La fabbrica diventa intelligente

La quarta rivoluzione industriale è in atto e anche il settore manifatturiero italiano si evolve e digitalizza: ricerca e innovazione sono le parole chiave per l’industria del futuro.Si è da poco conclusa, presso le Fiere di Parma, la 18esima edizione di MECSPE, la fiera di riferimento per l’industria 4.0 e l’innovazione nel settore manifatturiero. Un appuntamento prezioso per lo scambio e la condivisione di nuovi progetti e idee anche in ambito IoT.Tantissimi i bracci meccanici presentati in questa edizione e impiegati in numerosi campi, dal plastico al logistico, fino a sconfinare nel quotidiano con la risoluzione del cubo di Rubik e all’alimentare con la preparazione di uno Spritz.Di rilievo è risultata la collaborazione con il Cluster Tecnologico Nazionale “Fabbrica Intelligente” (CFI) che, con la presentazione di quattro progetti Lighhouse Plant, ha costituito il cuore pulsante di tutta l’esposizione denominato “Tunnel dell’Innovazione”. Gli impianti produttivi di ABB Italia, Ansaldo Energia, Hitachi Rail Italy e Tenova/ORI Martin sono stati analizzati come punti di riferimento per lo sviluppo manifatturiero in Italia e in Europa, grazie alla loro costante ricerca e allo sviluppo industriale volti all’innovazione. Ogni progetto ha infatti l’obiettivo di indirizzare la manifattura italiana nel futuro, digitalizzando e rivisitando gli impianti produttivi secondo le novità dell’industria 4.0 e risultando quindi punti di contatto tra ricerca, innovazione e produzione. I Lighthouse Plant presentati sono stati un appuntamento interessante e formativo anche per il pubblico, con installazioni che hanno permesso di toccare con mano gli effetti di un’evoluzione digitale del lavoro.Innovative anche le soluzioni viste nello stand di Bosch Rexroth, dotate di approcci smart per la connessione e soprattutto di forte collaborazione tra uomo e macchina. I sistemi di produzione diventano intelligenti e comunicano, velocizzando decisioni e soluzioni che permettono di ottimizzare il lavoro. È di questo che si occupa infatti la piattaforma interattiva ActiveCockpit, anello di congiunzione tra produzione, rete informatica aziendale e uomo. Fondamentale anche l’IoT-Gateway, una soluzione volta a sorvegliare e migliorare i processi produttivi di macchinari nuovi e già esistenti, dotata di un hardware installabile nel quadro elettrico e di una pratica app di gestione.Le innovazioni di MECSPE hanno dimostrato che è già in atto una vera e propria sinergia tra uomo e macchina, da cui derivano una comunicazione e una collaborazione preziose per ottimizzare tempi, costi e qualità di produzione. La fabbrica diventa intelligente e industria 4.0, connessioni e IoT sono le chiavi del cambiamento produttivo.

La quarta rivoluzione industriale è in atto e anche il settore manifatturiero italiano si evolve e digitalizza: ricerca e innovazione sono le parole chiave per l’industria del futuro.

Si è da poco conclusa, presso le Fiere di Parma, la 18esima edizione di MECSPE, la fiera di riferimento per l’industria 4.0 e l’innovazione nel settore manifatturiero. Un appuntamento prezioso per lo scambio e la condivisione di nuovi progetti e idee anche in ambito IoT.

Tantissimi i bracci meccanici presentati in questa edizione e impiegati in numerosi campi, dal plastico al logistico, fino a sconfinare nel quotidiano con la risoluzione del cubo di Rubik e all’alimentare con la preparazione di uno Spritz.

Di rilievo è risultata la collaborazione con il Cluster Tecnologico Nazionale “Fabbrica Intelligente” (CFI) che, con la presentazione di quattro progetti Lighhouse Plant, ha costituito il cuore pulsante di tutta l’esposizione denominato “Tunnel dell’Innovazione”. Gli impianti produttivi di ABB Italia, Ansaldo Energia, Hitachi Rail Italy e Tenova/ORI Martin sono stati analizzati come punti di riferimento per lo sviluppo manifatturiero in Italia e in Europa, grazie alla loro costante ricerca e allo sviluppo industriale volti all’innovazione. Ogni progetto ha infatti l’obiettivo di indirizzare la manifattura italiana nel futuro, digitalizzando e rivisitando gli impianti produttivi secondo le novità dell’industria 4.0 e risultando quindi punti di contatto tra ricerca, innovazione e produzione. I Lighthouse Plant presentati sono stati un appuntamento interessante e formativo anche per il pubblico, con installazioni che hanno permesso di toccare con mano gli effetti di un’evoluzione digitale del lavoro.

Innovative anche le soluzioni viste nello stand di Bosch Rexroth, dotate di approcci smart per la connessione e soprattutto di forte collaborazione tra uomo e macchina. I sistemi di produzione diventano intelligenti e comunicano, velocizzando decisioni e soluzioni che permettono di ottimizzare il lavoro. È di questo che si occupa infatti la piattaforma interattiva ActiveCockpit, anello di congiunzione tra produzione, rete informatica aziendale e uomo. Fondamentale anche l’IoT-Gateway, una soluzione volta a sorvegliare e migliorare i processi produttivi di macchinari nuovi e già esistenti, dotata di un hardware installabile nel quadro elettrico e di una pratica app di gestione.

Le innovazioni di MECSPE hanno dimostrato che è già in atto una vera e propria sinergia tra uomo e macchina, da cui derivano una comunicazione e una collaborazione preziose per ottimizzare tempi, costi e qualità di produzione. 

La fabbrica diventa intelligente e industria 4.0, connessioni e IoT sono le chiavi del cambiamento produttivo.

Ultime news

05/07/2022
Consigli per un e-commerce di successo.

Il numero di consumatori che decide di acquistare online è in costante crescita: ormai i consumatori si sentono a loro agio a usare Internet per fare acquisti, la fiducia verso il digitale è aumentata, perciò curare ogni aspetto del proprio sito e-commerce è importante per crearsi una forte presenza online e favorire il buon andamento delle vendite.Ecco perché vanno tenute a mente queste best practices per aumentare le conversioni del proprio e-commerce:Comprendere i clienti e personalizzare la loro esperienza, attraverso l’analisi della buyer personasCreare un’interfaccia utente semplificata per consentire agli utenti di passare facilmente da un prodotto all’altroOttimizzare il sito per i dispositivi mobile dato che la tendenza ad acquistare attraverso essi è in aumentoUsare immagini accattivanti e video dimostrativi del prodotto per coinvolgere gli utentiAggiungere la barra di ricerca per consentire agli utenti di filtrare le ricerche in base alle loro preferenzeAbilitare la visualizzazione dei “prodotti visti di recente” in modo che si possano dare anche consigli sui prodotti da acquistare simili o correlati ad essiOffrire opzioni come spedizione gratuita per acquisti superiori ad un importo specifico e/o campioni di prodotti gratuiti per presentare la gamma di prodotti e per attirare i clienti su un determinato prodottoCurare il check-out dell’e-commerce per migliorare il tasso di conversione ed evitare l’abbandono dei carrelliCreare programmi fedeltà per motivare le persone a registrarsi al sito e diventare clienti abitualiCreare una pagina FAQ per rispondere ai dubbi dei clienti riguardo le politiche di spedizione e resoFornire un servizio clienti disponibile via telefono, email e chat dal vivoAbilitare le recensioni dei clienti, in modo che possano valutare i prodotti e invogliare altri ad acquistare dall'e-commerceDare priorità alla SEO per raggiungere la vetta delle classifiche di Google in base alle ricerche relative ai prodotti venduti sull'e-commerce