Cloud e Fog Computing nell’implementazione IoT

Una delle componenti fondamentali nell’implementazione delle tecnologie relative all’IoT è il Cloud, ovvero un metodo di archiviazione dati resi disponibili grazie alla rete internet.
C’è tuttavia un’altra nuvola che si pone come complemento del Cloud vero e proprio: il Fog Computing.
Come una nebbia diffusa (come suggerisce il termine inglese, appunto fog) questo tipo di computing si muove ad un livello più basso, più vicino ad utenti e macchine.In questo senso il Fog è altamente disponibile, sicuro, virtualizzato in grado di provvedere a edge computing, networking, storage e di permettere una potente convergenza tra le tecnologie IT e le tecnologie operative industriali.Stando più vicino alle fonti di produzione dei dati, integrano in tempo reale la sicurezza.Gli scenari ideali in cui il Fog Computing può ottimizzare i processi in ambito IoT sono:Automotive
Più specificamente nelle driverless cars, automobili che funzionano in modo indipendente che richiedono la capacità di analizzare localmente determinati dati in tempo reale, come l'ambiente circostante, le condizioni di guida e le direzioni;Smart Cities
Necessitano di un gran numero di sensori connessi insieme;In generale tutti i casi in cui si richieda un’analisi in tempo reale come ad esempio sistemi di produzione che devono essere in grado di reagire agli eventi man mano che si verificano, alle istituzioni finanziarie che utilizzano i dati per informare le decisioni commerciali o monitorare la frode.Una eccellenza in ambito Fog Computing:www.caligoo.comL’approfondimento di Caligoo://www.caligoo.com/wp-content/uploads/2018/09/IoT.pdf

Una delle componenti fondamentali nell’implementazione delle tecnologie relative all’IoT è il Cloud, ovvero un metodo di archiviazione dati resi disponibili grazie alla rete internet.
C’è tuttavia un’altra nuvola che si pone come complemento del Cloud vero e proprio: il Fog Computing.
Come una nebbia diffusa (come suggerisce il termine inglese, appunto fog) questo tipo di computing si muove ad un livello più basso, più vicino ad utenti e macchine.

In questo senso il Fog è altamente disponibile, sicuro, virtualizzato in grado di provvedere a edge computing, networking, storage e di permettere una potente convergenza tra le tecnologie IT e le tecnologie operative industriali.

Stando più vicino alle fonti di produzione dei dati, integrano in tempo reale la sicurezza.

Gli scenari ideali in cui il Fog Computing può ottimizzare i processi in ambito IoT sono:

Automotive
Più specificamente nelle driverless cars, automobili che funzionano in modo indipendente che richiedono la capacità di analizzare localmente determinati dati in tempo reale, come l'ambiente circostante, le condizioni di guida e le direzioni;

Smart Cities
Necessitano di un gran numero di sensori connessi insieme;

In generale tutti i casi in cui si richieda un’analisi in tempo reale come ad esempio sistemi di produzione che devono essere in grado di reagire agli eventi man mano che si verificano, alle istituzioni finanziarie che utilizzano i dati per informare le decisioni commerciali o monitorare la frode.

Una eccellenza in ambito Fog Computing:

www.caligoo.com

L’approfondimento di Caligoo:

//www.caligoo.com/wp-content/uploads/2018/09/IoT.pdf

Ultime news

05/07/2022
Consigli per un e-commerce di successo.

Il numero di consumatori che decide di acquistare online è in costante crescita: ormai i consumatori si sentono a loro agio a usare Internet per fare acquisti, la fiducia verso il digitale è aumentata, perciò curare ogni aspetto del proprio sito e-commerce è importante per crearsi una forte presenza online e favorire il buon andamento delle vendite.Ecco perché vanno tenute a mente queste best practices per aumentare le conversioni del proprio e-commerce:Comprendere i clienti e personalizzare la loro esperienza, attraverso l’analisi della buyer personasCreare un’interfaccia utente semplificata per consentire agli utenti di passare facilmente da un prodotto all’altroOttimizzare il sito per i dispositivi mobile dato che la tendenza ad acquistare attraverso essi è in aumentoUsare immagini accattivanti e video dimostrativi del prodotto per coinvolgere gli utentiAggiungere la barra di ricerca per consentire agli utenti di filtrare le ricerche in base alle loro preferenzeAbilitare la visualizzazione dei “prodotti visti di recente” in modo che si possano dare anche consigli sui prodotti da acquistare simili o correlati ad essiOffrire opzioni come spedizione gratuita per acquisti superiori ad un importo specifico e/o campioni di prodotti gratuiti per presentare la gamma di prodotti e per attirare i clienti su un determinato prodottoCurare il check-out dell’e-commerce per migliorare il tasso di conversione ed evitare l’abbandono dei carrelliCreare programmi fedeltà per motivare le persone a registrarsi al sito e diventare clienti abitualiCreare una pagina FAQ per rispondere ai dubbi dei clienti riguardo le politiche di spedizione e resoFornire un servizio clienti disponibile via telefono, email e chat dal vivoAbilitare le recensioni dei clienti, in modo che possano valutare i prodotti e invogliare altri ad acquistare dall'e-commerceDare priorità alla SEO per raggiungere la vetta delle classifiche di Google in base alle ricerche relative ai prodotti venduti sull'e-commerce