Proximity Marketing il nuovo modo di attirare il cliente in store

Il modo di acquistare in store sta cambiando. I clienti, con l’esplosione dell’eCommerce, hanno modificato il loro approccio verso gli acquisti. Internet, per i negozi fisici, non deve essere visto come un ostacolo, ma come un’opportunità. Sono tantissime le declinazioni del rapporto tra shopping online e offline, ne vediamo alcune.I clienti spesso cercano informazioni online, in particolare sui prezzi, ma preferiscono acquistare in store; allo stesso modo è stato rilevato un picco della ricerca di informazioni sui prodotti quando il clienti si trova già in negozio, facendo del consumatore un soggetto attivo, competente e pronto a spendere di più. Esiste anche il fenomeno inverso per cui il negozio diventa una vetrina volta ad invogliare all’acquisto che avverrà in un secondo momento online. Sfruttare questo processo significa offrire tramite eCommerce opzioni e soluzioni vantaggiose, come una gamma di colori più ampia, una maggiore personalizzazione o sconti sugli acquisti successivi).

Un altro tipo di marketing che unisce il mercato online a quello offline è il Proximity Marketing. Immaginate di camminare per strada, passare davanti ad un negozio e ricevere una notifica push sul vostro smartphone con le promozioni attive in store o di avvicinarvi ad un ristorante all’ora di pranzo e scoprire il menù del giorno direttamente nella mobile app. Questo è possibile grazie ai Beacons, dispositivi di prossimità che interagiscono tramite Bluetooth Low Energy con le app mobile massimizzando la costumer experience e la propensione all'acquisto.
Proprio come un faro (Beacon, in inglese) rilevano la vicinanza ai dispositivi mobili sui quali è stata preventivamente installata l’app del brand. Questo tipo di tecnologia può essere applicata in store multimarca per avvertire il cliente della presenza del brand nello store, in punti vendita monomarca che segnalano offerte e promozioni, in supermercati ottimizzando l’esperienza d’acquisto, in stazioni e aeroporti.
Per saperne di più consulta l’infografica dedicata.Internet sta cambiando il modo di fare acquisti, comprendere le potenzialità del mercato digitale significa riflettere su strategie volte ad unire il mercato tradizionale off line all’eCommerce online.

Il modo di acquistare in store sta cambiando. I clienti, con l’esplosione dell’eCommerce, hanno modificato il loro approccio verso gli acquisti. Internet, per i negozi fisici, non deve essere visto come un ostacolo, ma come un’opportunità. Sono tantissime le declinazioni del rapporto tra shopping online e offline, ne vediamo alcune.

I clienti spesso cercano informazioni online, in particolare sui prezzi, ma preferiscono acquistare in store; allo stesso modo è stato rilevato un picco della ricerca di informazioni sui prodotti quando il clienti si trova già in negozio, facendo del consumatore un soggetto attivo, competente e pronto a spendere di più. Esiste anche il fenomeno inverso per cui il negozio diventa una vetrina volta ad invogliare all’acquisto che avverrà in un secondo momento online. Sfruttare questo processo significa offrire tramite eCommerce opzioni e soluzioni vantaggiose, come una gamma di colori più ampia, una maggiore personalizzazione o sconti sugli acquisti successivi).

Un altro tipo di marketing che unisce il mercato online a quello offline è il Proximity Marketing. Immaginate di camminare per strada, passare davanti ad un negozio e ricevere una notifica push sul vostro smartphone con le promozioni attive in store o di avvicinarvi ad un ristorante all’ora di pranzo e scoprire il menù del giorno direttamente nella mobile app. Questo è possibile grazie ai Beacons, dispositivi di prossimità che interagiscono tramite Bluetooth Low Energy con le app mobile massimizzando la costumer experience e la propensione all'acquisto.
Proprio come un faro (Beacon, in inglese) rilevano la vicinanza ai dispositivi mobili sui quali è stata preventivamente installata l’app del brand. Questo tipo di tecnologia può essere applicata in store multimarca per avvertire il cliente della presenza del brand nello store, in punti vendita monomarca che segnalano offerte e promozioni, in supermercati ottimizzando l’esperienza d’acquisto, in stazioni e aeroporti.
Per saperne di più consulta l’infografica dedicata.

Internet sta cambiando il modo di fare acquisti, comprendere le potenzialità del mercato digitale significa riflettere su strategie volte ad unire il mercato tradizionale off line all’eCommerce online.

Ultime news

05/07/2022
Consigli per un e-commerce di successo.

Il numero di consumatori che decide di acquistare online è in costante crescita: ormai i consumatori si sentono a loro agio a usare Internet per fare acquisti, la fiducia verso il digitale è aumentata, perciò curare ogni aspetto del proprio sito e-commerce è importante per crearsi una forte presenza online e favorire il buon andamento delle vendite.Ecco perché vanno tenute a mente queste best practices per aumentare le conversioni del proprio e-commerce:Comprendere i clienti e personalizzare la loro esperienza, attraverso l’analisi della buyer personasCreare un’interfaccia utente semplificata per consentire agli utenti di passare facilmente da un prodotto all’altroOttimizzare il sito per i dispositivi mobile dato che la tendenza ad acquistare attraverso essi è in aumentoUsare immagini accattivanti e video dimostrativi del prodotto per coinvolgere gli utentiAggiungere la barra di ricerca per consentire agli utenti di filtrare le ricerche in base alle loro preferenzeAbilitare la visualizzazione dei “prodotti visti di recente” in modo che si possano dare anche consigli sui prodotti da acquistare simili o correlati ad essiOffrire opzioni come spedizione gratuita per acquisti superiori ad un importo specifico e/o campioni di prodotti gratuiti per presentare la gamma di prodotti e per attirare i clienti su un determinato prodottoCurare il check-out dell’e-commerce per migliorare il tasso di conversione ed evitare l’abbandono dei carrelliCreare programmi fedeltà per motivare le persone a registrarsi al sito e diventare clienti abitualiCreare una pagina FAQ per rispondere ai dubbi dei clienti riguardo le politiche di spedizione e resoFornire un servizio clienti disponibile via telefono, email e chat dal vivoAbilitare le recensioni dei clienti, in modo che possano valutare i prodotti e invogliare altri ad acquistare dall'e-commerceDare priorità alla SEO per raggiungere la vetta delle classifiche di Google in base alle ricerche relative ai prodotti venduti sull'e-commerce