Siti web professionali

Creare o sviluppare una applicazione o un sito web professionale, richiede un team dedicato costantemente alla ricerca e sviluppo.Anche la metodologia di lavoro influisce sulla professionalità del prodotto che rilasciamo.Una selezioni di nostri clienti potrebbero confermarvi che per noi il lavoro non è semplicemente eseguire quello che ci viene richiesto, ma vogliamo sempre proporre nuove tecnologie ed essere consulenti per poter creare un percorso duraturo nel tempo.In poche parole, professionalità è il termine che riteniamo ci contraddistingua

08/10/2018
APP forza vendita e marketing per il venditore e per il trade

Per una rete di vendita o forza vendita, si possono fare molte operazioni relativamente al trade. La nostra specializzazione è nella realizzazione di app dedicate con dashboard o meno.Un caso è per esempio la sales app dedicata al mondo Coca Cola, che troviamo al seguente link App Coca Cola , oppure quella che abbiamo realizzato per Barilla (al seguente link App Barilla).Tramite l'esperienza di tanti anni in fatto di UX/UI, possiamo permetterci di consigliare anche i clienti top, per rendere gli ambienti realmente utilizzati ed apprezzati dagli utilizzatori finali.

07/09/2018
Web agency a Milano e Roma

Ci è piaciuto come questo articolo che descrive cos'è una web agency e di come se ne può scegliere una valida. L'articolo parla di Milano, ma naturalmente il discorso si può estendere a Roma, Reggio Emilia (le nostre sedi) e a tutta Italia. Il concetto è semplice, ma non sempre il cliente finale riesce a focalizzarsi su quello che diceva John Ruskin "Non è saggio pagare troppo, ma pagare poco è peggio".Da sempre noi ci definiamo i sarti del web, perchè costruiamo ogni singolo progetto in base alle esigenze del cliente. In tanti anni di attività non ci è mai successo di poter riutilizzare qualcosa di già fatto per un cliente...ogni cliente ha esigenze differenti da un altro.

13/08/2018
Auto connessa, camper connesso, bici connessa e fabbrica connessa

Questo insieme di parole, sono solamente alcuni dei termini che si utilizzano sempre più frequentemente.Rientrano sicuramente nell'ambito dell'industria 4.0 e dell'iiot. Pur essendo terminologie recenti, siamo già riusciti a fare progetti molto interessanti e per aziende molto famose. Questo ci permette sempre di essere al paso con i tempi.Alcuni esempi: auto connessa - camper connesso - bici connessa - fabbrica connessa

07/08/2018
La vacanza virtuale

Tra voli, alloggi e altre spese che si accumulano quando ci si prende una vacanza, i costi crescenti dei viaggi inducono molti viaggiatori a scegliere un’altra giornata in ufficio invece della spiaggia o del parco a tema.E se esistesse un compromesso tra la voglia di scoprire nuovi angoli del pianeta e la necessità di ridurre al minimo spesa e fatica? 
Ebbene la soluzione c’è e si chiama Realtà Virtuale. Grazie alle nuove tecnologie che offrono esperienze digitali complete, immersive e interattive  è in atto un cambiamento nel turismo: oggi è possibile esplorare nuovi mondi, senza muoversi da casa.A Tokyo è nata una vera e propria agenzia di viaggi che dal 2016 organizza tour in realtà virtuale, ottenendo ogni volta il tutto esaurito. Una volta accomodatisi sulle poltrone dell’aereo, i turisti (o almeno gli aspiranti tali) indossano occhiali VR e “partono” per un viaggio simulato a Parigi a New York, a Roma oppure alle Hawaii.Tutto si svolge come su un vero viaggio aereo: il personale di bordo vestito da assistente di volo istruisce su come allacciare le cinture e serve stuzzichini e cene di quattro portate mentre i viaggiatori sono impegnati in visite virtuali a 360 gradi.British Airways ha mostrato un possibile utilizzo dell’Oculus Rift VR per fornire esperienze di viaggio negli Stati Uniti, con video in alta qualità a 360 gradi. Il concetto suggerito dalla compagnia aerea è “Try before you fly” e il risultato finale è quello di andare direttamente sul luogo che si desidera conoscere prima ancora di decidere.Qualunque sia la vostra idea di vacanza, la nostra sarà sicuramente offline, almeno dal 13 al 26 agosto.

26/07/2018
Il mercato delle telecomunicazioni nel 2018

È stato appena pubblicato il report di Agcom, aggiornato a marzo 2018, articolato in sezioni dedicato ai media, alle telecomunicazioni e ai servizi postali.Da questo report estrapoliamo i dati più interessanti relativi alla rete fissa e mobile, al traffico dati e all’audience dei principali social network in Italia.Il documento si apre con una rassegna dei principali trend del 2017 nel settore in questione, che ha visto una ripresa delle risorse in grado di spingere il giro d’affari a quota 32,2 miliardi di euro. Anche gli investimenti in infrastrutture sono cresciuti dell’1,6%, oltre i 7 miliardi di euro.Un risultato interessante mostra inoltre come la telefonia mobile stia dominando il mercato delle telecomunicazioni, Questo fenomeno si registra anche nella spesa per servizi dati contro la spesa per servizi voce. Nel 2017 è avvenuto il sorpasso nei consumi di dati mobili con una crescita del 48%.Gli accessi broadband sono in totale 16,7 milioni, un aumento di 840.000 unità nell’ultimo anno, contrassegnato al contempo da una diminuzione delle linee DSL e da una crescita di accessi broadband che utilizzano altre tecnologie di 2,59 milioni di unità.Gli accessi NGA (New Generation Access) sono passati da 2,59 milioni a 5,3 milioni, un dato che indica una maggiore diffusione delle reti in fibra ottica, in grado di fornire servizi di accesso a banda larga con caratteristiche più avanzate.A questo proposito, va sottolineato l’aumento delle linee con velocità maggiore a 30 mbit/s, che a marzo 2018 sono il 31,2% del totale, superando le linee con velocità inferiore ai 10 mbit/s. Gli accessi ultrabroadband sono cresciuti in un anno di 2,4 milioni di unità, arrivando a un totale di 5,2 milioni di accessi.Il numero di SIM con accesso a Internet è cresciuto, in un anno, del 3,2%, per un totale di 52 milioni di unità; il traffico dati, di conseguenza, è cresciuto molto dal 2017, precisamente il 54,1% in più. I consumi medi unitari attualmente ammontano a 3,42 giga al mese.I dati relativi all’audience dei social network confermano il trend crescente di Facebook (+11% di utenti su base annua, sebbene siano attivi per meno ore giornaliere rispetto al passato), Instagram (che cresce del 22%), seguiti da LinkedIn, Twitter e Pinterest.Non stupisce il calo dell’audience di Google+ e Tumblr, mentre è piuttosto stabile il numero di utenti unici di Snapchat, 1,6 milioni a marzo 2018 (erano 1,7 milioni un anno fa).

05/07/2018
L'evoluzione dell'automotive

Il mondo dell’automotive sta affrontano una spinta importante verso due principali livelli: elettrificazione e automatizzazione della guida. 
Per quanto riguarda il primo punto siamo abbastanza certi che sia riconducibile alla rivoluzione iniziata da Tesla, ma che è anche conseguenza del Dieselgate che porta il diesel alla fine di un ciclo. Non è più conveniente industrialmente costruire auto di piccola e media cilindrata alimentate a gasolio. È la fine di un’epoca che vede il sorgere di nuove motorizzazioni dal livello più o meno elevato di elettrificazione. Quanto al secondo punto, quello della guida autonoma, è il caso di sgomberare il campo dalla fantascienza e di concentrarci sul presente e sul prossimo futuro, che vedrà non la robotizzazione integrale dell’auto, quanto piuttosto la democratizzazione dei sistemi evoluti di assistenza alla guida. Questo si traduce in cruise control adattativo a suon di radar, sterzo attivo che permette di governare da sola l’auto anche in curva, sistemi di anticollisione.Il tutto garantisce standard molto più elevati di sicurezza, fondamentale in un mondo in cui la distrazione è imperante. E qui entrano in gioco anche la necessaria introduzione forzata di sistemi di infotainment di nuova generazione a prova di distrazione e idonei a integrare i device. La guida autonoma, inoltre, è solo una delle  tecnologie al servizio delle persone. Pensiamo alle mobile app per smartphone che anche da remoto sono in grado di aprire, avviare e localizzare l’auto. Ovviamente, l’evoluzione futura dell’auto è tutta verso l’elettrico puro ma ci vorrà tempo e serviranno tecnologie ed economie di scala. Ma siamo felici di essere i principali testimoni di questo cambiamento.

08/05/2018
Sviluppo app - sviluppo applicazioni a Milano e Roma

Con i nostri uffici a Reggio Emilia, Milano e Roma riusciamo ad essere presenti in due delle più grandi città italiane e questo ci permette di essere sempre presenti fisicamente davanti al cliente. Con le videocall si può programmare e sviluppare a distanza, ma crediamo che il contatto accorci i tempi di realizzazione di un progetto e permetta una riduzione drastica dei tempi di realizzazione di un'applicazione o di un servizio web.

15/04/2018
Iot e Industrial Internet of Things per il Business

Cloud - Interfacce - Mondi connessi, sono tre semplici parole che per identificano un concetto relativamente nuovo e molto ampio, quello dell'iiot o Industrial Internet of Things (internet delle cose). La specialità di Moko, in qualità di web agency, è sicuramente relativa alle interfacce (app professionali, frontend web, backend: strumenti visuali che permettono di analizzare e gestire i dati che vengono raccolti per creare le conseguenti azioni sugli oggetti).Alcuni esempi concreti affrontati da Moko sono: Ambienti smart, Mobilità industriale, Monitor di produzione e Manutenzione predittivaApprofondimento quiAlcune semplici domande, con altrettante risposte immediate:Qual è la differenza tra IoT e IIoT?
L’ Industrial Internet of Things  è una sottocategoria dell’Internet of Things, che include anche le applicazioni rivolte ai consumatori, quali dispositivi indossabili, tecnologia domotica e automobili senza conducente. Entrambi i concetti prevedono dispositivi, macchine e infrastrutture con sensori incorporati che trasmettono dati tramite Internet e sono gestiti da software.Cos’è l’IIoT?
L’IIoT consiste in apparecchiature connesse a Internet e piattaforme di analisi avanzate che elaborano i dati prodotti. I dispositivi IIoT spaziano da piccoli sensori ambientali a robot industriali complessi. Nonostante la parola “industriale” possa far pensare a magazzini, cantieri navali e fabbriche, le tecnologie IIoT si annunciano molto promettenti per un’ampia gamma di settori, tra cui l’agricoltura, la sanità, i servizi finanziari, la vendita al dettaglio e la pubblicità.Fonte HPE

03/04/2018
Il mondo delle Progressive Web Apps

Le Progressive Web App sono l'evoluzione delle app ibride, ovvero dei mini siti interattivi che si comportano come app native della piattaforma. Si può quindi dire che le PWA siano applicativi web che progressivamente (da cui il nome) diventano equivalenti ad app native.Sono sostanzialmente app che si possono utilizzare senza i vincoli degli storeo dei browser, i quanto devono essere utilizzabili a prescindere da Chrome, Safari, Internet Explorer-Edge o Firefox, per non discriminare utenti e piattaforme. Possono essere condivise facilmente, linkate, messe nella schermata di home e tutto senza passare dall'app store.Un maggio dettaglio autorevole lo si può trovare qui

02/04/2018
Creazione siti internet e posizionamento sui motori di ricerca

Il posizionamento SEO e la realizzazione di siti web, è una delle principali attività svolte da Moko.Del resto, in Italia il 73% della popolazione è online (43 milioni di persone), e durante il 2017 si è registrata una crescita di 4 milioni di persone connesse ad Internet (+ 10% rispetto all’anno precedente) e una crescita di 3 milioni di utenti social media (+ 10% rispetto all’anno precedente).Trascorriamo circa 6 ore al giorno online (quasi il doppio del tempo che passiamo davanti alla TV).

02/04/2018
Creazione siti web professionali in ottica seo e sem

Ci piace definirci i sarti del web, in quanto da sempre relizziamo siti internet aziendali in maniera professionale e senza tralasciare nessuna aspetto.Quasi sempre l'aspettativa di un'azienda è quella di farsi trovare sui motori di ricerca in maniera organica (seo) ed in ottica sem (Il search engine marketing, conosciuto anche come search marketing, è il ramo del web marketing che si applica ai motori di ricerca, ovvero comprende tutte le attività atte a generare traffico qualificato verso un determinato sito web - fonte wikipedia). Moko fornisce consulenza per far si che queste esigenze si incontrino con l'idea del cliente.Il nostro portfolio può aiutare a capire meglio cosa intendiamo.

01/04/2018
internet delle cose - Internet of Things

Nel campo dell'industria, l'Internet delle cose prende il nome di IIoT, Industrial Internet of Things.
L'idea innovativa è che macchine intelligenti possano essere in grado di gestire in maniera attenta e puntuale la raccolta, la registrazione, lo scambio e la comunicazione di una vasta quantità di dati.Alcuni dei vantaggi:
- riduzione dei cicli prodotto
- maggiore operatività e produttività
- riduzione dell'impatto ambientale
- ottimizzazione risorse
- miglioramento sicurezza e salute dei lavoratori
- riduzione costi energeticiMaggiori info //www.moko.it/landing/it/iot

22/03/2018
Web developer a Milano, Reggio Emilia e Roma

Il nostro team di sviluppo, applica differenti fasi:- Analisi
Gli applicativi MOKO vengono sviluppati a partire dall'esigenza specifica del cliente e personalizzati in funzione dei singoli processi aziendali e dell'integrazione con i gestionali preesistenti.- Progettazione
Definizione della struttura tecnica e visiva, in modo da arrivare all’emissione di una bozza grafica estremamente conforme alle aspettative del cliente.- Start Up
Start up e realizzazione avvengono in stretta collaborazione col committente.- Sorgenti e formazione
Una volta finito, il prodotto diventa proprietà del cliente, a cui vengono ceduti tutti i sorgenti e a cui viene dedicata una fase di formazione all’utilizzo dello strumento.Un prodotto che sia davvero di chi lo ha commissionato: è questa la base che regge i rapporti di partnership che MOKO instaura con tutti i suoi clienti. Rapporti sempre duraturi, fatti di fiducia e collaborazione costante.Maggiori Info

20/03/2018
Creazione siti web, ecommerce ed intranet aziendali - Milano - Roma - Reggio Emilia

Moko realizza in maniera professionale, siti internet, e-commerce ed intranet (web) aziendali.Le vari definizioni sono:Sito web - L'insieme di più pagine Web, collegate tra loro per mezzo di collegamenti ipertestuali, e cui si accede tramite lo stesso indirizzo. È il luogo virtuale nel quale un singolo individuo, una società, un'associazione o un'istituzione offrono contenuto informativo al pubblico dei visitatori (fonte)e-commerce - Transazione e scambio di beni e servizi effettuati mediante l’impiego della tecnologia delle telecomunicazioni e dell’informatica (Internet, Intranet, personal computer, televisione digitale ecc.). (fonte)intranet - Il sistema di siti che formano uno spazio web interno (ad esempio a un'azienda o ad una organizzazione). In altre eccezioni il termine può essere inteso come il sistema di informazioni e servizi di utilità generale accessibili dalla rete interna (fonte)

12/03/2018
Sviluppatori app android ed ios, web a Milano, Roma e Reggio Emilia

Il fenomeno dell’uso delle app da mobile in ambito business, cresce e coinvolge sempre di più.Oggi i clienti guardano al sodo: una app deve funzionare bene, non avere bug e mostrare stabilità e aggiornamento tempestivo alle ultime versioni dei sistemi operativi. Sia per quanto riguarda le app da intrattenimento, ma soprattutto per quelle per il business.L’uso delle app proprie, consente alle aziende di massimizzare gli effetti di marketing e di vendita dei propri prodotti e servizi, mentre le notifiche push contribuiscono a mantenere vivo l’interesse del cliente nel tempo, aggiornandolo sulle novità.Maggiori dettagli qui

05/03/2018
Web application e Web app

Un esempio di quello che noi consideriamo Web Application è quello che abbiamo realizzato per l'azienda di trasporti Seta spa (link al progetto), mentre quella che abbiamo realizzato per Faac (link al progetto) per noi rientra nei casi di Web App.

03/03/2018
Web agency made in Italy

Il delocalizzare la produzione è lontana dai nostri ideali e da sempre sviluppiamo tutti i progetti internamente. Questo ci permette di far lavorare più persone allo stesso progetto per garantire una continuità e storicità nel tempo.Pur spostandoci in tutto il territorio italiano e fuori confine, il made in italy ci caratterizza e lo riteniamo un valore aggiunto importante, non solo per i clienti ma anche per far crescere l'azienda. Le metodologie di lavoro sono naturalmente internazionali ma il linguaggio dei programmatori, da quel punto di vista, è universale.

02/03/2018
Mobile apps e Mobile web application

Moko sviluppa Mobile Apps sulle principali piattaforme: Apple iOS (iPhone e iPad) e Google Android (smartphone e tablet). Non ci fermiamo però qui, perchè sviluppiamo anche le Mobile Web Application, ovvero un modo per fornire contenuti e funzionalità a dispositivi mobili quali gli smartphone e tablet. Su queste dispositivi le Mobile Web App rappresentano un’alternativa alle App tradizionali, vale a dire quelle che vengono normalmente scaricate e installate dagli store ufficiali. Essendo, per loro natura, fruibili via web le Mobile Web App non necessitano di alcuna installazione e di nessun tempo di download, si navigano e di utlizzano con il normale browser del dispositivo mobile.Avevamo anche già parlato di questo argomento qui

01/03/2018
App developer a Milano, Roma e Reggio Emilia ma non solo grazie al lavoro in remoto

In qualità di developer Web ed App, anche se le nostre sedi fisiche sono a Milano, Reggio Emilia e Roma, sempre più spesso ci troviamo a lavorare fuori dai confini di queste città.Sicuramente il fatto che le tecnologie di videoconferenze e lavoro in mobilità, siano sempre in costante svillupo, aiuto il nostro settore ad uscire dai propri confini fisici. E' altrettanto vero però che senza una struttura ben organizzata ed incentrata su processi e sostituibilità, sono alla base di trasparenza e soddisfazione per il cliente finale.//goo.gl/NQyquU

22/02/2018
Applicazioni professionali per smartphone e tablet in italia

Il mercato delle applicazioni non conosce crisi e quelle aziendali hanno un peso specifico sempre maggiore, e nel 2017 ha mostrato percentuali di crescita a due cifre.Tutti questi dati sono contenuti all'interno della Retrospettiva sul mondo delle applicazioni che ogni anno la società di consulenza App Annie pubblica sul proprio sito internet. Questa ricerca permette di capire in che direzione il mondo delle applicazioni si sta muovendo e quali sono i trend per il futuroNella Retrospettiva, i ricercatori di App Annie hanno analizzato anche i singoli settori. Ad esempio, le applicazioni bancarie stanno distruggendo il mondo dei servizi finanziari tradizionali. Mentre, smartphone e tablet sono diventati lo "screen" principale utilizzato dagli utenti, erodendo il pubblico alla televisione tradizionale.Come intendiamo noi il mondo delle app e alcune delle app aziendali che abbiamo realizzato

12/02/2018
smart web application

Tre termini che racchiudono tutto quello che le aziende desiderano, ovvero qualcosa di rapido e applicabile al mondo di internet (sotto forma di sito, portale, intranet, app, applicazione, ...).L'acronimo SMART è utilizzato per ricordare le caratteristiche di un obiettivo ben definito.WEB - Introduzione al World Wide Web. Viene detto «web» (nome inglese che significa «rete»)APPLICATION o applicazione, può invece avere differenti significati, come per esempio:- APP è un’abbreviazione del termine applicazione, usata per descrivere la logica e gli algoritmi di un programma software scritto per fornire servizi e strumenti utili a risolvere problemi e ad assolvere a funzioni specifiche. A livello cognitivo oggi il termine APP è sempre più riferito alle applicazioni Mobile. La parola Applicazione usata per esteso continua invece a mantenere il suo significato originario. Il termine APP semanticamente associato al Mobile è solitamente determinato da aggettivi: Web APP, Killer APP, APP native, APP ibride, ecc.Applicazione Web (Web APP): le applicazioni Web sono applicazioni che risiedono su un server della rete e vengono utilizzate attraverso una ‘applicazione’, denominata Browser, residente sulla piattaforma client usata dall’utente.  Qualsiasi componente applicativa accessibile e attivabile da browser può essere considerata una applicazione Web. Queste applicazioni usate all’interno di una azienda offrono maggiore standardizzazione e facilità nel gestire ambienti client eterogenei ( fissi e mobile).Applicazioni Native (APP Native): applicazioni sviluppate per una piattaforma specifica. Le APP native sono quelle sviluppate per piattaforme Mobile iOS, Andorid, BlackBerry, Windows 8 con appositi SDK (Software Development Kit) o strumenti proprietari forniti dai produttori. Sono Applicazioni native anche quelle sviluppate su sistemi operativi Unix, mainframe, AS400 ecc. Anche le piattaforme di sistema operativo su cui vengono sviluppate le applicazioni native sono sistemi applicativi nei quali sono integrate logiche applicative e servizi diversi.  Il maggiore vantaggio delle applicazioni native è la loro capacità nel trarre vantaggio delle caratteristiche hardware delle piattaforme su cui vengono sviluppate.Applicazioni Mobili (Mobile APP): Note più comunemente come APP, sono applicazioni sviluppate per dispositivi portatili e Mobile, diversi dai personal computer (laptop, notebook ecc.) come smartphone, phablet, tablet, PDA e telefoni cellulari. Pur cercando di fornire gli stessi servizi delle applicazioni PC, sono solitamente delle entità software più piccole e leggere e con funzioni limitate (giochi, calcolatrice, agenda, ecc.).  Nate per essere usate in modalità ‘standalone’ sono oggi capaci di sfruttare le caratteristiche multitasking dei dispositivi su cui sono installate.  La terminologia APP Mobile è spesso usata anche per indicare applicazioni web che vengono eseguite su un dispositivo mobile.Le applicazioni più semplici sono semplici ri-scritture o migrazioni delle applicazioni PC. Applicazioni più robuste richiedono un nuovo sviluppo  in modo da trarre vantaggio delle caratteristiche tecniche del dispositivo e delle funzionalità specifiche della piattaforme di sistema operativo.Il termine APP è stato reso popolare da Apple con la creazione del suo APP Store di iTunes. Possono essere precaricate sul dispositivo o scaricate attraverso internet da negozi online appositamente attrezzati  e denominati Store (iTunes, Google Play, Microsoft Marketplace, BlackBerry World ecc.)  Ogni produttore dispone di un suo Store proprietario che serve a definire l’ecosistema (Windows Mobile, Android, Symbian, Java ME, iOS, BlackBerry,Ubuntu, Linux, Palm ) di appartenenza delle applicazioni e dei dispositivi sui quali possono essere scaricate e utilizzate.Applicazioni Web Semantiche: terminologia usata per descrivere applicazioni Web che incorporano tecnologie W3C di Web Semantico quali RDF, OWL e altri standard simili.Applicazioni Enterprise: terminologia usata per descrivere applicazioni o programmi software usati da una azienda per assistere la propria organizzazione nello svolgimento di compiti e attività.  Il termine applicazione associato ad enterprise (aziendale) serve anche per indicare una piattaforma software troppo complessa e troppo grande per essere adatta ad un utilizzo personale o in una piccola azienda. Queste applicazioni sono solitamente disegnate per interfacciare ed integrarsi con altre applicazioni aziendali, per essere utilizzate su tipologie di reti diverse ( internet, intranet, reti private aziendali, ecc.) e per garantire elevati standard di scurezza e amministrazione. Queste applicazioni sono spesso sviluppate internamente e gestite da personale IT interno oppure assegnate in outsourcing ad entità esterne. Oggi il ricorso ad application service providers (ASP) o erogazione di sevizi in modalità SaaS e Cloud è pratica sempre più diffusa. (sorgente)

07/02/2018
Realizzazione siti web Php

Esistono vari linguaggi di programmazione per siti web, e noi abbiamo scelto di utilizzare php per svariati motivi (portfolio), ma eccone alcuni:Linguaggi Statici
HTML (Hyper Text Mark-Up Language) è un linguaggio usato per descrivere i documenti ipertestuali disponibili nel Web. Non è un vero e proprio linguaggio di programmazione, ma un linguaggio di markup, ossia descrive il contenuto, testuale e non, di una pagina web.
Linguaggi Dinamici
PHP (PHP Hypertext Processor) è un linguaggio di programmazione web, il più noto e diffuso per lo sviluppo di siti dinamici. È un linguaggio lato server, perché i sorgenti del codice non possono essere mostrati all'utente, che vede unicamente il risultato dell'elaborazione.
ASP (Active Server Pages) sono pagine web che contengono degli script che vengono eseguiti dal server modificando il risultato visualizzato dal browser secondo gli input inviati dall'utente.
ASP.NET è un insieme di tecnologie di sviluppo di software per il web, commercializzate dalla Microsoft. Utilizzando queste tecnologie gli sviluppatori possono realizzare applicazioni e servizi Web. Sebbene il nome ASP.NET derivi da ASP (Active Server Pages) esistono sostanziali differenze fra le due.
Il JSP (Java Server Pages) è un linguaggio Java predisposto per un'esecuzione lato-server. Può essere incluso nelle pagine JSP o nelle Servlet, delle applicazioni web richiamabili attraverso un URL di mapping. È possibile elaborare il codice JSP solamente in un server apposito, detto servlet container. La servlet container più nota è Apache Tomcat. Tra i programmi più noti per la gestione del codice JSP vi è Eclipse, che permette di gestire anche altri codici.
Il CFML (ColdFusion Markup Language) è un linguaggio di programmazione lato-server, che può essere interpretato attraverso il server ColdFusion, prodotto distribuito da Adobe Systems.
Perl è un linguaggio di programmazione lato-server, considerato come l'antenato del PHP. Python è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti, che permette anche lo sviluppo di pagine web lato-server.
Linguaggi di Scripting
JavaScript è un linguaggio di scripting orientato agli oggetti comunemente usato nei siti web. Fu originariamente sviluppato da Brendan Eich della Netscape Communications. È un linguaggio lato-client, poiché il codice sorgente è visualizzabile all'utente finale.da wikiversity

04/02/2018
Realizzazione siti web e-commerce a Milano, Rome, Reggio Emilia e in tutta Italia

La scelta di Moko è sempre stata quella di non utilizzare cms di terze parti, ma di prendersi la responsabilità diretta di tutto quello che realizza.Per realizzare siti web aziendali o ecommerce, non è più sufficiente saper programmare bene o creare una grafica accattivante; il cliente richiede sempre di più una guida che lo aiuto nel processo totale. Tutto questo si acquisisce solamente con l'esperienza, e sicuramente i 12 anni che abbiamo alle spalle possono garantire un'ottima base di partenza.Alla sede storica di Reggio Emilia abbiamo affiancato quelle di Milano e Roma per poter essere il più presente possibile su tutto il territorio italiano, ma anche per capire i ragionamenti dei clienti che variano da regione a regione.

03/01/2018
Internet delle cose: Iiot e nuove opportunità di business

Il settore dell’Internet of Things è stato protagonista di una crescita annuale del 30% arrivando nel 2017 a valere quasi 3 miliardi di euro (+40% rispetto all'anno precedente). Sono questi i dati che emergono dalla Ricerca sull’Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano che evidenzia come a trainare il mercato siano stati i contatori del gas e le auto connesse, mentre tra gli ambiti di utilizzo più promettenti ci sono la Smart Home, le Smart City e l’Industrial IoT. Dalla ricerca emerge inoltre che il 79% dei consumatori italiani è disposto ad acquistare prodotti per la Smart Home, ma solo uno su quattro lo farà entro 12 mesi. Quanto alle Smart City, il 60% dei comuni italiani oltre 20.000 abitanti ha già avviato progetti soprattutto per gestione della mobilità e illuminazione intelligente (Osservatorio Internet of Things, School of Management Politecnico di Milano).“L’Internet delle Cose offre la possibilità di dare nuova vita agli oggetti” – racconta Gabriele di Matteo nel workshop “Dialogo tra una lavatrice e un tostapane – La rivoluzione 4.0 generata dall’Internet delle cose” on line su www.smauacademy.it e all’interno del suo libro edito da Hoepli. – “Immaginiamo l’affissione pubblicitaria: uno strumento conosciuto già 5.000 anni fa e che oggi, con l’IoT è in grado di fornire informazioni in tempo reale. È quello che ha fatto una nota compagnia aerea a Londra, a Piccadilly Circus, posizionando un cartellone pubblicitario all’apparenza normalissimo. Non appena il cielo viene sorvolato da un aereo della propria compagnia, in prossimità della piazza, il cartellone indica la provenienza, la destinazione del volo e in alcuni casi i minuti di ritardo. Allo stesso modo la racchetta da tennis non è più solo una racchetta, ma con dei sensori installati nel manico è in grado di dare informazioni dettagliate sulla prestazione sportiva: sulla velocità del colpo o su quante volte si sbaglia e perché”. “L’Iot però,”- specifica Gennaro Persano, relatore di Smau Academy con il workshop “Dare vita agli oggetti: Internet of Things” – “non significa solo gestire a distanza dei dispositivi hardware, ma vuol dire reinventare completamente i processi aziendali ed avere l’opportunità di raccogliere enormi masse di dati – Big Data – che possono aiutare le imprese a prendere delle decisioni e ad elaborare dei modelli previsionali.”Tra gli ambiti in cui si stanno diffondendo tecnologie IoT c’è l’Agrifood, settore in cui queste tecnologie possono fornire un supporto importante all’attività decisionale degli agricoltori. Inserendo dei sensori all’interno del terreno è possibile ricavare informazioni importanti, ad esempio, sull’umidità e sulla temperatura del terreno.Nelle Smart City si possono trovare esempi diffusi di utilizzo dell’Internet delle Cose, soprattutto all’interno di Comuni con oltre 20.000 abitanti. Un esempio è il Comune di Napoli che ha avviato una vera e propria “sfida energetica” con altre capitali europee per premiare le famiglie più virtuose. Napoli, infatti è coinvolta insieme a Berlino e Bruxelles nel progetto DOMINO che si traduce in una sfida sul risparmio energetico che coinvolge più di 1200 famiglie per ogni realtà urbana. Grazie all’utilizzo gratuito di adattatori/spine intelligenti, le famiglie possono misurare i consumi di energia elettrica dei propri elettrodomestici e, con i suggerimenti forniti, ridurre i costi della bolletta e le emissioni inquinanti. Le famiglie più virtuose, oltre ad avere un immediato riscontro in bolletta, sono anche ricompensate con premi green come biciclette elettriche e buoni sconto di vario tipo. Dedicata al monitoraggio ambientale la soluzione di Tree Voice, startup di Tim #Wcap che, attraverso un piccolo dispositivo IoT che viene inserito – senza essere invasivo e dannoso – direttamente dentro la pianta, riesce ad analizzare e raccogliere numerose informazioni provenienti dall’albero per inviarle prontamente ad un server centrale che le elabora e avvisa chi di competenza in caso di vari pericoli per evitare numerosi incidenti derivanti dal cattivo tempo o dalle malattie degli alberi in città. Un altro esempio di come l’IoT può essere applicato al concetto di Smart City proviene dalla startup Nexus. La startup ha presentato a Smau Safe Underpass, un sistema che monitora lo stato di allagamento dei sottopassi e, nel caso in cui il livello dell’acqua diventa pericoloso, avvisa gli automobilisti, blocca il passaggio ed invia un alert ad un centro di gestione remoto che verrà a conoscenza della problematica in tempo reale e può prendere decisioni in modo molto più rapido e mirato. L’utilizzo della nuova tecnologia LoRa permette di coprire distanze di 15Km riducendo drasticamente il consumo energetico.In ambito domestico sono numerose le applicazioni di Smart Home, tra queste Jarvis, “robot intelligente” per la casa e l’ufficio, realizzato dalla startup bolognese Iooota specializzata in soluzioni IoT, che permette agli utenti di gestire e controllare in modo molto semplice, diretto e ovunque si trovino (dal letto così come dall’altro lato del mondo), diversi parametri come il risparmio energetico, l’illuminazione, il controllo dei consumi, la sicurezza dei loro spazi e quella dei propri cari, i propri elettrodomestici. Ed è anche in grado di intervenire in tempo reale in situazioni che, per fretta o distrazione, possono accadere nella vita di tutti i giorni.Tra le varie applicazioni in ambito industriale l’IoT può fornire un aiuto efficace nella manutenzione e nel monitoraggio dei macchinari. Il Gruppo Minerva Omega, realtà consolidata nel settore alimentare che si occupa di progettare e produrre un’ampia gamma di macchine e sistemi per la lavorazione e conservazione di prodotti alimentari ha ricevuto il premio Innovazione Smau per aver dato valore aggiunto ai propri prodotti attraverso l’inserimento dell’IoT. L’azienda, infatti, ha deciso di creare uno Spin-Off, con lo scopo di fare ricerca e sviluppo specializzato in questo settore. Nel 2013 crea la DSC Nexus, che oggi non solo produce valore aggiunto ai prodotti aziendali, ma permette al Gruppo di essere Partner di altre aziende, addirittura concorrenti, clienti direzionali e clienti che richiedono progetti ad hoc. Per ottenere questo risultato sono stati sviluppati hardware appositi seguendo le specifiche dell’IoT, mentre per il software, attraverso la piattaforma di Solair/Microsoft, i dati acquisiti dai macchinari vengono estratti, elaborati con specifici algoritmi e sincronizzati anche con sistemi esterni (ERP, CRM, ecc.) per poi essere integrati nei processi di business. Grazie al progetto, in due anni, si è ampliato il Business sia dell’azienda che del cliente finale con aumento del know-how che oggi permette al Gruppo di fornire soluzioni personalizzate, modulari e scalabili e un ampliamento del target degli interlocutori, differenziandosi quindi dagli altri competitor sul mercato.Il mercato dell’IoT è in piena espansione, cresce l’interesse e si sviluppano nuovi scenari. In questo contesto grandi player e startup, insieme, possono dar vita a nuovi progetti in grado di accrescere la competitività di imprese e migliorare i servizi ai cittadini. A Smau, con il suo Roadshow in giro per l’Italia, il compito di accendere i riflettori su queste esperienze e di condividerle con imprese e pubbliche amministrazioni del nostro Paese.Alcuni nostri esempi applicativi li trovi qui //www.moko.it/landing/it/iot

03/01/2018
Web App - PWA

Le Progressive Web App possono indicare una nuova metodologia per sviluppare software, infatti sono considerate un ibrido tra le normali pagine web e le applicazioni mobili. Ci si prefigge di combinare le possibilità offerte dalla maggior parte dei browser con i benefici delle app. Le Progressive Web Apps sono quindi un'evoluzione delle tecnologie web esistenti, e come tali, non richiedono implementazioni o installazioni separate. Vengono per esempio implementate nel browser di casa google (Chrome). Uno dei maggiori vantaggi è che possono essere caricate ed eseguite anche mentre il terminale dell'utente è offline.

27/11/2017
Le migliori invenzioni del 2017

Quali sono le migliori invenzioni del 2017? Il Times, famoso settimanale statunitense, ha stilato una classifica con le migliori 25. 
Non è un caso se al primo posto Times segnala Jibo, un assistente vocale, tipologia di dispositivi sempre più richiesti sul mercato e di cui trovate un approfondimento qui. A differenziare questo assistente vocale da tutti gli altri è la sua umanità, sia nella forma che nel modo di parlare. Nella lista tante invenzioni che rendono la vita più piacevole, come Halo top, il gelato con poche calorie adatto a chi deve evitare gli zuccheri, oppure Fenty Beauty, i cosmetici pensati per chi ha la pelle scura e la mug che mantiene sempre le bevande ad una determinata temperatura. Altrettante innovazioni che possono vantare di essere utili a chi ha particolari problemi come eSight 3 all’apparenza un Visore per la realtà virtuale, è sicuramente una delle migliori invenzioni dell’anno in corso poiché permette agli ipovedenti di vedere molto meglio. Nell’elenco appare anche l’ascensore orizzontale, che non è altro che la tecnologia dei treni a levitazione magnetica applicata all’edilizia, Nest Secure, il sistema di antifurto facile da installare e da gestire tramite app e il piano di cottura che permette di cucinare con tecniche diverse e, usato insieme all’app, permette di scegliere una tra circa 1.700 ricette e comunicarle al dispositivo. E poi il Visore Oculus Go, il drone DJI Spark, il braccialetto termometro per bambini, il router intelligente, la ruota interattiva e il Fidget Spinner. Non mancano l’iPhone X, presente nella lista per essere la migliore versione possibile di smartphone, la Tesla Model 3, la prima automobile a basso costo prodotta da Tesla che ha l’obiettivo di portare l’elettrico su larga scala e il NASA Mars Insight, il lander che la NASA proverà a mandare su Marte nel maggio 2018.È stato un anno importante per l’innovazione e la cosa migliore è che la ricerca continua sia verso progetti come quello della NASA che su idee che serviranno a rendere la nostra vita più facile, più in salute e più sostenibile. La tecnologia è sempre più a misura d'uomo, ecco perché pensiamo che il 2017 sia stata un'ottima annata. 

21/07/2017
Alla scoperta della Silicon Beach

Tecnologia fa rima con Silicon Valley. È a San Francisco, in California, che sono nate le maggiori aziende di progettazione e produzione di microcircuiti ed oggi fanno dell’innovazione la principale mission. Apple, Google, Amazon, Netflix, Samsung, Tesla Motors sono solo alcuni dei marchi che hanno sede proprio nella Silicon Valley. In California però c’è una seconda Silicon Valley che sta iniziando a far sentire la sua voce: Los Angeles. Così come San Francisco, città finora conosciuta principalmente per i film di Hollywood, comincia a farsi largo posizionandosi tra le capitali dell’innovazione tecnologica. Se l’Università di Palo Alto ha portato le più grandi menti nella zona di San Francisco, così sta facendo anche l’USC che è stata individuata come “startup garden” per Los Angeles. 
Eventi come il Future Festival, che registra sempre più partecipazioni, dimostrano come sia cambiato l’approccio verso questa città che è sempre di più vista come patria dell’innovazione, tanto da essere definita Silicon Beach.È qui che sono nati Snapchat, Tinder, The Honest Company, SpaceX, HyperLoop, Factual, ZestFinance, Thrive Market, Ring, Oculus, SGN e tante altre. C’è anche un’azienda italiana, Pirelli, che ha deciso di investire nella Silicon Beach con diversi progetti innovativi.Il futuro è a Los Angeles ed ecco perché noi andiamo a dare un’occhiata!

04/07/2017
Creazione siti web Reggio Emilia, Milano e Roma

Con l'apertura della sede di Roma, siamo adesso presenti fisicamente a Reggio Emilia, Milano e Roma appunto.Le sedi che abbiamo aperto ci permettono di raggiungere di persona in pochissimo tempo tutta la penisola e non solo.

16/05/2017
App android ed ios a Milano e Roma

La famiglia della applicazioni professionali per ios ed android si amplia e di conseguenza anche la nostra esperienza.Milano, Roma e Reggio Emilia sono le nostre sedi operative, ma i confini nazionali vengono varcati con continuità.moko app mobile 

04/04/2017
Google inventa l'Iot da giardino, per scherzo.

Quando si tratta di pesci d’aprile il primo a sfornare idee interessanti è sempre Google. Il motore di ricerca più amato dai programmatori di siti web ottimizzati SEO, anche quest’anno ci ha fatto credere di aver creato nuove applicazioni rivoluzionarie che saremmo stati prontissimi ad utilizzare, come ad esempio Google Gnome. Lo gnomo da giardino superintelligente è stato pensato per rispondere alle vostre richieste… in giardino. Se in casa siamo ormai abituati alle tecnologie Iot, quando si tratta di giardinaggio agiamo ancora alla vecchia maniera e allora ecco il Google Gnome che ci dice che tempo fa e se è il momento giusto per piantare un germoglio. Per ora dovrete affidarvi solo al vostro pollice verde, Google Gnome era un pesce d’aprile. La divisione olandese di Google si è divertita a proporre un nuovo servizio disponibile solo nei Pesi Bassi: il Google Wind. Il marchingegno, grazie alla capacità di prevedere l’arrivo della pioggia, attiverà i mulini di cui il paese è pieno e creerà una corrente contraria che manderà via le nuvole. Per i francesi il pesce d’aprile ha toccato il prodotto più amato. Con Google Cheese Master, l’innovativa app per dispositivi mobili, presentata da Google proprio il primo giorno d’aprile, sarà possibile riconoscere le varie tipologie di formaggio grazie ad una semplice scansione da smartphone. 
Anche le mappe di Google sono state oggetto di scherzo. Google Maps è stata invasa dalla palla gialla di Pac-Man, con la quale, in una versione parallela, si poteva anche giocare.Sono sempre interessanti le idee ce popolano la rete durante il primo d’aprile, alcune assurde, altre che potrebbero essere davvero sviluppate. Il Google Gnome non è altro che l’Iot da usare fuori casa, è davvero così assurdo? 

16/03/2017
Il SEO di successo

La SEO è la pratica di ottimizzazione dei siti web per apparire nelle posizioni più altre sui motori di ricerca. Quando un utente compie una ricerca su Google i primi risultati sono quelli più pertinenti. La pertinenza dipende da tantissimi fattori, come la presenza di una versione mobile del sito, la quantità di volte che la parola chiave appare all'interno delle pagine e quanto tempo gli utenti passano sul sito, mostrando interesse.

Gli utenti sono molto più consapevoli nelle loro ricerche online. L'utente che clicca su un sito da dispositivo mobile si aspetta la stessa esperienza di navigazione di chi si collega da desktop. Allo stesso modo, chi clicca su annunci a pagamento si aspetta un'esperienza di navigazione comparabile a quella ottenuta cliccando su risultati organici. Il ruolo dei Social Network nella ricerca ha influenzato anche le tecniche di SEO rendendo il ruolo del SEO Specialist trasversale.

Un altro fenomeno in crescita è la ricerca vocale, modificando il modo di compiere ricerche: a Google non chiederemo "meccanico auto" digitando le parole chiave, ma porremo una domanda per intero "c'è un meccanico nelle vicinanze?". A questa domanda Google probabilmente risponderà mostrandoci direttamente il featured snipped con la risposta e la fonte dalla quale l'ha estrapolata. Un ottimo motivo per ottimizzare il contenuto per poterlo mostrare in questa modalità.

Come anticipato, i contenuti a cui le ricerche rimandano sono fondamentali. Gli articoli devono essere in primis coerenti poi devono essere lunghi e densi, che affrontino le tematiche in questione in modo esaustivo.
La pertinenza passa anche attraverso i contenuti grafici, per questo è importante che le immagini che utilizziamo siano coerenti con il contenuto principale del testo. L'importanza delle keyword delle immagini è testimoniato anche dalle potenzialità date dai filtri, una delle novità di quest'anno di Google, che permette di applicare ulteriori keyword alla ricerca immagini. Pensiamo ad una ricerca generica come "smartphone", Google applicherà dei potenziali filtri sui quali si può facilmente cliccare per affinare la ricerca. Questi suggerimenti sono importantissimi se pensiamo ad un eCommerce.

Quando si parla di Search Engine Optimization spesso se ne attribuisce il successo a segreti e trucchi, ma la realtà è che un utente che atterra su una pagina si aspetta di trovare ciò che ha cercato e sarà lui stesso a decidere (con i suoi comportamenti) se il vostro sito è adeguato.

15/02/2017
Realizzare un eCommerce nel 2017

Realizzare un sito eCommerce è, ormai, un fattore imprescindibile per le aziende che intendono impostare strategie di business che guardano al futuro. 
Nel 2015 la crescita del mercato online ha raggiunto il doppio e nel 2016 ha toccato cifre mai viste prima. Gli utenti non hanno più timore di acquistare tramite siti di eCommerce, anzi, spesso questo è il canale che prediligono. 
Il 2017 vedrà ancora una volta gli introiti aumentare e per farlo basterà monitorare alcuni fattori determinanti. Il primo fattore, fondamentale, è il Mobile First. La vita delle persone sempre più spesso ruota attorno a un dispositivo connesso, che sia uno smartphone, un tablet, uno smartwatch o un PC portatile. Questa tendenza ha subito un’ulteriore accelerazione e non è destinata ad interrompersi: i business online dovranno dare la priorità al mobile nel design, nella user experience e nella definizione delle strategie di marketing.
L’importanza dell’esperienza d’acquisto è un altro fattore interessante di cui tenere conto nel 2017. L’esperienza d’acquisto si fa sempre più personalizzata per poter offrire ad un utente ciò che realmente cerca o potrebbe volere, aumentando esponenzialmente il livello di fedeltà al brand e incrementando il tasso di conversione all’acquisto.  La personalizzazione è una necessità che gli utenti esprimono, non solo negli eCommerce, ma anche negli store fisici.Si stanno affermando nei diversi settori le chat automatizzate rivoluzionando le modalità di interazione tra brand e clienti Il 2017 promette di essere l’anno in cui i bot troveranno piena applicazione nei siti di e-commerce per una veloce e pronta risposta al consumatore. Di conseguenza anche l’intelligenza artificiale, come ad esempio quella di Siri, Alexa, Cortana, Google Assistant, ormai entrati nell’uso quotidiano di milioni di persone, vedrà l’impiego di questi servizi vocali per la ricerca e acquisto di beni all’interno di siti di e-commerce e, per essere competitivi, questi ultimi dovranno essere ottimizzati per il commercio conversazionale.Una volta presi in considerazine questi fattori dovuti alla user experience optimisation nella realizzazione dei siti eCommerce, si passa ed accorgimenti che renderanno l’utente soddisfatto e motivato a tornare sul vostro eShop
La velocità delle consegne è un fattore decisivo per il commercio elettronico, soprattutto se in giornata che da promozionale, nel 2017, diventerà sempre più l’aspettativa. Anche la questione pagamenti sarà determinante: i pagamenti con dispositivi mobili e personalizzabili saranno sempre più comuni e per quest’anno si stima che verranno effettuate vendite per 60 miliardi di dollari attraverso pagamenti mobili. Diventerà, quindi, un imperativo per i business online dotarsi di piattaforme tecnologiche per gestire anche questo tipo di transazioni al fine di rimanere competitivi.Realizzare un sito di eCommerce, nel 2017, dovrà perciò, tenere conto di diversi fattori per far si che il vostro shopping online sia competitivo. 

18/01/2017
Mobile App sempre più su. Crescono gli introiti degli Store.

Aumentano a livello globale gli introiti degli App Store.
Secondo il bollettino di Sensor Tower relativo agli ultimi tre mesi dell’anno appena terminato, i negozi digitali di applicazioni per smartphone e tablet hanno visto crescere le vendite. 
Le applicazioni, compresi i giochi, distribuite tramite Google Play e App Store, hanno prodotto in introito pari a 8,7 miliardi di dollari con un aumento del 67% rispetto all’anno precedente.L’App Store di Apple è in testa, ma il Play Store di Google accelera salendo da 1,8 miliardi a 3,3 miliardi di dollari, con un incremento dell’82%. L’App Store della compagnia di Cupertino è cresciuto da 3,4 miliardi del 2015 a 5,4 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre del 2016, in aumento del 60%. 
L’app che incassa di più in quanto a ricavi è Spotify, il famoso servizio di musica in streaming. Al secondo posto, nella classifica dell’App Store, troviamo Netflix, seguita dall’app di messaggistica Line, la radio in streaming di Pandora, Hbo Now tv e Tinder, l’app dedicata agli incontri. 
 
Quanto ai download, la regina indiscussa è Facebook. Il social network è in testa ai download complessivi per il 2016 su Google Play, mentre su App Store in cima vede Messenger, sempre di proprietà di Zuckerberg, così come WhatsApp che troviamo sempre sul podio. Appena sotto Instagram per Google Play e YouTube per App Store; in entrambi gli store al quinto posto si posiziona Snapchat.Le Mobile App stanno vivendo un momento importante, poichè gli utenti sono sempre più consapevoli della facilità con cui si ha accesso ai contenuti da mobile. Un design che tenga conto dello spazio limitato e dell'imprecisione del tocco, ma anche la possibilità per i brand di fidelizzare i propri clienti e raggiungerli anche offline. Sono solo alcuni dei tantissimi vantaggi che offrono le Applicazioni per smartphone e tablet

15/12/2016
Applicazioni per smartphone e tablet a Roma

Per fornire un servizio sempre maggiore e professionale, la nostra web agency apre un ufficio anche a Roma e come per le altre sedi si occupa di app mobile professionali nei tre sistemi operativi (android, ios e windows phone), consulenza web marketing, creazione siti internet, industrial internet of things e tanto altro.La nostra sede è situata qui

30/11/2016
L'eCommerce che non ti aspetti

Ormai su internet si può acquistare qualunque tipo di oggetto, dalla tecnologia alla frutta fresca, dai cavatappi ai tappeti persiani. C’è però un prodotto che non ci aspettavamo di poter comprare su Amazon: un’auto. Il mercato delle automobili passa naturalmente anche attraverso la rete in una prima fase, cioè nel momento in cui vengono confrontati i prezzi e definite le caratteristiche che più si addicono ai propri gusti. L’effettiva transazione però è sempre stata riservata al concessionario, che rimane un tassello importante del processo di acquisto.Gianluca Italia, responsabile FCA per il mercato italiano, parla dell’accordo stretto con la piattaforma di e-commerce Amazon e sostiene che circa il 50% dei clienti Fiat si sente pronto ad acquistare la propria auto su Internet, purché la consegna del mezzo avvenga in concessionaria e ci si possa quindi relazionare con una persona in carne ed ossa.  
I modelli disponibili per adesso sono i tre best seller di casa Fiat:  500, 500L e Panda. La convenienza di acquistare tramite eCommerce è uno sconto sul prezzo di listino fino al 33%.L’esperimento di Amazon è partito lo scorso agosto con Vehicles, l’ampliamento di Auto Store, la sezione in cui si possono già acquistare accessori e parti di macchine. Il caso di FIAT sarà pilota, giochi di parole a parte, di un mercato delle auto completamente online, senza passare dal concessionario, ma con consegna a domicilio.Questo testimonia il modo in cui l’approccio agli acquisti tramite internet si stia evolvendo sempre più velocemente. Sono state superati i preconcetti sulla sicurezza dei pagamenti, sui tempi di consegna e sulla qualità della merce. L'ampliamento della proposta commerciale di Amazon segna un altro passo verso la digitalizzazione del mercato e con esso la conseguente tendenza ad approcciarsi all'mCommerce. Tutto a meno di un mese da Natale.

16/11/2016
Facebook is the new Linkedin

Facebook è diventata una piattaforma che offre una molteplicità di servizi interni. Lo scopo del Social Network è quello di far si che gli utenti non abbiano bisogno di uscire da Facebook per compiere delle azioni. Questa volta il ruolo che il social di Zuckerberg vuole ricoprire è quello finora ricoperto da Linkedin.Facebook ha da poco lanciato Workplace, un social network, il primo e unico a pagamento, dedicato esclusivamente alle aziende che oltre alle classiche azioni come like e commenti, ha anche un tool che prevede l’invio di file tra colleghi.Workplace ha il 90% di funzioni del social network di Zuckerberg, a cui aggiunge strumenti come la video chiamata one-to-one ad alta definizione e la chiamata conference audio. Punti di forza sono: i Gruppi Multi-aziendali, la traduzione automatica, i Trending post, i filtri di Ricerca. I gruppi Multi-aziendali sono quei gruppi condivisi che permettono ai dipendenti di organizzazioni diverse di poter lavorare insieme, purché siano presenti su Facebook Workplace.La novità che Zuckerberg vuole inserire è la pubblicazione degli annunci di lavoro e la raccolta delle candidature attraverso le proprie pagine aziendali, tutto direttamente dalla bacheca di Facebook.Già oggi su Facebook sono raccolte informazioni su educazione, esperienze passate, qualità. Tutte queste caratteritiche e i profile tag aggiunti direttamente dagli utenti serviranno a definire interessi e competenze. Ma la novità più importante è la possibilità di trovare lavoro direttamente sul social network. I responsabili delle pagine di una società o di un’azienda potranno creare annunci di lavoro. Le candidature degli utenti per un posto di lavoro passeranno da Facebook.
Questa idea nasce da un fenomeno che sul Social Network esiste già: è usato dall’80% dei candidati e dal 64% dei responsabili delle risorse umane.Ma attenzione, i social media vengono già “spiati” dagli headhunter. L’immagine del profilo che utilizziamo sui social e i post che mettiamo, spesso possono essere motivo di scarto da parte delle risorse umane. A questo proposito, lo scorso anno, il 35% degli headhunter di Adecco ha bocciato i candidati a causa di foto e post visti sui social network.Anche se il recruiting su Facebook è ancora solo un’idea, vi consigliamo di dare un’occhiata al vostro profilo e magari, se state cercando un impiego, renderlo un po’ più simile a quello di Linkedin.

10/11/2016
I file in una nuvola

I dispositivi mobili che utilizziamo tutti i giorni permettono di produrre materiali e scambiare quantità di dati sempre maggiori grazie all’utilizzo di memorie interne. Queste ultime però, per quanto sempre più capienti, hanno comunque un limite. Secondariamente un file salvato su un dispositivo sarà disponibile esclusivamente in locale ed inaccessibile da remoto. Immaginatevi ora una nuvoletta che, al contrario di quella di Fantozzi, invece che la pioggia, porta con sé i vostri file. Il Cloud Computing fa proprio questo: permette di salvare su piattaforme online i file, per renderli disponibili anche da mobile.Ma quali sono gli effettivi vantaggi che porta il Cloud Computing alle aziende? A rispondere a questa domanda ci ha pensato Amazon Web Service che ne rileva diversi.Innanzitutto utilizzare Cloud aiuta a preservare la capacità di investimento, poiché non sarà necessario nessun costo sulle infrastrutture fisiche, permettendo alle aziende, piccole, medie o grandi che siano, di utilizzare le risorse per altri scopi.

Per le aziende è fondamentale avere il pieno controllo dei dati, in qualunque luogo, grazie alle espansioni estere che garantiscono l’accessibilità alla propria nuvola in varie aree geografiche.
Il fattore sicurezza è un punto spesso dolente che influisce sulla decisione di affidarsi al Cloud. Dal punto di vista del cliente la sua sicurezza è garantita da un sistema che protegge i contenuti cifrati tramite un codice personale di accesso. I dati, indipendentemente dal livello di sensibilità, dovranno essere protetti. Un modo per farlo è trattarli esattamente come se fossero numeri di carte di credito. Questo deve essere un elemento determinante nella scelta del provider Cloud a cui fare riferimento che deve necessariamente seguire degli standard di sicurezza quali la conformità a tutte le compliance rilevanti per il vostro settore di attività.Sciolti i principali dubbi, resta da fare solo una riflessione. Ci muoviamo sempre di più e mentre lo facciamo lavoriamo, i ritmi sono sempre più frenetici e stare al passo con i tempi è fondamentale. Essere connessi ed avere a disposizione i dati su dispositivi mobili è possibile grazie ad un organizzazione preventiva del lavoro che comprenda anche l’utilizzo di piattaforme di Cloud Computing.

03/11/2016
Costruire un sito web sui fondamenti SEO

Quando guidiamo l’auto ci arrabbiamo con i ciclisti, quando andiamo in bicicletta i ruoli si invertono e sono gli automobilisti ad essere presi di mira. Per non parlare dei pedoni, nemici di automobilisti e ciclisti. Quando compiamo delle ricerche su Google, ci capita di chiederci perché sia apparso un risultato piuttosto che un altro. Succede anche, per fortuna sempre più raramente, di cliccare su annunci che non corrispondono a ciò che stavamo cercando e ci arrabbiamo, molto. Non appena ci troviamo a realizzare siti web che rispondono ai migliori criteri di SEO eccoci lì a cercare di apparire al primo posto su Google in tutti i modi possibili. Proprio come se fossimo un giorno ciclisti e un giorno alla guida di un’auto.Stando a questa premessa, ironia a parte, un sito web ottimizzato SEO è un sito che risponde perfettamente alle regole di Google, cioè che vogliono offrire il miglior servizio agli utenti della rete. Per questo abbiamo valutato diversi modi per far si che i nostri siti web siano posizionati ai primi posti grazie alla SEO, tenendo sempre conto che è l’utente finale che darà il verdetto. 1. Utilizzare le parole chiave dopo una ricerca approfondita sulle tendenze. Se tramite il nostro eCommerce vendiamo, ad esempio, smartphone, investire su una keyword come “cellulare” potrebbe non portare i risultati che ci aspettiamo.
2. Un sito web responsivo è posizionato ai primi posti si, ma lo è perché la navigazione ora avviene maggiormente da mobile. Un sito che non è pensato per rispondere al mobile first non verrà navigato dalla maggior parte degli utenti e Google lo sa, per questo sta modificando l’algoritmo in questa direzione.
3. Quanti secondi siete disposti ad aspettare per il caricamento di un sito? Una recente ricerca afferma che già dopo 2 secondi ci aspettiamo che il sito web sia disponibile. La velocità di caricamento è tutto.
4. I testi che popolano le sezioni news dei siti (proprio come questa) sono un'ottima tattica di SEO. Utilizzarle per comporre dei giri di parole intorno alle keywords è controproducente: chi legge, vuole dei reali contenuti.
?5. La navigazione avviene tramite link. Il ranking di un sito web dipende anche da risorse esterne come i Social Network che rimandano a landing page o il sito stesso che offre la possibilità di interagire tramite i Social.

26/10/2016
Il mercato è davvero online?

Boom di vendite online, ma allora perché l’Italia è ancora indietro? La crescita delle vendite online in Italia raggiunge il 18%, ma se guardiamo agli altri paesi europei il bel paese resta indietro. In Grand Bretagna la spesa online per abitante è di 1.660 €, in Francia è di 900 € e in Germania 850 €; se confrontate con la spesa degli italiani, di soli 300 € all’anno, la differenza è palese. Un altro dato interessante, rilevato dall’Osservatorio di School of Management del Politecnico di Milano, è che chi acquista online lo fa in modo ricorrente: il 90% degli acquisti tramite eCommerce proviene dal 41% degli utenti della rete. La ricerca permette di fare una riflessione su quelle che sono le motivazioni di tale andamento. Influiscono sia l’immaturità della domanda (i web shopper sono la metà rispetto agli altri paesi presi in esame), che le peculiarità dell’offerta. I settori che registrano un maggiore fatturato sono relativi ai servizi (45 milioni di ordini) con il turismo in testa, seguito dai prodotti quali elettronica di consumo, abbigliamento e home and living. Il settore che cresce maggiormente, rispetto agli anni passati, è il food and grocery. Questo aumento del 30% è dovuto ad una maggiore domanda dei consumatori e ad un’ottimizzazione dell’offerta che, il lancio di servizi di consegna veloce ed altre iniziative ha permesso di soddisfare le richieste del mercato dei piatti pronti a domicilio. Questo è un esempio di successo poiché ad un aumento della domanda si è stati capaci di ottimizzare l’offerta. Gli incrementi ci sono, ma vanno relazionati al tasso di penetrazione che si ferma allo 0,35%. Per comprendere quanto il nostro paese abbia bisogno di una spinta basta osservare i tassi di penetrazione dei paesi più maturi che va dal 15 al 20%.In ultima analisi vediamo i dispositivi che vengono maggiormente utilizzati per effettuare acquisti online. Come già abbiamo avuto occasione di documentare in questo articolo, un acquirente su quattro accede agli eCommerce tramite un dispositivo mobile. L’Osservatorio evidenzia anche la presenza del fenomeno cross-device, modalità di acquisto che inizia su un dispositivo, ad esempio lo smartphone, per documentarsi e confrontare i prezzi, e si conclude con l’effettiva transazione da PC. 
Questo era solo un excursus delle motivazioni che portano il mercato dell’eCommerce in Italia a crescere così a rilento. Occorre anche considerare tutto quello che riguarda l’export e le leggi che vincolano i mercati che, ovviamente, vigono anche quando si fanno acquisti in rete. L’unica cosa che possiamo fare noi professionisti è invogliare gli utenti della rete a diventare acquirenti garantendo interfacce ottimizzate per la user experience, offrire metodi di pagamento semplici e sicuri e spedizioni veloci e affidabili. Se la domanda va a rilento, è lavorando sull’offerta che possiamo davvero crescere.

11/10/2016
La crescita esponenziale degli acquisti da mobile

La possibilità di essere sempre connessi, anche in mobilità. È questo uno dei motivi principali che spinge gli acquirenti a compiere compravendite online da dispositivi mobile. Gli acquisti da smartphone e tablet continuano a crescere, lo dice Nielsen, l’istituto di ricerca che ha condotto uno studio su 30 mila utenti in 63 differenti paesi. A livello globale il 38% degli utilizzatori di apparecchi mobili afferma di approcciarsi al mercato online per fare acquisti. In testa l’India, con il 46%, seguito da Indonesia nel 37% dei casi e Messico e Turchia, entrambi con il 34%.In Italia un acquirente su quattro accede agli e-commerce tramite smartphone e tablet. La preoccupazione più diffusa, che influenza la restante parte è il sistema di pagamento. Paradossalmente, lungo tutto lo stivale, crescono le banche che operano esclusivamente tramite mobile. Il mobile-only banking è stato utilizzato nel 9% dei casi italiani, nel 19% tra gli europei e il 28% su scala mondiale.Un dato interessante riguarda il cross-device, cioè il fenomeno per cui gli utenti compiono ricerce tramite un dispositivo, ad esempio il tablet e successivamente compiono l’acquisto da un laptop, oppure fanno una prima analisi sui prezzi sul proprio pc e in un secondo momento confermano direttamente dallo smartphone. I tipi di ricerca che gli italiani compiono da dispositivi in mobilità sono per il 40% informazioni generiche su beni e servizi, il 36% confronta i prezzi e il 30% è spinto da coupon e promozioni.Questi dati sono destinati a crescere e, nei prossimi 10 anni, raggiungeranno un giro d’affari di 10 trilioni di dollari. Ma questo avverrà solo se l’esperienza da mobile sarà ottimizzata: le transazioni da smartphone e tablet vengono scelte perché facili, veloci e convenienti. 

28/09/2016
Web usability in technicolor

Quando si parla di siti web l’usabilità è una componente fondamentale.
Di web usability la lettura del colore è il primo passo per rendere il proprio sito accattivante, efficace e facilmente fruibile.Tutto comincia con la percezione del colore e cioè le tonalità visibili al variare della luminosità delle diverse aree geografiche. Ad esempio, nella fascia più vicina all’Equatore i contrasti sono meno definiti, mente nelle regioni più a nord la visione è più affinata. Oltre all’area geografica entrano in campo anche fattori fisiologici: all’aumentare dell’età, la pigmentazione gialla viene percepita sempre meno. La percezione, tuttavia, non è tutto. È fondamentale anche il fattore culturale da cui nasce il termine culturability. L’idea è che l’usabilità sia correlata anche alla vicinanza con la propria cultura, poiché ci sentiamo maggiormente attratti da ciò che ci è familiare.Paul Herbert, graphic designer ha esaminato i colori dei siti web più popolari del mondo e ha ricavato che sono le sfumature del blu le tonalità più utilizzate. I web designer sarebbero più propensi ad utilizzare questo colore proprio per i motivi citati in precedenza. Il blu, insieme all’arancio, il nero e il grigio, è uno dei colori più visibili nella maggior parte delle condizioni di luminosità. Mark Zuckerberg, nel decidere il colore di Facebook ha immediatamente scartato il verde e il rosso per via del suo lieve daltonismo che non gli permetteva di avere una visione ottimale delle tonalità in mancanza di determinate luci. Azzurro è Twitter, più scuro è Linkedin, così come Tumblr, blu è il sito della Casa Bianca ecc.Tantissimi nostri lavori prediligono queste tonalità, unite a studi di usabilità specifici per ogni esigenza, dai siti web alle mobile app, dalle sales app alle web app. La tecnologia user friendly passa anche da qui.

22/09/2016
Gli smartphone in Italia: l'infografica

Che il settore degli smartphone sia in costante crescita ce ne accorgiamo nel nostro quotidiano. Ma di quanto sta aumentando?
Durante l’IFA di Berlino Mobilens di conScore ha presentato i dati relativi al mercato degli smartphone in Italia aggiornati al mese di maggio 2016. La vendita di smartphone ha registrato una crescita del 17% che, con un totale di 30.6 milioni di utenti, raggiunge il 68.7% del mercato dei dispositivi telefonici.
I marchi che vengono maggiormente acquistati sono Samsung, al primo posto con il 43.4%, seguita da dispositivi Apple, con il 17,7% ed infine Huawei. Quest’ultimo, malgrado copra solamente l’8% del mercato, ha subito un incremento di vendite del 140% rispetto all’anno precedente. Nello specifico, tra i modelli più popolari, in prima posizione troviamo Huawei P8 Lite, seguito da iPone 6s e Samsung Galaxy J5.Ma quando scelgono uno smartphone, gli italiani cosa cercano? Innanzitutto la grandezza dello schermo tra i 5 e i 6 pollici, la fotocamera di almeno 12/14 Megapixel e sono disposti a spendere fino a 400€. I sistemi operativi più ricercati sono Android, scelto in quasi il 70% dei casi, iOS nel 17.7% e Microsoft, in calo, raggiunge il 10.7%. Sono stati presentati anche i dati relativi al grado di fidelizzazione verso un sistema operativo piuttosto che un altro. In particolare i possessori di sistemi Android dichiara di voler passare ad iOS nel 13% dei casi, mentre chi utilizza regolarmente iOS ha il desiderio opposto nel 16% dei casi, facendo del sistema operativo di Google quello più capace di creare fidelizzazione. Per quanto riguarda gli utilizzatori di dispositivi telefonici diversi da smartphone dichiarano che, nel caso in cui dovessero adottare cellulari smart, preferirebbero farlo su dispositivi Android.

La fruizione di contenuti da smartphone ha fatto sì che il mercato si spostasse sempre di più verso una produzione di materiali fruibili da mobile. Pensiamo alle mobile app, alla necessità di creare siti web ottimizzati e al modo in cui ci approcciamo alla rete per condividere contenuti.

07/09/2016
IFA 2016, la connessione è in app.

L’IFA, la fiera che presenta gli ultimi prodotti e innovazioni del mercato dell’elettronica di consumo è l’occasione per mettere gli occhi sulle novità più interessanti. A Berlino, dal 2 a l 7 Settembre i protagonisti sono tutti senza fili: i dispositivi si connettono tra loro e con mobile app tramite wi-fi e Bluetooth.Nuimo, il controller universale dal design minimal che, configurato tramite app, interagisce con vari dispositivi, ne è l’esempio. Lo stesso vale per Canary il dispositivo di sicurezza domestica che si controlla direttamente dallo smartphone, dotato di hd webcam, sensori di movimento e, ovviamente, allarme, attivabile anche da remoto. Ci sono poi i Parrot Pot, vasi che innaffiano automaticamente le piante, la coperta sleep tracker che controlla il respiro mentre dormiamo e produce report (ed eventualmente allarma i familiari) direttamente sui dispositivi mobili. Il Jimu Robot è pensato per i più piccoli, ma piacerà molto di più ai grandi, si tratta di una sorta di Lego super tecnologici che si possono montare tramite un kit e si controllano con un’app per iPone e iPad.
Tutto questo è possibile grazie alla tecnologia Iot che connette smartphone e tablet a oggetti tramite rete; garantita dal nuovo router Netgear che, grazie al satellite abbinato al modem, la casa è completamente coperta.Non dimentichiamo che questo è sicuramente l’anno dei droni e dei visori e Parrot Disco, per non sbaglare, propone una versione del drone non più quadricottero, ma a due ali, completa di visore che farà sentire il “pilota” realmente alla guida del velivolo ultraleggero.Sugli smartphone è la qualità prezzo a fare la differenza. I plus oggi sono tutti immancabili: non esistono dispositivi mobile all’avanguardia senza lettore di impronte digitali, fotocamera da almeno 13 megapixel e batteria potenzialmente infinita grazie alla velocità con cui si ricaricano. Tuttavia, Insta 360 Nano ha pensato anche a quegli smartphone che hanno una buona memoria, ma non sono in grado di riempirla con foto e video di qualità. Insta 360 è una fotocamera panoramica da applicare allo smartphone che produce immagini e video a 360° in alta qualità.L’IFA dimostra nuovamente che stiamo andando verso un’elettronica senza fili e connessa a smartphone e tablet tramite mobile app installate. Una tecnologia sempre più vicina alla vita quotidiana. 

01/09/2016
Creazione siti internet Milano con sede operativa

A quasi tre anni dall'apertura della nostra sede a Milano, il bilancio è sicuramente mlto positivo, ed a tal proposito nell'anno nuovo ci sarà sicuramente un'altra ulteriore novità.Milano si è dimostrata molto ricettiva ad accogliere i nostri servizi di realizzazione applicazioni mobile professionali, siti web e software.La nostra sede è situata qui

31/08/2016
Certificazione Google AdWords

Google è il motore di ricerca per eccellenza, anzi, è IL motore di ricerca. Per questo è fondamentale essere raggiungibili con la propria attività tramite la piattaforma di ricerca di Google. Non basta essere ben piazzati a livello SEO per essere tra i primi risultati. La qualità del nostro sito web è il primo parametro per essere in cima alla lista dei risultati, poi ce ne sono tantissimi altri che non stiamo ad approfondire in questa sede.
Ci sono inoltre tutti i contenuti che visualizziamo sottoforma di annunci. Sembrerebbe relativamente semplice apparire tra i primi, basta investire un budget ragionevole e il gioco è fatto. Ci rendiamo sempre più conto di quanto questo non sia del tutto vero. Per questo Google ha “inventato” le certificazioni. Si tratta di esami che mettono alla prova le competenze del web marketer e che, per noi, è stata un’occasione di crescita.La prima parte dell’esame per raggiungere la certificazione è un questionario di 100 domande a risposta multipla sui principi di base di AdWords. Eravamo certi che non sarebbe stato un problema superare questo primo step e abbiamo avuto successo, ma solo dopo ore di studio approfondito, perché le domande che ci vengono poste non sono così banali.Il secondo step prevedeva la scelta di un tema specifico sul quale specializzare le competenze di AdWords e, ca va sans dir, la nostra scelta è stata “Pubblicità per il mobile”. Quando progettiamo mobile app affiancandoci con il cliente dobbiamo tenere sempre presente che questi prodotti devono essere promossi e, grazie a Google, abbiamo scoperto anche nuovi modi per incentivare i download, ricoinvolgere utenti e mantenere alto il livello di attenzione sull’app.Il numero di download di app per smartphone e tablet è in costante crescita e aumentano esponenzialmente l’engagement. Essere competenti nella progettazione, tanto quanto nella promozione di queste è fondamentale per garantire ai nostri clienti il massimo dalle app. Per noi la certificazione è la dimostrazione, in primis a noi stessi, dell’importanza di mettersi continuamente alla prova per garantire la professionalità che chi si rivolge a noi merita. 

16/08/2016
Industrial Internet of Things - iiot - internet delle cose

Sono tre terminologie differenti ma che si possono riunire ed identificare sotto la voce di "Internet degli oggetti", ed è un neologismo riferito all'estensione di Internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti.Moko ha già avviato diversi e differenti progetti in vari ambiti e settori, ed abbiamo cercato di racchiudere il concetto in una landing page dedicata www.moko.it/landing-iiot.php 

12/07/2016
Cosa abbiamo imparato al Web Marketing Festival

Il Web Marketing Festival, l’8 e 9 Luglio al Palacongressi di Rimini, ci ha permesso di approfondire molti aspetti del marketing digitale.  
La comunicazione attraverso i Social Media era il tema che si è rivelato più interessante e, conseguentemente, affollato; i partecipanti hanno segnalato una competenza teorica già acquisita, ma resta alta la curiosità verso i numerosi case history presentati. Da questi incontri è nato un approccio differente verso le piccole realtà. Non sono solo le grandi aziende a dover mettere in campo strategie ottimali, ma anche le realtà più piccole devono curare la loro presenza sui Social Media. I case history, infatti, erano relativi ad eventi locali e hotel dalla clientela molto specifica, con esempi di comunicazione di successo, ma anche di insuccesso.

La comunicazione in un ambiente internazionale è sempre di più vista come centrale dai marketer digitali. Si è parlato della campagna elettorale americana tramite DEM messa in campo da Trump e Clinton  e del caso Cina. Quest’ultimo, malgrado le leggi ferree sulla condivisione in rete, si è rivelato essere un paese raggiungibile con strategie di web marketing, l’importante è comprendere le differenze culturali che lo contraddistinguono. Errori di traduzione e di approccio possono creare non pochi inconvenienti, mentre una comunicazione accurata e consapevole, garantisce il successo internazionale.  Gli incontri dedicati a “Pianificazione e Strategia” sono stati più sfaccettati. Web Strategy in contesti non lineari e Growth Hacking sono i temi che si sono rivelati essere i più interessanti da un punto di vista B2B: creare reti tra aziende tramite un blog dedicato e un approccio quantitativo portano ad una comunicazione efficace tra aziende e diverse piattaforme.
La comunicazione attraverso le produzioni video è ormai tema sempre presente e su cui si continua a sperimentare attraverso video interattivi, riprese a 360° e messaggi ironici. Il canale YouTube non è solo il secondo motore di ricerca più utilizzato dopo Google, ma anche una piattaforma su cui chi fa marketing digitale non può non investire.
Ad ogni speech, qualunque sia stato il tema, la parola d’ordine è sempre l’approccio mobile: tenere conto delle possibilità dei dispositivi mobili, delle app per smartphone, della geolocalizzazione, della scansione del QrCode e tantissimi altri tools è la base del Web Marketing.

Cosa ci portiamo a casa dal Web Marketing Festival? Una cosa su tutte: la condivisione di esperienze online è possibile solo se queste esperienze possono essere condivise anche tramite relazioni reali con esperti di settore, colleghi, ma anche concorrenti. Questo è l’approccio che, secondo noi, deve essere il fondamento quando si pensa a come raggiungere il pubblico della rete. Le persone hanno relazioni e vivono esperienze, il mercato online non è altro che una trasposizione di ciò che affrontiamo nel quotidiano. 

07/07/2016
Internet of Things digitalizzazione verso una industria quattro punto zero

L’Iot, Internet of Things o, per dirla in italiano, Internet delle cose sta assumendo un ruolo sempre più centrale nei processi di digitalizzazione dei processi operativi. 
Con IoT si intendono tutte le tecnologie che connettono, tramite rete Internet o Bluetooth, oggetti tra loro o a un dispositivo. Pensiamo ad esempio alla possibilità di avviare la lavastoviglie dalla camera da letto, di accendere il forno per trovarlo già caldo al nostro ritorno a casa o a tutto ciò che concerne la domotica come sistemi di sicurezza, gestione del termostato e degli infissi. Tutto questo semplicemente inviando un comando dall’app per smartphone o tablet
Nel campo dell’industria l’Internet delle cose prende il nome di IIoT, Industrial Internet of Things. In un paese come il nostro, in cui è la produzione il fulcro della competitività, la convergenza tra sviluppo e nuove tecnologie è importantissima. L’uso di tecnologie IoT in ambito industriale snellisce i processi logistici necessari nella gestione dei macchinari e, se il tempo è denaro, permette di risparmiare anche in termini monetari. 
Le aziende italiane investono circa il 10% del budget in ricerca e sviluppo in digitalizzazione dei processi produttivi, consapevoli delle possibilità che l’Internet delle Cose può fare a livello industriale. 
L’industria 4.0 presenta, tra gli altri, diversi vantaggi, quali la riduzione dei cicli prodotto, il rimodellamento della supply chain, maggiore operatività e produttività, riduzione dell’impatto ambientale, ottimizzazione risorse, miglioramento sicurezza e salute dei lavoratori e riduzione costi energetici. 
Tutti questi vantaggi si traducono in un’ottimizzazione delle risorse a vantaggio del successo aziendale. Il digitale, grazie all’Internet of Things sta facilitando la vita delle persone nella vita quotidiana, da casa al lavoro.

30/06/2016
Proximity Marketing il nuovo modo di attirare il cliente in store

Il modo di acquistare in store sta cambiando. I clienti, con l’esplosione dell’eCommerce, hanno modificato il loro approccio verso gli acquisti. Internet, per i negozi fisici, non deve essere visto come un ostacolo, ma come un’opportunità. Sono tantissime le declinazioni del rapporto tra shopping online e offline, ne vediamo alcune.I clienti spesso cercano informazioni online, in particolare sui prezzi, ma preferiscono acquistare in store; allo stesso modo è stato rilevato un picco della ricerca di informazioni sui prodotti quando il clienti si trova già in negozio, facendo del consumatore un soggetto attivo, competente e pronto a spendere di più. Esiste anche il fenomeno inverso per cui il negozio diventa una vetrina volta ad invogliare all’acquisto che avverrà in un secondo momento online. Sfruttare questo processo significa offrire tramite eCommerce opzioni e soluzioni vantaggiose, come una gamma di colori più ampia, una maggiore personalizzazione o sconti sugli acquisti successivi).

Un altro tipo di marketing che unisce il mercato online a quello offline è il Proximity Marketing. Immaginate di camminare per strada, passare davanti ad un negozio e ricevere una notifica push sul vostro smartphone con le promozioni attive in store o di avvicinarvi ad un ristorante all’ora di pranzo e scoprire il menù del giorno direttamente nella mobile app. Questo è possibile grazie ai Beacons, dispositivi di prossimità che interagiscono tramite Bluetooth Low Energy con le app mobile massimizzando la costumer experience e la propensione all'acquisto.
Proprio come un faro (Beacon, in inglese) rilevano la vicinanza ai dispositivi mobili sui quali è stata preventivamente installata l’app del brand. Questo tipo di tecnologia può essere applicata in store multimarca per avvertire il cliente della presenza del brand nello store, in punti vendita monomarca che segnalano offerte e promozioni, in supermercati ottimizzando l’esperienza d’acquisto, in stazioni e aeroporti.
Per saperne di più consulta l’infografica dedicata.Internet sta cambiando il modo di fare acquisti, comprendere le potenzialità del mercato digitale significa riflettere su strategie volte ad unire il mercato tradizionale off line all’eCommerce online.

22/06/2016
Inbound Marketing e Lead Generation

Ogni giorno avvengono 5,9 miliardi di ricerche online e, di questi quasi sei miliardi, c’è chi sta cercando il servizio che stai offrendo. Tuttavia non è sufficiente essere presenti con un sito web professionale per essere ai primi posti della SERP. Ad ogni ricerca, Google, analizza milioni di dati per far si che il risultato sia esattamente ciò che stiamo cercando immettendo le parole chiave.Inizialmente il motore di ricerca setaccia il web tramite software, detti spider, che indicizzano in base alla qualità dei contenuti. Ciò che vediamo nella pagina dei risultati è una classifica ordinata per pertinenza e autorevolezza.
Queste regole cambiano nelle campagne di Google AdWords. Il posizionamento degli annunci a pagamento dipende, oltre che dalla qualità dei contenuti, anche dal budget previsto. L’algoritmo di Google confronta l’investimento alla pertinenza e all’autorevolezza del sito web, garantendo un migliore posizionamento ai contenuti di qualità e non solo a quelli che vantano un maggiore budget.Essere ai primi posti nella ricerca Google e ottenere molti clic sembrerebbe la chiave del successo, ma le visite al sito devono portare risultati, quali conversioni, chiamate, iscrizioni alla newsletter ecc. Ottimizzare la qualità dei visitatori e trasformare gli accessi al sito web in lead generation è semplice ed è sufficiente tenere conto di alcuni accorgimenti. Quando un visitatore raggiunge un sito web deve essere invogliato alla navigazione e per farlo può essere utile una landing page ad hoc che contenga call-to-action mirate. Quando l’utente compie un’azione di conversione il lavoro del web marketer non è finito, anzi, è questo il momento cruciale per trasformare il lead in cliente, inviando, ad esempio, un messaggio di ringraziamento, aggiornamenti tramite newsletter e offerte riservate.Infine il monitoraggio delle azioni del cliente permettono di comprendere se l’user experience è ottimizzata: quante pagine visita prima di compiere una conversione? Da che dispositivo avvengono gli acquisti? A quanto ammonterebbe il mio fatturato se disponessi di un’app mobile per smartphone e tablet?
Queste sono solo alcuni dei dubbi ai quali i dati raccolti possono rispondere, ma la prima domanda da porsi è: il mio sito web è ottimizzato per l’inbound marketing?

15/06/2016
Augmented Reality a portata di smartphone

Il presente e il futuro si continuano a rincorrere ad un una velocità talmente inaspettata da ritrovarci in un mondo che pensavamo sarebbe rimasto solo nei film di fantascienza.  Oggi la realtà aumentata non è più un optional dei nostri dispositivi mobili, ma ciò che le persone si aspettano di trovare quando utilizzano i loro smartphone e tablet. La tecnologia che rende possibile interagire online con oggetti offline va dai Beacons, al QR Code, al visual marketing di Blippar con tantissime altre declinazioni.I Beacons sono dei dispositivi di prossimità che interagiscono con un’app installata sullo smartphone tramite Bluetooth. Quando ci si avvicina ad un hotspot il Beacon (un apparecchio fisico, grande quanto un sasso) invia un messaggio che può segnalare la presenza di un’offerta o di una novità all’interno di un negozio, un ristorante, un museo ecc. Fotografando il QR Code, invece, si possono aprire diverse strade: le schede prodotto si ampliano rispetto al solo spazio dell’etichetta, lo screen del codice da un flyer installa automaticamente l’app evento e il retro di uno scontrino offre sconti e promozioni.Sempre di realtà aumentata si parla con l’applicazione Blippar che, grazie alla fotocamera del dispositivo mobile riconosce gli oggetti. Un browser fatto di immagini che inquadrando ciò che ci circonda riconosce di cosa si tratta, ne rileva le parole correlate e permette di approfondire la ricerca. Ad esempio, inquadrando uno strumento musicale rileverà di cosa si tratta, rimanderà ad una pagina descrittiva e aprirà dei video tutorial per imparare a suonare. Lo stesso può essere fatto in termini di digital marketing. Inquadrando il logo dell’azienda l’app attiverà molteplici funzionalità che vanno dalle più semplici, come l’interazione con un contenitore (una lattina che balla a tempo di musica o il disegno verde su un famoso bicchiere che prende vita), alle più interessanti come la lista degli ingredienti, lo store locator, offerte speciali…L’idea di avere all’interno della propria app per smartphone la possibilità di trasformare oggetti statici in oggetti che interagiscono con un dispositivo mobile, soddisfa le aspettative degli utenti ed è la strada che i marketer più influenti stanno percorrendo sempre di più.

08/06/2016
Mobile apps - Progetto web - App web - Software

Sono tre argomenti tutti legati tra di loro e in Moko cerchiamo sempre di far dialogare chi sviluppa in questi ambiti. Il confronto costante e l'aggiornamento tra i vari settori aziendali è fondamentale per rimanere al passo con le innovazioni costanti del nostro settore.Anche la definizione di wikipedia di Mobile Apps ci aiuta a comprendere come siano legate:Mentre una mobile app è installata fisicamente e interamente sul dispositivo dell'utente, una app web è sostanzialmente un collegamento verso un applicativo remoto, scritto in un linguaggio cross-platform come HTML5, con il codice dell'interfaccia utente che può risiedere sul dispositivo mobile o anch'essa in remoto (progetto web). Questa soluzione comporta delle importanti conseguenze in termini di funzionamento: il vantaggio principale di una web app consiste nel fatto di non incidere in alcun modo o in maniera minima sulle capacità di memoria del dispositivo e sulle sue capacità di calcolo dei dati in quanto il nucleo elaborativo e/o l'interfaccia utente dell'applicazione è presente su server remoti.

07/06/2016
Dove sta andando il Digital Marketing in 5 punti

Il Marketing Digitale ha aperto le porte ad una personalizzazione dell’advertising mai vista prima. Grazie all’analisi dei dati degli utenti dei siti web e delle app mobile, possiamo indirizzare il messaggio giusto all’utente giusto e così renderlo felice. E, si sa, un utente felice è più propenso all’acquisto. Per rendere l’esperienza d’acquisto positiva non basta inviare il messaggio giusto, ma i nostri clienti si aspettano molto di più.

Dove sta andando il Digital Marteting? Ecco i trend del 2016 in 5 punti (+ 1):
 Costruire campagne basate sullo storytelling.
I marketer devono pensare a come diffondere l’immagine del brand attraverso delle storie in cui il prodotto è il protagonista. Questa strategia di engagement è ancora più efficace se applicata ai Social Media, dove i valori aziendali sono trasposti ai clienti e ai prospect.Coinvolgimento del cliente in prima persona.
Le persone che si approcciano ad un brand cercano una comunicazione personalizzata e che permette loro di vivere un’esperienza esclusiva. A questo proposito possono essere utili delle campagne che prevedono l’uso di hashtag e inviti all’azione.Esperienze di realtà aumentata.
Per stimolare la propensione all’acquisto, applicare modalità per creare il proprio prodotto tramite un configuratore può raggiungere questo scopo. La realtà aumentata è una strategia immersiva che garantisce il massimo coinvolgimento del cliente rendendolo parte attiva nel processo di acquisto.Contestualizzare i messaggi.
Tra le possibilità offerte del Digital Advertising c’è una grande capacità di analisi e di conseguenza di contestualizzare i contenuti pubblicitari indirizzandoli a target specifici. Questa strategia aumenta esponenzialmente il tasso di conversione sull’annuncio.Relazioni umane
Gli utenti si aspettano che a comunicare con loro ci siano delle persone. Aprirsi a commenti e recensioni dimostra la trasparenza del brand e ne accresce la credibilità. Mantenere un dialogo con i clienti, rispondendo, ad esempio, ai loro messaggi, fa dell’azienda un interlocutore reale e attento.La navigazione, nel 2016, è consapevole e le aspettative degli utenti sono alte. Le Digital House sono sempre più attente a soddisfare i nuovi bisogni dei clienti sempre più connessi e consapevoli. C’è, tuttavia, un sesto punto di cui tenere conto quando ci si approccia alle strategie di marketing online ed è il Mobile Marketing. Ogni strategia di Web Marketing deve tenere conto che più del 70% degli accessi alla rete avviene da dispositivi mobili. Adattare le strategie al mobile significa tenere conto degli utenti in movimento e delle possibilità offerte dalla geolocalizzazione.  

01/06/2016
La svolta delle web agency sono i Millennials

Velocità e immediatezza, ecco cosa cercano i Millennials. Questa generazione è cresciuta in un mondo iperconnesso fatto di applicazioni per smartphone, applicazioni per tablet e web app. I Millennials ricoprono un terzo della popolazione e oggi sono 2,5 miliardi. Assicurazioni, asset manager e banche devono entrare in relazione con questi potenziali clienti che, se fedeli, diventeranno i migliori promotori del brand.
Akamai ha commissionato all'istituto Taylor Nelson Sofres (TNS) una ricerca volta a identificare le aspettative dei consumatori quando si approcciano all’e-commerce dal titolo "Trasformazione digitale, generazione Y e futuro dei servizi finanziari" (2015). Lo studio ha osservato aspetti come preferenze di dispositivo, aspettative di caricamento delle pagine e reazioni a web experience insoddisfacenti.

La fotografia scaturita dal report parla chiaro: i Millennials sono la generazione con la più alta penetrazione di smartphone e le loro aspettative sono molte. Quando si tratta di shopping online la necessità di un servizio comodo e funzionale diventa fondamentale e, in caso di problemi con i pagamenti, esigono l’immediata risoluzione tramite un semplice click, senza dover passare da un call center. Usano strumenti di confronto digitali nel prendere decisioni d’acquisto, specialmente se si tratta di prodotti finanziari, quali carte di credito, prestiti personali, polizze assicurative. Prima di scegliere si informano tramite recensioni di altri utenti e condividono le loro opinioni sui social media.
Alla generazione Y piace cambiare e sperimentare, questa propensione porta le società finanziarie a dover aumentare gli investimenti per acquisire nuovi clienti, più del costo necessario a trattenere quelli esistenti.

La sfida sta nel comprendere le potenzialità di questa fascia di consumatori abituati ad essere sempre connessi e che vedono il web come punto di riferimento nelle scelte d’acquisto.
Le web agency e le agenzie di web marketing sanno quanto sia importante la presenza online, non solo per attrarre la generazione Y. Per questo le applicazioni per smartphone, per tablet e le web app sono ormai strumento fondamentale per il successo del business aziendale.

25/05/2016
L'advertising ora è digital

Continuano a crescere gli investimenti in digital advertising superando la spesa prevista per la pubblicità in TV. Lo ratifica la ricerca annuale di IAB (Interactive Advertising Bureau) condotta insieme al Politecnico di Milano.In Europa, il digital advertising vale 36.2 miliardi, mentre quello televisivo non supera i 33,3 miliardi di euro. La pubblicità in digitale è divisa in tre segmenti: il display, che registra un aumento del 17.4% sull’anno precedente, il search con +12.6% e il classifieds and directories riguardante piccoli annunci e sottocategorie.È il mobile il settore che registra un maggiore incremento e vede Irlanda e Gran Bretagna contendersi il primo posto con il 50% degli investimenti su campagne dedicate a device mobili. Questa propensione è dettata anche dal segno positivo registrato nell’utilizzo delle app per smartphone, un mercato sempre più interessante, grazie all’aumento di formati interattivi e le possibilità offerte dalle app native.Un altro settore ormai imprescindibile dal mercato del mobile sono i video online. Negli Stai Uniti la spesa per i video su mobile ha raggiunto l’80%. Qui abbiamo approfondito l’uso del digital advertising in formato video.I marketer stanno investendo sempre di più nel digital advertising. La spesa per la pubblicità digitale, entro la fine del 2016, raggiungerà il 31% degli investimenti in Europa, mentre negli Stati Uniti, entro il 2019 arriverà a raddoppiare. Il mobile è il settore che ha registrato il picco maggiore dimostrando, ancora una volta, quanto investire in app per smartphone e tablet sia la chiave per il successo.

19/05/2016
Cross Device al centro di eCommerce Forum di Milano

L’undicesima edizione dell’eCommerce Forum, l’appuntamento promosso dal Consorzio Netcomm dedicato al commercio elettronico, è stata l’occasione per approfondire le dinamiche dell’intera filiera dello shopping online.Durante il primo incontro in plenaria, Roberto Liscia, Presidente del Consorzio Netcomm, ha sostenuto l’importanza dell’e-commerce come leva per lo sviluppo del sistema economico del paese. A confermare la fondatezza di queste affermazioni, Alessandro Perego, Direttore Scientifico dell’Osservatorio B2C Netcomm del Politecnico di Milano, con il consuntivo 2015 e le previsioni 2016 per l’Italia. I dati mostrano un aumento del 17% della domanda dal 2015, che raggiunge il 50% se si considera come anno di partenza il 2011. I prodotti che vengono acquistati maggiormente tramite e-commerce sono i servizi, specialmente quelli legati al turismo. Il food & grocery registra esponenziali margini di crescita poiché, nel mercato offline, le famiglie spendono la maggior parte delle risorse in questo tipo di beni.Il mercato dello shopping online è molto concentrato: il 70% del fatturato è attribuibile a 20 aziende. Tuttavia questo dato non lascia trasparire il potenziale per le PMI che vendono tramite siti aggregatori.Il 15% degli acquisti avviene da smartphone, percentuale in aumento sommando anche quelli tramite tablet. Il mobile e, più in generale, il cross device è il filo conduttore di quasi tutti gli incontri.Giorgio Bignozzi, Direttore Tecnico di Marketing Informatico, conscio del fenomeno per cui gli utenti da mobile hanno superato quelli desktop, illustra i vantaggi delle app, in particolare come queste permettano un’interazione con l’user anche dopo aver chiuso l’applicazione. Uno dei metodi per restare in contatto con l’utilizzatore sono le notifiche push, focus curato da Salvatore Signorelli, Country Manager di Accengage. Il messaggio giusto, alla persona giusta, nel momento giusto e nel posto giusto (grazie alla tecnologia Beacons) sono i principi base di questa pratica. Questi principi sono gli stessi che Laura Gioia, Digital Strategist di ContactLab, consiglia nell’ambito dell’email marketing o, ancora più nello specifico, nelle mail transazionali. Alla base delle strategie di ContactLab c’è la cura per il cliente: fare online ciò che faremmo in un negozio offline.L’attenzione verso il consumatore può essergli trasposta utilizzando tecniche di ascolto, come le Survey, che aiutano a comprendere gli eventuali errori e fanno sentire il cliente importante. Questa strategia è stata illustrata da Paolo Morgandi, Commerce Strategist di Boraso.Questa edizione dell’eCommerce Forum è stata occasione per ricevere conferme riguardo allo sviluppo del commercio online, all’importanza di far sentire il cliente al centro delle strategie digital, con un imperativo: non si può prescindere dall’approccio mobile.

10/05/2016
Dai media tradizionali all'app mobile con il QR Code

Le potenzialità del QR Code sono tantissime. È sufficiente scannerizzare il codice tramite la fotocamera del proprio smartphone per scoprirne il contenuto.
Questo tipo di codice è utile per svariati scopi di marketing ed ognuno di essi può essere diversificato in base all’oggetto su cui è posto e al contenuto a cui rimanda. Di seguito alcuni esempi interessanti:DOV’È POSIZIONATOPOSSIBILITÀAll’esterno della confezionePermette all’utente di migliorare l’esperienza sia prima dell’acquisto, trovando informazioni aggiuntive non presenti sull’etichetta come l’azienda produttrice o curiosità.All’interno della confezioneL’utente, durante l’utilizzo, può ricorrere al QR Code per trovare informazioni multimediali sull’uso e la garanzia del prodotto. Possibilità di lasciare recensioni.BrochureInvogliare ad approfondire oltre la brochure, con la possibilità di scaricare un’app, offrire buoni sconto e proporre offerte speciali.Biglietti da visitaIl QR Code dà accesso ai dati dei professionisti, può rimandare alla pagina di un sito aziendale oppure al profilo professionale su Linkedin.ContestProporre la partecipazione a contest accessibili tramite lo scanning del QR.EventiIl QR Code diventa il veicolo per scaricare un’app evento che fornirà all’utente un’esperienza positiva grazie alle informazioni sul programma, meeting, workshop, convegni…LuoghiCon il semplice scanning si avrà accesso alla mappa dettagliata con i punti di interesse e la possibilità di segnare un itinerario. Come si evince da questi esempi il QR Code dà la possibilità di offrire contenuti aggiuntivi nei casi in cui lo spazio sia limitato, come quelli di una brochure o di un’etichetta, permettendo integrazione con contenuti multimediali come audio, video e di farlo in modo semplice e accessibile da qualunque tipo di smartphone.
Il QR Code è l’esempio di integrazione di vecchi e nuovi media: i dispositivi mobile forse non sostituiranno la stampa, ma aiutano l’utente a massimizzare la user experience.

05/05/2016
Perché ci piace YouTube

I video restano in vetta ai principali trend del Digital Marketing.
Non è un caso se il 96% delle organizzazione B2B utilizza il formato video per promuovere i propri prodotti, specialmente se si tratta di software e applicativi web.
Gli addetti al marketing delle aziende B2B si ritengono soddisfatti dei risultati positivi provenienti dall’uso dei filmati, ancor più se legati a strategie SEO.
Uno studio sugli annunci TrueView (quelli che precedono i video su YouTube) ha analizzato l’impatto dei brand sugli utenti riscontrando risultati positivi che, dopo 30 secondi dall’avvio dell’annuncio, risultano ancora più persuasivi.
Gli user di YouTube mostrano un cambiamento di considerazione del 57% nei confronti del brand, un incremento di preferenza del 24% e l’aumento dell’intenzione di acquisto pari al 35%, dati che, negli utenti che guardano gli annunci fino a 30 secondo o più, raggiunge rispettivamente il 76%, il 52% e il 61%.
Gli annunci TrueView piacciono agli utenti perché possono decidere se e quanto a lungo farsi coinvolgere e alle aziende per il ritorno di immagine con un investimento ridotto. I video pubblicitari su YouTube hanno un’efficacia fino a 8 volte maggiore rispetto allo stesso filmato in televisione per due motivi: hanno minori costi e raggiungono i consumatori in maniera più mirata. 
YouTube e, più in generale tutto ciò che permette di visionare contenuti video on-demand, è la strada da prendere se si vuole raggiungere un pubblico specifico e realmente interessato al prodotto. Sul nostro canale, ad esempio, puoi entrare nelle nostre produzioni: siti web, applicativi, e-commerce, app B2B e app B2C; ci trovi qui.

27/04/2016
Sempre più online da mobile, trionfano le app

Sono più di trenta milioni gli italiani che navigano in rete tramite smartphone e quasi tredici milioni quelli che accedono a internet da tablet. La predilezione per i dispositivi mobili è aumentata del 45.3% secondo i dati forniti da Audiweb, rispetto all'anno precedente.Crolla invece l’utilizzo della rete da desktop, sostituito dalla condivisione del tablet in famiglia, evidenziando la tendenza all’uso di questo dispositivo non solo durante gli spostamenti, ma anche in casa.Circa l’84% delle attività online da mobile sono svolte tramite app e solo la restante parte riguarda la navigazione via browser.Lo studio ha rilevato anche le differenze nelle fasce d’età, evidenziando come i più giovani, in età compresa tra i 18 e i 34 anni, sono quelli che trascorrono maggior tempo online, seguiti dai 35-54enni e infine i 55+.Le donne passano più tempo online rispetto agli uomini e lo fanno principalmente tramite mobile.Ma cosa fanno gli utenti quando sono online? Nell’87% dei casi si dedicano ai Social Network (prevalentemente da app), scambiano messaggi istantanei, navigano sui motori di ricerca e praticano gaming online. Quando utilizzano le piattaforme desktop cambiano anche le abitudini, facendo spostare la tendenza verso ricerche di news e controllo delle email.
Escludendo questi comportamenti trasversali ed entrando nuovamente nelle specifiche fasce di età le abitudini da mobile si differenziano: i più giovani prediligono l’m-commerce, i siti di informazione e i video, la fascia 35-54 visita anche portali generalisti e le fasce più attempate ammettono di preferire le attività da desktop per e-commerce e ricerca news.L’utilizzo di dispositivi mobili per accedere alla rete è un fenomeno in costante aumento e non si potrà più prescindere da un approccio mobile first nella progettazione di siti web, applicativi e software.