Perché ci piace YouTube

I video restano in vetta ai principali trend del Digital Marketing.
Non è un caso se il 96% delle organizzazione B2B utilizza il formato video per promuovere i propri prodotti, specialmente se si tratta di software e applicativi web.
Gli addetti al marketing delle aziende B2B si ritengono soddisfatti dei risultati positivi provenienti dall’uso dei filmati, ancor più se legati a strategie SEO.
Uno studio sugli annunci TrueView (quelli che precedono i video su YouTube) ha analizzato l’impatto dei brand sugli utenti riscontrando risultati positivi che, dopo 30 secondi dall’avvio dell’annuncio, risultano ancora più persuasivi.
Gli user di YouTube mostrano un cambiamento di considerazione del 57% nei confronti del brand, un incremento di preferenza del 24% e l’aumento dell’intenzione di acquisto pari al 35%, dati che, negli utenti che guardano gli annunci fino a 30 secondo o più, raggiunge rispettivamente il 76%, il 52% e il 61%.
Gli annunci TrueView piacciono agli utenti perché possono decidere se e quanto a lungo farsi coinvolgere e alle aziende per il ritorno di immagine con un investimento ridotto. I video pubblicitari su YouTube hanno un’efficacia fino a 8 volte maggiore rispetto allo stesso filmato in televisione per due motivi: hanno minori costi e raggiungono i consumatori in maniera più mirata. 
YouTube e, più in generale tutto ciò che permette di visionare contenuti video on-demand, è la strada da prendere se si vuole raggiungere un pubblico specifico e realmente interessato al prodotto. Sul nostro canale, ad esempio, puoi entrare nelle nostre produzioni: siti web, applicativi, e-commerce, app B2B e app B2C; ci trovi qui.

I video restano in vetta ai principali trend del Digital Marketing.
Non è un caso se il 96% delle organizzazione B2B utilizza il formato video per promuovere i propri prodotti, specialmente se si tratta di software e applicativi web.
Gli addetti al marketing delle aziende B2B si ritengono soddisfatti dei risultati positivi provenienti dall’uso dei filmati, ancor più se legati a strategie SEO.
Uno studio sugli annunci TrueView (quelli che precedono i video su YouTube) ha analizzato l’impatto dei brand sugli utenti riscontrando risultati positivi che, dopo 30 secondi dall’avvio dell’annuncio, risultano ancora più persuasivi.
Gli user di YouTube mostrano un cambiamento di considerazione del 57% nei confronti del brand, un incremento di preferenza del 24% e l’aumento dell’intenzione di acquisto pari al 35%, dati che, negli utenti che guardano gli annunci fino a 30 secondo o più, raggiunge rispettivamente il 76%, il 52% e il 61%.
Gli annunci TrueView piacciono agli utenti perché possono decidere se e quanto a lungo farsi coinvolgere e alle aziende per il ritorno di immagine con un investimento ridotto. I video pubblicitari su YouTube hanno un’efficacia fino a 8 volte maggiore rispetto allo stesso filmato in televisione per due motivi: hanno minori costi e raggiungono i consumatori in maniera più mirata. 
YouTube e, più in generale tutto ciò che permette di visionare contenuti video on-demand, è la strada da prendere se si vuole raggiungere un pubblico specifico e realmente interessato al prodotto. Sul nostro canale, ad esempio, puoi entrare nelle nostre produzioni: siti web, applicativi, e-commerce, app B2B e app B2C; ci trovi qui.

Ultime news

05/07/2022
Consigli per un e-commerce di successo.

Il numero di consumatori che decide di acquistare online è in costante crescita: ormai i consumatori si sentono a loro agio a usare Internet per fare acquisti, la fiducia verso il digitale è aumentata, perciò curare ogni aspetto del proprio sito e-commerce è importante per crearsi una forte presenza online e favorire il buon andamento delle vendite.Ecco perché vanno tenute a mente queste best practices per aumentare le conversioni del proprio e-commerce:Comprendere i clienti e personalizzare la loro esperienza, attraverso l’analisi della buyer personasCreare un’interfaccia utente semplificata per consentire agli utenti di passare facilmente da un prodotto all’altroOttimizzare il sito per i dispositivi mobile dato che la tendenza ad acquistare attraverso essi è in aumentoUsare immagini accattivanti e video dimostrativi del prodotto per coinvolgere gli utentiAggiungere la barra di ricerca per consentire agli utenti di filtrare le ricerche in base alle loro preferenzeAbilitare la visualizzazione dei “prodotti visti di recente” in modo che si possano dare anche consigli sui prodotti da acquistare simili o correlati ad essiOffrire opzioni come spedizione gratuita per acquisti superiori ad un importo specifico e/o campioni di prodotti gratuiti per presentare la gamma di prodotti e per attirare i clienti su un determinato prodottoCurare il check-out dell’e-commerce per migliorare il tasso di conversione ed evitare l’abbandono dei carrelliCreare programmi fedeltà per motivare le persone a registrarsi al sito e diventare clienti abitualiCreare una pagina FAQ per rispondere ai dubbi dei clienti riguardo le politiche di spedizione e resoFornire un servizio clienti disponibile via telefono, email e chat dal vivoAbilitare le recensioni dei clienti, in modo che possano valutare i prodotti e invogliare altri ad acquistare dall'e-commerceDare priorità alla SEO per raggiungere la vetta delle classifiche di Google in base alle ricerche relative ai prodotti venduti sull'e-commerce