Dove sta andando il Digital Marketing in 5 punti

Il Marketing Digitale ha aperto le porte ad una personalizzazione dell’advertising mai vista prima. Grazie all’analisi dei dati degli utenti dei siti web e delle app mobile, possiamo indirizzare il messaggio giusto all’utente giusto e così renderlo felice. E, si sa, un utente felice è più propenso all’acquisto. Per rendere l’esperienza d’acquisto positiva non basta inviare il messaggio giusto, ma i nostri clienti si aspettano molto di più.

Dove sta andando il Digital Marteting? Ecco i trend del 2016 in 5 punti (+ 1):
 Costruire campagne basate sullo storytelling.
I marketer devono pensare a come diffondere l’immagine del brand attraverso delle storie in cui il prodotto è il protagonista. Questa strategia di engagement è ancora più efficace se applicata ai Social Media, dove i valori aziendali sono trasposti ai clienti e ai prospect.Coinvolgimento del cliente in prima persona.
Le persone che si approcciano ad un brand cercano una comunicazione personalizzata e che permette loro di vivere un’esperienza esclusiva. A questo proposito possono essere utili delle campagne che prevedono l’uso di hashtag e inviti all’azione.Esperienze di realtà aumentata.
Per stimolare la propensione all’acquisto, applicare modalità per creare il proprio prodotto tramite un configuratore può raggiungere questo scopo. La realtà aumentata è una strategia immersiva che garantisce il massimo coinvolgimento del cliente rendendolo parte attiva nel processo di acquisto.Contestualizzare i messaggi.
Tra le possibilità offerte del Digital Advertising c’è una grande capacità di analisi e di conseguenza di contestualizzare i contenuti pubblicitari indirizzandoli a target specifici. Questa strategia aumenta esponenzialmente il tasso di conversione sull’annuncio.Relazioni umane
Gli utenti si aspettano che a comunicare con loro ci siano delle persone. Aprirsi a commenti e recensioni dimostra la trasparenza del brand e ne accresce la credibilità. Mantenere un dialogo con i clienti, rispondendo, ad esempio, ai loro messaggi, fa dell’azienda un interlocutore reale e attento.La navigazione, nel 2016, è consapevole e le aspettative degli utenti sono alte. Le Digital House sono sempre più attente a soddisfare i nuovi bisogni dei clienti sempre più connessi e consapevoli. C’è, tuttavia, un sesto punto di cui tenere conto quando ci si approccia alle strategie di marketing online ed è il Mobile Marketing. Ogni strategia di Web Marketing deve tenere conto che più del 70% degli accessi alla rete avviene da dispositivi mobili. Adattare le strategie al mobile significa tenere conto degli utenti in movimento e delle possibilità offerte dalla geolocalizzazione.  

Il Marketing Digitale ha aperto le porte ad una personalizzazione dell’advertising mai vista prima. Grazie all’analisi dei dati degli utenti dei siti web e delle app mobile, possiamo indirizzare il messaggio giusto all’utente giusto e così renderlo felice. E, si sa, un utente felice è più propenso all’acquisto. Per rendere l’esperienza d’acquisto positiva non basta inviare il messaggio giusto, ma i nostri clienti si aspettano molto di più.

Dove sta andando il Digital Marteting? Ecco i trend del 2016 in 5 punti (+ 1):
 

  1. Costruire campagne basate sullo storytelling.
    I marketer devono pensare a come diffondere l’immagine del brand attraverso delle storie in cui il prodotto è il protagonista. Questa strategia di engagement è ancora più efficace se applicata ai Social Media, dove i valori aziendali sono trasposti ai clienti e ai prospect.
  2. Coinvolgimento del cliente in prima persona.
    Le persone che si approcciano ad un brand cercano una comunicazione personalizzata e che permette loro di vivere un’esperienza esclusiva. A questo proposito possono essere utili delle campagne che prevedono l’uso di hashtag e inviti all’azione.
  3. Esperienze di realtà aumentata.
    Per stimolare la propensione all’acquisto, applicare modalità per creare il proprio prodotto tramite un configuratore può raggiungere questo scopo. La realtà aumentata è una strategia immersiva che garantisce il massimo coinvolgimento del cliente rendendolo parte attiva nel processo di acquisto.
  4. Contestualizzare i messaggi.
    Tra le possibilità offerte del Digital Advertising c’è una grande capacità di analisi e di conseguenza di contestualizzare i contenuti pubblicitari indirizzandoli a target specifici. Questa strategia aumenta esponenzialmente il tasso di conversione sull’annuncio.
  5. Relazioni umane
    Gli utenti si aspettano che a comunicare con loro ci siano delle persone. Aprirsi a commenti e recensioni dimostra la trasparenza del brand e ne accresce la credibilità. Mantenere un dialogo con i clienti, rispondendo, ad esempio, ai loro messaggi, fa dell’azienda un interlocutore reale e attento.

La navigazione, nel 2016, è consapevole e le aspettative degli utenti sono alte. Le Digital House sono sempre più attente a soddisfare i nuovi bisogni dei clienti sempre più connessi e consapevoli. C’è, tuttavia, un sesto punto di cui tenere conto quando ci si approccia alle strategie di marketing online ed è il Mobile Marketing. Ogni strategia di Web Marketing deve tenere conto che più del 70% degli accessi alla rete avviene da dispositivi mobili. Adattare le strategie al mobile significa tenere conto degli utenti in movimento e delle possibilità offerte dalla geolocalizzazione.

 

 

Ultime news

05/07/2022
Consigli per un e-commerce di successo.

Il numero di consumatori che decide di acquistare online è in costante crescita: ormai i consumatori si sentono a loro agio a usare Internet per fare acquisti, la fiducia verso il digitale è aumentata, perciò curare ogni aspetto del proprio sito e-commerce è importante per crearsi una forte presenza online e favorire il buon andamento delle vendite.Ecco perché vanno tenute a mente queste best practices per aumentare le conversioni del proprio e-commerce:Comprendere i clienti e personalizzare la loro esperienza, attraverso l’analisi della buyer personasCreare un’interfaccia utente semplificata per consentire agli utenti di passare facilmente da un prodotto all’altroOttimizzare il sito per i dispositivi mobile dato che la tendenza ad acquistare attraverso essi è in aumentoUsare immagini accattivanti e video dimostrativi del prodotto per coinvolgere gli utentiAggiungere la barra di ricerca per consentire agli utenti di filtrare le ricerche in base alle loro preferenzeAbilitare la visualizzazione dei “prodotti visti di recente” in modo che si possano dare anche consigli sui prodotti da acquistare simili o correlati ad essiOffrire opzioni come spedizione gratuita per acquisti superiori ad un importo specifico e/o campioni di prodotti gratuiti per presentare la gamma di prodotti e per attirare i clienti su un determinato prodottoCurare il check-out dell’e-commerce per migliorare il tasso di conversione ed evitare l’abbandono dei carrelliCreare programmi fedeltà per motivare le persone a registrarsi al sito e diventare clienti abitualiCreare una pagina FAQ per rispondere ai dubbi dei clienti riguardo le politiche di spedizione e resoFornire un servizio clienti disponibile via telefono, email e chat dal vivoAbilitare le recensioni dei clienti, in modo che possano valutare i prodotti e invogliare altri ad acquistare dall'e-commerceDare priorità alla SEO per raggiungere la vetta delle classifiche di Google in base alle ricerche relative ai prodotti venduti sull'e-commerce